E’ IN ATTO UNA DISSIMULATA E VIOLENTA CRIMINALIZZAZIONE DEL PENSIERO

    Da dieci giorni l’attenzione dei media italiani è rivolta al caso “Savoini”, amico di Salvini finito al centro di una storia che riguarda una presunta compravendita di petrolio dalla Russia che, allo stato, tutti dicono non essersi concretizzata. Alcuni hanno avanzato delle similitudini con il caso “Strache”, importante politico austriaco “populista” costretto a dimettersi dal governo dopo la pubblicazione di un audio imbarazzante. Nel merito i due casi non sembrano   Leggi tutto ...

    IL GOVERNO TECNICO C’E’ GIA’ E LO GUIDA GIUSEPPE CONTE

    Alcuni temono che lo scandalo “Lega-Savoini” possa far precipitare la situazione fino al punto da far cadere i “gialloverdi” e aprire la strada ad un “governo tecnico”, magari guidato da Mario Draghi di ritorno da Francoforte. Questa prospettiva è effettivamente realistica, ma chi la agita omette un particolare importante: anche l’attuale governo- quello guidato dal presunto “avvocato del popolo” Giuseppe Conte è di fatto un “governo tecnico” mascherato. La domanda   Leggi tutto ...

    LA CRISI IRREVERSIBILE DEL MODELLO GLOBALISTA CARO A BRZEZISKI APRE LA STRADA ALLA “QUARTA TEORIA POLITICA”

    Andiamo al nocciolo della questione. In questi giorni i giornali “globalisti”, a partire da Repubblica, sono scatenati nel puntare il dito contro Salvini per via della vicenda “Savoini” che abbiamo trattato nei giorni scorsi (clicca per leggere). Cavalcare il caso significa dare forza ai potentati che “sovra-gestiscono” la comunicazione in Italia, circuiti marci e violenti che rappresentano il vero “nemico ontologico” agli occhi di tutte le persone perbene. Questa evidenza   Leggi tutto ...

    DALLA VAL BREMBANA CON AMORE

    Con riferimento alla faccenda che vede coinvolto Gianluca Savoini, amico di Salvini, in relazione ad alcuni presunti strani accordi da concludere in compagnia di uomini russi non ancora identificati, è bene fare chiarezza e non confondere i piani. Il dialogo integrale pubblicato dal sito americano BuzzFeed palesa obiettivamente la disinvoltura con la quale questa improvvisata delegazione della “Val Brembana” parte alla volta di Mosca mischiando in maniera del tutto impropria   Leggi tutto ...

    SALVINI, OVVERO IL “FILORUSSO” PIU’ “ATLANTISTA” DEL MONDO

    La vicenda dei “rubli di Salvini” sta diventando ridicola, trattandosi chiaramente di una manovra ricattatoria che serve in via  preventiva per far addivenire il Capitano in versione “capitone” a più miti consigli su tante questioni che stanno a cuore ai padroni del vapore. La vicenda, da qualunque punto di vista la si guardi, non regge. I nuovi protagonisti di questa macchiettistica “Santa Inquisizione”, con i russi che occupano il posto   Leggi tutto ...

    L’ENNESIMO CASO DI ISTERIA ANTI-RUSSA SERVE FORSE A NASCONDERE LE VERA GENESI DEL CASO “RUSSIAGATE”?

    In spregio al buon senso, alla razionalità e alla verità, l’isteria “antirussa” produce oggi l’ennesimo finto scoop targato “Repubblica”. Il giornale di proprietà del massone globalista Carlo De Benedetti (già affiliato alla loggia “Cavour” di Torino per come riportato, tra gli altri, da Ferruccio Pinotti nel libro “Fratelli d’Italia”) ha informato il popolo italico circa la possibile esistenza di canali di illecito finanziamento che legherebbero uomini del Carroccio a uomini   Leggi tutto ...

    QUALCUNO DICA AGLI UTILI IDIOTI DELLA SINISTRA MONDIALISTA CHE NON E’ POSSIBILE CONCILIARE GLOBALIZZAZIONE E GIUSTIZIA SOCIALE

    Senza decostruire i modelli infami che permettono oggi ad una sparuta ed arrogante élite di dominare masse rese docili per mezzo della paura e della propaganda non risolveremo mai il problema. Intanto chiediamoci: qual è il problema? Il problema è costituito in estrema sintesi dall’avanzamento- apparentemente inarrestabile- di un processo politico- chiamato globalizzazione- che tende in ultima istanza a creare una sorta di “governo unico” che uniformi il mondo intero   Leggi tutto ...

    LA TRISTE FINE DEL FALSO PROFETA ALEXIS TSIPRAS

    L’era di Tsipras in Grecia è finalmente terminata, ma i danni prodotti dal traditore ellenico si faranno sentire ancora per molti anni. Il leader di Syriza, sedicente “sinistra radicale”, arrivò al potere promettendo ai suoi concittadini una netta discontinuità con un passato fatto di tagli e inutili “sacrifici”. Nel Luglio del 2015, nel pieno cioè di una battaglia che vedeva contrapporsi i legittimi e democratici rappresentanti di un popolo libero   Leggi tutto ...

    L’ECUMENISMO RELIGIOSO E’ L’ALTRA FACCIA DEL MONDIALISMO POLITICO

    Se vogliamo davvero uscire da questo inferno di Unione Europea, senza limitarci all’invettiva come le comari cantate da De Andrè,  dobbiamo pianificare una alternativa razionale che disegni il “mondo nuovo” che intendiamo costruire. Non crediate si tratti di un mero sforzo “accademico” o di uno schiribizzo da intellettuali annoiati. Come insegnava Giordano Bruno “la materia è pensiero”. Possiamo quindi cambiare il corso concreto della storia solo dopo averne definito i   Leggi tutto ...

    USCIRE DALL’EURO SENZA SE E SENZA MA. CHI TENTENNA E’ COMPLICE

    Bisogna uscire dall’euro in fretta, e bisogna farlo senza ricorrere ad inutili furbizie ma pianificando a viso aperto una strategia che il cuore dell’impero franco-tedesco potrà soltanto assecondare o subire. Non è più possibile passare il resto dei nostri giorni ad elemosinare il consenso dell’idiota di turno, penso a tipi come Moscovici o Dombrovskis, pagato profumatamente anche dal contribuente italiano per ripetere frasi fatte sull’importanza del “contenimento del deficit” e   Leggi tutto ...

    LA “NUOVA EUROPA”, IL TRADIMENTO DEI “GIALLOVERDI” E IL BISOGNO DI ORGANIZZARE UNA FORZA AUTENTICAMENTE SOVRANISTA. CI VEDIAMO IL 27 LUGLIO A CIVITANOVA MARCHE CON DIEGO FUSARO

    La migliore sintesi l’ha offerta probabilmente il leader degli antieuropeisti inglesi Nigel Farage: “Giuseppe Conte è un premier che fa non gli interessi dell’Italia ma quelli di Bruxelles, Di Maio e Salvini hanno sbagliato a puntare su di lui”. La nomina infatti di due note arpie come Ursula Von Der Leyen e Christine Lagarde- ai vertici della “nuova Europa” sa di provocazione, per non dire peggio. Eppure Conte è tornato   Leggi tutto ...

    LA GLOBALIZZAZIONE VA RINNEGATA PROPRIO NELLA MISURA IN CUI NON PUO’ ESSERE RIFORMATA

    In Italia di Unione Europea si parla sempre in termini semplificati e mistificatori. Il mainstream propone di continuo una realtà inesistente, presentando la Ue come un baluardo di civiltà chiamato a resistere contro l’avanzata di forze irrazionali e primigenie, genericamente definite “populiste” e “sovraniste”. Rilanciare Il “sogno” europeo- sempre secondo i soloni che dominano il dibattito pubblico- sarebbe essenziale per contare in un mondo oramai ineluttabilmente globalizzato, un mondo che   Leggi tutto ...

    VLADIMIR PUTIN DECRETA LA FINE DEL MODELLO LIBERALE

    In una epocale intervista al Financial Times il presidente russo Vladimir Putin ha dichiarato la “morte del modello liberale” (clicca per leggere). Si tratta della dichiarazione più significativa dal punto di vista geopolitico mai rilasciata ad un grande giornale da un leader di dimensioni mondiali dal tempo della fine della guerra fredda. Putin ha rotto un immenso tabù, quello che costringeva l’uomo moderno a definirsi necessariamente “liberale” per non correre il   Leggi tutto ...

    LA QUARTA TEORIA POLITICA. IL SOGGETTO STORICO E IL NEMICO ONTOLOGICO

    I tempi tristi che viviamo evidenziano la presenza di una crisi non “congiunturale” ma “di sistema”, di una crisi cioè che mette in discussione per inerzia le fondamenta del sistema dominante, obbligando conseguentemente i pensatori meno conformisti ad immaginare “vie di fuga” che permettano in prospettiva di aprire i “tempi nuovi”. Uno dei filosofi contemporanei che in maniera sistematica e lucida sta indicando una strada per uscire dall’impasse è certamente   Leggi tutto ...

    LE FORZE DELLA TERRA CONTRO QUELLE DEL MARE. PERCHE’ CARL SCHMITT NON HA SEMPRE RAGIONE

    Gli ingenui credono che gli equilibri di potere che governano la Terra possano essere modificati da esperti in “solipsismo”, da politici bravi nel confondere il sovranismo con l’autarchia, stupidi cioè fino al punto da ritenere che basti chiudere il mondo al di là del Brennero per risolvere tutti i problemi dell’Italia. Sfortunatamente le cose non stanno così. La globalizzazione è un fatto umano e come tutti i fatti umani è   Leggi tutto ...

    SENZA ANCORARSI AD UNA NUOVA IDEOLOGIA IN GRADO DI SUPERARE IL TOTALITARISMO LIBERALE I “GIALLOVERDI” ANDRANNO PRESTO A SBATTERE

    Qualunque governo “populista”, cresciuto solo sull’onda di un istintivo “ribellismo”, sarà destinato in prospettiva a fallire. In Italia si è insediato un governo formalmente anti-establishment, sorretto da due partiti- Lega e M5S- che contestano l’esistente. La guerra alle élite- vissute giustamente come aliene e nemiche da gran parte della popolazione- assicura una rendita di posizione che Salvini e Di Maio sono chiamati a consolidare. Non è detto però che ci   Leggi tutto ...

    BRUXELLES DELENDA EST

    In questi giorni tanti commentatori si improvvisano esperti di geopolitica sentendosi in dovere di spiegare al popolo perché l’Europa sarebbe l’unica speranza che abbiamo per continuare a contare in un mondo dominato dai “giganti” (Usa, Russia e Cina). Il racconto è suggestivo e in parte efficace perché sembra apparentemente di buon senso. Mica il Liechtenstein può pensare di dire la sua nel mondo globalizzato?, mormora tra sé e sé il   Leggi tutto ...

    IL PRIMO CONGRESSO DEL RISORGIMENTO MERIDIONALE PER L’ITALIA E’ IMMINENTE. PREPARARSI IN VISTA DELLE PROSSIME ELEZIONI REGIONALI CALABRESI

    Cari amici, nei prossimi giorni comunicheremo la data del nostro pre-congresso che dovrebbe tenersi non oltre il mese di luglio. Questo primo incontro serve per fare il punto della situazione, indicare strategie per il rafforzamento del nostro Movimento sull’intero territorio nazionale e prepararsi in vista delle nuove sfide politiche e culturali che ci attendono. Tutti quelli che decideranno di tesserarsi entro quella data seguendo le indicazioni contenute nel nostro sito   Leggi tutto ...

    IL CASO DUGIN. COME E PERCHE’ LE VESTALI DEL MONDIALISMO MORENTE HANNO PERSO IL SENSO DEL LIMITE E DEL RIDICOLO

    Si è tenuta ieri la prima e unica conferenza calabrese del tour italiano del professor Aleksandr Dugin- fra i più influenti filosofi e politologi del mondo attuale e contemporaneo- organizzata in tempi da record dal laboratorio politico-culturale Risorgimento Meridionale per l’Italia (www.risorgimentomeridionale.it) per ovviare in parte all’ inqualificabile trattamento riservato all’illustre pensatore russo dall’Università di Messina che, viste le attitudini dimostrate, farebbe bene da ora in avanti ad istituire un   Leggi tutto ...

    LO STRANO CASO DI CONTE E TRIA, ILLUSTRI SCONOSCIUTI CHE DETTANO LA LINEA AL GOVERNO GIALLOVERDE

    “…Ma è necessario questa natura saperla bene colorire, ed essere gran simulatore e dissimulatore: e sono tanto semplici gli uomini, e tanto obediscano alle necessità presenti, che colui che inganna, troverrà sempre chi si lascerà ingannare”.  Mi è tornata alla mente questa mirabile sintesi proposta nel “Principe” da Machiavelli nel notare le bizzarre “contorsioni” che stanno lacerando ora il governo Conte, “scosso” dall’ipotesi “minibot” messa recentemente sul piatto dal leghista   Leggi tutto ...

    "nella mia vita ho conosciuto farabutti che non erano moralisti ma raramente dei moralisti che non erano farabutti." (Indro Montanelli)


    E’ IN ATTO UNA...

    Scritto il 19 - lug - 2019

    0 Commenti

    IL GOVERNO TECNICO C’E’...

    Scritto il 15 - lug - 2019

    0 Commenti

    LA CRISI IRREVERSIBILE DEL...

    Scritto il 13 - lug - 2019

    0 Commenti

    DALLA VAL BREMBANA CON...

    Scritto il 12 - lug - 2019

    0 Commenti

    IL “CARO LEADER” GIORGIO...

    Scritto il 31 - mar - 2013

    2 Comment1

    OBAMA NON CONTRAGGA LA...

    Scritto il 9 - giu - 2012

    1 Commento

    A CHI RISPONDE SERGIO...

    Scritto il 14 - mag - 2018

    0 Commenti

    SENZA VERGOGNA

    Scritto il 25 - ott - 2011

    0 Commenti

    LA LISTA DEL POPOLO...

    Scritto il 2 - feb - 2018

    3 Comment1

    • Chi è il moralista

      Francesco Maria Toscano, nato a Gioia Tauro il 28/05/1979 è giornalista pubblicista e avvocato. Ha scritto per Luigi Pellegrini Editore il saggio storico politico "Capolinea". Ha collaborato con la "Gazzetta del Sud" ed è opinionista politico per la trasmissione televisiva "Perfidia" in onda su Telespazio Calabria.

    • Cos’è il moralista

      Sito di approfondimento politico, storico e culturale. Si occupa di temi di attualità con uno sguardo libero e disincantato sulle cose. Il Moralista è un personaggio complesso, indeciso tra l'accettazione di una indigeribile realtà e il desiderio di contribuire alla creazione di una società capace di riscoprire sentimenti nobili. Ogni giorno il Moralista commenterà le notizie che la cronaca propone col piglio di chi non deve servire nessuno se non la ricerca della verità. Una ricerca naturalmente relativa e quindi soggettiva, ma onesta e leale.

    • Disclaimer

      ilmoralista.it è un sito web con aggiornamenti aperiodici non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari, qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci tramite la apposita pagina.