NAPOLITANO E LO SCORPIONE RACCONTATO DA ESOPO

    C’è qualcosa di profondamente perverso nell’ostinazione con la quale il Presidente Napolitano accompagna il declino economico dell’Italia con conseguenti ricadute sul piano della tenuta dell’equilibrio democratico. In questo senso il paragone avanzato da Grillo tra Mussolini e l’attuale inquilino del Quirinale non è affatto iperbolico (clicca per leggere). In meno di dieci anni Napolitano ha trasformato una delle nazioni più ricche e industrializzate del pianeta in una valle di lacrime.   Leggi tutto ...

    L’ASSOCIAZIONE ELEANOR ROOSEVELT NON E’ MASSONICA NE’ PARA-MASSONICA. CHIARO?

    Prendo spunto da alcuni recenti nonché vivaci commenti pubblicati in calce ad un mio precedente articolo (clicca per leggere), per precisare alcuni aspetti non secondari che riguardano la costituenda Associazione E. Roosevelt. Tutti gli osservatori più attenti avranno notato come tanto il blog de Il Moralista quanto il circuito massonico che ruota intorno al Grande Oriente Democratico abbiano impresso una decisa accelerazione al fine di strutturare in tempi rapidi l’Associazione   Leggi tutto ...

    L’AMBIGUITA’ DI RENZI E I LIMITI DEI 5 STELLE RENDONO NON PIU’ DIFFERIBILE LA STRUTTURAZIONE DELL’ASSOCIAZIONE E. ROOSEVELT

    Passate le elezioni europee, smaltita l’euforia per il grande successo renziano, è ora possibile ragionare a mente fredda sul reale stato dell’Unione Europea. Nonostante la retorica sull’abbandono dell’austerità e sulla necessità di andare in Europa per difendere l’interesse nazionale, nei fatti, purtroppo, nulla è cambiato. Il nuovo Presidente della Commissione, il lussemburghese Juncker, ha già fatto sapere di essere “allergico a deficit e debito” (clicca per leggere), mentre il finlandese   Leggi tutto ...

    L’ASSOCIAZIONE E.ROOSEVELT CAMMINERA’ SULLE GAMBE DI DONNE E UOMINI LIBERI, FORTI E CONSAPEVOLI

    Mentre continuano le pantomime europee, banali nel riproporre all’infinito il solito teatrino che dipinge un finto scontro in atto tra presunti falchi e presunte colombe (sarebbe più corretto parlare semmai di topi e maiali…), l’Associazione E. Roosevelt comincia a muovere i primi passi. In queste ore stanno arrivando sulla mia mail personale (f.toscano79@libero.it) molte e qualificate richieste di adesione, segno tangibile di una collettiva presa di coscienza circa l’importanza di   Leggi tutto ...

    L’ASSOCIAZIONE ELEANOR ROOSEVELT OFFRE AD OGNUNO DI VOI UNA PROSPETTIVA DAL VALORE STORICO

    La prima tentazione che bisogna rifuggire è quella che consiglia di attendere l’indefinito arrivo sul suolo italico di un nuovo salvatore in grado di far trionfare sulla Terra una idea di giustizia coerente con la nostra. Questo modo di ragionare, ahimè molto diffuso, garantisce al contrario il protrarsi e il riprodursi all’infinito di uno schema di potere iniquo ed oligarchico. Ma veramente c’è qualcuno fra di voi che pensa di   Leggi tutto ...

    RENZI E L’EUROPA, TRA PALCO E REALTA’

    E’ del tutto evidente, ormai, che sulle questioni europee la strategia del premier è quella di distogliere l’attenzione degli italiani dalla dura realtà degli impegni sottoscritti dal nostro paese (e delle imminenti scadenze in tema di aggiustamento dei conti pubblici), alzando i toni della propaganda e prendendo perfino a prestito il linguaggio degli antieuropeisti più spinti. D’altronde, che ci sia una larga discrasia tra parole (roboanti) e risultati (inesistenti) nella   Leggi tutto ...

    IL NUOVO LIBRO SI STEFANO SANTACHIARA: “CALCIO, CAROGNE E GATTOPARDI”

    E’ disponibile su Google Play e Amazon, dunque per il momento solo in versione e-book,il mio nuovo libro sul controllo sociale esercitato dal potere attraverso il calcio. Anticipo qui la sinossi: Il business dei contestati Mondiali in Brasile ingrassa la Fifa e i brand player, i manager e i procuratori, le tv e i grandi marchi per miliardi di tifosi-consumatori. Mentre tutti giocano a fare i Re Mida, le società di   Leggi tutto ...

    IL MORALISTA CHIAMA A RACCOLTA LE “CAMICIE ROSSE” DEL NUOVO MILLENNIO

    Cari amici del Moralista, è finalmente arrivato il momento di impiegare passione, risorse, energie e sentimento per raggiungere un obiettivo nobile e comune: quello di impedire il consolidarsi di una Restaurazione autoritaria, già in fase avanzata, al fine di restituire centralità al Popolo sovrano. In questi anni siamo diventati una comunità di intenti, abbiamo fuso le nostre impressioni riscoprendoci uguali nella diversità. Ora è cominciata una fase diversa. Una fase   Leggi tutto ...

    CRISTO SI E’ FERMATO A OPPIDO

    Dopo i fatti di Oppido, il vescovo Milito ha deciso di sospendere tutte le processioni in programma nei prossimi mesi nella diocesi. Si tratta di un invito alla riflessione e al silenzio di cui, in questo momento, tutti noi avremmo bisogno ed al quale seguirà una proposta di adorazione eucaristica come alternativa alle pressioni, spesso tutt’altro che sincere e disinteressate, che vorrebbero violentare la libertà d’azione della Chiesa. Verrebbe da   Leggi tutto ...

    LA NASCITA DELL’ASSOCIAZIONE ELEANOR ROOSEVELT SEGNA L’AVVIO DI UNA NUOVA STAGIONE DI IMPEGNO POLITICO

    Molto spesso sulle pagine di questo blog è capitato di leggere commenti intrisi di malinconia e senso di inutilità. “Cosa può fare il singolo cittadino”, questo il ritornello più gettonato, “di fronte all’imperversare di forze oligarchiche e neoaristocratiche capaci di deturpare il volto del Vecchio Continente? Se le forze politiche sono trasversalmente etero-dirette dalle stesse occulte camere di compensazione; se i media mainstream veicolano senza sosta una immagine della realtà manipolata   Leggi tutto ...

    ANDREA LECCESE RACCONTA L’ITALIA FONDATA SULL’INCIUCIO

    Correva l’anno 1995 quando il termine “inciucio” fece irruzione nel lessico della politica italiana. Il “battesimo” avvenne sulle pagine de “la Repubblica” in un’intervista rilasciata da Massimo D’Alema al giornalista Mimmo Fuccillo. Da allora, la parola inciucio, è entrata oltre che nel gergo politico, in quello giornalistico e persino popolare, da intendersi come una politica dell’intrallazzo, delle trame, più o meno occulte, tra partiti formalmente opposti ma uniti “sottobanco” nella   Leggi tutto ...

    RENZI EVOCA TELEMACO MA RICORDA POLIFEMO

    Renzi, oramai lo sappiamo, è un grandissimo incantatore di serpenti. In apertura del semestre europeo a guida italiana, il nostro premier, parlando di fronte al Parlamento di Strasburgo, ha evocato una serie di suggestioni brillanti per deviare l’attenzione dal razionale al mito (clicca per ascoltare). Una operazione sottile e furba, lo riconosco, utile soltanto ad alimentare una illusoria speranza di cambiamento che, presto o tardi, finirà per sfracellarsi sugli scogli   Leggi tutto ...

    ARMI CHIMICHE A GIOIA TAURO

    Sono arrivati gli americani e chissà se, oggi come allora, luglio non ci abbia regalato sigarette, saponette e cioccolate. Ci sono le navi, ci sono i soldati, ora c’è persino un porto franco dove sbarcare senza che la sabbia copra il lucido degli anfibi. Mancavano le due ali di folla festante e i ragazzi che salgono sui mezzi militari ieri mattina, all’arrivo della Cape Ray – il magico alambicco galleggiante   Leggi tutto ...

    BOSSI, “THE FAMILY” E IL LUNGO PARADOSSO DELLA LEGA

    La politica oggi ha tempi veloci, si sa. Nell’arco di 2-3 anni sono cambiate tante di quelle cose nel nostro paese che della richiesta di rinvio a giudizio per Umberto Bossi e i suoi due figli da parte della Procura di Milano potrebbe, legittimamente, non importare a nessuno. Tra l’altro il loro partito, la Lega Nord, come in molti sostengono, avrebbe pure cambiato pelle, sarebbe ormai un’altra cosa rispetto al movimento che inventò   Leggi tutto ...

    GLI ACCORDI INTERGOVERNATIVI MASSACRANO L’EUROPA MENTRE LA MEGLIO GIOVENTU’ INSEGUE IL FANTASMA DEL CASTELLO

    Qualche giorno fa ho scritto un pezzo (clicca per leggere) che ha attirato molte critiche e perplessità. La maggior parte, a dire il vero, decisamente poco pertinenti. Il punto di partenza del mio ragionamento invitava a non confondere le politiche di austerità con la costruzione dell’Europa federale. Mi sembrava una ovvietà, una banalità pacificamente riconoscibile come vera e incontestabile. Sennonché arriva Rodion, brillante commentatore del blog, pronto a vergare un   Leggi tutto ...

    E’ SBAGLIATO CONFONDERE L’EUROPA FEDERALE CON IL VELENO DELL’AUSTERITA’

    Di Europa si parla poco e male, così male da impedire ai cittadini di comprendere e distinguere le vere questioni sul tappeto. Cos’è l’Europa di oggi. E’ un mostro a più teste, guidato da una oligarchia composta da burocrati scelti per il tramite di un oscuro processo intergovernativo. Le forze della reazione, oggi prevalenti, erroneamente scambiate con il sistema finanziario tout court, allevano nel buio dei templi personaggi alla Mario   Leggi tutto ...

    RENZI, DRAGHI E L’ITALIA CHE AFFONDA

    Spentisi gli effetti euforici della droga mediatica propinata a piene mani nel corso della campagna elettorale da poco conclusasi, le criticità della situazione economica italiana stanno venendo vigorosamente a galla, in tutta la loro drammaticità. Gli ultimi giorni sono stati caratterizzati da una girandola di notizie sull’evoluzione del quadro macroeconomico nazionale e sulle misure che il vero dominus delle politiche economiche europee, la Bce, ha annunciato per bocca del suo   Leggi tutto ...

    MATTEO RENZI, IL FINTO INNOVATORE

    Renzi è un demagogo eccezionale. Un Berlusconi giovane, più scaltro e cinico, capace di ammaliare gli italiani per condurli silenziosamente nell’abisso. L’ex sindaco di Firenze è bravissimo nel veicolare una illusoria e mediatica “discontinuità formale”, indispensabile per occultare sapientemente  la sostanziale prosecuzione di politiche vecchie già bocciate dalla storia e dalla cronaca. Renzi continua a dire di volere una Europa diversa, una Europa che condivida valori e speranze e non   Leggi tutto ...

    AL VIA “LO STILETTO”, PROGRAMMA DI APPROFONDIMENTO POLITICO CONDOTTO DA FRANCESCO TOSCANO CON LA PARTECIPAZIONE SPECIALE DI GIOELE MAGALDI

    Il modo con il quale la stampa sta raccontando l’evolversi della politica europea è semplicemente folle. Oggi, per esempio, tutte le principali testate on-line vaneggiano una epocale svolta, incoraggiata perfino dall’inflessibile Merkel, finalmente pronta a rivedere i nefasti dogmi della cieca austerità (clicca per leggere). Cosa mai sarà successo, si staranno chiedendo milioni di disoccupati afflitti ed emarginati? E’ stato per caso varato il New Deal del 2000? No. Sono   Leggi tutto ...

    DAVVERO LA MERKEL VUOLE JUNCKER NUOVO PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE EUROPEA?

    In questi giorni si discute molto della nomina del nuovo capo della Commissione Europea. Oramai le decisioni più importanti, come hanno tristemente imparato i cittadini nel corso degli ultimi anni, vengono prese direttamente a Bruxelles. I singoli governi nazionali, eletti con metodo democratico, svolgono soltanto il ruolo di ingrati intermediatori tra gli ordini impartiti dalla tecnocrazia continentale e le legittime aspettative dei neosudditi. Manuel Barroso, presidente uscente della Commissione, si   Leggi tutto ...

    "nella mia vita ho conosciuto farabutti che non erano moralisti ma raramente dei moralisti che non erano farabutti." (Indro Montanelli)


    SONO UN PROPORZIONALISTA CONVINTO

    Scritto il 9 - nov - 2012

    2 Comment1

    LA NEMESI

    Scritto il 7 - nov - 2011

    0 Commenti

    NON VOTATE PER I...

    Scritto il 22 - mag - 2014

    6 Comment1

    AMERICAN WEIRDNESS SEEKS TO...

    Scritto il 9 - feb - 2013

    5 Comment1

    POVERTA’ E INSICUREZZA. I...

    Scritto il 21 - mar - 2011

    0 Commenti

    • Chi è il moralista

      Francesco Maria Toscano, nato a Gioia Tauro il 28/05/1979 è giornalista pubblicista e avvocato. Ha scritto per Luigi Pellegrini Editore il saggio storico politico "Capolinea". Ha collaborato con la "Gazzetta del Sud" ed è opinionista politico per la trasmissione televisiva "Perfidia" in onda su Telespazio Calabria.

    • Cos’è il moralista

      Sito di approfondimento politico, storico e culturale. Si occupa di temi di attualità con uno sguardo libero e disincantato sulle cose. Il Moralista è un personaggio complesso, indeciso tra l'accettazione di una indigeribile realtà e il desiderio di contribuire alla creazione di una società capace di riscoprire sentimenti nobili. Ogni giorno il Moralista commenterà le notizie che la cronaca propone col piglio di chi non deve servire nessuno se non la ricerca della verità. Una ricerca naturalmente relativa e quindi soggettiva, ma onesta e leale.

    • Disclaimer

      ilmoralista.it è un sito web con aggiornamenti aperiodici non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari, qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci tramite la apposita pagina.