Ho incontrato per servizio l’ex magistrato Gherardo Colombo, il quale ha presentato un suo libro presso il liceo scientifico “Da Vinci” di Reggio Calabria. Ci tenevo a sentire di persona l’ex componente di quel pool di Mani pulite che fece tremare l’Italia intera. Devo ammettere di non essere rimasto particolarmente colpito dalla figura di Colombo. Il suo approccio con la giovane platea è stato molto informale e il suo modo di rapportarsi con il pubblico mi ha colpito più della forza dei suoi argomenti. In sostanza il magistrato si è speso molto nel tentativo di inculcare ai ragazzi il valore della libertà che si accompagna al senso di responsabilità, dicendo inoltre che è decisivo rapportarsi con il potere armati di quel senso critico che deriva dalla conoscenza. E proprio in virtù di quel senso critico tanto in teoria decantato che, in chiusura dei lavori, ho tentato di approfondire alcuni argomenti che, partendo dal passato, ritornano di strettissima attualità. Ho chiesto alla famosa ex toga milanese di analizzare il contesto politico odierno in confronto a quello degli anni di Tangentopoli. Ho cercato di capire se, alla luce delle risultanze, crede che Mani pulite abbia rappresentato un oggettivo avanzamento per l’etica pubblica italiana. Gli ho chiesto poi se sapeva spiegarsi il motivo per il quale le televisioni del Biscione facessero all’epoca un tifo sfegatato per il pool di Milano, se intravedesse una questione morale anche all’interno della magistratura e cosa pensasse della richiesta di revisione per il processo Borsellino. Cercavo chiarimenti infine circa il riemergere di variopinte p2 e la palese incapacità della magistratura di oggi di perseguire il potere politico a dispetto dei tantissimi scandali. Tanti interrogativi, poche risposte. Sull’esperienza di Tangentopoli Colombo si è detto convinto della eccezionalità di quella stagione favorita dal crollo del muro di Berlino. Su tante altre cose invece ha elegantemente glissato. Peccato.

    Francesco Maria Toscano

    Categorie: Cultura, Editoriale

    Commenta


    "nella mia vita ho conosciuto farabutti che non erano moralisti ma raramente dei moralisti che non erano farabutti." (Indro Montanelli)


    IL GOVERNO TECNICO C’E’...

    Scritto il 15 - lug - 2019

    0 Commenti

    LA CRISI IRREVERSIBILE DEL...

    Scritto il 13 - lug - 2019

    0 Commenti

    DALLA VAL BREMBANA CON...

    Scritto il 12 - lug - 2019

    0 Commenti

    L’ENNESIMO CASO DI ISTERIA...

    Scritto il 10 - lug - 2019

    1 Commento

    RESISTENZA DI POPOLO CONTRO...

    Scritto il 20 - mar - 2013

    1 Commento

    ELOGIO DI PILATO. OVVERO,...

    Scritto il 27 - gen - 2015

    3 Comment1

    TUTTI GLI UOMINI LIBERI...

    Scritto il 19 - mag - 2015

    2 Comment1

    BERLUSCONI E IL “VELENO”...

    Scritto il 5 - set - 2013

    19 Comment1

    • Chi è il moralista

      Francesco Maria Toscano, nato a Gioia Tauro il 28/05/1979 è giornalista pubblicista e avvocato. Ha scritto per Luigi Pellegrini Editore il saggio storico politico "Capolinea". Ha collaborato con la "Gazzetta del Sud" ed è opinionista politico per la trasmissione televisiva "Perfidia" in onda su Telespazio Calabria.

    • Cos’è il moralista

      Sito di approfondimento politico, storico e culturale. Si occupa di temi di attualità con uno sguardo libero e disincantato sulle cose. Il Moralista è un personaggio complesso, indeciso tra l'accettazione di una indigeribile realtà e il desiderio di contribuire alla creazione di una società capace di riscoprire sentimenti nobili. Ogni giorno il Moralista commenterà le notizie che la cronaca propone col piglio di chi non deve servire nessuno se non la ricerca della verità. Una ricerca naturalmente relativa e quindi soggettiva, ma onesta e leale.

    • Disclaimer

      ilmoralista.it è un sito web con aggiornamenti aperiodici non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari, qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci tramite la apposita pagina.