Questione di ore e il governo cadrà. Cala il definitivo sipario sulla lunghissima stagione caratterizzata dalla presenza di Berlusconi in politica. Una stagione buia, fatta di bassa salari, lavoro precario, compromissione dei diritti, sfilacciamento etico ed effetti speciali buoni per intontire il grande pubblico. Berlusconi ha trasformato la politica in un circo equestre, creando dal nulla mostri che adesso nell’ora fatale gli danno pure il colpo il grazia. L’ultima defezione riguarda Gabriella Carlucci, nota al grande al grande pubblico come show-girl, riciclatasi come guru politico nel marasma anarchico di Forza Italia. Quando Rino Formica coniò il termine “nani e ballerine” per definire l’ultima assemblea del Psi craxiano, Forza Italia era ancora di là dal venire e Brunetta e Carfagna non erano ancora ministri. Berlusconi ha rotto tutti gli argini, dissacrando le istituzioni attraverso la scientifica umiliazione del ruolo tramite l’elezione negli organi elettivi di tante papi-girl, alcune delle quali come la Minetti esperte in lap dance conturbanti. Berlusconi è riuscito a convertire al peggio anche i suoi finti oppositori da Prodi a D’Alema. Capaci in lungo ventennio di non risolvere mai il gigantesco conflitto di interesse in capo al Premier per ragioni imperscrutabili. Degni figuranti di questi tempi bizzarri. Ora ripartire non sarà facile. Nel deserto etico e politico rimasto sarà difficile che prevalga una nuova personalità in grado di riparare i tanti guasti creati. E’ molto più probabile che le redini del berlusconismo vengano raccolte dai suoi mediocri accoliti, gente come Casini, Fini, Pisanu e Formigoni pronti a entrare nelle vesti strette di oppositori dell’ultima ora, con la pancia piena di chi si è ingozzato a più non posso e fino all’ultimo alla tavola del plutocrate cadente.

    Francesco Maria Toscano

    Categorie: Editoriale, Politica

    Commenta


    "nella mia vita ho conosciuto farabutti che non erano moralisti ma raramente dei moralisti che non erano farabutti." (Indro Montanelli)


    CAPITOLATA LA FRANCIA, TOCCA...

    Scritto il 24 - mag - 2017

    17 Commenti

    E’ IL CONTROLLO DELLE...

    Scritto il 22 - mag - 2017

    2 Commenti

    DIEGO FUSARO E’ UN...

    Scritto il 6 - mag - 2017

    0 Commenti

    IL CORAGGIO DEL PROCURATORE...

    Scritto il 5 - mag - 2017

    6 Commenti

    DIEGO FUSARO CANDIDATO NELLA...

    Scritto il 4 - mag - 2017

    2 Commenti

    QUALE FILO SEGRETO LEGA...

    Scritto il 2 - nov - 2013

    16 Comment1

    SONO UN PROPORZIONALISTA CONVINTO

    Scritto il 9 - nov - 2012

    2 Comment1

    IN EGITTO I FRATELLI...

    Scritto il 18 - ago - 2013

    5 Comment1

    JACOB LEW: ANOTHER BRICK...

    Scritto il 10 - gen - 2013

    1 Commento

    PER CASINI CI VUOLE...

    Scritto il 12 - ago - 2013

    5 Comment1

    • Chi è il moralista

      Francesco Maria Toscano, nato a Gioia Tauro il 28/05/1979 è giornalista pubblicista e avvocato. Ha scritto per Luigi Pellegrini Editore il saggio storico politico "Capolinea". Ha collaborato con la "Gazzetta del Sud" ed è opinionista politico per la trasmissione televisiva "Perfidia" in onda su Telespazio Calabria.

    • Cos’è il moralista

      Sito di approfondimento politico, storico e culturale. Si occupa di temi di attualità con uno sguardo libero e disincantato sulle cose. Il Moralista è un personaggio complesso, indeciso tra l'accettazione di una indigeribile realtà e il desiderio di contribuire alla creazione di una società capace di riscoprire sentimenti nobili. Ogni giorno il Moralista commenterà le notizie che la cronaca propone col piglio di chi non deve servire nessuno se non la ricerca della verità. Una ricerca naturalmente relativa e quindi soggettiva, ma onesta e leale.

    • Disclaimer

      ilmoralista.it è un sito web con aggiornamenti aperiodici non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari, qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci tramite la apposita pagina.