Francesco Maria Toscano per Gazzetta del sud

    La durata media della vita fortunatamente aumenta, come documenta la Relazione sullo stato di salute del Paese 2009/10, e necessariamente comporta un notevole aumento di attenzione nei confronti della terza età. Non sempre infatti, il nostro modello di sviluppo risponde adeguatamente ai tanti e crescenti bisogni in capo alle persone più anziane, a partite dall’organizzazione di un sistema sanitario incapace di garantire standard elevati di cura, attenzione e prevenzione. Anche in questa ottica l’associazione “50 e più”, sezione università di Reggio Calabria, ha voluto presentare un programma di approfondimento rispetto ad alcuni importanti temi di stringente attualità rivolti anche ,ma non solo, ad un pubblico maturo. “I nostri lavori”, spiega il responsabile provinciale dell’associazione Domenico Tripodi, “sono organizzati sul modello degli incontri-conferenza. Quest’anno abbiamo preparato due corsi in particolare, uno dedicato all’arte pittorica contemporanea e l’altro alla fotografia”. A fianco agli argomenti principali, verranno poi approfonditi nel corso di incontri mirati e tematici alcuni fenomeni decisivi per comprendere meglio alcune dinamiche molto importanti. Con il prof. Antonio Gatto, ordinario di economia applicata presso l’Università di Messina, si discuterà di crisi finanziaria nazionale e internazionale. Un argomento che merita riflessioni profonde, anche alla luce dei recenti indirizzi macroeconomici che, su scala europea, finiscono con l’imporre nelle diverse realtà territoriali nuovi modelli di rappresentanza politica e democratica. Con il prof. Pasquino Crupi, invece, sarà possibile approfondire il filone storico letterario ricadente sotto la voce “meridionalismo”. Un categoria dello spirito che, come argutamente anticipa il titolo scelto per presentare l’evento, rimane purtroppo per molti “un oggetto sconosciuto”. Il programma prevede inoltre una tavola rotonda sulle fondamentali interconnessioni tra religione e volontariato a cura di Don Valerio Chiovaro, presidente dell’associazione “Attendiamoci”; un dibattito inerente le grandi prospettive della terza età sotto la supervisione del dott. Vincenzo Nociti, geriatra presso l’ospedale “Riuniti di Reggio Calabria e un decisivo approfondimento della storia della famiglia Morani (dal 1773 ad oggi), sulla scia dell’impegno profuso dal prof. Giuseppe Livioti, docente presso l’accademia di belle arti di Vibo Valentia. Giovi inoltre ricordare come i due corsi principali, quello sull’arte pittorica contemporanea e quello sulla fotografia, saranno rispettivamente responsabilità di Giuseppe Pipino, artista e operatore del settore e di Franco Cleopadre, opinionista televisivo. Questo, in sintesi, il “vaste programme”. E non finisce qui, come diceva l’indimenticato presentatore della “Corrida”, Corrado. Perché, spiegano gli organizzatori, “il nostro è un progetto aperto, finalizzato in via principale ad offrire cultura a chi vive la terza età, anche attraverso la periodica proiezione di film su tematiche legate al territorio calabrese e alla cultura popolare.” E’ utile infine ricordare per chi volesse avere maggiori dettagli sull’associazione “50 e più”, che l’idea che ha dato vita ad un progetto che ha ormai, puntualizzano gli organizzatori, assunto “dimensioni europee”, è datata 1975. L’associazione si premura di precisare però che il progetto “Università” non rilascia titoli accademici e non insegue scopi di lucro. Oltre al responsabile provinciale sopra citato Domenico Tripodi, lavorano al progetto Carmelo Aquilino, Nicola pavone, Francesco Azzarà, Antonietta de Angelis, Giovanna Demetrio, Mila Gangemi, Giuseppe Romeo e Anna Sicari. L’evento verrà introdotto da una attesa “lectio inauguralis”, dal titolo “La tutela della salute in età matura”, ad opera del governatore in carica Giuseppe Scopelliti, nella sua specifica qualità responsabile del comparto salute. E con questo siamo ai saluti.

    Categorie: Cultura

    Commenta


    "nella mia vita ho conosciuto farabutti che non erano moralisti ma raramente dei moralisti che non erano farabutti." (Indro Montanelli)


    A FURIA DI USARE...

    Scritto il 10 - ott - 2019

    3 Commenti

    VOX ITALIAE. PARTE IL...

    Scritto il 3 - ott - 2019

    4 Commenti

    E’ IN ATTO UNA...

    Scritto il 19 - lug - 2019

    2 Commenti

    IL GOVERNO TECNICO C’E’...

    Scritto il 15 - lug - 2019

    0 Commenti

    LA RISCOPERTA DI UN...

    Scritto il 28 - gen - 2016

    38 Comment1

    L’ANNO CHE VERRA’

    Scritto il 22 - apr - 2013

    3 Comment1

    IL TRAGICO RITORNO DELLA...

    Scritto il 10 - dic - 2012

    6 Comment1

    IL GOLPE DI MANI...

    Scritto il 20 - ott - 2017

    0 Commenti

    LA STRANEZZA AMERICANA DI...

    Scritto il 19 - feb - 2013

    2 Comment1

    • Chi è il moralista

      Francesco Maria Toscano, nato a Gioia Tauro il 28/05/1979 è giornalista pubblicista e avvocato. Ha scritto per Luigi Pellegrini Editore il saggio storico politico "Capolinea". Ha collaborato con la "Gazzetta del Sud" ed è opinionista politico per la trasmissione televisiva "Perfidia" in onda su Telespazio Calabria.

    • Cos’è il moralista

      Sito di approfondimento politico, storico e culturale. Si occupa di temi di attualità con uno sguardo libero e disincantato sulle cose. Il Moralista è un personaggio complesso, indeciso tra l'accettazione di una indigeribile realtà e il desiderio di contribuire alla creazione di una società capace di riscoprire sentimenti nobili. Ogni giorno il Moralista commenterà le notizie che la cronaca propone col piglio di chi non deve servire nessuno se non la ricerca della verità. Una ricerca naturalmente relativa e quindi soggettiva, ma onesta e leale.

    • Disclaimer

      ilmoralista.it è un sito web con aggiornamenti aperiodici non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari, qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci tramite la apposita pagina.