Il Pd è un partito infame. Senza l’aiuto pavido del partito di Bersani, la massoneria reazionaria che impone Monti ai vertici del governo italiano non sarebbe riuscita a umiliare sadicamente intere categorie sociali. Pensionati ridotti alla fame, lavoratori costretti a vivere con stipendi bassissimi, donne obbligate a turni di lavoro massacranti per provare a mantenere figli mai cresciuti e senza alcuna prospettiva. L’Olocausto del popolo italiano, dopo quello greco, portoghese e spagnolo, è certo. Questa furia omicida che contraddistingue l’operato della tecnocrazia europea è inarrestabile. Prevedo un aumento considerevole e costante di suicidi, atti di autolesionismo e depressione galoppante. Nuove sacche di manodopera  a basso costo, servile e abbrutita, servono per soddisfare gli interessi neomercantili tedeschi, e le classi dirigenti dei Paesi dell’area mediterranea, evidentemente subalterne e spesso direttamente corrotte, hanno già deciso di barattare la dignità dei rispettivi popoli per ragioni di denaro e di interesse personale. Bersani è complice indegno di un lucido piano di annientamento, elaborato in sedi  sovranazionali, che desidera  in ultima analisi riportare indietro di secoli le lancette della storia. Un comunista pentito e insipido, convertitosi per interesse alle ragioni del neoliberismo dogmatico, capace di puntellare l’operato di un governo reazionario, sanguinario, antidemocratico e barbaro come quello incarnato da Mario Monti. Un emiliano sciatto e dall’eloquio ridicolo che, tradendo in maniera vile e imperdonabile i diritti della classi medie e proletarie, si è consapevolmente ritagliato il ruolo di ipocrita caporale che bastona la povera gente per compiacere le solite oligarchie schiaviste. Non esiste tribunale speciale, competente per i delitti contro l’umanità, in grado di rendere giustizia di fronte a condotte così atroci e immorali. Soltanto una nuova Norimberga potrà liberarci da questa oppressione neonazista che continua ad uccidere senza sporcarsi le mani. In mancanza di uno scatto di orgoglio del popolo sovrano, finiremo tutti per ritrovarci presto ammassati dentro nuove camere di tortura che, mutuando vergognosi esempi del recente passato, si limiteranno a sostituire il bisturi di Mengele con la disperazione indotta da fame, miseria e indigenza sadicamente somministrate. Tutti gli uomini di buona volontà costituiscano presidi democratici, pacifici e permanenti, di fronte alle sedi del potere italiano, oggi impunemente usurpate da uomini che rappresentano chiaramente interessi confliggenti  e antitetici rispetto a quelli del popolo sovrano. Se non credete alle mie parole, prenotate un biglietto per la Grecia. Guardate negli occhi i bimbi che nelle periferie degradate di Atene rovistano nei cassonetti nella speranza di mettere qualcosa nello stomaco, e poi tornate in Italia forti di una consapevolezza rinnovata e salda. La nostra meschina indifferenza di oggi, trasformerà presto quei poveri fanciulli greci nei nostri figli e nipoti di domani.

    Francesco Maria Toscano

    23/08/2012

    Categorie: Editoriale

    3 Commenti

    1. Ugo scrive:

      “Nuove sacche di manodopera a basso costo, servile e abbrutita [...]” — a questo, in realtà, servono gli oltre sei milioni di forestieri “accolti” tra mille menzogne: inflazionare i lavoratori per ridurne il valore individuale e la forza contrattuale collettiva.

    2. twin astir scrive:

      Salve,
      la sapete l’ultima sul governo e sulla scoperta dell’acqua calda (il “cuneo fiscale”)? Si sono accorti che gravano troppe tasse sul lavoro, che ammazzano le buste paga. Ma no!
      http://img834.imageshack.us/img834/6490/balladifieno.jpg

    Commenta


    "nella mia vita ho conosciuto farabutti che non erano moralisti ma raramente dei moralisti che non erano farabutti." (Indro Montanelli)


    LA QUARTA TEORIA POLITICA....

    Scritto il 23 - giu - 2019

    1 Commento

    LE FORZE DELLA TERRA...

    Scritto il 22 - giu - 2019

    0 Commenti

    SENZA ANCORARSI AD UNA...

    Scritto il 21 - giu - 2019

    0 Commenti

    BRUXELLES DELENDA EST

    Scritto il 20 - giu - 2019

    1 Commento

    IL PRIMO CONGRESSO DEL...

    Scritto il 18 - giu - 2019

    0 Commenti

    NEL 2019 SCATTERA’ IL...

    Scritto il 2 - nov - 2018

    3 Comment1

    TRUFFE ON-LINE: FENOMENO IN...

    Scritto il 30 - apr - 2011

    0 Commenti

    OPERAZIONE SMILE

    Scritto il 22 - dic - 2011

    0 Commenti

    BERLUSCONI E SALVINI COME...

    Scritto il 14 - ott - 2017

    2 Comment1

    MISERIA DELL’ESOTERISMO

    Scritto il 9 - feb - 2014

    1 Commento

    • Chi è il moralista

      Francesco Maria Toscano, nato a Gioia Tauro il 28/05/1979 è giornalista pubblicista e avvocato. Ha scritto per Luigi Pellegrini Editore il saggio storico politico "Capolinea". Ha collaborato con la "Gazzetta del Sud" ed è opinionista politico per la trasmissione televisiva "Perfidia" in onda su Telespazio Calabria.

    • Cos’è il moralista

      Sito di approfondimento politico, storico e culturale. Si occupa di temi di attualità con uno sguardo libero e disincantato sulle cose. Il Moralista è un personaggio complesso, indeciso tra l'accettazione di una indigeribile realtà e il desiderio di contribuire alla creazione di una società capace di riscoprire sentimenti nobili. Ogni giorno il Moralista commenterà le notizie che la cronaca propone col piglio di chi non deve servire nessuno se non la ricerca della verità. Una ricerca naturalmente relativa e quindi soggettiva, ma onesta e leale.

    • Disclaimer

      ilmoralista.it è un sito web con aggiornamenti aperiodici non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari, qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci tramite la apposita pagina.