imagesFDC3CQXCNell’ultimo articolo pubblicato a beneficio dei lettori de Il Moralista (clicca per leggere), cercavamo di provare a ragionare sulle “cause prime” del progressivo e innegabile svuotamento della democrazia italiana ed europea. Il nostro discorso prendeva spunto dalla affermazione fatta in Aula da un deputato del Movimento 5 Stelle pronto a denunciare con forza la “consumazione di indicibili accordi massonici” in danno della nostra Carta Costituzionale. Irritata, la ministra Boschi ricambiava l’onorevole grillino con un soave “massone dillo a tua sorella”, suscitando a sua volta il vivo e altrettanto pubblico disappunto di Stefano Bisi, Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia, principale obbedienza massonica del Belpaese (clicca per leggere). A leggere il tutto con occhi smaliziati, questo tipo di teatrino finisce con il rendere un servigio a tutte le parti in causa, chiaramente interessate a conservare in primo luogo le simpatie dei rispettivi tifosi. Per il Movimento 5 Stelle è utile quindi titillare il proprio elettorato evocando, spesso tra l’altro a ragion veduta, il sempreverde “complotto occulto”; alla soave ministra Boschi certamente non dispiace l’uso di un linguaggio casereccio e fintamente antimassonico buono per rassicuare un largo elettorato un po’ rincitrullito, bigotto e benpensante, nei secoli convintosi del fatto che inevitabilmente “ci vuole rigore ma anche la crescita“. Il match Boschi vs Grillini offre infine l’occasione al Gran Maestro Bisi per mostrarsi risoluto e deciso agli occhi di tutti i “grembiulini” ovunque dislocati, in difesa naturalmente della “onorabilità di una Istituzione meritoria che pretende rispetto“. Finito lo spettacolo sono perciò tutti contenti, tranne quelli che speravano di capire qualcosa in più riguardo al merito del discorso: insomma “gli indicibili accordi massonici” finalizzati allo stravolgimento della Costituzione italiana esistono o no? E, se la risposta fosse “si”, chi li avrebbe materialmente negoziati e sulla base di quale mandato? Ecco, provare ad indagare intorno a siffatti quesiti, probabilmente, finirebbe con il rendere un servizio solo alla Verità, e la Verità quasi mai giova per davvero a chi esercita una qualche forma di potere, giocoforza nutrita- lo dico senza ironia- da una indispensabile dose di ambiguità e reticenza.  Soltanto chi di potere invece non ne ha, e forse non ne vuole, può permettersi il lusso di imitare le gesta di Baruch Spinoza, parlando e scrivendo cioè senza ricorrere alla “langue de bois” cara ai francesi tipo Hollande. Torniamo però al punto della questione già sommariamente tratteggiata in chiusura del precedente pezzo: “esistono o no gli indicibili accordi massonici di cui sopra”? Come “investigare” con profitto una tanto complicata faccenda? Certezze è difficile averne. In mancanza di meglio, scansata la scorciatoia che invita a credere per fede alle ricostruzioni di qualche “medium” per l’occasione, non resta che provare ad usare un metodo induttivo che, partendo dal particolare, ci aiuti poi a partorire solide teorie generali. Punto primo: “qualsiasi progetto umano concepito da un gruppo di persone deve essere razionale per avere qualche possibilità di successo“. Se tale assunto vale con riferimento alla creazione di una bocciofila, a maggior ragione varrà anche- dico per dire- per la costruzione di una sovrastruttura complessa come la Ue. Fin qui siamo d’accordo? All’interno di una bocciofila, inoltre, non è detto che tutti la pensino allo stesso modo; è verosimile credere che nel tempo si instaureranno degli equilibri complessivi di potere quale sintesi della somma di tutte le condotte messe in pratica in un modo o nell’altro da ogni singolo soggetto legittimato ad agire all’interno del gruppo umano chiamato “bocciofila”. Questo tipo di regionamento è razionale o è liquidabile alla voce “complottismo”? Io credo risulti razionale, ma sono pronto ad ascoltare le argomentazioni di chi dovesse asserire il contrario. Proseguiamo oltre. Possiamo ora affermare che ”sarà possibile provare a cambiare le regole e le consuetudini  all’interno della nostra ipotetica bocciofila  solo sulla base di un progetto umano, concepito da uno o più uomini, intrinsecamente logico e razionale”. Applicando su un piano generale la teoria particolare testé solennemente abbracciata, è conseguenziale allora sostenere che “sarà possibile cambiare le regole e le consuetudini che regolano gli equilibri complessivi di potere vigenti nel Vecchio Continente solo sulla base di un progetto umano, concepito e ridotto a sintesi operativa da più uomini che, in accordo fra di loro, abbiano titolo o mezzi per apportare uno specifico supporto in favore della comune causa”. Già, pare tutto facile, ma il bello deve ancora venire direbbe Ligabue. Mentre per la nostra bocciofila è alquanto semplice individuare i presunti protagonisti del “cambiamento”- basterebbe prendersi la briga di consultare la lista degli iscritti o chiedere di  partecipare agli incontri-, per la realizzazione di un piano un tantino più complicato- prevedente nientemeno che la fine della democrazia in Europa così per come l’abbiamo conosciuta dal dopoguerra fino ad oggi-, la questione un po’ più complicata. Ma non sono di dominio pubblico-direte voi- i nomi dei premier, dei ministri e dei bachieri centrali che operano indiscutibilmente per cancellare il nostro benessere e i nostri diritti? Certamente si, solo che non sono chiari nè visibili le cointeressenze di natura privata che, poste dietro o al fianco degli uomini politici visibili,  ne guidano o condizionano più o meno discretamente le scelte. E quand’anche qualcuno avesse avuto modo di accedere in solitaria o, sulla base di un intelligente gioco delle parti, ad alcuni dati ermeticamente nascosti da un sistema che domina solo nell’ombra, dati da soli in grado di spiegare e rendere comprensibili le cause che sottendono ogni singola decisione, chi potrebbe garantire circa l’autenticità complessiva del racconto nel suo insieme? Difatti è possibile raccontare tante singole verità legate in maniera tale da fornire un quadro generale della realtà volutamente  falso, manipolato e interessato. Così come, di contro, è possibile utilizzare una serie di dati e circostanze imprecise come corallario per l’affermazione di un principio in sè vero e sacrosanto. Ci avevate mai pensato? (continua)

    P.S. Leggi anche la Carta dei Valori e degli Obiettivi del Movimento Federale Keynesiano http://www.ilmoralista.it/wp-content/uploads/carta_valori_obiettivi.pdf

    Francesco Maria Toscano

    16/10/2015

    Categorie: Editoriale

    20 Commenti

    1. Santo scrive:

      I grillini…te li raccomando.Hai ragione Francesco un teatrino-pensierino veramente di cui noi italiani ci dovremmo vergognare.La finta-democrazia del web in tutto il suo splendore.La mezza-primavera araboitalica un po’ sufi un po new wave ed anche freejazz punk inglese che per fortuna mise la retromarcia al camperino in decrescita felice.
      E l’alternativa a questi neocatari della domenica? Il piddi delle quote rosa e il salvini delle felpe….aiutoooooo Putinnnn

    2. opsoR-Rospo scrive:

      Io a votare non ci vado perché non ci credo.

      Ma poverini i Grillini…che movimento inutile, insulso e vacuo….

      Non servono manco per farci le frittelle a carnevale.

      • Santo scrive:

        Sull’inutile non sono d’accordo…è utile è utile per qualcuno.Sai da quanto tempo che preparavano un movimento di “pura” ingegneria sociale come quello dei grillini?
        No non che non lo sai…
        Quando il grillo nostrano ritratto’ correggendo il tiro e parlando di “golpettino furbo” e invitando “coscenziosamente” una folla di frustrati a ritornarsene a casa qualcuno oltremanica e oltreoceano ha rosicato parecchio…

        • opsoR-Rospo scrive:

          Sai da quanto tempo che preparavano un movimento di “pura” ingegneria sociale come quello dei grillini?

          Cit.Santo

          ——
          —–

          come non lo so ???…mi offendo..;-))….è una “perfetta” creatura americana..

          Pensata dagli statunitensi molto ma molto tempo prima…e di indizi..non ce ne uno ce ne son tanti;-)

          —pare ci furono incontri con personaggi americani ( ambasciatori e non )

          — nel giro di pochissimo tempo il M5s..è passato dal letteralmente “nulla ” alla seconda formazione politica italiana

          — il tutto “stranamente” con pochissime risorse (un miracolo del genere in breve tempo non c’è riuscito a farlo quasi neanche Berlusconi negli anni novanta..con ben altre possibilità finanziarie e ben altri agganci (massonici e non )…I-M-P-O-S-S-I-B-I-L-E..in un sistema come il nostro..ben monitorato e diretto da poteri sovranazionali (principalmente di imprinting anglossassone..USA nello specifico )..che un fenomeno del genere..possa arrivare quasi alla stanza dei bottoni in un battibaleno (quasi..ma NON alla stanza dei bottoni…perché là non doveva arrivarci )…i movimenti “contro” non desiderati e non utili vengono stroncati..
          anche la Lega Nord venti anni fa fu “voluta” all’estero.

          — alle delegazioni Grilline..improvvisamente si sono aperte tutte le ambasciate del mondo (hanno viaggiato in lungo e in largo )

          — ci son stati gli “strani” (mica tanto…;-)) complimenti e incoraggiamenti dell’ambasciatore americano ..e di alcuni vertici se non erro proprio della Goldman Suchs (se non ricordo male …ma comunque una di quelle grosse entità bancarie internazionali..)…

          — molto enigmatica poi..la figura del “padre padrone” del movimento…Caccaleggio…sia come provenienza , sia come amicizie pregresse , sia come modo di procedere ..piuttosto ambiguo

          di fatto..il M5s..è stato un perfetto come si suol dire “gatekeeper”..ed ha funzionato benissimo nel suo ruolo—->>> ha catalizzato il malcontento sociale..in momento “particolare”..e lo ha poi sterilizzato indirizzandolo verso il letteralmente —>>> N-U-L-L-A. Dando però la sensazione che ci sia una “speranza di cambiamento” (ditemi voi che cazzo di incisivo hanno fatto quei pivelli in questi anni..o se hanno inciso più di tanto nel solito andazzo degli altri partiti…nulla di nulla di nulla…vi ricordate quando dicevano che avrebbero aperto il parlamento come una scatoletta ??? )

          Il M5s è come un impotente che vuol deflorare una vergine. (perché è quella la funzione per cui sono stati creati : dire di fare con “grinta” e catalizzare il consenso..—>>e non poter far nulla per impotenza congenita ..per sterilizzare il tutto..perché è una “creatura” politica voluta per questa funzione )

          stendiamo un velo pietoso sul loro programma ..c’era un po di tutto e il contrario di tutto: progressismo e antiprogressismo, un pizzico di complottismo che non guasta, signoraggismo ma anche no, decrescita (in)felice alla Lathouce ma anche sviluppo economico, un po di Stiglitz e di Krugman…poi stralci di MMT scopiazzata, Euro ma anche no (non si capiva mai da che parte stessero ..per accontentare gli antieuro e nel contempo i transfughi piddini pro euro )..proposte liberiste e keynesiane nel contempo , ecologismo ideologico etc etc …un cocktai assurdo..

          e da tanto che non leggo i post di Grillozzo…ma tempo fa a leggerli c’era da mettersi le mani nei capelli dalla disperazione —>> un minestrone micidiale

          e soprattutto non hanno MAI avuto una linea economica coerente e credibile (hanno respinto sistematicamente tutti gli economisti che in qualche modo hanno tentato di avvicinarsi..da Galloni a Bagnai..a Mosler..ad altri…e nel contempo hanno fatto proprie parti del loro discorso..a spizzichi e bocconi..)

          insomma: una formazione cazzara per eccellenza.

          Mi vengono i brividi all’idea di un M5s nella stanza dei bottoni…con quei pivelli..a gestire la politica internazionale (sttore delicatissimo quello delle relazioni internazionali….se li mangerebbero vivi ridacchiando ), i servizi segreti , e l’economia del paese…

          è una creatura USA e ha svolto perfettamente la sua funzione: IL NULLA.

          come al solito…..

          quel ridicolo referendum sull’Euro poi …(avete visto che fine ha fatto Tsipras…;-)

          cosa penso ? siamo fottuti..l’Italia finirà come hanno deciso che finisca.(non vedo all’orizzonte un qualcosa che dia speranza…siamo spenti)

          • opsoR-Rospo scrive:

            pare ci furono incontri con personaggi americani ( ambasciatori e non )

            —-
            —-

            non ho finito la frase:—->>molto prima che nascesse il movimento.

          • opsoR-Rospo scrive:

            ma che stolto che sono!!!

            ci salveraaaa Magaldiii ..con il Movimentoooo Roosvelttttt…ahahhahah

            diteglielo di mettere quei settemilaaa stramadeletti documenti probatori depositati in tre studi notariliii…in un apposito blog in internet…olio di gomitoo e che si fotocopi tuttooo..noi pinco pallino qualsiasi…fruitori del suo libro…VOGLIAMO VEDERLI…(è lui che ha detto che era “solo” un problema tecnico..di non poterli allegare per ovvii motivi al libro—->>> metta in un sito internet..ordinati secondo l’ordine degli argomenti esposti nel libro pubblicato e nei libri futuri….NON CI STA NESSUN PROBLEMA TECNICO.

            E SE NON LO FA…CI SPIEGHI Perché

            Vogliamo vedere sti ..azz di documentiiii…ahahah

            • opsoR-Rospo scrive:

              a me in particolare mi incuriosisce la dimostrazione provata che Giovanni Paolo II era un iniziato massone..e che ne faceva il percorso spirituale…(e da tanto che ho letto il libro..ma mi pare che il Magaldi affermi questo…).

              Vorrei veder le prove. Non è nulla di particolare..tanti cardinali son massoni…ma se risultasse vero per Wojtila..per i cattolici sarebbe devastante (un Papa particolare..con una storia e un percorso papale particolare..in più beatificato e santificato ..).una cosa del genere..farebbe crollare anche il “modus operandi” della chiesa cattolica per la santificazione…una cosa del genere creerebbe lo sgomento tra i fedeli. E’ inconciliabile..la teologia cattolica con quella massonica …proprio il rispettivo “concetto di Dio” che è diverso. Cadrebbe la credibilità della “santificazine”..non agli occhi di chi segue altre religioni o di chi è ateo…ma agli occhi dei cattolici.

              Una affermazione del genere va dimostrata: metta le prove in internet..

              • opsoR-Rospo scrive:

                farebbe crollare anche il “modus operandi” della chiesa cattolica per la santificazione

                ——

                —–

                la credibilità del “modus operandi”….il percorso è “severissimo”, puntiglioso e meticoloso..ed in più è richiesto sia per la beatificazione che per la santificazione…un cosiddetto “miracolo” come segno dal cielo (secondo la visuale dei cattolici..)..cioè un qualcosa tipo guarigione o altro..non spiegabile dal punto di vista scientifico e documentato rigorosamente dalla scienza ufficiale.

                Un papa massone (e di nascosto ) che segue una doppia spiritualità ..fatto santo farebbe cader tutto.Quindi sarebbe clamoroso…e sconvolgente per i cattolici.

                Quindi ai miei occhi è interessante la faccenda…la dimostri!!!!

              • opsoR-Rospo scrive:

                per concludere: conoscete qualche farmaco contro la logorrea cronica ???? ne ho bisognoooooo…..hahahahh

                vado a nanna . by by

                ps-
                a dire che per fare il troll-prezzolato scemunito/essoterico mi danno una miseria (non ci pago manco la luce e il gas …;-)

              • Michele scrive:

                Mi sembra che “Massoni” identificasse in Woytila più un paramassone che un massone. In ogni caso lo “spessore” di quel pontefice emerge anche dal film “Il Banchiere di Dio”. Credo che ci sia un pò di voluta confusione.

            • Rospo scrive:

              @michele

              non ho visto il film…per cui non posso esprimere un opinione. Le faccende all’interno del vaticano sono molto ma molto più complesse di quel che apparentemente sembra..a me personalmente non è certamente un film (o un libro come Massoni…dovrei rileggermi cosa dice su Woytila..se non ricordo male parla di incontri con Brezinsky ..etc etc ) ..in vaticano si intreccia il buono ed il cattivo..come d’altronde nella Massoneria..
              faccio una netta distinzione tra Chieda dei credenti “corpo spirituale”…e Vaticano (covo di serpenti..e i più serpenti sono proprio quelli appartenenti alla Massoneria Ecclesiastica …dal semplice prete al cardinale ). Ed è molto facile in un organismo ormai adulterato ed avvelenato ..inserirci chi avvelenato non è (una polpettina avvelenata inserita ad hoc ;-))) .Il Magaldi …renda pubbliche le prove . NON CI CREDO. (e qui andrebbe fatto tutto un discorso del perché non ci credo…e non è proprio il caso..sarebbe una logorrea senza fine … )

              guarda…posso credere al Woytila paramassone o massone…nella stessa misura in cui credo all’idilliaco massonico Risorgimento Italiano (di cui ho accennato in un post ): una terribile violenza senza fine..trasformata in una fiaba..dei criminali trasformati in eroi.Intere generazioni hanno studiato cazzate a scuol (le “favolette massoniche ” )

              Ho esposto il tutto in modo sempliciotto elementare elementare..ma non c’è assolutamente una “voluta” esposizione confusionaria. La penso in quel modo.

              E non è un giudizio in “tot” negativo sulla Massoneria : credo che ci sia del buono e del cattivo. E’ nel suo insieme una entità talmente complessa….anche se io “tendenzialmente” ne son diffidente : ma ha prodotto storia, cultura, progresso,etc etc..non la si puo liquidare con un semplice secco “buono” o “Cattivo” …(esattamente come la “Chiesa ” cristiana cattolica (in particolare ) , protestante, ortodossa.Chiesa e Massoneria nel percorso storico si intrecciano.

              Quella di Woytila massone o paramossone…NON MI CONVINCE MANCO UN PO’ (salvo evidenti prove… ). Basta “dimostrarlo” …diversamente sono tenuto a pensare che è una bella “polpettina avvelenata inserita ad hoc ” ….

              • Rospo scrive:

                a me personalmente non è certamente un film…

                Citazione mio precedente post

                ——
                ——
                come al solito non ho finito la frase.

                non è certo un film che mi può convincere di un qualcosa..invece che un altra. Anche i film..(soprattutto i film ) si possono arzigogolare in modo tale da fargli dire “quel che si vuole ” (in un quadro di fondo…togliendo o inserendo alcune cose piuttosto che altre..enfatizzando una certa scena o rendendo marginale altre contingenze dello scenario di fondo sul quale è intelaiato il film.Facendo apparire il tutto in un certo modo come ad hoc si vuole e facendo dire cio che magari presumibilmente un certo “pubblico fruitore” vuol sentirsi dire.La posizione di “un papa” è piuttosto complessa e delicata..è capo spirituale della chiesa cattolica intesa come “corpo spirituale ” (a sua volta diviso in tanti e a volte contradditori frangenti..vedasi le dispute teologiche ) e nel contempo anche del Vaticano/Stato…e quindi deve per forza di cose relazionarsi con tutti …che so …dittatori compresi (es.banale da Pinochet a Castro )etc etc

                esempio recente: Bergoglio

                ieri accusato di essere connivente con il regime fascista argentino…oggi accusato dell’opposto di essere un sinistroso comunista. La diplomazia poi del Vaticano …è molto ma molto sofisticata..lo impone il ruolo “spirituale” particolare e lo impone lo status di “Stato ” (Vaticano )

                quindi dire …ha avuto relazioni (anche segrete..o come dire molto ma molto defilate dall’ufficialità ) con questo o con quest’altro…(nel caso di Woytila..con che so..Brezinsky )..non vuol dire assolutamente nulla…non è indicativo di nulla . Ma su quelle “obbligate” e complesse relazioni..poi ci si puo arzigogolare come pare…e far dire quel che pare…

          • Martin Fierro scrive:

            Caro rospo:io no so cosa farà il movimento 5 stelle se è autonomo o manovrato da qualche oscura potenza internazionale,quel che è certo che hanno dimezzato i loro stipendi e che non accettano i rimborsi elettorali,ti sembra poco in un paese come il nostro.Questi sono fatti concreti,tutto il resto è chiacchiericcio sterile.Hasta lungo.

            • Rospo scrive:

              quel che è certo che hanno dimezzato i loro stipendi e che non accettano i rimborsi elettorali,ti sembra poco in un paese come il nostro

              Citazione Martin

              —–
              —–

              Credimi..quasi nulla…anzi può essere un catalizzatore per indurre l’elettorato a votarli sulla base di un ragionamento del tipo: “…almeno questi non son ladri…” —->> e dopo?

              Sai quanto risparmi dimezzando ..non dico lo stipendio dei parlamentari M5s..ma TUTTI gli stipendi dei parlamentari più i rimborsi elettorali ..e io ci aggiungerei anche tutte le spese per mantenere il sistema politico comprese le strutture , le auto blu..etc etc…..? una cifra irrisoria in termini macroeconomici..non ci si fa manco le frittelle .

              nell’arco di pochi anni dalla crisi Lehman del 2008…il “sistema ” finanziario ha ingoiato nel nulla più di 400 miliardi di Euro (una cifra enorme…puff..sparita nel nulla ).

              Lo stare nel sistema UE/Euro…cosi come è..ci costa annualmente decine e decine di miliardi come terzo o quarto Paese contribuente..senza aver NULLA indietro (se non guai )

              Il sistema euro (moneta estera di fatto ..calibrata sul Marco..chiamiamola con il suo nome M-A-R-C-O..e l’eurozona chiamiamola con il suo vero nome MARCOZONA..) ci ha distrutto in dieci anni l’economia…il nostro sistema produttivo è stato distrutto per circa il 25 %..(in Germania GUARDA CASO ha aumentato la sua potenzialità del 25 % ) ..il 25 % è un numero CATASTROFICO …è come se avessimo subito danni da una guerra (militare ) di medie dimensioni. Equivale a dire migliaia e migliaia di aziende saltate per aria..con tutto cio che ne consegue (una tragedia economica, sociale e umana..)..

              ma l’elenco è lungo ….mi fermo qua.

              QUESTO E’ CIO CHE UNA FORMAZIONE POLITICA “CONTRO” DEVE COMBATTERE CON EFFICACIA A MUSO DURO.

              Occuparsi di “bricioline minuscole” e omettere di fare “cio che va fatto” costi quel che costi… è addirittura fuorviante.

              Per fare un esempio banale..è come se ci fosse un leone che ci sta venendo addosso…e noi ci occupassimo di un piccolo Chihuahua…che ci mordicchia le gambe…il leone arriva e sbrana noi e il chihuaha. Focalizziamo l’attenzione (fasulla e fuorviante per irrisoria rispetto al vero problema ) su quelle cose (auto blu , retribuzione parlamentare, benefit vari ..) ???? ..senza essere veramente efficaci politicamente sul VERO PROBLEMA ???..finiremo disintegrati ( e lo finiremo..)

              non basta essere onesti (e secondo me lo sono non son sporchi come gli altri…almeno per ora ) bisogna anche essere CAPACI E INCISIVI.

              Io tra un medico onesto e incapace addirittura preferisco uno disonesto ma capace.(il M5s è per analogia assimilabile al medico onesto ed incapace..alla fine è “potenzialmente ” capace di far seri danni..come tutti gli incapaci in contingenze delicate )

              Guarda che ai fini macroeconomici..tutti gli sprechi etc etc più la corruzione etc etc..fanno si danno..ma relativo (rendono tendenzialmente meno efficiente il sistema economico )..un politico che prende una mazzetta..va e spende il tutto nei ristoranti, si fa la villetta , acquista l’auto costosa..etc etc cioè SPENDE QUESTI SOLDI nell’economia reale e fa comunque (paradossalmente ) girare l’economia…idem un pusher vende la droga (danno sociale) ma poi spende l’introito come il politico nell’economia reale—>>> c’è un danno…ma ai fini macroeconomici relativo.

              Quella montagna di denaro che ti ho elencato prima invece VOLA VIA dal nostro sistema macroeconomico..e distrugge l’economia.

              Alla luce di questo..quell’onestà del M5s è uno specchietto per le allodole…(infatti il M5s è un movimento fatto ad arte per catalizzare il consenso e la “speranza di un cambiamento” …senza poi cambiar nulla )

              E SU BEN ALTRO CHE AVREBBE DOVUTO INDIRIZZARE LE SUE POTENZIALITA…INVECE HA FATTO “FINTA” DI FARLO.

              Ciauuuuuu

              • Rospo scrive:

                una cosa pero devo dire:

                il M5s…ha tuttora un ENORME potenzialità…se prende “veramente” coscienza di se stesso. Qui è un compito della base..essere uomini o restare pecore inutili . In questo momento storico ..molto ma molto difficile…servono Uomini con la U maiuscola.

                No comment..invece sul vertice M5s (è meglio…rischio di diventare scurrile in un modo inaccettabile..già che il mio lessico non è proprio elegante di per se…;-)))

                LA BASE SI S-V-E-G-L-I !!! (aimè….aspetta e spera…dormono che è una bellezza )

    3. Lode a opsoR-Rospo per avere centrato la finalità del M5S ” Il m5s è come un impotente che vuol deflorare una vergine”. Detto ciò, tralasciando il tuo essere scurrile mi precipito nello stagno di appartenenza a sostituirti, con dovizia, l’acqua, acciocché tu possa goderti una buona domenica. Non farti baciare, per favore, che di belle donne sono già accerchiato.
      Lunga vita

    4. Daniele scrive:

      Scusate, io non sono così colto e bene informato come chi ha commentato prima di me, ma avrei una domanda da fare: quindi tutti gli articoli scritti in passato su questo blog che parlavano di Ur-lodges raccontavano balle?
      Lo sto chiedendo perché tempo addietro qui leggevo pezzi che esprimevano relative certezze sui responsabili di determinati progetti volti alla distruzione della democrazia.

      • Rospo scrive:

        @Danile

        è una mia opinione..opinione di uno che è tutt’altro che colto (mi intendo bene di musicaccia rock..;-)))

        secondo me il quadro di fondo (al netto di alcune cose alla quale non credo assolutamente )…descrive una situazione veritiera. Talmente che a prima lettura mi ha quasi entusiasmato (poi mi son leggermente stemperato..”ripensandolo” ) anche perché con un discorso un po più articolato e serio…sdogana certi temi veritieri relegati in in quel ghetto trash…chiamato “complottismo” che fanno perdere credibilità a molte “verità di fondo” sistematicamente ignorate dall’informazione cosiddetta “main stream”…

        Non so se sia “esattamente ” come dice Magaldi (Ur Lodge etc etc )..ma che certe elite al potere (politico , economico etc etc ) appartengano a Massonerie di “imprinting reazionario ” che mirano a distruggere il nostro “sistema democratico” occidentale (lacunoso in tantissime cose..ma ha dimostrato di essere il migliore in assoluto..ha prodotto tantissimo di buono..e ha fatto fare un balzo in avanti alla “civiltà” in tutti sensi..al netto di tanti aspetti non positivi ..)…è ASSOLUTISSIMAMENTE VERO…vogliono semplicemente instaurare una sorta di “ancient regime “..post moderno di tipo feudale.

        Il libro di Magaldi a mio parere…e da tenere in “sospeso” . Vedremo….

        • Daniele scrive:

          @Rospo

          sono contento di leggere quanto scrivi e, a dirla tutta, io la penso come te ed, al di là delle Ur-Lodges, ho sempre intuito che dietro la situazione attuale ci fosse un progetto ed un piano ben definito che mira a distruggere la democrazia ed in particolare il nostro sistema democratico. Molti fatti accaduti nel corso degli anni fanno decisamente propendere per questa ipotesi.
          La mia domanda in fondo era una (bonaria ed amichevole) provocazione nei confronti di Francesco Maria Toscano, che, sottolineo, stimo moltissimo, ma che mi sembra essersi allontanato troppo da quel tema che invece secondo me era molto interessante.

    5. Giovanni scrive:

      Buon giorno

      Ho letto il libro Massoni , scoperta delle UR Lodges , come giustamente a scritto anche Daniele vorrei anch’io capire perché il Giole mette sul tavolo tutte queste sue conoscenze , avendo tutte le copie dei documenti messi in sicurezza da notai ….di tutti i complotti perpetuati a discapito di questa povera Italia di corrotti e delinquenti di Montecitorio e dintorni ,rettifico non solo di questa povera Italia ma di tutta l Europa.
      Sinceramente non capisco il Gioele , sembra che sia proprio un Don Chishiotte o un Ropespierre con il suo movimento Rosvelt.
      Ripeto spero tanto che qualcuno mi ” illumini ” che mi dia la luce su questa oscura faccenda.

      Puo farlo anche via e mail se lo desidera.

      Ringrazio anticipatamente
      Giovanni

    Commenta


    "nella mia vita ho conosciuto farabutti che non erano moralisti ma raramente dei moralisti che non erano farabutti." (Indro Montanelli)


    A FURIA DI USARE...

    Scritto il 10 - ott - 2019

    0 Commenti

    VOX ITALIAE. PARTE IL...

    Scritto il 3 - ott - 2019

    1 Commento

    E’ IN ATTO UNA...

    Scritto il 19 - lug - 2019

    2 Commenti

    IL GOVERNO TECNICO C’E’...

    Scritto il 15 - lug - 2019

    0 Commenti

    BEPPE GRILLO SCEGLIERA’ LA...

    Scritto il 4 - mar - 2013

    2 Comment1

    IL BARRITO DI BARROSO...

    Scritto il 20 - mar - 2014

    7 Comment1

    ABOLIAMO IL VOTO

    Scritto il 13 - nov - 2011

    0 Commenti

    BERLUSCONI E IL “VELENO”...

    Scritto il 5 - set - 2013

    19 Comment1

    IL PROBLEMA DELL’EUROZONA E’...

    Scritto il 15 - giu - 2012

    1 Commento

    • Chi è il moralista

      Francesco Maria Toscano, nato a Gioia Tauro il 28/05/1979 è giornalista pubblicista e avvocato. Ha scritto per Luigi Pellegrini Editore il saggio storico politico "Capolinea". Ha collaborato con la "Gazzetta del Sud" ed è opinionista politico per la trasmissione televisiva "Perfidia" in onda su Telespazio Calabria.

    • Cos’è il moralista

      Sito di approfondimento politico, storico e culturale. Si occupa di temi di attualità con uno sguardo libero e disincantato sulle cose. Il Moralista è un personaggio complesso, indeciso tra l'accettazione di una indigeribile realtà e il desiderio di contribuire alla creazione di una società capace di riscoprire sentimenti nobili. Ogni giorno il Moralista commenterà le notizie che la cronaca propone col piglio di chi non deve servire nessuno se non la ricerca della verità. Una ricerca naturalmente relativa e quindi soggettiva, ma onesta e leale.

    • Disclaimer

      ilmoralista.it è un sito web con aggiornamenti aperiodici non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari, qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci tramite la apposita pagina.