untitledLa tracotanza con la quale l’ambasciatore americano è entrato a piedi uniti nel dibattito referendario italiano è sintomatica del livello di assoluta subalternità che contraddistingue il nostro povero Paese.  Gli italiani sono trattati oramai a viso aperto come somari da mettere in riga, popolo di minorati incapace di autogovernarsi e perciò bisognoso di aiuti esterni che alcuni noti centri di potere offriranno con ipocrita generosità. Banchieri d’affari, massoni mondialisti, agenzie di rating, squali, pescecani, serpenti a sonagli e avvoltoi di ogni risma sono schierati in favore del “Si” alla riforma costituzionale partorita oggi da Renzi grazie al paziente lavoro preparatorio di molti piduisti da anni operativi sull’intero globo terracqueo. Come avrete notato, è partita la solita campagna di mistificazione già vista in occasione del referendum sulla Brexit: “Se vince il “No” al referendum l’Italia entrerà di nuovo in recessione”, “arriverà la Troika”, “le aziende straniere abbandoneranno l’Italia ed esploderà la disoccupazione”, “ si aprirà una crisi politica dagli esisti imprevedibili e potenzialmente tragici” e, forse, “sospenderanno pure i campionati di calcio”. Un vero e proprio armamentario di idiozie colpirà in pieno l’italiano medio fino al giorno del referendum, nella speranza di condizionare per il tramite della minaccia e della suggestione una scelta che, molto semplicemente, riguarda la tenuta di alcuni fondamentali contrappesi democratici che hanno consentito all’Italia di entrare nel novero delle nazioni civili all’indomani della caduta della barbarie fascista. Bisogna tenere comunque gli occhi aperti. In Inghilterra, infatti, dove la demonizzazione dei fautori della “Brexit” aveva raggiunto livelli indecenti, la farsa si è infine trasformata in tragedia. Come ricorderete a pochi giorni dal voto uno squilibrato, al grido di “Britain firts”, accoltellò a morte la parlamentare europeista Joe Cox impegnata in prima fila per sostenere le ragioni del “Remain”. Una morte alquanto sospetta, sulla quale è immediatamente calata a urne chiuse una altrettanto sospetta coltre di silenzio. “A pensare male si fa peccato ma il più delle volte ci si azzecca” spiegava con il consueto e ironico cinismo il vecchio leader democristiano Giulio Andreotti. Non vorrei perciò che alcuni nazisti tecnocratici locali, magari legati a doppio filo alle famigerate massonerie globaliste ora molto inquiete per la possibile prematura fine politica del fido Matteuccio Renzi, pensassero di dover avvicinare qualche “picchiatello” da manipolare a puntino in prossimità del voto. Un eventuale truce attentato contro un volto simbolo delle ragioni del “Si”, nell’ottica perversa dei soliti assassini imbevuti di una spiritualità anticristiana e satanica, potrebbe far lievitare le speranze di successo dei sostenitori del “Si” oggi ridotte obiettivamente al lumicino. Il “sacrificio” di Joe Cox però alla fine non ha neppure cambiato l’esito del voto inglese. I cittadini, bollati dal sistema alla stregua di “inguaribili complottisti” solo quando mettono in discussione le verità di fede precostituite dal mainstream (tipo le armi di “distruzione di massa” care ai nemici di Saddam),  sono oggi più consapevoli di ieri. I tranelli del potere non funzionano più in automatico e alcuni vecchi mostri oramai sdentati come “il debito pubblico” e lo “spread” sono stati da tempo riposti dai “maghi neri” nella cassetta contenente gli attrezzi divenuti inservibili. Naturalmente in Inghilterra nessuna terribile carestia ha colpito i sudditi di Sua Maestà all’indomani della vittoria del “Leave”. Anzi, tutti i parametri seri veicolano l’immagine di una Gran Bretagna pronta a ritrovare nuova fiducia e nuovo slancio una volta stracciata la camicia di forza della Ue, covo puzzolente popolato da volgari emissari di avidi plutocrati travestiti da uomini delle istituzioni (vedi Barroso che è ora alla luce del sole un uomo di Goldan Sachs mentre prima lo era solo “in pectore”). Per ritrovare una dignità e identità nazionale adesso perduta, per opporre la forza della democrazia dal basso ai sotterfugi diabolici delle élite e per molte altre ragioni ancora, al referendum costituzionale bisogna con convinzione votare “No”.

    Francesco Maria Toscano

    14/09/2016

    Categorie: Editoriale, Politica

    27 Commenti

    1. attikus scrive:

      io sono tranquillo chè quando gli americani si impicciano dei fatti dei paesi europei vengono sistematicamente smerluzzati: l’esortazione di obama a votare contro la brexit docet

      • Rospo scrive:

        Perché a mio avviso c’è più consapevolezza in una parte dell’opinione pubblica …e le loro strategie non stanno funzionando più (Vedasi fenomeno Trump /Sanders in America…Brexit in Inghilterra…AfD in Germania e Hofer in Austria..oltrechè Polonia e Ungheria che hanno fatto capire che se ne vogliono andare e altri…) ..d’altronde Brezinsky criminale si scemo no…qualche anno fa lo aveva detto: “…bisogna far in fretta perché una parte dell’opinione pubblica sta prendendo coscienza..prima che sia troppo tardi ..”….di fatto è proprio cosi: il meccanismo con annesse strategie da loro messo in piedi sta facendo visibilmente acqua . Mo la Clinton è praticamente fuori gioco per evidente malattia (a mio avviso anche mentale…tanto normale qualla là non lo è …) ..chissà quali saranno gli sviluppi….qualche nuova strategia la tenteranno..magari anche disperata .

        Certo che il Brexit ha messo in moto un meccanismo di sgretolamento micidiale…la situazione sta sfuggendo loro di mano…(primo effetto benefico del Brexit: afflosciamento definitivo del TTIP anche se pare ci stiano tentando con il CETA in Canada…insomma escono dalla porta e tentano di rientrare dalla finestra: però anche il CETA sta venendo sputtanato ovunque…)

        Junker è in crisi

        http://www.ilgiornale.it/news/mondo/juncker-copre-colpe-ue-populismo-crea-problemi-1306418.html

        sono chiaramente nel panico sia in USA che nell’UE…mo bisogna stare attenti ai colpi di coda (potrebbero essere dolorosi..non c’è da illudersi…questi non mollano facilmente..qualcosa la escogiteranno..e potrebbe non essere piacevole )

    2. canaglia scrive:

      Salve Moralista, attendo un commento su questa frizzante notizia: Renzi che si “ribella” a Merkel e Hollande.
      L’ultima volta che un nostro presidente del consiglio si ribellò all’impareggiabile duo franco-tedesco, (aveva osato criticare l’euro) essi risero tra loro e poi successe il finimondo; e se oggi sono qui a scrivere, invece di esser morto sotto scariche di spread a 500, è solo grazie al mirabile operato di Mario Monti, che corse dalla Goldman Sachs a salvare il Belpaese.

      Adesso possono esserci analogie, e degli sviluppi che – ahimè – sarebbero non felici per gli italiani?

      A mio avviso, se il premier ineletto è ritentuto debole e in calo di consensi, tanto forti non sono neanche Merkel-Hollande e troikiani vari… perciò… chissà che sia più difficoltoso stavolta impaurirci con spread e invasioni di cavallette. Grazie!

      http://www.ilgiornale.it/news/politica/lira-renzi-angela-non-pu-trattarmi-cos-altri-sanno-solo-1307749.html

      • opsoR (adesso serve uno Statista ) Rospo scrive:

        Se un geneticamente sottomesso…come Renzi ..prova a ribellarsi vuol dire che siamo alla frutta (son talmente evidenti i soprusi nei confronti dell’Italia che è impossibile anche per un vigliacco come Renzi non reagire..)

        adesso se ha palle deve continuare e non rientrare ed accucciarsi carponi come i precedenti “tentativi” …se non lo fa l’Italia sarà irrisa ancor di più…

        il primo ad opporsi era questo signore qua…lestofante per certi versi quanto vi pare …ma sempre uno con le “palle” da Uomo e con lo spessore di vero statista.

        Il Craxi:

        https://www.youtube.com/watch?v=0p078rg_K1I

        aveva perfettamente ragione : aveva visto giusto.

        Un altra che si ribellò al sistema UE/Euro era la Haykiana (nonostante questo ) Margareth Thatcher : per il resto era perfetta ..il suo liberismo Hayekiano fungeva perfettamente alle loro esigenze..non altrettanto la sua ostinazione anti Euro/UE …fu liquidata per questo.Come Craxi fu liquidato per aver “osato” contro gli USA nella facenda Sigonella e per essere ostile al progetto UE/Euro : vittima sacrificale ..si punì lui per monito ed esempio agli altri (infatti tutti piegarono la testa a destra e sinistra )

        l’altro nel pensare comune “lestofante” fu Andreotti: capì 9 anni dopo che disastro era stata la separazione Banca d’Italia /Tesoro..e lo SME (prova tecnica per un futuro Euro ) e cercò di metterci rimedio ..dopo i primi passi in tal direzione ..cambio totalmente idea e rientròò nei suoi intenti (forze esterne troppo potenti fecero il “pressing” e non ebbe la forza di opporvicisi..anche perché il sistema di potere italiano oramai era a favore del progetto UE/euro ed mancava la solidarietà necessaria per far marcia indietro : ma ci tentò…e gli fa onore..)

        Avrà il pirla puppatolo Renzie la forza di ribellarsi “sul serio”??…non credo…ma gli farebbe onore ..se stavolta andasse sino in fondo..al costo di rovinarsi la carriera (da leggere: sacrificarsi per un bene superiore:la sua dignità di uomo e di politico e la dignità dell’Italia vergognosamente “sotto schiaffo ” da anni . (ma non lo farà: troppo opportunista, troppo poco statista, troppo “ragazzotto” scaltro , furbetto e arrivista ma senza “spessore” …e troppo vigliacco—–>> salvo non ci sia un aiuto di una potenza straniera cioè gli Stati Uniti …da un po di tempo a mio avviso stufi dell’andazzo un po troppo indipendente della Germania .

        • opsoR (adesso serve uno Statista ) Rospo scrive:

          http://www.liberoquotidiano.it/news/esteri/11808848/La-funesta-profezia-della-Thatcher-Ecco.html

          Margareth Thatcher : L’euro sarà pericoloso per le democrazie e devasterà le economie dei paesi poveri (dico io: non solo…perché l’Italia era quasi al 4° posto nella classifica delle economie mondiali..quasi scavalcando l’Inghilterra..ma la “struttura” dell’economia Italiana (povera e inefficiente al sud ) era troppo diversa per poter supportare il Marco Tedesco rivestito di apparente Euro )

          Romano Prodi—>> Con l’Euro lavoreremo un giorno in meno come se avessimo lavorato un giorno in più (chissà che risate si saranno fatti “lor signori” crukki&affini..nella fascia macroeconomica del nord europa )

          ora : se al potere del sistema italiano non ci va un uomo forte , deciso, che ami e difenda l’Italia…ci distruggeranno.

          • opsoR (adesso serve uno Statista ) Rospo scrive:

            Su Renzi: diffido delle ribellioni di un tizio che propone lo smantellamento della Costituzione (Bellissima ..unica al mondo ) e nel contempo si ribella ai diktat UE/Holland – Merkel.

            • opsoR (adesso serve uno Statista ) Rospo scrive:

              salvo non ci sia un aiuto di una potenza straniera cioè gli Stati Uniti …da un po di tempo a mio avviso stufi dell’andazzo un po troppo indipendente della Germania .(Rospo )
              —-
              —-
              USA che però.. ci impongono (sotto evidente minaccia ) di cambiar la Costituzione adeguandola ai diktat della JPMorgan….

              c’è poco da fare: siamo troppo deboli per aspettarsi un cambiamento dall’altro: è la gente in massa che deve reagire con forza—->> ma siamo una massa di polli…e quindi….(come invidio gli Inglesi!!! )

              • opsoR (adesso serve uno Statista ) Rospo scrive:

                cambiamento dall’altro

                —-

                dall’alto.

                ho fatto il floodin…cioè il mio dovere ahahah By By

              • opsoR (adesso serve uno Statista ) Rospo scrive:

                ho fatto il floodin…cioè il mio dovere ahahah By By (Rospo)

                —-

                sino a quando il Francesco non si stufa dei miei post a raffica…e me manda a cagà….

                dimenticavo: ORA PER FAR SALTARE TUTTO SERVE uno che odia le macro aeree, ami il sistema Nazioni , odia l’UE/Euro, ami la Brexit etc. etc cioèèèèèèèè :

                D-O-N-A-L-D T-R-U-M-P

                (Se ci va sto tizio alla Presidenza gli assetti del cazzo UE/Euro…saltano definitivamente )

    3. Toad ***קרפדה scrive:

      interessante il blog di Roger Stone (ex consigliere di Nixon oggi consigliere di Trump ) sulle faccende Trump-Hillary

      http://stonezone.com/

      interessanti anche i suoi libri sulle malefatte della coppia Clinton (conosciute da tutti e minimizzate dai media main stream americani e internazionali.

      Ormai il Trump (pare ) si avvia verso la vittoria dopo le faccende di salute della Clinton (altroché polmonite !!! ) è avanti di parecchio nei sondaggi (salvo non escogitino qualcosa : sono nel panico totale )

    4. Toad (rOsPo)קרפדה scrive:

      Se vince Trump….voglio vedere cosa succede nella zona UE/euro…(un casinooo ahahhah )

      dai ..dai…dai….che forse salta per davvero sto lager UE/euro….dai…..(mi elettrizza la faccenda…sta UE la voglio veder disintegrarsiii….non la voglio veder più quella moneta schifosa chiamata Euro…circolare…è una tortura vederla ogni giorno…)

      • Toad (rOsPo)קרפדה scrive:

        Se vince Trump..in Germania oramai la Merkel ha perso pure Berlino (cioè deve smammare…) in Austria andrà Hofer….e in Italia ..il pupo Renzie/mr Bean ..perde il referendum con un sonoro NO…(di cui pare siano spaventati sia nell’UE che in USA…al pari di come lo erano per il Brexit )….behh…cazzo qualcosa deve succedere…basta che approfittino gli Anti UE/euro nostrani con un pressing costante….dai..dai…che stavolta si può seriamente dare un calcio in culo definitivo a sti stronzi.

        bye

        קרפדה

    5. Jaco scrive:

      x f toscano

      Siete un movimento?
      Fate delle riunioni in vostre sedi?

      Grz

    6. R קרפדה R scrive:

      Interessantissimo articolo intitolato : ”

      NON VI PUÒ ESSERE PACE CON L’IMPERO AMERICANO POST-UMANO.”
      (descrive bene la situazione attuale )

      http://comedonchisciotte.org/delenda-est-systema-america/

      di cui evidenzio:

      —>>IL mondo attuale è testimone di alcuni eventi geopolitici drammatici ed importanti dopo la caduta dell’Unione Sovietica. L’Impero Americano, che si pensava avrebbe agito come il poliziotto della pace mondiale spinto a questo dalla fine della storia, ha incominciato a disintegrarsi

      —->>Di questa rivolta é leader la Nuova Russia (….) capo ideologico di questa guerra di resistenza contro il totalitarismo occidentale.

      —->>Questo può suonare come una notizia sgradita per i moderati russi “realisti” che cercano un compromesso con l’Impero Americano basato sul rispetto reciproco e sugli interessi condivisi.

      —->>>Il moderno Impero Americano è un regime alimentato da una totale e intatta ideologia

      —->>>dall’ideologia dell’Egemonia Liberale. Gli Stati Uniti hanno sposato il concetto del loro primato nell’ordine mondiale Neo-Liberale, un ordine che implica l’imposizione dei “valori Occidentali”, come la prevalenza dell’individuo sul bene comune, la supremazia delle Multinazionali, e la legittimazione della devianza sessuale. Qualunque nazione o popolo che si intrometta sul cammino verso questi traguardi è considerato immediatamente come un nemico da distruggere.

      —->>>la propaganda Neo-Liberale che adesso viene sfornata in quantità dagli spacci di notizie in tutto l’Occidente

      —->>>L’accusa principale verso la chiesa non è che sia corrotta o ipocrita in senso ordinario, ma piuttosto che si opponga al progetto Neo-Liberale di incoraggiare la diffusione nel mondo della devianza sessuale. Così in un modo strano, direi Orwelliano, l’accusa che viene portata contro la Chiesa è che la sua corruzione si fonda sulla sua effettiva mancanza di corruzione.

      Insomma la Chiesa Ortodossa Russa non è abbastanza corrotta.

      —->>>Questo tipo di resistenza alle imposizioni occidentali, questo rifiuto di condividere le patologie occidentali, è semplicemente inaccettabile per le élite che comandano a Washington. Queste Elite vedono la Chiesa Ortodossa Russa e, per estensione, tutto il popolo russo, come ostacoli per il loro programma e quindi nemici da annientare. Questa è la psicologia che spiega l’incredibile aggressività della politica americana verso la Russia

      —–>>>una guerra che contrappone i sostenitori del totalitarismo Liberale guidati dall’Impero degli Stati Uniti da un lato, alle forze dei tradizionali valori umani guidati dalla Russia, dall’altro.

      —–>>>Bene o male questa è la direzione presa dalla storia e ora la Russia è il leader ed anche il primo simbolo di questa resistenza. Questa non è una scelta consapevole fatta dai governanti della Russia al Cremlino, ma è piuttosto il ruolo che attribuiscono alla Russia la sua stessa esistenza e la sua storia.

      —–>>> la Russia ora è il nemico eterno dell’Impero Americano

      —->>>Questo conflitto proprio per la sua natura è piuttosto una battaglia esistenziale e spirituale tra due concezioni dell’umanità totalmente opposte. E’ una battaglia tra le forze dell’Umanità e quelle della Post-Umanità

      —–>>>le aspirazioni dell’Impero Americano Post-Umano vanno ben oltre il solo proposito di distruggere la Famiglia Tradizionale. L’obiettivo finale è la distruzione proprio del concetto di persona umana.

      —->>>“Ogni cultura è un sistema istituzionalizzato di richieste morali che elaborano lo sviluppo di relazioni personali, un deposito di simboli obbligatori.” Questi simboli obbligatori si collegano tra loro per formare una “grande catena di significati”. Questa catena di significati è stata la base su cui sono state costruite e mantenute tutte le società umane della storia. L’Occidente moderno ora è unito nel rifiutare queste tradizionali forme di cultura (Rospo: e si autodistruggerà…)

      —–>>>L’Anti-Cultura Americana é il culto dell’individuo che cerca di rifiutare tutte le regole tradizionali dei rapporti umani che erano state precedentemente imposte dalla cultura.(Rospo: anti cultura manifestatasi con prepotenza con la cosiddetta rivoluzione degli anni sessanta interessante a proposito : Aldus Huxley, Ginsberg, Kerouac, e poi Marcuse ..etc etc con il senno del poi..era tutta merda velenosa..altroché “liberazione” secondo me il coniugare la cultura degli anni sessanta con un sistema ideologico economico neo liberista : Hayek, Mises,Friedman etc etc il mix di tutto questo (e altro ) ha prodotto sto mostro che ci vuol divorare …)

      —–>>>Al suo posto l’Anti-Cultura cerca di assicurare “Libertà” per tutti. (…)
      “Al centro della libertà c’è il diritto di definire il proprio concetto di esistenza, e il significato dell’universo e del mistero della vita umana.” Questa è l’essenza del Moderno Sogno Americano, la liberazione della volontà individuale da tutte le pastoie morali e culturali,(Rospo: teorizzata dalla cultura della rivoluzione anni sessanta come prima detto..che oggi si rivela per quello che veramente era : veleno … ) dandole la possibilità di perseguire i suoi sempre più numerosi desideri, senza riguardo a quanto perversi, criminali, o demenziali possano essere.

      —->>>concetto Gnostico: “La cultura della terapia ha elevato l’autoreferenzialità ad una pseudo religione, facendone una versione moderna della convinzione Gnostica vecchia di secoli che l’autentica essenza divina deve essere liberata dalla corruzione e dalle regole della società, così che si possa rivelare il reale ordine del mondo.”

      —–>>> E’ il carburante che guida non solo la politica estera del governo americano ma anche le politiche delle organizzazioni non governative allineate come la famigerata Open Society Foundation di George Soros.

      —->>>>Quelli che sperano che una vittoria di Trump nelle elezioni presidenziali cambierà questo stato delle cose saranno tristemente delusi. Mentre una vittoria di Trump rappresenterebbe senza dubbio un significativo arretramento dei Globalisti Post-Umanisti, non significherà però la loro disfatta. Al massimo procurerà agli oppositori dell’Egemonia Liberale tempo prezioso e spazio per preparare le loro difese. Le risorse che i Post-Umanisti possiedono sono veramente formidabili, e sarà solo questione di tempo prima che lancino un contrattacco per riprendersi la presidenza e per espellere i loro oppositori, dato che dispongono di fondi virtualmente illimitati ed hanno anche il completo controllo di quasi tutte le leve del potere nell’università, nella comunicazione, e nei ministeri( Rospo: verissimo….però meglio che vinca Trump…ci sarà a sua volta il tempo per chi si oppone ..di organizzarsi..con la Clinton tutto precipiterà..)

      —->>>un finale più realistico è la vittoria di misura della Clinton e le conseguenze di questo fatto saranno notevolmente peggiori.(Rospo: l’ignoranza e il babbeismo del popolo/pecora americano e il babbeismo/cecità della sinistra mondiale in generale potrebbe far vincere la Clinton…)

      —->>Il conflitto tra le forze della Post-Umanità e dell’Umanità è già cominciato e non può essere fermato. L’una o l’altra delle fazioni alla fine vinceranno perché hanno il controllo delle leve del potere dell’Impero Americano.

      —->>>Queste guerre finiranno solo quando i Post -Umanisti stessi non esisteranno più, e solo quando il loro impero sara smantellato e la loro ideologia sarà annientata, il futuro dell’umanità sarà sicuro. Fino ad allora lo spettro del totalitarismo Post-Umano continuerà a minacciare il mondo per quante battute d’arresto possa subire.

      —->>>>La scelta offerta dall’elite fanatica Liberale di Washington alla Russia, e a tutti quelli che si oppongono al futuro Post-Umano che lei sogna, è semplice: sottomettersi alle sue imposizioni oppure essere annientati. Di fronte a una tale scelta si può trarre una sola valida conclusione:L’IMPERO AMERICANO DEVE ESSERE DISTRUTTO

      ———
      ———

      Rospo: sto pensando a certe manifestazioni soprannaturali..sulle quali solo poco tempo fa avrei riso…oggi non più: ci credo…
      mi riferisco (tra le tante ) a FATIMA: “…la Russia sarà il Paese e il Popolo che maggiormente glorificherà Dio…e sarà la luce del mondo…”

      e dico: quell’impero sarà distrutto…(e non saranno movimenti ideologici, politici, con teorie economiche o altro…a disintegrarlo…sarà una forza spirituale il propulsore principale… )

      bellissimo e veritiero articolo.

      bye

      קרפדה

      ps: forza Putin….;-)

      un bel giorno..tutte le Massonerie verranno spazzate vie (T-U-T-T-E )

      • opsoR (la sinistra mondiale è nazismo ) Rospo scrive:

        —>>La scelta offerta dall’elite fanatica Liberale di Washington alla Russia, e a tutti quelli che si oppongono al futuro Post-Umano che lei sogna, è semplice: sottomettersi alle sue imposizioni oppure essere annientati(Citazione Post R קרפדה R 28 settembre 2016 alle 10:29)

        —–
        —-

        articolo preso da “globalist ” :

        USA: A UN BATTITO DALLA DICHIARAZIONE DI GUERRA

        Gen. Milley, capo dell’Esercito USA: pronti a distruggere i nemici Cina, Russia, Iran. Se non è una dichiarazione di guerra, è quel che le somiglia di più.

        giovedì 6 ottobre 2016 23:13

        4 ottobre 2016, Washington. Intervento del Capo di Stato Maggiore dell’Esercito degli Stati Uniti, generale Mark Milley, alla conferenza annuale dell’Associazione dell’Esercito degli Stati Uniti.

        Mark Milley avverte gli Stati Uniti sono pronti a distruggere i nemici Cina, Russia, Iran.

        Se questa non è una dichiarazione di guerra, è la cosa che le somiglia di più nel XXI secolo.

        Dobbiamo esserne da subito consapevoli per provare collettivamente a demolire la “condizione spirituale” che stanno troppo rapidamente costruendo.
        Buona visione.

        https://www.youtube.com/watch?v=tA3JituF6Tg

        Rospo: detto e premesso che la terza guerra mondiale è sostanzialmente già iniziata a pezzi …come giustamente ha detto tempo fa Bergoglio (ogni tanto ne azzecca una…ma solo ogni tanto aimè ..)

        Queste dichiarazione pubblica del Capo di Stato Maggiore USA…è già una chiara pre dichiarazione di guerra…ormai non ci son dubbi.

        Se vincerà la sinistramente “moderata ” Clinton (e potrebbe )—>>> conosceremo un “dolore” che l’umanità non ha mai conosciuto.

        Nel Pentagono c’è un numeroso gruppo di Generali e alti ufficiali in generale (cosi come nei servizi segreti Cia ed NSA …un po meno nell’FBI.corrotta e inaffidabile sino al midollo osseo ) che stanno facendo di tutto per opporsi a questa scelta scellerata..alcuni di essi son stati rimossi dal Premio Nobel per la Pace (!!) Obama….circa 200 hanno dato il loro appoggio a Donald Trump….

        Se la presidenza andra a Trump..tutto questo si sgonfierà..se no…non avremo lacrime per piangere.

        da non scordare: il veicolo politico in Europa e nel mondo…del neo liberismo selvaggio, dell’Euro, dell’UE (e tutto cio che implica ) , della Globalizzazione etc etc…e ORA DELLA TERZA GUERRA MONDIALE ..e da venti anni in qua sostanzialmente la S-I-N-I-S-T-R-A.

        oggi combattere la sinistra nazionale, europea , mondiale …vuol dire essere “partigiani”..sembra assurdo ma è cosi.

        Hitlery o Killary o chiamatela come volete..(e chi sta dietro a lei )…e non pronta ma prontissima a commettere un ecidio/ecatombe..che farà impallidire tutta la somma dei crimini commessi nella storia.

        e la sinistra e i “sinistri”(o gli imbecilli perché di questo si tratta ) vogliono sta qua…..

        ma non c’è da preoccuparsi: il Movimento Roosvelt (pro Hillary perché Trump è un “borderline”…) risolverà tutto (c’è da ridere o piangere ? ) …ahahha

        • opsoR (la sinistra mondiale è nazismo ) Rospo scrive:

          E la Boschi è volata negli Stati Uniti propria dalla Hitlery Clinton a chiedere l’aiuto e il supporto per il SI al nostro referendum (prontamente dato ).

          I sinistri di ogni razza e specie ..son come quei ranocchi (e io non c’entro nulla )…che si fanno incantare dal serpente saltandoci spontaneamente in bocca: sanno che li divorerà…ma ci saltano lo stesso:
          I-N-C-O-M-P-R-E-N-S-I-B-I-L-E

          Accettano tutto cio che si faccia “da sinistra” (Euro, UE è cio che implica, macelleria sociale –Renzi/Hollande/Schroeder(riforme hartz )–politiche deflattive, neoliberismo selvaggio, leggi etiche sconce (frociume, trasgender,utero in affitto /abolizione mamma e papà, adozione dei bambini dai froci(uso volutamente sto termine ) ,educazione sessuale nell’asilo (da leggere: sdoganamento pedofilia ) etc etc e chi più ne ha più ne metta…accettano anche la guerra (vi ricordate la recente guerra in Libia? i cosiddetti “pacifisti” de sinistra..erano pronti a scendere in piazza perché pensavano fosse iniziativa anche di Berlusconi..quando si sono accorti che Berlusconi era contro…e che invece c’era il placet di Napolitano …non si è vista manifestare anima viva ) ..accettano pure l’ecatombe: la terza guerra mondiale…PURCHE’ IL TUTTO SIA FATTO DA LEADER “”"DE SINISTRA.”"”

          Mah…boh…io sti coglioni qua…non li capisco.

          • קרפדה scrive:

            avevo postato qui e altrove sto video ma in inglese…vedo che adesso hanno messo i sottotitoli in italiano…è interessante (e chiaro ) sia cio che dice Alex Jones ma soprattutto quello che dice Putin (che chiaramente accusa i giornalisti main stream di fare silenzio in occidente )ed è inquietante quando dice che stiamo dritti dritti andando verso una situazione senza ritorno : la guerra.

            https://www.youtube.com/watch?v=3rA7p2SS25A

            QUESTO IN QUESTO MOMENTO è IL TEMA PIU IMPORTANTE …ED INVECE SI…SE NE PARLA SEMPRE DI Più NEI BLOG ALTERNATIVI..MA L’INFORMAZIONE UFFICIALE NE FA QUALCHE ACCENNO..E LA GENTE NON MI SEMBRA MOLTO PREOCCUPATA.

            Nel precedente post il Capo di Stato Maggiore degli Stati Uniti…fa pubblicamente una pre-dichiarazione di guerra…in questo video Putin dice che si sta arrivando velocemente ad un punto di non ritorno(non lo dicono due complottisti..) E milioni di occidentali in Europa e Nord America sonnecchiano..

            c’è altro da dire ?

            • קרפדה scrive:

              altroché il mio adorato modello economico Keynes/MMT…(il migliore in assoluto…al netto dei detrattori..rispecchia perfettamente la nostra bellissima Costituzione soprattutto il primo articolo (ma realizzato..la MMT ne suggerisce il modo “tecnico” per metterlo pienamente in atto ) :« L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro.

              La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione. »



              “fondata sul lavoro”—->>> non sulla disoccupazione dilagante..la MMT elabora una soluzione tecnica nel suo modello “che funziona ” se ci fosse la consapevolezza della gente e una forte volontà politica di metterla in atto .F-U-N-Z-I-O-N-A..in un sistema a impostazione keynesiana (e non è parassitismo/impiego pubblico come lo intendiamo noi: come la elabora la mmt…rende più efficiente il sistema e si riverbera positivamente nel settore privato….andrebbe urlato..ma non c’e più sordo di chi non vuol sentire..e più coglione di chi vuol essere coglione ..)

              E rispecchia esattamente nel suo Modello Economico..tutte le richieste che la sinistra sana ha richiesto in passato (ma è esistita una sinistra veramente sana ? ) e le aspirazioni di una certa destra (esempio certo cattolicesimo sociale ) …qui purtroppo stiamo rischiando di FINIRE ARROSTO.
              Una guerra come quella che chiaramente si sta delineando..con i mezzi di distruzione che abbiamo vuol dire tornare all’era della pietra: morte, sofferenza, dolore,malattie, fame, disperazione,orrore…..e forse l’autodistruzione totale.

              Il pericolo è concreto , vero , reale …vicino..anzi vicinissimo dovrebbe essere prioritario..allarmare tutti….eppure si sonnecchia ..

              Meglio Hillary che è sempre e comunque de “sinistra”….ahahhah

              • קרפדה scrive:

                e forse tutti dovremo chiederci : ma Dio e Satana esistono veramente ? e che ruolo abbiamo noi tra i due.

                bye bye…

                ps: non è difficile arrivarci se si ha la volontà di farlo..ci sono arrivato io..super ateaccio sino a ieri.

                Ed una volta che si capisce questo…e anche molto più semplice capire il perché di cio che sta succedendo…(senza scervellarsi in analisi strategiche, geopolitiche, geoeconomiche, ,militari etc etc anzi a volte quelle confondono con la loro complessità…)…

                se si capisce bene questo si capisce anche il ruolo e la finalità della Massoneria nella storia

              • קרפדה scrive:

                finiremo A-R-R-O-S-T-O

                http://vocidallestero.it/2016/10/08/craig-roberts-washington-portera-il-mondo-in-guerra/

                —>>>L’ideologia neo-conservatrice dell’egemonia mondiale degli Stati Uniti li sta portando con i loro vassalli ad un conflitto con la Russia e la Cina. I rischi di una guerra nucleare sono più alti che in qualsiasi altro momento nella storia.

                —>>>Il “dibattito” tra i vice-presidenti ha rivelato che il candidato del Partito Democratico è così ignorante da pensare che Putin, che è democraticamente eletto e ha un enorme sostegno pubblico, è un dittatore.(ROSPO: e che dire di cio che scrive il Corriere della Ser(V)a e La Repubblica..? )

                —->>Quello che sappiamo in merito a Trump è che l’oligarchia non lo sopporta e ha ordinato al Ministero della Propaganda, cioè i media statunitensi, di distruggerlo

                —->>>Chiaramente, Hillary è il candidato dell’1%, e Trump è il candidato del resto di noi.

                Purtroppo, circa la metà del 99% è troppo stupida per conoscere tutto questo.

                —->>>Inoltre, se Trump dovesse finire alla Casa Bianca, non significa che potrebbe prevalere sull’oligarchia.

                L’oligarchia è radicata a Washington e controlla cariche di politica economica ed estera, think tank e altri gruppi di lobbisti, e i media.

                —->>>Il popolo non controlla nulla.

                —->>>Perché il mondo guarda al governo più stupido, vigliacco, arrogante, corrotto e criminale del pianeta come una guida?

                La guerra è l’unica destinazione a cui Washington può condurre.

                (Paul Robert Graigs ex vice ministro delle finanze del governo Reagan )

                ——
                ——

                FATIMA: “…la Russia sarà il Paese e il Popolo che maggiormente glorificherà Dio…e sarà la luce del mondo…”

                קרפדה—>>non vinceranno…forza Putin..;-)

              • קרפדה scrive:

                dall’ideologia dell’Egemonia Liberale. Gli Stati Uniti hanno sposato il concetto del loro primato nell’ordine mondiale Neo-Liberale, un ordine che implica l’imposizione dei “valori Occidentali”, come la prevalenza dell’individuo sul bene comune, la supremazia delle Multinazionali, e la legittimazione della devianza sessuale. Qualunque nazione o popolo che si intrometta sul cammino verso questi traguardi è considerato immediatamente come un nemico da distruggere.(Citazione post R קרפדה R 28 settembre 2016 alle 10:29)

                —-
                —-

                a proposito cosa dice Putin:

                https://www.youtube.com/watch?v=0gQjdtDIBbQ

                Bravo il Putin quando dice :

                “..Il codice morale generatore del comunismo (Rospo: dico io…del luciferiano Karl Marx che era tutto tranne che ateo …scimmiottai i valori di Dio escludendolo per portar l’umanità alla negazione del cristianesimo …era “solo” questa la sua finalità …non altro…Lucifero la scimmia di Dio…Karl Marx la scimmia dei valori cristiani )…il codice generatore del comunismo se lo si legge è solo una PATETICA copia della Bibbia (…) ha gli stessi comandamenti (Rospo: lucifariamente scimmiottati )…(…) questo codice è nel sonno…(PUTIN )

                —-
                —-

                Rospo: Che dire di quest’uomo (che ha capito bene le cose…molto ma molto bene )???….bravo bravo e ancora bravo…avercene al potere uomini di questo spessore…

                —-

                quando penso agli imbecilli(qui e altrove ) che dicono: meglio la Hitlery Clinton..perchè è “moderata” ed è comunque “de sinistra” mi vien il vomito…

    7. antonio scrive:

      Carissimi la riforma Renzi non sarà la migliore delle riforme possibili ma porta l’Italia verso uno snellimento delle procedure legislative.Non vedo rischi di derive autoritarie semplicemente perché la deriva è già arrivata da un pezzo allorquando i grandi statisti degli anni passati hanno consegnato le chiavi della Città a questa Europa oppressore e carnefice delle democrazie nazionali.Non vedo cadute di democrazia nell’ipotesi referendaria , se mai nella realtà delle nostre vite di cittadini ve ne sia traccia, perché essa introduce invece i referendum propositivi e modifica il Quorum degli abrogativi a favore dei proponenti;chiama in causa la Camera sulla materia elettorale; abolisce un organo inutile come il Cnel abolisce le dinastie dei Senatori a vita.A proposito poi dei Costituzionalisti del NO di coloro che sventolano la Costituzione come il suggello della nostra democrazia , a costoro chiedo: dove erano quando qualche ” buontempone ” modificò il titolo V della Costituzione devastando sul piano economico la nazione e creando ventuno repubbliche con altrettanti costosissimi e incompetenti deputati ? Ed erano forse al mare allorquando il nostro Parlamene con grande slancio ideale e sovrana determinazione introdusse in Costituzione il pareggio di bilancio?

    8. Ugo scrive:

      Nella mia ingenuità, mi limito a questo banale ragionamento: ogni cambiamento, da che la mia età mi permette di ricordare, è stato nel segno del peggioramento; ergo, quel che serve è ostacolare ulteriori cambiamenti, quali che siano. Compreso quello oggetto del prossimo referendum.

      Aggiungo: le dirigenze operano sempre e da sempre a danno dei sottoposti, per cui tutto quel che può ostacolare il governo della macchina del potere è sempre il benvenuto. L’ingovernabilità è una garanzia per chi subisce gli effetti del potere governante (quale che sia).

      Troppo cinismo? Non direi…

    Commenta


    "nella mia vita ho conosciuto farabutti che non erano moralisti ma raramente dei moralisti che non erano farabutti." (Indro Montanelli)


    LUIGI DI MAIO E...

    Scritto il 5 - dic - 2017

    2 Commenti

    E’ PRUDENTE CONTINUARE A...

    Scritto il 4 - dic - 2017

    0 Commenti

    I PROBLEMI NON SONO...

    Scritto il 3 - dic - 2017

    0 Commenti

    L’EUROPA DI OGGI, SEMPLICE...

    Scritto il 18 - apr - 2016

    9 Comment1

    ATTILA E LA STELLA....

    Scritto il 21 - mar - 2013

    5 Comment1

    FIGLI DI TROIKA

    Scritto il 22 - ago - 2013

    5 Comment1

    DAL PERFETTO COMPLOTTISTA ALLO...

    Scritto il 8 - giu - 2013

    3 Comment1

    RIGA 2015 COME MONACO...

    Scritto il 27 - apr - 2015

    14 Comment1

    • Chi è il moralista

      Francesco Maria Toscano, nato a Gioia Tauro il 28/05/1979 è giornalista pubblicista e avvocato. Ha scritto per Luigi Pellegrini Editore il saggio storico politico "Capolinea". Ha collaborato con la "Gazzetta del Sud" ed è opinionista politico per la trasmissione televisiva "Perfidia" in onda su Telespazio Calabria.

    • Cos’è il moralista

      Sito di approfondimento politico, storico e culturale. Si occupa di temi di attualità con uno sguardo libero e disincantato sulle cose. Il Moralista è un personaggio complesso, indeciso tra l'accettazione di una indigeribile realtà e il desiderio di contribuire alla creazione di una società capace di riscoprire sentimenti nobili. Ogni giorno il Moralista commenterà le notizie che la cronaca propone col piglio di chi non deve servire nessuno se non la ricerca della verità. Una ricerca naturalmente relativa e quindi soggettiva, ma onesta e leale.

    • Disclaimer

      ilmoralista.it è un sito web con aggiornamenti aperiodici non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari, qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci tramite la apposita pagina.