untitledIl problema sono “i moderati”. Da venti anni a questa parte i “moderati” hanno regalato la sovranità nazionale ad un manipolo di tecnocrati europei senza legittimazione democratica; hanno impoverito gran parte della popolazione adottando misure di austerità folli sotto il profilo macroeconomico e criminali sotto quello sociale; hanno cancellato un secolo fatto di conquiste e di acquisizione di diritti in materia di lavoro e di sicurezza sociale; hanno posto le basi per smantellare definitivamente il diritto alla Salute e alla istruzione per tutti; e infine, hanno imposto un nuovo ordine mondiale dominato dalle alchimie finanziarie e dai dogmi del libero scambio, insanguinando il Medio Oriente e pianificando una prossima e pericolosissima resa dei conti con la Russia di Putin che con coraggio resiste alle sirene del globalismo luciferino dominante. Fortunatamente, dopo un ventennio di pacchiane manipolazioni mediatiche, ognuno di noi possiede gli anticorpi sufficienti per riconoscere i logori stratagemmi usati dal sistema per intorpidire le menti e avvelenare i pozzi. I grandi media hanno finalmente gettato la maschera, buttando alle ortiche le bellezze del “pluralismo informativo” per combattere come un sol uomo una guerra che li accomuna tutti. I vari Trump, Putin e Le Pen sono mostrificati e demonizzati da tutta la stampa che conta sia in Italia che all’estero. Si tratti di quotidiani “progressisti” o “conservatori” poco importa:  il sistema fa barriera compatto contro i “populisti”. Tutti quelli che sognano la fine di questo malefico equilibrio di potere- che sacrifica vite umane per salvaguardare un decimale del bilancio, che condanna alla povertà e alla depressione intere generazioni, che allarga a dismisura le disparità economiche e eleva canti di gloria all’ingiustizia sociale- sono bollati dalla stampa come “reietti”, espressione di pericolosi rigurgiti autoritari che hanno già in passato trascinato il mondo nel baratro del fascismo e del nazismo. Niente di più falso. I nazisti sono loro, sono quelli che comandano oggi, sono i vari Draghi, Juncker, Merkel, Moscovici, Schaeuble, Dijsselbloem, vigliacchi gerarchi in doppiopetto che utilizzano il fiscal compact al posto dei cannoni e bastonano le masse in guanti bianchi. Fortunatamente cresce il disgusto verso questa genia di malfattori, così arroganti da proseguire come se nulla fosse sulla via che conduce alla sicura catastrofe. Il noto bevitore lussemburghese Juncker, forse per mettere in scena il solito gioco delle parti, si permette ancora oggi di dire agli italiani cosa possono e cosa non possono fare, intimando il premier Renzi ad ubbidire ai voleri della Commissione in tema di approvazione della prossima finanziaria. Il bulletto fiorentino che governa l’Italia- imposto al potere per mezzo di Giorgio Napolitano dagli stessi poteri massonici che oggi fa finta di combattere- alza la voce, dichiarando solo adesso e per evidenti finalità elettorali quello che fino a ieri si guardava bene dal denunciare. Quanto è ipocrita il Renzi che archivia le politiche di “austerità” dopo avere per anni imbrogliato gli italiani con la storia del “debito pubblico che grava sulle spalle delle giovani generazioni”? Quanto è ipocrita il Renzi che vara il Jobs Act facendo finta di non sapere che l’aumento della disoccupazione non c’entra nulla con l’art. 18 essendo in realtà diretta conseguenza del crollo della domanda interna? E quanto è ipocrita il Renzi che manda soldati italiani al confine con la Russia per assecondare le volontà imperiali di alcuni pazzi scriteriati, gli stessi che tengono in scacco da quasi un secolo la dignità del continente europeo? La battaglia sarà lunga e complicata ma sono sicuro che la vinceremo. La vittoria di Hillary Clinton alle prossime presidenziali americane getterebbe il mondo nel caos, puntellando dappertutto quel modello liberista che genera ovunque povertà e disperazione, e dando forza ai guerrafondai che da tempo preparano il “redde rationem” con Vladimir Putin, vissuto dall’establishment atlantico come una specie di redivivo Vercingetorige da mettere definitivamente in condizione di non nuocere. Forza Donald, siamo con te!

    Francesco Maria Toscano

    21/10/2016

    Categorie: Editoriale, Esteri, Politica

    22 Commenti

    1. opsoR (Trump for President ) Rospo scrive:

      Qui sullo stesso argomento dell’articolo di Francesco…una (a mio parere ) interessantissima discussione nel forum di un video di Paolo Barnard..

      https://www.youtube.com/watch?v=yt_9tPB5XAA

      Mi sorprende la posizione di Noam Chomsky…ma mi sorprende veramente ..di cio che dice il “grande” Chomsky a proposito di Hitlery e Trump…non condivido praticamente nulla. E con qualche riserva (ci son alcuni spunti buoni per una riflessione su Trump ..ma solo spunti ) non condivido neanche la posizione piuttosto ambigua del Barnard .

      Entrambi in questo frangente ..son appestati (purtroppo ) dello stesso “germe malefico” sinistroso: Trump è un “padrone” (marxianamente inteso ) e la Clinton è sempre e comunque una di sinistra …quindi meglio la Clinton..quantunque male sia. Che dire? quel maledetto germe prevale anche su un grande come Chomsky..e di striscio anche sul Barnard (al netto dei suoi conosciuti problemi psicoidi..resta sempre una persona che esprime posizioni che non lasciano indifferenti: anche in questo caso…ripeto —>> da spunti interessanti di riflessione (in negativo su Trump ) ma secondo me decisamente sbaglia analisi.

      Però la discussione che si sviluppa è interessante e secondo me vale la pena di leggerla.

      Bye
      Rospo
      Ps: che delusione il Noam Chiomsky !!!!! in questo frangente ragiona quasi come un cripto-piddino…molto ma molto più convincente il ragionamento di Robert Paul Graigs…(ma non è “di sinistra” anzi è un ex del Governo Reagan…e quindi….)

      • opsoR (Trump for President ) Rospo scrive:

        Migliore invece la posizione dell’Economista americano Mike Norman (keynesiano MMT..che il Barnard credo conosca bene )

        (Video in inglese sottotitolato in italiano)

        https://www.youtube.com/watch?v=SHhNuSu2fgM

        decisamente condivisibile;-)

        ma possibile che nessuno si renda conto che non è mai successo…nella storia delle elezioni USA..che quasi tutta la stampa e i Mass Media in generale del mondo di destra e sinistra si scateni all’unisono contro un candidato ???

        guardate che i sondaggi che pubblicano la CNN il New York Times (o la nostra Stampa, Repubblica,Corriere della Sera ) etc etc che puntualmente dicono che la Hitlery è in vantaggio..sono oscenamente “t-a-r-o-c-c-a-t-t-i ” …Trump è in vantaggio di 10 o forse 15 punti…ma ormai son decisi a stopparlo ad ogni costo..e bluffano su tutto.

        idem per i cosiddetti poteri forti : da Soros ..ai vari Bilderberg, Davos, Trilateral etc etc (i soliti ) …TUTTI contro

        ma non fa pensare una cosa del genere ??? non è mai successa una cosa del genere ..o almeno non in questo modo ..

        poi c’è una parte dei sempre cosiddetti poteri forti che si sta spostando verso Trump ( perché alcuni stanno capendo..che se vincono “quelli” è finita anche per loro …infatti per esempio un frangente si è schierato contro il forse defunto TTIP… )

        l’establishment di riferimento della Clinton..non sta destabilizzando solo l’Europa (come programmato attraverso UE/euro etc etc ) ma anche gli Stati Uniti…(si sta male come e forse peggio che in Europa..la “ripresa” di Obama è una sonora balla..gli americani stanno malissimo ) : stanno deindustrializzando anche gli USA..perchè fa parte del programma di “globalizzazione” a loro conduzione e secondo i loro criteri …..

        e Trump da una parte e Putin dall’altra si son messi di traverso.(questa è la ormai evidente verità )..

        • opsoR (Trump for President ) Rospo scrive:

          ma i pronipoti scemi di Marx…consciamente o inconsciamente vedono nel Trump ..lo stereotipo marxiano del “padrone” e quindi…..MEGLIO LA CLINTON !!!!

          E VAIII…CHE CI PIGLIAMO TUTTI UNA SUPPOSTA NUCLEARE NEL CULO.(questo è certo…o qualche povero imbecille “di sinistra” ha ancora dubbi ??? )

          • opsoR (Trump for President ) Rospo scrive:

            ma i pronipoti scemi di Marx…consciamente o inconsciamente vedono nel Trump ..lo stereotipo marxiano del “padrone”(Rospo )

            —–
            —–

            mi riferisco a quella massa di pecore idiote..che non si reputano comunisti ma piuttosto liberal/progressisti &e affini..ma provenienti da un modus pensandi ideologico/politico che ha origini nella sinistra classica marxista o post marxista…o non so che….si “quelli là “….quelle teste di cazzo…che son veicolo e supporto per assurdo al neo liberismo selvaggio (tutte le sinistre del mondo ).

            A proposito: ma dove cazzo sono andati a finire quegli 8 milioni circa di elettori del PCI anni settanta /ottanta ??…boh spariti…c’è stata la “metamorfosi”: son quelle teste di minchia ..liberal /progressiste di cui parlavo prima.

            Bye

            • R(la sinistra è fascismo) R scrive:

              si dirà : ma son passati 25 anni e più….

              Nooo…la metamorfosi..c’è stata quasi subito crollato il Muro di Berlino ed è andata in crescendo sino ad oggi . Dopo che il PCI si è trasformato in Ds. Immediatamente ..”la sinistra quando era sinistra “..ha incominciato ad non scendere più in piazza per le stesse cose per le quali pochi anni prima avrebbe fatto un gran casino. Subito ha accettato l’Euro “padrone” e le privatizzazioni selvagge (le seconde più grandi al mondo nella storia ) ordinate da un certo potere “padrone” anglosassone e benedette dall’UE ad opera dei DS …salvo scendere in piazza per qualsiasi cosa fatta o accennata dal marxianamente “padrone” Berlusconi..salvo poi accettare qualsiasi porcata fatta dal poi PD per ordine dei “padroni” dell’establishment nord europeo e oltreoceano.

              E i leader attuali che sdoganano e rendono operativo il peggior neoliberismo ultrafinanziario (che inevitabilmente porterà alla guerra..) sono i migliori esponenti di ieri della sinistra “quando era sinistra” …quindi la metamorfosi c’è stata subito sia a livelli alti che alla base.

              E’ la storia fasulla della “sinistra”: cornuti e traditori ieri cornuti e traditori oggi.C’E’ UNA NATURALE E COERENTE CONTINUITA’.La storia della “sinistra” sin da fine ottocento…è piena di zozzume, di bugie, e di tradimenti.

              In Italia: perché la “base” delle cosiddette “lotte” (vere, pretestuose, strumentali e fasulle ) improvvisamente si è “accucciata” sino ad accettare e quasi battersi o comunque promuovere come fa attualmente per tutto cio per cui dicevano o farneticavano di lottare ?….

              perché quella cosiddetta “nobile storia” vien già a monte da un “seme bugiardo”. Questa è la verità.

              E bastaaa con sta storia cretina della “sinistra quando era vera sinistra”…

              • R(la sinistra è fascismo) R scrive:

                perché quella cosiddetta “nobile storia” vien già a monte da un “seme bugiardo”. Questa è la verità. (Rospo)

                Seme bugiardo…scimiottato dalla Vera Verità…negandone però la paternità. Da qua il fallimento e il tradimento costante. Chi vuol capire capisca. (Il Putin..a sentir certi suoi discorsi lo ha capito molto ma molto bene )

                bye

                Ps- il “seme scimmiottato ” produce o un aborto cioè il fallimento oppure un mostro. IL COMUNISMO e tutta una certa cultura ideologica o modus pensandi o non so che.. derivante da esso..ha prodotto puntualmente quell’aborto (la giustizia non realizzata ) o quel mostro (la sinistra che ci porta all’orrore socio/economico e alla decadenza dell’occidente con i “suoi valori”..e peggio ancora all’ecatombe militare ) : sempre.

                LA “VERITA” SCIMIOTTATA (O LA “VERITA” TRADITA ) NON PUO DAR BUON FRUTTO.

                I-M-P-O-S-S-I-B-I-L-E.

        • Rospo scrive:

          Qui faccio copia/incolla…di un post postato nel forum sotto il video di Barnard

          perché riassume più o meno bene cio che propone il Trump….ed è confermato da cio che dice nel video sottotitolato in italiano dell’economista Keynesiano MMT Mike Norman…che non è proprio esattamente un liberista…eppure è per Trump.

          scrive :

          Lorenzo no-euro1 settimana fa (modificato)

          Trump parla apertamente contro la globalizzazione. E’ il candidato più NO-GLOBAL di sempre, anzi è il primo! Dice di non credere al globalismo, e che gli stati nazionali rimangono la vera base per la pace e la democrazia. E’ contrario alle delocalizzazioni, è contrario al NAFTA, al TPP ecc. E’ contrario all’Unione Europea e parla sempre positivamente della Brexit. Nel suo ultimo libro invoca la PIENA OCCUPAZIONE, citando Roosevelt e gli investimenti in infrastrutture e dicendo di voler creare milioni di posti di lavoro direttamente dallo stato. E’ protezionista, proprio l’altro giorno ha ripetuto di voler imporre una tassa a tutte le imprese che hanno delocalizzato la produzione dove il lavoro costa meno. E’ il primo candidato repubblicano che si oppone a tagli della spesa sociale. Propone di introdurre 6 settimane pagate di congedo di maternità e di dedurre tutte le spese per i figli alle le famiglie più povere. Inoltre è consapevole del fatto che gli USA emettendo la loro valuta non potranno mai andare in default. Questo sarebbe “satana”? (Lorenzo no euro )

          —–
          —–

          Rospo: io ho seguito appena postati tutti i suoi comizi…dice esattamente questo….ma nei giornali italiani ad esempio..non vien riportato o vien riportato in un altro modo…da far apparire cio che dice “un altra cosa “…arzigogolano gli articoli soprattutto perché appaia come un “decerebrato” pericoloso.

          Cosa che fa anche il Barnard (sorprendendomi..)

          Mostra meno

        • opsoR (Tutti i Topini Rossi del mondo son pro Hillary ) Rospo scrive:

          guardate che i sondaggi che pubblicano la CNN il New York Times (o la nostra Stampa, Repubblica,Corriere della Sera ) etc etc che puntualmente dicono che la Hitlery è in vantaggio..sono oscenamente “t-a-r-o-c-c-a-t-t-i ” …Trump è in vantaggio di 10 o forse 15 punti…ma ormai son decisi a stopparlo ad ogni costo..e bluffano su tutto. (Mio Post predecedente )

          —-
          —-

          se ne sono accorti adesso ??? (son più informato io…lo so da mesi..)

          http://vocidallestero.it/2016/10/28/da-wikileaks-emerge-come-i-sondaggi-americani-siano-manipolati-per-scoraggiare-gli-elettori-anti-clinton/

          faranno vincere la Hitlery Clinton (per la felicità del topino rosso Barnard ) con la manipolazione del voto elettronico facendo sparire milioni di voti..o veicolando il voto dato a Trump su Hillary…con dei meccanismi particolari ….

          il voto elettronico andrebbe abolito …—>> voto cartaceo con documento di identità….

          Negli USA in certi Stati ci si può presentare senza documento di identità (a molti sembrerà strano ma è cosi….) ..se da noi la democrazia è un po così…da loro è totalmente trallalààà…una buffonata.

          Se la Hitlery vincerà…sarà solo ed esclusivamente per frode.

    2. Luca scrive:

      Sono d’accordo con tutto, tranne che con il dare appoggio ai populisti di destra. Questo non perchè penso che Renzi sia migliore (assolutamente), ma semplicemente per il fatto che il capitalismo è capitalismo, e in quanto tale porta all’ impoverimento della maggioranza della popolazione e a una futura rivoluzione (prima o poi), nella quale i lavoratori e il proletariato in generale vorrà riprendersi il potere!
      (consiglio la lettura di “stella rossa sulla cina” di edgar snow, un libro perfetto per capire che anche i partiti populisti di destra sono la stessa feccia dei soliti partiti imperialisti).

    3. Giulio scrive:

      Un adticolo molto coraggioso che individua il vero probelma politico dei nostri tempi.
      Una volta superato questo muro psicologico del moderatismo a tutti i costi diventerà possibile una reazione politica popolare.
      Per adesso si comincia dal populismo di destra e poi le cose si evolveranno in un modo che dipenderà anche da noi.

      Volevo segnalare al signor Francesco Toscano e ai lettori del blog questo passaggio dello straordinario discorso di Theresa May al congresso del suo partito lo scorso 5 ottobre:

      “But today, too many people in positions of power behave as though they have more in common with international elites than with the people down the road, the people they employ, the people they pass in the street.

      But if you believe you’re a citizen of the world, you’re a citizen of nowhere. You don’t understand what the very word ‘citizenship’ means.

      So if you’re a boss who earns a fortune but doesn’t look after your staff…

      An international company that treats tax laws as an optional extra…

      A household name that refuses to work with the authorities even to fight terrorism…

      A director who takes out massive dividends while knowing that the company pension is about to go bust…

      I’m putting you on warning. This can’t go on anymore.

      A change has got to come. And this party – the Conservative Party – is going to make that change.”

      http://www.telegraph.co.uk/news/2016/10/05/theresa-mays-conference-speech-in-full/

    4. Giulio scrive:

      Volevo aggiungere una piccola nota rivolta al signor Francesco Toscano.
      Lei dice cose interessanti ma questo blog è molto poco curato.
      È un peccato, con un poco di impegno in più potrebbe ottenere degli importanti risultati.
      Le consiglio caldamente di moderare i commenti.

    5. Rospo scrive:

      Le consiglio caldamente di moderare i commenti. (Giulio )

      —-
      —-

      Questo gentile invito è riferito ai miei post e al mio modo di scrivere …mi auto censuro e auto modero immedesimandomi nel Francesco:

      Ascolta Rospo…hai rotto le scatole..

      —>> scrivi troppi post in una sola pagina del forum
      —->> sei prolisso e a volte dispersivo (tendi a ripeterti )
      —->> scrivi sgrammaticato…e in un modo poco elegante e consono: usi sovente termini poco educati..inaccettabili

      —->> non dialoghi …ma fai dei monologhi parlando con te stesso..

      —->> a tratti sembri un troll …o comunque sei invadente e forse importuno..

      —–>> regolati…(il problema lo avevo già trattato tempo fa…)

      vedasi :
      http://www.ilmoralista.it/2015/11/04/fenomenologia-della-tipica-macchietta-da-web/

    6. Rospo scrive:

      a questo segue :

      http://www.ilmoralista.it/2015/11/07/la-valigia-del-macchietta/

      detto questo:

      interessantissimo l’art postato dal Giulio…sul discorso della Theresa May…dopo la svolta “storica” del Brexit…questo discorso a mio parere è una altra svolta storica: si riconosce che il Neo Liberismo portato avanti dalla Lady di Ferro Margareth Thatcher (Hayek /Friedman ) ha fatto il suo tempo ed è stato tutto sommato un tragico fallimento….e si riconsidera (anche se con prudenza: il “potere” sta riconoscendo costretto dai fatti…ad ammettere il disastro del neoliberismo ) Keynes…

      ottimo…

      seguirà in proposito un altro post (tanto per cambiare …. grafomane patologico ?? ) ..

      • Rospo scrive:

        qui il link del discorso a mio avviso “storico” della Theresa May..

        https://www.youtube.com/watch?v=08JN73K1JDc

        qui un interessante commento del Maurizio Blondet…(lo riporto facendo copia incolla…non so perché ma alcuni link il sistema non li posta (anche in altri forum,,)

        Articolo:

        ODDIO , LONDRA DIVENTA STATALISTA E PROTEZIONISTA !! (E IO NON HO NIENTE DA METTERMI )

         Maurizio Blondet  6 ottobre 2016 

        “Britsh jobs for British workers”, esultano i tabloid, si complimenta il BritishNational Party (fascista, diciamo), con Theresa May, l’elegantissima premier. La quale, alla conferenza del Partito a Birmingham, l’ha detto chiaro: “La musica deve cambiare”. In questi anni di liberismo senza regole, ha detto, “La gente con beni è diventata più ricca, la gente senza beni ha sofferto. Chi ha preso prestiti ha trovato il proprio debito meno costoso. Chi aveva dei risparmi s’è trovato più povero”. Ha minacciato i nove miliardari che evadono legalmente le tasse con le loro multinazionali, e “non capiscono cosa la parola ‘cittadinanza’ significa. Oggi troppa gente col potere si comporta come se avesse più in comune con le elites internazionali che con la gente che abita nel vicinato, la gente che essi impiegano, la gente che passa per la strada. Il mondo funziona bene per i pochi privilegiati, ma non per le persone comuni” .

        “Un ricco che si prende massicci dividendi sapendo che il conto-pensioni della sua ditta sta per fallire – avverto: non si andrà avanti così”.

        “E’ per questo che i mercati sono disfunzionali, e noi dobbiamo essere pronti ad intervenire. Quando le grandi imprese sfruttano le falle del mercato in cui operano, quando la scelta del consumatore è bloccata da strutture di prezzo deliberatamente complicate, noi dobbiamo intervenire per raddrizzare il mercato”.

        “Noi” ha chiarito Theresa May, significa “Lo Stato – E’ tempo di ricordare il bene che lo Stato può fare. Che lo Stato esiste per fare ciò che gli individui, le comunità locali, i mercati non sanno fare, e noi dobbiamo usare il potere dello Stato per il bene del popolo”.(ROSPO: KEYNESSSSS ….MEGLIO ANCORA SE CON L’AGGIUNTA MMT…si quella là…dei “gateekeeeeperrrr “..;-))

        Anzi, ha rincarato: “E’ tempo di rigettare i dogmi ideologici sia della sinistra socialista sia della destra libertaria, e di adottare un nuovo centro, in cui lo Stato interviene, e non si ritrae, per operare a nome di tutti noi”.(ROSPO: KEYNESSSS AHAHHA )

        Immediatamente gli avversari (fra cui la sinistra-sinistra di Corbyn, oltre che i miliardari) l’hanno accusata di “populismo”, di “protezionismo”; statalismo, e persino di “xenofobia”, per via del progetto – delineato dalla sua ministra dell’Interno – di sostituire i lavoratori stranieri con i britannici appena sia possibile.

        La conclusione l’ha dato un columnist del Telegraph: “Theresa May ha chiuso l’epoca liberista. Comincia la democrazia cristiana”, per intendere l’economia sociale di mercato.(ROSPO: E VAIII CON KEYNESS )

        Non è stato solo Brexit. Quel voto, la May l’ha inteso come “la rivoluzione silenziosa in cui milioni di concittadini si son levati in piedi ed hanno detto che non sopportano più di essere ignorati”. Insomma, Brexit means Brexit, in tutti i sensi.

        E’ proprio cambiata la musica, e ciò nel cuore della capitale del liberismo dogmatico, della chiesa di Adam Smith e del darwinismo sociale.(ROSPO: HAYEK /FRIEDMAN ) Nella allocuzione della May suonano echi di una socialità politica che si ritrovano, oltre Atlantico, nelle affermazioni del candidato Donald Trump.(ROSPO: VEDASI COSA DICE L’ECONOMISTA KEYNESIANO MMT MIKE NORMAN IN UN MIO PRECEDENTE VIDEO POSTATO )

        Dato il potere che il mondo anglo ha sulle menti ( sappiamo che l’impero britannico è un “impero della mente”, come disse Huxley), c’è il serio rischio che il liberismo selvaggio passi di moda e torni di moda l’economia sociale di mercato.

        E i nostri politici che hanno dato il cuore (e un altro c.) al liberismo? che hanno obbedito agli ordini delle centrali del monetarismo e della globalizzazione presunta “ineluttabile”? i piddini e i Mario Monti, e non parliamo delle Angela Merkel – non hanno niente da mettersi per la nuova stagione.
        (Maurizio Blondet )

        —–
        —–

        Rospo: che dire ?? o-t-t-i-m-o

        unico preoccupante neo : L’Inghilterra è contro la Russia….qualcuno spieghi alla Theresina….che con un bel conflitto con gli orsi russi….il Keynes se lo può scordare…è finita per tutti: per noi e per loro. E qui che non capisco: Gli inglesi si son smarcati dal lager UE…si stanno smarcando dagli Stati Uniti (per certi versi…lo strappo c’è )…e non si smarcano da questo possibile assurdo conflitto con la Russia????

        ho finito con il flooding

        bye bye

        • Rospo scrive:

          ho finito con il flooding
          —-
          —-

          quasi finito……

          in un sol discorso la Theresa May ha buttato al cesso…30 anni di neoliberismo (spero che non siano solo parole: ma non credo…sanno benissimo che il Regno Unito..può andare avanti da solo ..con un sistema Keynesiano..non son scemi (come gli italiani ) .

          Ma devo dire una cosa: “lor signori” neoliberisti hanno predicato il libero “puro” mercato…per noi. Loro di Keynes si son sempre serviti quando a loro ha fatto comodo .

          Reagan..ha privatizzato tutto…ma poi per la corsa agli armamenti per sfiancare la allora URSS e per aver il primato mondiale militare…hanno usato tecniche economiche keynesiane —>>> enormi mastodontiche somme di denaro pubblico per l’industria degli armamenti.

          Più recentemente —>> per la crisi Lehaman ..le mega banche son state salvate con enormi somme di denaro pubblico

          Il Quantitative Easing…in Europa che cosa è? enormi somme di denaro iniettate nelle banche (che salvano il loro sistema…ma non vanno poi al sistema del “lavoro reale” ma si fermano nelle riserve..e finiscono in speculazione cioè “bolle” …)

          —>>> etc etc ..si possono fare un sacco di esempi di Keynes usato al contrario…

          perché? perché è l’unico sistema “tecnico” che funziona.

          Ovviamente Keynes “al rovescio” funziona (sino a un certo punto ) per i loro scopi…e nel contempo depaupera ulteriormente il sistema economico reale : cioè ci uccide. Usato correttamente produce benessere e rivitalizza l’economia.

          E’ quello che giustamente Noam Chiomsky definisce giustamente: il socialismo dell’ 1 % (a pro delle èlite ).Ops…pure loro son socialisti ;-)

          Ora il Noam Chomsky…parteggia per la Clinton…che rappresenta esattamente gli interessi dell’1 %.

          Idem il Barnard…la Clinton è esattamente la rappresentante di quell’èlite reazionaria ..che dall’inizio degli anni 70 piano piano sta riuscendo a riappropriarsi del potere perso durante la Rivoluzione Francese (Vedasi prime pagine del saggio “Il più grande crimine ” ).

          Capisco il Barnard che è sempre stato un po tocco (al netto dei meriti molti e non pochi..anche se forse c’è voluta provocazione…e chi lo capisce quello là…è come la luna… )..ma il Chomsky ….

          incredibile…..

          Oggi far vincere il Trump…vuol dire scalzare proprio quell’elite..(almeno momentaneamente.. )…far vincere la Clinton e come votare per Soros..

          Il Barnard è fuso….

          per altro “flooding”…boh..dipende da cio che mi salta nel cocomero al momento….

          bye bye

    7. Rospo scrive:

      vari Trump, Putin e Le Pen sono mostrificati e demonizzati da tutta la stampa che conta sia in Italia che all’estero. Si tratti di quotidiani “progressisti” o “conservatori” poco importa: il sistema fa barriera compatto contro i “populisti”. (Citazione articolo )

      —-

      Ecco qua wikileaks:

      http://vocidallestero.it/2016/10/24/wikileaks-lena-la-propaganda-europea-unificata-per-la-clinton/

    8. opsoR scrive:

      Qui l’analisi giusta (a mio parere ) data da Paul Robert Graigs

      http://comedonchisciotte.org/lesitazione-della-russia-siria-stata-un-errore-strategico/

      di cui evidenzio:

      —->>>Il Consiglio per i Diritti Umani dell’ONU ha votato per iniziare un’investigazione “indipendente”. Lo scopo è incriminare la Russia e Putin per crimini di guerra e “consegnare alla giustizia i responsabili delle violazioni

      —–>>>Tenete a mente che Washington fornisce la maggior parte del budget dell’ONU e che l’ONU chiuderà un occhio circa il fatto che sono stati gli USA a mandare l’ISIS ad Aleppo.

      —->>>Ovviamente nè Washington nè l’ONU saranno in grado di portare Putin davanti alla Corte Internazionale. Lo scopo di tutto è la propaganda.

      —->>>Nonostante la mole di prove che dimostrano il contrario, i proclami del partito Law and Justice trovano terreno fertile grazie al terribile ritratto della Russia dipinto dalle campagne di demonizzazione di Washington. L’obiettivo finale è denigrare ed isolare sempre più la Russia e il suo governo.

      —->>•Come portavoce eletta dei guerrafondai neocon, Hillary vuole che Washington crei una no-fly zone sulla Siria(….) La no-fly zone di Hillary sfocerebbe in un conflitto militare tra USA e Russia.

      —>>>•Diana Johnstone ha concluso che Hillary vuole un cambio di regime in Russia e che userà la presidenza per ottenerlo.

      —->>>È impossibile immaginare un proposito più folle più incauto ed irresponsabile. Molti membri del governo russo hanno affermato che le provocazioni e la demonizzazione della Russia hanno ridotto la fiducia tra le due potenze nucleari quasi a zero (…) Sergey Karaganov ha detto al giornale tedesco Der Spiegelche se gli USA e la NATO passeranno dalle provocazioni allo sconfinamento contro la Russia, una potenza nucleare, verranno puniti.

      —->>>Molti folli pensano che una guerra nucleare non possa accadere, perché non avrebbe alcun vincitore(ROSPO: Sta scemenza si sente spesso…quasi a tranquillizzare ed autotranquillizzare…: errore pazzesco!!! in Neocon Statunitensi..son dei pazzoidi come non c’è ne son mai stati..drogati,satanisti e fuori di testa..oltreché nel panico perché sta crollando tutto –>> la miscela giusta per far scatenare l’ecatombe ) Comunque, i guerrafondai statunitensi, che hanno elevato le armi nucleari dal ruolo dissuasivo a quello di funzione di attacco preventivo, sicuramente non sono d’accordo sul fatto che una guerra nucleare non verrebbe vinta

      —–>>>I Russi lo sanno e sono infastiditi dal fatto che Washington abbia ridotto la situazione tra USA e Russia più pericolosa che durante la guerra fredda. Lo stesso Vladimir Putin ha affermato che l’occidente non sente i suoi avvertimenti. In uno sforzo per evitare la guerra, ha fatto tutto il possibile con la diplomazia. Fa accordi con Washington che sa non verranno rispettati.

      —->>>Washington di sicuro vuole sfruttare l’assistenza militare e diplomatica della Russia alla Siria per incolparla agli occhi dell’opinione pubblica di crimini di guerra

      —->>>sotto la pressione degli elementi integrazionisti atlanticisti delle elite russa, il governo russo ha deciso di rallentare, annunciando la missione compiuta e ha fatto affidamento sul fatto che l’esercito siriano finisse il lavoro. Questo errore strategico ha permesso a Washington non solo di rifornire di munizioni l’ISIS che erano andate distrutte e di assoldare altri mercenari, ma con ancora maggiore importanza di trovare un piano per la rovina della Russia e di Assad.

      —->>>Quale sarà l’esito del conflitto militare in Siria, la Russia si trova davanti un’accusa per crimini di guerra dai media occidentali, se non dal Consiglio per i Diritti Umani, e, se Hillary dovesse diventare presidente, una no-fly zone in Siria.(ROSPO:: cioè la guerra tra USA e RUSSIA )

      —>>>Questo è il gravissimo prezzo che Putin ha pagato per aver dato retta agli integrazionisti atlanticisti menzogneri e adoratori degli Stati Uniti che vogliono che la Russia sia accettata dall’occidente, anche se questo comporta a ridursi a semi-vassalli. Se ci sarà una guerra nucleare, gli integrazionisti atlanticisti russi si spartiranno la colpa con i neocon statunitensi.

      —->>>Tutti noi pagheremo il prezzo del disastro creato da questi pochi, i neocon guerrafondai e gli integrazionisti atlanticisti che desiderano l’approvazione di Washington.

      —–
      —–

      Rospo: con Trump…tutto questo si sgonfierebbe…infatti tutti i Russi tengono il fiato sospeso per le elezioni Presidenziali USA. Nel mentre c’è in tutta la Russia una mega esercitazione Forze Armate /Popolazione Civile .. che durerà diverso tempo …

      finiremo arrosto ???

      • opsoR scrive:

        Qui invece le farneticazioni del caro Paolo Barnard…video intitolato:BASTA CON STA IDIOZIA DELLA CLINTON NUCLEARE. E’ L’IMPERO.

        https://www.youtube.com/watch?v=RlwZuYwWqRQ

        Nell’analisi c’è un 25 % di vero ..il resto a mio parere è errato…(e comunque è un altra visione…una fonte diversa..che resta interessante ..perché il Barnard nelle sue posizioni …resta sempre interessante ..o perlomeno fa discutere )

        Possibile che il Barnard non tenga conto del fatto che non da oggi..ma da qualche decennio…un certo establishment Statunitense (e non solo ) predica ..anche pubblicamente..che sulla terra siamo in troppi (Kissinger,Brezinsky, Bill Gates , qualche reale Inglese, Beatrice d’Olanda etc etc ) e che dovremo ridurci ad un miliardo circa ??? …non è mica tanto vero…che “loro” una scelta drastica..cioè il conflitto atomico..la escludano a priori e che è solo “strategia” psicologica per piegare Russia , Cina etc

        Non è mica vero che il Trump sia a digiuno di faccende militare (da adolescente ha fatto l’Accademia Militare )…e 200 tra generali e alti ufficiali lo sostengono..nonché tantissimi dei vari servizi segreti (esattamente quelli con “la testa nelle spalle ” che non vogliono che gli USA si indirizzino verso un conflitto…)

        Non è mica vero che Trump non conosca nei particolari la situazione Cinese dal punto di vista strategico/militare ..anche se non ne parla nella campagna elettorale.

        Trump sta cercando semplicemente di far sgonfiare il tutto e di far il percorso “inverso” alla Globalizzazione imperialista made in USA (cosa secondo me piuttosto difficile..)

        Verissimo invece che se vince le Presidenziali …possa crearsi una situazione insostenibile e si arrivi comunque ad un mega conflitto…perché il quadro è ormai seriamente compromesso.(ma per ragioni un po differenti da quelle espresse dal Barnard )

        • opsoR (Barnard è sempre un topino rosso ) Rospo scrive:

          c’è poco da fare…mi sta sullo stomaco cio che dice il Barnard..devo postare altro:

          Se si ascolta cio che dice il Barnard sul Trump…e poi chi parla inglese va a sentirsi cio che dice la Clinton su Trump…è ESATTAMENTE la stessa cosa (infaffidabile, matto,non adatto ad un compito cosi difficile, pericoloso in relazione al potenziale militare in sua mano etc etc ) sembra quasi che il Barnard abbia trasportato le parole della Clinton nel suo discorso: una specie di copia incolla discorsivo.

          vedasi sto Video (in inglese..purtroppo non c’è una traduzione coi sottotitoli…)

          (tutto questo dal punto del cursore del Vido…00:00 ..ove la Hitlery parla sino al punto 02:36 ove termina la Clinton..e inizia l’intervista al Generale Michael Flynn—->>> da notare che il Generale in questione è il precedente oggi ex .. DIA ( Defense Intelligence Agency)…non so se rendo l’idea..

          prendo da un articolo sulla strategia militare ..uno stralcio in proposito:

          “….Michael Flynn, l’ex capo dei sevizi militari (DIA), che mesi fa ha ammesso di aver giocato la CIA che stava armando i ribelli anti-Assad in Siria, ed ha mantenuto contatti con i colleghi russi dell’analogo servizio, il GRU. Giusto il 2 giugno, alla Fox News, il generale Flynn, ha dichiarato di considerare Trump un “comandante supremo più sicuro” che Hillary Clinton, di cui ha elencato i fallimenti e le sbavature come ministra degli esteri. Come presidente, lei sì che sarebbe pericolosa, ha detto. E’ l’uomo che può ben mandare a monte la October Surprise delle donne di guerra…..”

          Il Video di quella intervista è proprio quello che ho linkato..

          dopo che parla la Hitlery…dal punto 02:37..in poi una giornalista della Fox News intervista il Generalone ex capo della DIA…Flynn ..al punto 03:40 la giornalista chiede al generale : chi è più sicuro al Comando del Paese .(in relazione alle questioni estere–>> Foreign policy ) ..il generale risponde che è di gran lunga più affidabile e sicuro il Trump..è spiega perché ed elenca i fallimenti e la pericolosità della Hillary Clinton

          IL GENERALE..DICE (SPIEGANDONE IL PERCHE’ ) QUASI ESATTAMENTE IL CONTRARIO DI QUELLO CHE DICE IL (AL NETTO DELLA OTTIMA MMT ) “TOPINO ROSSO ” BARNARD (pechè lo è )..che ragiona in questo frangente esattamente come Hillary.(sentite la prima parte del video ) ..e ragiona esattamente come tutti i sinistronzi de sta terra: Hillary è sempre e comunque “di sinistra” e quindi SI ad Hitlery …e Donald ? decerebrato,marxianamente “padrone”, pazzo, inaffidabile, reazionario, pericoloso, debosciato, con il parrucchino assurdo etc etc

          i topini rossi di sinistra…..son sempre topini rossi c’è poco da fare.

          Forza Trump.

          ps: sempre da tener presente: il Trump ha l’appoggio di 200 generali e di tutti quelli facenti parte dei vari Servizi Segreti ..che non vogliono la guerra.

          ma di che cosa parla il Barnard ? Trump decerbrato idiota (preso dai giornali main stream ) ?

          Strano…un decerebrato..che si mette da solo (il primo nella storia delle presidenziali che praticamente non si fa finanziare da nessuno ) contro LETTERALMENTE ..TUTTI..i poteri forti e superforti ma proprio TUTTI…e tiene testa…e questo sarebbe il decerebrato ????

    9. opsoR (Barnard è sempre un topino rosso ) Rospo scrive:

      amazzza quanti post ho fatto…sto esagerando per davvero…meglio che me la svigni in altri lidi…ahahah

      bye

    10. Rospo scrive:

      al netto delle boiate di Barnard…in America stanno facendo girare questo video…che in sintesi attraverso le stesse parole di Hitlery..ci fa capire chiaro chiaro cosa ci aspetta con quella là alla Presidenza.

      dura poco ma è chiaro:

      https://www.youtube.com/watch?v=w9nt9xMNniY

      significativo proprio all’inizio del video…quando Hitlery dice : se il Presidente da l’ordine DEVE ESSERE ESEGUITO…ed il militare addetto ha 4 minuti di tempo per farlo….e DEVE farlo…(lo dice con tono grave , severo, autorevole , serio…come se avisasse… )

      dice che considererà un cosiddetto CYberAttacco alla stregua di qualsiasi altro attacco…e che risponderà anche per via militare

      ride sul disastro combinato in Libia dicendo: siamo arrivati, abbiamo osservato e lo abbiamo ucciso …(riferendosi a Gheddafi ) e poi ride sguaiatamente…

      nel punto 0:43 dice…voglio che gli iraniani sappiano che se io diventerò presidente…attaccherò l’Iran…(testuali sue parole ).

      etc etc

      ma di che parla (o farnetica ) il Barnard?

    Commenta


    "nella mia vita ho conosciuto farabutti che non erano moralisti ma raramente dei moralisti che non erano farabutti." (Indro Montanelli)


    PERCHE’ L’INCONTRO DEL 20...

    Scritto il 15 - feb - 2019

    0 Commenti

    IL GRAND GUIGNOL DI...

    Scritto il 12 - feb - 2019

    0 Commenti

    LO STRANO CASO DEL...

    Scritto il 8 - feb - 2019

    3 Commenti

    SECONDO MERKEL, MACRON E...

    Scritto il 6 - feb - 2019

    1 Commento

    MARIO DRAGHI, IMPLACABILE NEMICO...

    Scritto il 26 - ott - 2018

    1 Commento

    IL PAREGGIO DI BILANCIO,...

    Scritto il 11 - apr - 2012

    17 Comment1

    PERCHE’ TELESE NON INVITA...

    Scritto il 1 - set - 2013

    9 Comment1

    CONSIGLI NON RICHIESTI AL...

    Scritto il 28 - gen - 2015

    38 Comment1

    BRUNO TINTI E IL...

    Scritto il 27 - nov - 2014

    7 Comment1

    • Chi è il moralista

      Francesco Maria Toscano, nato a Gioia Tauro il 28/05/1979 è giornalista pubblicista e avvocato. Ha scritto per Luigi Pellegrini Editore il saggio storico politico "Capolinea". Ha collaborato con la "Gazzetta del Sud" ed è opinionista politico per la trasmissione televisiva "Perfidia" in onda su Telespazio Calabria.

    • Cos’è il moralista

      Sito di approfondimento politico, storico e culturale. Si occupa di temi di attualità con uno sguardo libero e disincantato sulle cose. Il Moralista è un personaggio complesso, indeciso tra l'accettazione di una indigeribile realtà e il desiderio di contribuire alla creazione di una società capace di riscoprire sentimenti nobili. Ogni giorno il Moralista commenterà le notizie che la cronaca propone col piglio di chi non deve servire nessuno se non la ricerca della verità. Una ricerca naturalmente relativa e quindi soggettiva, ma onesta e leale.

    • Disclaimer

      ilmoralista.it è un sito web con aggiornamenti aperiodici non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari, qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci tramite la apposita pagina.