untitled“Italia Unita” ha da tempo individuato nella “Rivoluzione Culturale” l’arma più efficace e potente per aprire a Gioia Tauro e nella Calabria intera una stagione all’insegna dei diritti e del progresso. Il ritrovato protagonismo dello Stato- finalmente forte, presente e autorevole anche in territori periferici come il nostro- unito alla capacità di preparare e formare giovani e migliori classi dirigenti, segnerà l’inizio di una epoca nuova in grado di trasformare radicalmente e in profondità il nostro modello di società. Naturalmente non sottovalutiamo la capacità di reazione di un “sistema” che, anche in tempi recentissimi, ha dato prova di eccellere in ipocrisia, trasversalismo e gattopardismo. I tentativi di cambiamento sostanziale, quelli che mettono cioè in discussione per davvero i capisaldi devianti di un modello consolidato che genera povertà, violenza, disuguaglianza e sfruttamento, provocano giocoforza la reazione unitaria e compatta delle “forze della conservazione”. Non bisogna però scoraggiarsi o credere che ogni sforzo, anche il più nobile e generoso, risulterà necessariamente vano. La rassegnazione è il nemico più subdolo e insidioso che siamo chiamati a combattere! Tutto può cambiare, e tutto cambierà quando la società civile calabrese abbandonerà i retaggi di un passato compromissorio per apprezzare la bellezza e l’importanza di vivere un contesto finalmente permeato da un “fresco profumo di libertà”. La nostra “Rivoluzione Culturale”, partendo da Gioia Tauro, coltiva perciò l’ambizione di produrre ovunque possibile luminosi frutti, trattandosi di una battaglia ideale e di pensiero che trascende necessariamente i diversi localismi.  Il tema della Rinascita del Mezzogiorno deve infatti tornare al più presto ad essere centrale nel dibattito nazionale ed europeo. E proprio alla luce di questa lunga premessa, sono orgoglioso di annunciare la candidatura del filosofo Diego Fusaro[1] alla carica di consigliere comunale al Comune di Gioia Tauro nella lista di Italia Unita alle prossime elezioni amministrative dell’11 giugno. Un gesto forte e generoso, che testimonia in maniera tangibile la straordinaria lungimiranza di un giovane e brillantissimo intellettuale già nei fatti divenuto punto di riferimento certo e imprescindibile per una intera generazione di italiani che non intende passivamente accettare la logica del declino.

    Francesco Maria Toscano

    6/07/2017

    Candidato sindaco di Italia Unita a Gioia Tauro



    [1]  Diego Fusaro è nato a Torino nel 1983 ed insegna filosofia in Università a Milano. E’ docente presso l’”Istituto Alti Studi Strategici e Politici” (IASSP) ed è tra i membri del progetto “Eticonomia”. Intellettuale dissidente e non allineato, teorizza il superamento delle vecchie categorie di destra e sinistra.  L’influenza del pensiero di Hegel, Marx, Gentile e Gramsci è evidente nella formazione di Fusaro. Tra i suoi lavori più recenti: Bentornato Marx! (Bompiani, 2009), Minima mercatalia. Filosofia e capitalismo (Bompiani, 2012), Il futuro è nostro (Bompiani, Milano 2014), Antonio Gramsci. La passione di essere nel mondo (Feltrinelli, Milano 2015), Pensare altrimenti (Einaudi 2017).

    Categorie: Politica

    Commenta


    "nella mia vita ho conosciuto farabutti che non erano moralisti ma raramente dei moralisti che non erano farabutti." (Indro Montanelli)


    ELOGIO DELLA RADICALITA’

    Scritto il 23 - giu - 2017

    0 Commenti

    IN DIFESA DI DIEGO...

    Scritto il 22 - giu - 2017

    1 Commento

    IL PROBLEMA E’ LA...

    Scritto il 21 - giu - 2017

    2 Commenti

    IL PARLAMENTO E’ UN...

    Scritto il 20 - giu - 2017

    0 Commenti

    QUANTO E’ DIFFICILE OGGI...

    Scritto il 18 - giu - 2017

    7 Commenti

    LA TENTAZIONE AUTORITARIA DEL...

    Scritto il 13 - mag - 2012

    3 Comment1

    L’INCENDIO DI ODESSA E...

    Scritto il 4 - mag - 2014

    5 Comment1

    GIOELE MAGALDI E LA...

    Scritto il 1 - ott - 2014

    16 Comment1

    SOLO TATTICA

    Scritto il 15 - mar - 2011

    0 Commenti

    CONFESSIONS OF A CONFUSED...

    Scritto il 23 - giu - 2013

    1 Commento

    • Chi è il moralista

      Francesco Maria Toscano, nato a Gioia Tauro il 28/05/1979 è giornalista pubblicista e avvocato. Ha scritto per Luigi Pellegrini Editore il saggio storico politico "Capolinea". Ha collaborato con la "Gazzetta del Sud" ed è opinionista politico per la trasmissione televisiva "Perfidia" in onda su Telespazio Calabria.

    • Cos’è il moralista

      Sito di approfondimento politico, storico e culturale. Si occupa di temi di attualità con uno sguardo libero e disincantato sulle cose. Il Moralista è un personaggio complesso, indeciso tra l'accettazione di una indigeribile realtà e il desiderio di contribuire alla creazione di una società capace di riscoprire sentimenti nobili. Ogni giorno il Moralista commenterà le notizie che la cronaca propone col piglio di chi non deve servire nessuno se non la ricerca della verità. Una ricerca naturalmente relativa e quindi soggettiva, ma onesta e leale.

    • Disclaimer

      ilmoralista.it è un sito web con aggiornamenti aperiodici non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari, qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci tramite la apposita pagina.