Archivio per la categoria ‘Economia’

    SUL FISCAL COMPACT DECIDANO I CITTADINI

    Gli ultimi dati forniti dall’Istat sull’economia italiana non possono farci dormire sonni tranquilli. Sia quelli sulla crescita che quelli sull’occupazione fotografano la situazione di un paese sull’orlo del precipizio, fermo nella sua incapacità di reagire al ciclo negativo apertosi ormai più di un lustro fa. Nel frattempo Renzi, dopo aver imposto l’inutile bonus Irpef, che, come tanti economisti e le stesse associazioni dei consumatori hanno fatto rilevare, avrà un impatto   Leggi tutto ...

    Categoria: Economia
    RENZI PROMETTE “CCHIU’ PIL PE’ TUTTI”!

    A scadenza bimestrale un manipolo di economisti a libro paga del sistema prova ad intontire il popolo vagheggiando una presunta ripresa economica che esiste solo nella mente (e nelle tasche) di politici e giornalisti impiegati nel redditizio ramo della prostituzione intellettuale. Da almeno tre anni i media raccontano la favoletta dell’imminente uscita dell’Italia dalla crisi in virtù dei sacrifici, dolorosi ma necessari, prescritti al Paese da una politica divenuta finalmente   Leggi tutto ...

    Categoria: Economia
    DEBITO PUBBLICO IN ECCESSO? ARRIVA IL FONDO EUROPEO DI REDENZIONE

    Che nell’ideologia del rigore oggi dominante nel processo di costruzione europea ci fosse una componente “moralistica”, per non dire addirittura religiosa, l’avevamo capito da un pezzo. Dietro la partizione dell’Unione in paesi “virtuosi” e paesi “spreconi” c’è sempre stata, al di là del dato economico e finanziario in senso stretto, un’idea del debito come “colpa”, da espiare anche al costo di veri e propri supplizi (Grecia docet). Non fa difetto, in questo   Leggi tutto ...

    Categoria: Economia
    L’AUSTERITA’ FUNZIONA. PAROLA DI FUBINI IL CERBERO

    “Il fatto che si celebri l’emissione di un bond sui mercati senza discutere della devastazione che resta nella vita delle persone è semplicemente criminale”, spiegò tempo fa il premio nobel per l’economia Joseph Stiglitz al solito Federico Fubini nel corso di una intervista nel complesso troppo generosa nei confronti di Mario Draghi, tra i principali architetti dell’Olocausto europeo ora in atto (clicca per leggere). Il kapò Fubini, allettato dalla possibilità   Leggi tutto ...

    Categoria: Economia, Esteri
    LA FAVOLA DELL’EURO: “BOULEVARD OF BROKEN DREAMS”

    Sono ormai passati 5 anni dalla scoppio della crisi finanziaria che ha sconvolto il mondo e che ha travolto le economie più avanzate, dimostrando quanto fragile fosse il periodo di crescita che l’occidente stava vivendo e facendo emergere tutte le contraddizioni del sistema economico e sociale in cui viviamo. L’Europa è al centro di questa “tempesta perfetta”. I paesi facenti parte dell’Unione Monetaria Europea (UME), in particolare, sono quelli che   Leggi tutto ...

    Categoria: Economia
    L’EMISSIONE DI TITOLI DI STATO NON FINANZIA LA SPESA PUBBLICA

    In un articolo di qualche tempo fa abbiamo analizzato perché non ha senso accusare il debito pubblico elevato del nostro paese come causa della crisi economica (clicca per leggere). La nostra argomentazione si divideva in due parti: il debito è il motore del capitalismo, permette l’avvio del processo produttivo e senza di esso non ci sarebbe crescita; per capire se un debito è sostenibile è necessario considerare il reddito che lo   Leggi tutto ...

    Categoria: Economia
    BRANCACCIO: “IL JOBS ACT? PEGGIO DELLA RIFORMA FORNERO”

    La bocciatura del Jobs Act è sonora. Emiliano Brancaccio, docente all’Università del Sannio e promotore del “monito degli economisti” contro le politiche europee di austerity, è netto: “Negli ultimi vent’anni abbiamo assistito a un progressivo smantellamento delle tutele del lavoro. Il provvedimento del governo Renzi è il sequel di un film già mandato in onda tante volte. Non intravedo svolte di politica economica”. Eppure i centristi capeggiati dal ministro Angelino   Leggi tutto ...

    Categoria: Economia
    80 EURO IN BUSTA PAGA. I TWEET CI SONO, MA IL DECRETO DOV’E'?

    Per avere un’idea più precisa delle misure varate dal governo “per la competitività e la giustizia sociale” (gli 80 euro) sono andato sul sito del Governo, pensando di trovare il testo del decreto approvato dal Consiglio dei Ministri. Non l’ho trovato. Sulla home, in alto e in bella mostra, si trovano i Tweet, gli hashtag, le slide e i video della conferenza del premier, ma del decreto nemmeno l’ombra. Visto che c’ero,   Leggi tutto ...

    Categoria: Economia, Politica
    IL GIOCO DELLE TRE CARTE

    Una nube di ottimismo circonda l’annuncio del Documento Economico e Finanziario (Def) presentato dal premier Matteo Renzi e dal ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan, con il quale il nuovo governo si appresta a valutare l’impatto delle proprie riforme sugli andamenti economici futuri del Paese. Per quest’anno si prevede, secondo il Def, una crescita del Pil dello 0,8%, che dal prossimo anno diviene addirittura dell’1,3% per poi aumentare ancora negli anni   Leggi tutto ...

    Categoria: Economia
    IL CAZZARO DEL GIORNO: GUIDO MARIA BRERA PER IL BLOG DI PEPPECRILLO

    Tutti i farisei della carta stampata si sono stracciati le vesti solo perché Grillo ha scritto, in versi, una solare verità: l’Italia è chiaramente ostaggio di una classe dirigente piduista che persegue scopi nazisti. Tutti i suicidi, i casi di depressione e di autolesionismo, cresciuti in maniera esponenziale con l’incrudelirsi delle politiche di austerità, sono responsabilità diretta di una politica fattasi manganello al servizio di una genia occulta e perversa   Leggi tutto ...

    Categoria: Economia, Politica
    L’APPELLO DEGLI INFAMI

    Qualche giorno fa è uscito sulle pagine del Corriere della Sera un appello pro euro firmato da un manipolo di milionari che ingrassano sulla pelle della povera gente (clicca per leggere). I temerari curatori del testo, tutti ascari al servizio del progetto massonico-reazionario volto ad annichilire le classi medie e proletarie del Vecchio Continente, paventano scenari catastrofici nel caso in cui l’Italia dovesse abbandonare il “comune progetto comunitario”. Questi sepolcri   Leggi tutto ...

    Categoria: Economia, Editoriale
    L’EURO DEI NAZI E IL NOSTRO

    Sembra che la Grande Germania, ritornata soggetto geopolitico egemone in Europa, stia realizzando attualmente la prospettiva immaginata dai politici e dagli economisti nazisti per il loro dopoguerra vittorioso: di rendersi esportatrice netta di merci verso una periferia monetariamente subalterna ad una moneta unica che allora sarebbe stato il marco e adesso è l’euro. Alla metà degli anni ’30 la stabilità degli scambi commerciali con l’estero era stata raggiunta in Germania mediante   Leggi tutto ...

    Categoria: Economia
    PERCHE’ NON HA SENSO ACCUSARE IL DEBITO PUBBLICO

    “Cercheremo di utilizzare il semestre di presidenza per un nuovo modello ma prima l’Italia deve adempiere ai propri compiti, mettere a posto il bilancio non perchè ce lo chiedono le istituzioni ma per i nostri figli” (Matteo Renzi) Ci eravamo già occupati del neopremier Matteo Renzi in merito alle sue curiose opinioni sul debito pubblico. L’argomento secondo cui l’indebitamento dello Stato costituisca un peso sulle spalle dei nostri figli e   Leggi tutto ...

    Categoria: Economia
    IL MERCATO DEL LAVORO NON ESISTE

    “In un’economia monetaria positiva, non può esistere una curva di offerta del lavoro, perché guadagnare un salario è un vincolo e non una scelta.” (Alan Parguez) Ci siamo sempre sentiti dire che il mercato del lavoro necessita di persone preparate, disposte anche ad accettare paghe da fame ed orari impensabili pur di rendere appetibile il proprio curriculum agli occhi dei datori di lavoro. Abbiamo una buona notizia per voi: il   Leggi tutto ...

    Categoria: Economia
    2084: LA PACE E’ GUERRA, LA SCHIAVITU’ E’ LIBERTA’, LA FORZA E’ L’IGNORANZA

    (Carissimo Carletto, quando mai lo Spirito dell’Uomo si è posto il problema di limiti alla propria crescita?)         Perché si esclude che l’Europa possa evolvere in senso democratico sulla base di un processo finalisticamente identico a quello che ha portato alla unità d’Italia     Globalizzazione ed internazionalismo: possono ideologie contrapposte percorrere la medesima strada e condurre ad antitetiche mete? Misteri del controintuitivo. D’altronde, pare che la   Leggi tutto ...

    Categoria: Economia, Politica, Società
    GLASS STEAGALL ACT E VOLCKER RULE, STABILIZZARE IL CAPITALISMO

    Nel panorama di proposte che in questo periodo storico vengono messe sul tavolo dei policymaker per risolvere la crisi economica che stiamo vivendo, si sente spesso parlare di un possibile ritorno al Glass-Steagall act, la legge sulla regolamentazione del sistema finanziario, voluta dal governo americano di Franklin Delano Roosevelt, con la quale si cercò difinitivamente di mettere un freno alle speculazioni finanziare delle banche d’investimento. La legge, in breve, imponeva   Leggi tutto ...

    Categoria: Economia
    IL RUOLO DELLA MONETA: UN’ANALISI COMPARATA

    Per il filone di economisti appartenenti all’area definita Neoclassica la moneta, nella formazione delle dinamiche economiche, svolge un ruolo neutro: essa, ad esempio, non contribuisce di per sé all’ aumento o alla diminuzione della disoccupazione o al mutare di qualsiasi altra variabile economica. Il modo in cui studiano l’economia è il seguente: partendo da un’economia basata sul baratto ( o economia del villaggio), assumono un mezzo ( la moneta) che   Leggi tutto ...

    Categoria: Economia
    KEYNES E L’EUROPA: UNA RELAZIONE COMPLICATA

    Uno spettro si aggira per l’Europa: lo spettro di John Maynard Keynes. Sin dai tempi della sua progettazione, la moneta unica europea è stata pensata come strumento necessario per impedire agli Stati di attuare con successo quelle politiche keynesiane che avevano consentito lo sviluppo di moderni sistemi di welfare, della democrazia partecipativa, dei diritti civili e sociali. L’articolo 123 del Trattato sul Funzionamento dell’Unione Europea recita: “Sono vietati la concessione   Leggi tutto ...

    Categoria: Economia
    LA SUPERCAZZOLA DI MICHELE SALVATI, OPPORTUNISTA INCAPACE DI LEGGERE IL CORSO DEGLI EVENTI

    Il 21 dicembre del 2013 un gruppo di intellettuali, tra i quali Luciano Canfora, Stefano Rodotà e Guido Rossi, ha firmato un apprezzabile appello rivolto ad alcuni rappresentanti delle massime istituzioni italiane e comunitarie (clicca per leggere). Molto semplicemente, di fronte all’evidente aggravarsi di una crisi che oggettivamente […] “esa­spera povertà e disu­gua­glianza. Mol­ti­plica l’esercito dei senza-lavoro. Distrugge lo Stato sociale e sman­tella i diritti dei lavo­ra­tori. Com­pro­mette il futuro delle gio­vani gene­ra­zioni.   Leggi tutto ...

    Categoria: Economia, Politica
    L’INFLAZIONE NON E’ UNA TASSA

    Nella puntata precedente (clicca per leggere) , abbiamo visto come il debito pubblico di un Paese sia una necessità per uno Stato che voglia creare ricchezza netta e sviluppo sociale per il settore privato (ovvero le famiglie e le imprese). Tuttavia, sono senz’altro molte le obiezioni che emergono quando si pensa ad uscire dalla crisi attraverso un maggiore indebitamento dello Stato. La prima e più popolare obiezione dettata dal senso   Leggi tutto ...

    Categoria: Economia

    "nella mia vita ho conosciuto farabutti che non erano moralisti ma raramente dei moralisti che non erano farabutti." (Indro Montanelli)


    LE TURBOIDIOZIE DI ALDO...

    Scritto il 7 - apr - 2019

    1 Commento

    FUSARO SINDACO NEL NOME...

    Scritto il 3 - apr - 2019

    2 Commenti

    QUESTA EUROPA E’ IL...

    Scritto il 21 - mar - 2019

    3 Commenti

    DOPO LA TRAGEDIA ARRIVA...

    Scritto il 2 - mar - 2019

    7 Commenti

    L’ERRORE PRIMIGENIO DEI GRILLINI

    Scritto il 28 - feb - 2019

    3 Commenti

    ALL’ITALIA MANCA UN PARTITO...

    Scritto il 14 - mag - 2016

    16 Comment1

    POVERTA’ E INSICUREZZA. I...

    Scritto il 21 - mar - 2011

    0 Commenti

    LA FALSA SINISTRA E...

    Scritto il 4 - nov - 2012

    8 Comment1

    STATI UNITI D’EUROPA: SOGNO...

    Scritto il 27 - feb - 2014

    3 Comment1

    LA BALLATA DI NICK...

    Scritto il 14 - giu - 2012

    1 Commento

    • Chi è il moralista

      Francesco Maria Toscano, nato a Gioia Tauro il 28/05/1979 è giornalista pubblicista e avvocato. Ha scritto per Luigi Pellegrini Editore il saggio storico politico "Capolinea". Ha collaborato con la "Gazzetta del Sud" ed è opinionista politico per la trasmissione televisiva "Perfidia" in onda su Telespazio Calabria.

    • Cos’è il moralista

      Sito di approfondimento politico, storico e culturale. Si occupa di temi di attualità con uno sguardo libero e disincantato sulle cose. Il Moralista è un personaggio complesso, indeciso tra l'accettazione di una indigeribile realtà e il desiderio di contribuire alla creazione di una società capace di riscoprire sentimenti nobili. Ogni giorno il Moralista commenterà le notizie che la cronaca propone col piglio di chi non deve servire nessuno se non la ricerca della verità. Una ricerca naturalmente relativa e quindi soggettiva, ma onesta e leale.

    • Disclaimer

      ilmoralista.it è un sito web con aggiornamenti aperiodici non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari, qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci tramite la apposita pagina.