Archivio per la categoria ‘Editoriale’

    PAOLA FRANCIONI NON E’ ANTEO ZAMBONI

    Ha destato un fiume di provincialissime polemiche la diffusione di una foto che immortalava l’ex guardasigilli sedicente comunista Diliberto  vicino ad una temibile manifestante-casalinga indossante una maglietta con su scritto “la Fornero al cimitero”. Scandalo, indignazione e unanime condanna per l’innocua signora che sperava di azzeccare la battuta. Solidarietà, vicinanza e comprensione per il ministro-terminator dalla lacrima facile, che sta mandando al cimitero per davvero intere generazioni di proletari senza   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    IL GOVERNO MONTI, LA POSTDEMOCRAZIA, E LA LAMPADA CINESE

    Come sanno i lettori più assidui del Moralista, non mi trovo affatto sorpreso dall’irrigidimento del governo Monti rispetto ad alcune scelte scellerate sulla riforma del lavoro che stanno provocando fortissime tensioni sociali  mettendo in crisi il Pd. Fin dall’inizio ho avuto chiarissima la percezione che l’improvvisa entrata in scena di Monti, sotto la guida di Napolitano, fosse propedeutica ad una rapida, efficace, sapiente e inesorabile disarticolazione delle residue e deboli   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    NESSUNO HA DIRITTO AL SILENZIO

    Mentre scrivo si sta consumando uno dei più grandi delitti della storia recente. Le forze oligarchiche, classiste e reazionarie, impersonate da Monti con la copertura di Napolitano stanno ridisegnando il mondo del lavoro secondo un modello schiavista che pensavamo superato per sempre. Le flebili resistenze pro forma di sindacalisti sostanzialmente complici non produrranno alcun risultato. Da ora in avanti tutti i lavoratori si recheranno sul posto di lavoro con il   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale, Lavoro
    L’ALTERNATIVA E’ POSSIBILE

    Il governo Monti marcia come un carro armato nella direzione dello smantellamento definitivo della classi deboli e proletarie, rispettando i precisi impegni assunti nei confronti della Troika al momento del suo insediamento. La trattativa con le parti sociali, meno seria di quella inseguita con la mafia negli anni delle stragi, è di fatto una pantomima buona per impegnare gli ingenui. Tutti i provvedimenti governativi costruiti e pensati in coerenza con   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    CHE FARE?

    Esiste una parte crescente e numerosa di cittadini italiani ed europei sempre più consapevoli della grande mistificazione in atto intorno a parole abusate come “crisi” e “spread”. Nonostante il lodevole impegno della stampa unificata, trasversalmente impegnata nel combattere una guerra per il definitivo trionfo dell’oscurantismo e dell’acritico pensiero dogmatico, i cittadini intuiscono la strumentalità interessata di certe posizioni. Questa salutare massa critica, capace di affinare in proprio strumenti interpretativi utili   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    NOIO VOLEVAM SAVUAR

    Alzi la mano chi ha capito nulla dello strombazzato incontro tra la casalinga delle Germania dell’est Merkel e il suo reggente pro tempore per la penisola italica Mario Monti. A pag 5 del giornale diretto dall’amabile conversatore del piquattrista Bisignani, Ferrucio De Bortoli, campeggia un mirabile pezzo del ringalluzzito Marco Galluzzo che promette bene già dal titolone virgolettato: “Superata la fase acuta della crisi”. Finalmente una buona notizia, starete pensando.   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale, Esteri
    E SE VINCESSE MARINE LE PEN?

    Marine Le Pen ce l’ha fatta. Ha raccolto le 500 firme di sostegno di sindaci o persone elette in almeno 30 diversi dipartimenti della Francia,  e può ora ambire alla conquista dell’Eliseo. Una cattiva notizia per Sarkozy che si ritrova ora a dover fare i conti non soltanto con lo scialbo candidato socialista Hollande, dato favorito dai sondaggi, ma anche con una agguerrita concorrenza alla sua destra, ben interpretata dalla   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale, Esteri
    TUTTI I LIMITI DELLA IMPOSTAZIONE DI BARNARD

    In un pezzo pubblicato sul suo sito, e rilanciato dal Grande Oriente Democratico, (clicca per leggere), Paolo Barnard, organizzatore della decisiva tre giorni riminese sulla MMT, chiarisce di non avere nessuna intenzione di entrare in politica. La spiegazione di una scelta così netta è  a ben vedere abbastanza debole e in linea con un certo paraculismo comunicativo proprio di quasi tutti i guru che si rivolgono ad una mitologica società   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    LO STATO NON PROCESSERA’ SE STESSO

    Il Moralista si è occupato in anticipo di raccontare a beneficio dei lettori quello che la grande stampa, costretta dagli eventi, racconta solo adesso in merito alla cosiddetta trattativa tra mafia e Stato che costò la vita al giudice Paolo Borsellino. A tal proposito si vedano gli articoli: http://www.ilmoralista.it/la-scatola-nera-della-seconda-repubblica http://www.ilmoralista.it/stragi-impunite http://http://www.ilmoralista.it/la-morte-di-falcone-nella-notte-della-repubblica http://http://www.ilmoralista.it/il-potere-la-trattativa-e-i-nuovi-possibili-scenari http://http://www.ilmoralista.it/trattativa-for-ever http://http://www.ilmoralista.it/esclusivo-ciancimino-si-racconta http://www.ilmoralista.it/franco-oh-franco Ora, nonostante alcune mezze verità stiano lentamente diradando la coltre di nebbia che avvolge le   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale, Italia
    AL FIANCO DEI RESISTENTI DELLA FIOM

    Tutti gli uomini e le donne di questo sventurato Paese che è l’Italia dovrebbero ringraziare i metalmeccanici che si riconoscono sotto le insegne del sindacato Fiom. Lavoratori non ancora definitivamente annichiliti dalla protervia violenta, disumana e feroce di una classe dirigente che li vuole di nuovo umili e schiavi come ai tempi di Spartaco. Mentre le èlite insistono nell’imporre riforme di stampo classista e razzista, trincerandosi dietro ipocrite e presunte   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    GIOCHI DI PRESTIGIO

    L’Italia con Monti è diventata improvvisamente così importante e credibile sullo scacchiere internazionale che non ci considera nessuno, dall’India alla Nigeria. Grazie all’indiscutibile e decantato prestigio di Monti, i due marò italiani accusati di avere ucciso due poveri pescatori indiani, sono finiti in una galera asiatica nonostante i lodevoli sforzi del nostro sottosegretario agli esteri Staffan de Mistura, che già dal nome ricorda uno dei tanti megapresidenti raccontati nella saga   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    IL GUARDIANO DEL FARO

    Giusto per far capire a tutti chi è che comanda per davvero a sinistra, oggi a pag. 8 del Corriere delle élite corrucciate (per copiare Dagospia), campeggia il faccione di Massimo D’Alema intervistato da Dario Di Vico sull’attualità politica. Siccome, nonostante la lunghezza, l’ex Premier occupa una pagina intera per non dire nulla, è evidente che la finalità del pezzo non è quella di indicare una strategia politica, magari miope   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    VORREI MA NON POSSO

    Nel silenzio più opprimente di un sistema informativo oramai indegno persino per Paesi come la Corea del Nord, in Italia si sta consumando un delitto politico gravissimo. Fatte le dovute differenze, l’introduzione costituzionale del principio del pareggio di bilancio obbligatorio per legge, votato ieri da una maggioranza bulgara alla Camera, è paragonabile alla promulgazione delle leggi sulla superiorità della razza di mussoliniana memoria. Dittature diverse, che perciò utilizzano e affinano   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    C’E’ DEL MARCIO ANCHE IN OLANDA

    La camicia di forza rappresentata dalle politiche liberiste che stanno uccidendo la civiltà europea è sempre più stretta. Soffrono i greci, rischiano i portoghesi, gli italiani e gli spagnoli e crescono i nazionalismi nel nord d’Europa, dalla Francia all’Olanda. Proprio in Olanda, Geert Wilders (nella foto), leader del partito di destra che puntella il governo dell’estremista liberista Mark Rutte, ha recentemente e pubblicamente chiesto un ritorno al fiorino, la vecchia   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    TI PREGO NON GUARDARMI

    Pierluigi Bersani ha colpito ancora. Più spietato di una mantide, l’altalenante segretario piddino è riuscito a perdere pure con Rita Borsellino. Oramai è psicosi tra i candidati alle primarie del centrosinistra. Ad ogni latitudine, dalle Alpi al sole caldo della Sicilia, tutti i candidati sostenuti dalla segreteria Bersani perdono di sicuro. Una scia di sconfitte, da far impallidire quella del povero allenatore interista Ranieri, sempre incassate dal segretario con l’aplomb   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    IL LAVORO NEL MIRINO E LE COLPE DELLA SOCIALDEMOCRAZIA EUROPEA

    Nel pezzo di ieri, sulla grande mistificazione che ruota intorno al concetto di debito pubblico, ho riportato un’analisi della prestigiosa economista Stephanie Kelton che partiva da un concetto di fondamentale importanza, quello di moneta sovrana, sul quale vale la pena di tornare brevemente. L’euro, a differenza delle vecchie valute nazionali come la lira o il marco tedesco, non è una moneta sovrana. Cioè non è proprietà di nessuno dei 17   Leggi tutto ...

    Categoria: Economia, Editoriale
    LA GRANDE MISTIFICAZIONE DEL DEBITO PUBBLICO

    La tre giorni romagnola sulla Modern Money Theory è stata veramente intensa e ricchissima di spunti di riflessione. Tantissimi gli aspetti tecnici e teorici affrontati dai cinque esperti che hanno tentato di trovare una buona risposta per ognuna delle tantissime domande provenienti da un numeroso pubblico attento, esigente e ansioso di comprendere. Se decidessi di riportare qui e adesso, in maniera più o meno fedele, soltanto la cronaca degli infiniti   Leggi tutto ...

    EPPUR SI MUOVE

    Il ministro piangente Fornero ha fatto sapere alla pubblica opinione quello che avevamo capito da tempo. E cioè che il governo abrogherà in ogni caso l’art. 18, fregandosene sia delle rappresentanze sindacali che, eventualmente,del Pd. Il governo Monti, fatto della stessa materia di quello presieduto dal greco Papademos, è stato infatti pensato e imposto proprio con l‘obiettivo non aggirabile di sferrare il colpo mortale alle classi medie e proletarie dopo   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale, Politica
    INUTILI PRECISAZIONI

    Questa mattina apro con una non-notizia. Intorno alle 11 incontro mio padre. Lo vedo corrucciato e malinconico, più del solito, assorto nei suoi pensieri mentre aspira l’immancabile sigaretta. Mi invita a bere un caffè insieme e con l’aria affranta del buon padre alle prese con quel figlio “troppo impulsivo” e ancora, nonostante l’età, incapace di capire per quale verso gira il mondo, mi comunica di avere ricevuto una telefonata. “Ieri   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    I SACRIFICI DEGLI ALTRI

    Sono curioso di guardare stasera i sondaggi di Pagnoncelli per il soporifero Ballerò del pretino (con la p) Floris. Ogni martedì il noto sondaggista spara numeri altisonanti. La percentuale di italiani che, a sentire l’Ipsos, hanno fiducia nel nostro ottimo presidente Napolitano sfiora quasi sempre il 90%. Un risultato clamoroso che ricorda da vicino il tasso di gradimento che i leader dell’est riscuotevano in Paesi felici come la Bulgaria di   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale

    "nella mia vita ho conosciuto farabutti che non erano moralisti ma raramente dei moralisti che non erano farabutti." (Indro Montanelli)


    COME E PERCHE’ VOX...

    Scritto il 18 - feb - 2020

    0 Commenti

    A FURIA DI USARE...

    Scritto il 10 - ott - 2019

    5 Commenti

    VOX ITALIAE. PARTE IL...

    Scritto il 3 - ott - 2019

    6 Commenti

    E’ IN ATTO UNA...

    Scritto il 19 - lug - 2019

    2 Commenti

    LETTA LETTA

    Scritto il 13 - apr - 2011

    1 Commento

    PERCHE’ NON HA SENSO...

    Scritto il 26 - mar - 2014

    25 Comment1

    RENZI AL POTERE E...

    Scritto il 14 - feb - 2014

    7 Comment1

    LETTA DICE DI VOLERE...

    Scritto il 7 - mag - 2013

    1 Commento

    LA DEMOCRAZIA FORMALE E’...

    Scritto il 10 - apr - 2017

    2 Comment1

    • Chi è il moralista

      Francesco Maria Toscano, nato a Gioia Tauro il 28/05/1979 è giornalista pubblicista e avvocato. Ha scritto per Luigi Pellegrini Editore il saggio storico politico "Capolinea". Ha collaborato con la "Gazzetta del Sud" ed è opinionista politico per la trasmissione televisiva "Perfidia" in onda su Telespazio Calabria.

    • Cos’è il moralista

      Sito di approfondimento politico, storico e culturale. Si occupa di temi di attualità con uno sguardo libero e disincantato sulle cose. Il Moralista è un personaggio complesso, indeciso tra l'accettazione di una indigeribile realtà e il desiderio di contribuire alla creazione di una società capace di riscoprire sentimenti nobili. Ogni giorno il Moralista commenterà le notizie che la cronaca propone col piglio di chi non deve servire nessuno se non la ricerca della verità. Una ricerca naturalmente relativa e quindi soggettiva, ma onesta e leale.

    • Disclaimer

      ilmoralista.it è un sito web con aggiornamenti aperiodici non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari, qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci tramite la apposita pagina.