RISCOPRIRE IL VALORE DELL’UGUAGLIANZA PER COLPIRE LE MODERNE ARISTOCRAZIE PARASSITARIE

    In un suo recente libro, titolato “Il Prezzo della disuguaglianza”, il premio nobel Joseph Stiglitz annienta alcuni falsi ragionamenti che tendono a legittimare il progressivo aumento della diseguaglianza: “Chi ha di più merita di più”, “chi più si impegna merita di vedere riconosciuti i propri sforzi” e “la disuguaglianza incentiva la sana competizione”, rappresentano solo una stringata sintesi del forbito stupidario che accompagna ad ogni latitudine il trionfo del sopruso   Leggi tutto ...

    IL WSJ SUGGERISCE AD HOLLANDE DI PROTESTARE CON OBAMA PER LA BNP PARIBAS PROPRIO DURANTE L’ANNIVERSARIO DEL D-DAY

    Io non sono un Francese che odia – è non c’è “ma” a quella frase. Il Wall Street Journal, comunque, si impegna in critiche feroci alla Francia. Il WSJ ha anche, involontariamente e inconsapevolmente, suggerito che la Francia possa agire in modo tale da fornire una nuova risposta umoristica al vecchio gioco che comincia con: “ Cosa è la cazzimma ? “ Il contesto è che le autorità degli Stati   Leggi tutto ...

    IL MATRIMONIO TRA GRILLO E FARAGE S’HA DA FARE

    L’annunciato matrimonio tra Grillo e Farage ha letteralmente scatenato la stampa italiana, sempre pronta nel vedere fascisti dappertutto, tranne che nel luogo dove effettivamente risiedono: ovvero all’interno della Ue. Dico preliminarmente che trovo positivo l’avvicinamento del comico barbuto al leader dell’Ukip, oramai divenuto il più importante e votato partito dell’intero Regno Unito. Come in ogni accordo che si rispetti, però, anche l’abbraccio Ukip/5Stelle presenta alcune controindicazioni, destinate a mio avviso   Leggi tutto ...

    NON VOLTATEVI PER VEDERE LE RIFORME DI RENZI, ALTRIMENTI FARETE LA STESSA FINE DELLA MOGLIE DI LOT

    Chi sperava che gli italiani riconoscessero ictu oculi il bluff di Renzi per grazia e opera dello spirito santo è rimasto deluso dal voto europeo. Avvantaggiato dalla presenza sulla scena di competitor improponibili, il Rottamatore è riuscito a coagulare intorno alla sua persona un consenso degno della migliore Democrazia Cristiana. A meno che non accadano fatti ora non immaginabili, il premier pare destinato a rimanere a Palazzo Chigi per l’intera   Leggi tutto ...

    INTERVENTI DEI LETTORI: L’ANALISI POLITICA DI GIOVANNI TRANCHIDA

    Le recenti elezioni europee, sebbene da molte parti si sia detto il contrario, sono state soprattutto il primo banco di prova elettorale a livello nazionale per Matteo Renzi e, non potendo giudicare qualcosa prima che si sia compiuto, aspettavo questo momento per avere un riscontro alla mia ipotesi.  Non si può capire il presente senza tener conto del passato e alla luce di ciò inizio il mio ragionamento da un   Leggi tutto ...

    O EUROPA DEMOCRATICA O RISCOPERTA DELLE SINGOLE IDENTITA’ NAZIONALI. TERTIUM NON DATUR

    L’ex premier Mario Monti, ospite ad Agorà su Rai Tre, ha spiegato come il governo Renzi si ponga su un piano di sostanziale continuità con le politiche già predisposte nei mesi in cui dominava la scena il professore bocconiano: “Rigore dei conti e riforme strutturali continuano ad essere i pilastri imprescindibili dell’azione di governo”, nota correttamente Monti (clicca per leggere). Certo, mentre il bocconiano, per sua stessa ammissione, non era   Leggi tutto ...

    I LAVORATORI DEI CALL CENTER ROMPONO IL SILENZIO. TUTTI A ROMA IL 4 GIUGNO PER DIRE NO ALLE DELOCALIZZAZIONI

    C’è un paese reale che fa fatica a trovare spazio nel dibattito politico italiano. Storie di donne e di uomini che quotidianamente fanno i conti con la dura legge della precarietà, dello sfruttamento, della sopraffazione. E della delocalizzazione. Come gli operatori dei call center, lavoratori-simbolo dei mutamenti avvenuti in questi anni nel mondo del lavoro e della produzione, oggi protagonisti di una tenace battaglia per la difesa del proprio impiego   Leggi tutto ...

    DRAMMA A 5 STELLE. GENESI E RATIO DI UNA SCONFITTA INASPETTATA

    Il Movimento 5 Stelle è uscito oggettivamente ridimensionato dalla appena conclusasi tornata europea. Matteo Renzi ha ottenuto un risultato strabiliante, arrestando di fatto la marcia trionfale dei grillini. Come si spiega la debacle di Grillo? Perché, mentre in Europa spira fortissimo il vento anti-establishment, i cinque stelle arretrano? Della capacità di Renzi di ipnotizzare le masse abbiamo già detto ieri (clicca per leggere). Ora è il caso di individuare gli eventuali   Leggi tutto ...

    LA TROIKA HA VINTO SOLO IN ITALIA

    La Troika ha vinto solo in Italia. Limitando lo sguardo al cortile di casa nostra, obiettivamente, verrebbe voglia di piangere. Valutando invece questa tornata europea in un’ottica più ampia e globale, come è giusto che sia, è possibile scorgere molte note di speranza. L’Europa della tecnocrazia affamante, quella che cammina sulle gambe del Venerabile Draghi per intenderci, non incanta più (quasi) nessuno. In Francia il Front National di Marine Le   Leggi tutto ...

    ULTIMA GIORNATA DI PROVE PRIMA DEL GP D’EUROPA

    Ultima giornata di prove al Grand Prix d’Europa prima della gara ufficiale. Nonostante la pista bagnata, da mesi infatti piove a dirotto sul circuito di Bruxelles, i piloti hanno dato il massimo nella speranza di ottenere il miglior tempo provvisorio. Il favorito Mathew Genzi, punta di diamante della scuderia napoletana, ha chiuso con il deludentissimo tempo di 25.5, nonostante il cambio gomme effettuato in corsa nella speranza di guadagnare velocità.   Leggi tutto ...

    ANTONELLA GRIPPO E SILVIO BERLUSCONI. DOMANDE GIUSTE PER RISPOSTE SBAGLIATE

    Se l’Italia vive una fase di profondissimo declino gran parte della responsabilità è addebitabile ad una informazione pavida, mediocre e spesso corrotta. Il politicamente corretto impedisce una percezione diffusa degli eventi, avvantaggia logiche consociative e consente ai governanti di non dovere mai spiegare nulla di quanto fatto sul presupposto che “il potere è così complicato da non poter essere compreso dai più”. Non è però giusto generalizzare, non tutti i   Leggi tutto ...

    NON VOTATE PER I COMPLICI DEL “GENOCIDIO PER OMISSIONE” ORA IN ATTO CONTRO IL POPOLO EUROPEO

    In relazione all’uccisione del giuslavorista Marco Biagi, tornata d’attualità in seguito all’arresto dell’ex ministro dell’Interno Claudio Scajola, i pm bolognesi ipotizzano l’avvenuta consumazione di un vero e proprio “omicidio per omissione”. Applicando, per analogia, identica impostazione con riguardo al dramma economico che l’Europa sta vivendo, non è sbagliato addebitare alle élite continentali la responsabilità del “genocidio per omissione” tuttora in corso in danno di tutti i popoli europei. Quando Merkel,   Leggi tutto ...

    GEITHNER: AS WRONG ABOUT SOCCER AS REGULATION

    Pubblico un interessantissimo articolo del Prof. Black volto ad approfondire la biografia di Timothy Geithner, recentemente divenuto famoso anche in Italia a causa delle rivelazioni sul “complotto anti-berlusconiano” del 2011.  Se qualcuno volesse tradurre il pezzo a beneficio dei lettori italiani, farebbe cosa assai gradita. Il Moralista   Timothy Geithner is usually smart enough to say as little as possible about his disastrous leadership of the Federal Reserve Bank of   Leggi tutto ...

    NAPOLITANO, NON GRILLO, E’ INCOMPATIBILE CON LA DEMOCRAZIA

    La democrazia in Italia è già sospesa. Per cui sono ridicoli quei commentatori che, nel tentativo pacchiano di spaventare gli elettori più suggestionabili, dipingono Grillo alla stregua di un redivivo Hitler. La democrazia italiana è morta sotto i colpi tremendi di Giorgio Napolitano, Presidente della Repubblica che volle farsi re. In nessun Paese occidentale sarebbe potuto accadere quello che è accaduto nell’Italia degli ultimi anni. Quale Paese democratico, infatti, potrebbe   Leggi tutto ...

    E’ MESCHINO PARAGONARE GRILLO A HITLER. SEMMAI E’ CASALEGGIO CHE SOMIGLIA A SCHACHT

    Vi siete mai chiesti qual è la vera causa dell’involuzione in atto che condanna gli europei ad un futuro di stenti ed incertezza? I media di regime ci propongono le solite stantie parole d’ordine: competitività e lotta agli sprechi in testa. In realtà la partita è  più complessa. Da molti anni a questa parte è in corso un processo di privatizzazione della governance globale che determina a cascata tutte le   Leggi tutto ...

    RENZI PROMETTE “CCHIU’ PIL PE’ TUTTI”!

    A scadenza bimestrale un manipolo di economisti a libro paga del sistema prova ad intontire il popolo vagheggiando una presunta ripresa economica che esiste solo nella mente (e nelle tasche) di politici e giornalisti impiegati nel redditizio ramo della prostituzione intellettuale. Da almeno tre anni i media raccontano la favoletta dell’imminente uscita dell’Italia dalla crisi in virtù dei sacrifici, dolorosi ma necessari, prescritti al Paese da una politica divenuta finalmente   Leggi tutto ...

    SINDACATO ULTRAS

    Le scene surreali a cui abbiamo assistito prima della finale di Coppa Italia offrono diverse chiavi di lettura per spiegare alcuni aspetti della realtà italiana di oggi. Innanzitutto stupisce l’inerzia delle Autorità preposte all’ordine pubblico a fronte delle violente prese di posizione di un manipolo di Ultras ottusi e agguerriti ma determinati e radicali nelle loro elementari rivendicazioni. Inerzia che raggiunge l’apice con la delega evidente alla tifoseria del compito di gestire   Leggi tutto ...

    FORSE IL MOVIMENTO 5 STELLE NON E’ LA SCELTA MIGLIORE. MA IL PD E’ DI SICURO QUELLA PEGGIORE

    Fra pochi giorni gli italiani saranno chiamati alle urne per contribuire al rinnovo del Parlamento Europeo. Nonostante il ruolo perlopiù simbolico rivestito dall’assemblea di Strasburgo, sprovvista di effettivi poteri  di indirizzo politico, recarsi al voto rappresenta comunque un imperativo categorico. Non fatevi irretire da alcuni tecno-nazisti alla Van Rompuy, presidente del Consiglio Europeo in uscita, lesto nello sminuire in partenza la portata potenzialmente rivoluzionaria del voto di fine maggio al   Leggi tutto ...

    RICORDI E AMNESIE DI TIMOTHY GEITHNER

    Non c’era bisogno di attendere le rivelazioni di Timothy Geithner (clicca per leggere) , segretario al Tesoro degli Stati Uniti d’America dal 2009 fino al 2013, per sapere quali forze favorirono nel corso del 2011 l’arrivo di Mario Monti al potere, tecnocrate etero-diretto dall’esterno in qualità di garante di interessi meschini e anti-italiani. I lettori assidui de Il Moralista conoscono da tempo trama, sceneggiatura e protagonisti dell’infame  restaurazione neo-aristocratica ora   Leggi tutto ...

    SCAJOLA E I FRATELLI MASSONI ALL’INSAPUTA SUA E DI (QUASI) TUTTI GLI ALTRI

    Ogniqualvolta deflagra una “inchiesta eccellente” entra in scena quasi in automatico lo spauracchio della massoneria. Potentissime logge che si muovono nel buio dei templi vengono continuamente evocate dai soliti giornalisti bravi nell’arte di romanzare. Endemicamente spuntano sui media nuove P2, banalmente ribattezzate P3, P4 e via numerando, poi improvvisamente rimosse dalla coscienza collettiva per le stesse imperscrutabili ragioni per la quali erano prima fintamente apparse. Il caso Scajola, naturalmente, ne   Leggi tutto ...

    "nella mia vita ho conosciuto farabutti che non erano moralisti ma raramente dei moralisti che non erano farabutti." (Indro Montanelli)


    IL TERRORISMO FINANZIARIO HA...

    Scritto il 17 - apr - 2015

    2 Commenti

    IN EUROPA C’E’ CHI...

    Scritto il 14 - apr - 2015

    0 Commenti

    IL PARLAMENTO GRECO VARA...

    Scritto il 13 - apr - 2015

    1 Commento

    PENSIONI, CHI HA FATTO...

    Scritto il 9 - apr - 2015

    3 Commenti

    IL FILO ESOTERICO CHE...

    Scritto il 8 - apr - 2015

    4 Commenti

    “BENVENUTO IL CAOS, VISTO...

    Scritto il 4 - nov - 2014

    4 Comment1

    EURO-DA-FE’

    Scritto il 4 - apr - 2013

    2 Comment1

    LO SCANDALO LEGA E...

    Scritto il 10 - apr - 2012

    4 Comment1

    LE ALLEGRE RITORSIONI DI...

    Scritto il 1 - nov - 2012

    3 Comment1

    UN PAESE AL CONTRARIO

    Scritto il 6 - nov - 2011

    0 Commenti

    • Chi è il moralista

      Francesco Maria Toscano, nato a Gioia Tauro il 28/05/1979 è giornalista pubblicista e avvocato. Ha scritto per Luigi Pellegrini Editore il saggio storico politico "Capolinea". Ha collaborato con la "Gazzetta del Sud" ed è opinionista politico per la trasmissione televisiva "Perfidia" in onda su Telespazio Calabria.

    • Cos’è il moralista

      Sito di approfondimento politico, storico e culturale. Si occupa di temi di attualità con uno sguardo libero e disincantato sulle cose. Il Moralista è un personaggio complesso, indeciso tra l'accettazione di una indigeribile realtà e il desiderio di contribuire alla creazione di una società capace di riscoprire sentimenti nobili. Ogni giorno il Moralista commenterà le notizie che la cronaca propone col piglio di chi non deve servire nessuno se non la ricerca della verità. Una ricerca naturalmente relativa e quindi soggettiva, ma onesta e leale.

    • Disclaimer

      ilmoralista.it è un sito web con aggiornamenti aperiodici non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari, qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci tramite la apposita pagina.