E SE LA SINISTRA SI RIAPROPRIASSE DELLA PAROLA “SOCIALISTA”

    Dal ‘patto degli apostoli’ in poi, anche a dispetto delle reali intenzioni dei promotori, si è aperta una nuova discussione pubblica a sinistra sul chi siamo e sul che fare. Si potrebbe dire: ancora? Ma la sinistra è anche questo: pensiero, riflessione, spirito critico, “analisi reale della situazione reale” avremmo detto un tempo. E menomale, aggiungerei. Sull’argomento è intervenuto, tra gli altri, anche Tonino Perna con un editoriale su Il   Leggi tutto ...

    I MEDIA DI REGIME DICONO SOLO ORA QUELLO CHE IL MORALISTA SCRIVEVA GIA’ NEL GIUGNO DEL 2012 A PROPOSITO DELLE BOMBE ROMANE DEL 1993

    Il sistema giornalistico mainstream informa solo ora i cittadini circa il possibile occulto significato delle bombe esplose nel 1993 a Roma nelle chiese di San Giorgio al Velabro e San Giovanni in Laterano (clicca per leggere). Affinché ognuno di voi possa meditare sulla palese strumentalità di un sistema mediatico che centellina le notizie e le divulga assecondando una tempistica mai casuale, vi invito a rileggere oggi un articolo scritto dal Moralista nel   Leggi tutto ...

    THOMAS PIKETTY, IL CAZZARO DEL XXI SECOLO

    Il fenomeno del momento si chiama Piketty, Thomas Piketty, autore di un fortunato volume dal titolo impegnativo che sta facendo il giro del mondo: “Il Capitale nel XXI secolo”. Mentre le politiche neoliberiste mettono a repentaglio la permanenza in vita della civiltà occidentale, aumentando a dismisura le disuguaglianze e minando le fondamenta della convivenza civile fra le classi, salutai con intima benevolenza l’irrompere sulla scena del prode Piketty. Quindi, animato   Leggi tutto ...

    LE AMMISSIONI INVOLONTARIE DELL’UTILE IDIOTA JOSE’ MANUEL BARROSO

    Per gli amanti dell’horror il Corriere della Sera ha pubblicato oggi una surreale intervista al presidente uscente della Commissione Europea, l’aguzzino pallido Josè Manuel Barroso. In questi giorni il governo Renzi, impegnato nella definizione della Legge di Stabilità, pare aver ingaggiato un coraggioso braccio di ferro con i superfalchi europei che chiedono sempre austerità. I più accorti non si faranno ingannare facilmente dalla riproposizione meccanica di una nota pantomima che   Leggi tutto ...

    CASTA, SPRECHI E DEBITO PUBBLICO, IL LOGORO SPARTITO CHE ACCOMUNA BERLUSCONI, RENZI E BEPPE GRILLO

    Di fronte al disastro perpetrato alternativamente da partiti di finta destra e partiti di finta sinistra, tutti etero-diretti dalla massoneria neonazista che si esprime per bocca del Venerabile Mario Draghi, sarebbe normale registrare una crescita esponenziale di un movimento come quello guidato dal duo Grillo-Casaleggio, forza apparentemente calibrata su posizioni di aperta e radicale critica al sistema nel suo insieme. Invece, nonostante l’aggravarsi di una crisi fomentata dai soliti burattini   Leggi tutto ...

    LA FEROCIA LENTA E PAZIENTE CHE CARATTERIZZA L’ATTUALE GOVERNANCE GLOBALE

    Il Pd di Renzi alle europee ha raggiunto picchi di consenso incredibili. Quasi un italiano su due fra quelli recatisi alle urne ha accordato consenso al pinocchietto fiorentino. Sarebbe facile e snobistico criticare la presunta idiozia degli italiani, sempre pronti a farsi raggirare dall’imbonitore di turno. In realtà le cose sono molto più complesse e, ad una analisi più accorta, ci si accorge che tutto ha un senso. Il processo   Leggi tutto ...

    LA GNOSI CHE MUOVE LA MANO DEL VENERABILISSIMO MAESTRO MARIO DRAGHI

    Dopo Giorgio Napolitano, anche il non meno Venerabile Mario Draghi ha espresso compiacimento per le iniziative in tema di lavoro messe in cantiere dal burattino fiorentino Matteo Renzi. Comincia a delinearsi con nitidezza il percorso coerente predisposto da alcuni esoterici architetti al fine di rendere peggiore la vita della maggior parte dei cittadini che vivono nel Vecchio Continente. Esiste un evidente rapporto di causa ed affetto tra le politiche di   Leggi tutto ...

    PERCHE’ LA LETTURA DEI FATTI OFFERTA DA TONIA MASTROBUONI RIEVOCA ATMOSFERE NAZIFASCISTE

    Nonostante i tentativi di imporre una visione delle cose nettamente paradossale, la verità comincia inesorabilmente con il venire a galla. Dopo avere costretto i Paesi più deboli dell’area euro ad attuare politiche volutamente recessive, con l’aiuto pavido o interessato di molti giornalisti, l’oligarchia al potere non sa più come giustificare la prosecuzione di alcune linee di indirizzo già miseramente fallite alla prova dei fatti. Non potendo o volendo fare autocritica, ai   Leggi tutto ...

    I CONTRATTI A “TUTELE CRESCENTI” SONO DISCRIMINATORI E PER QUESTO INCOSTITUZIONALI

    Ha qualcosa di sconvolgente (nel senso letterale di “sconvolgere”) il principio contenuto nell’emendamento del governo al Jobs Act sulle cosiddette “tutele crescenti“, da applicare ai nuovi contratti di lavoro subordinato. Leggiamo: “(…) il Governo è delegato ad adottare, (…) in coerenza con la regolazione dell’Unione europea e le convenzioni internazionali, (…) la previsione, per le nuove assunzioni, del contratto a tempo indeterminato a tutele crescenti in relazione all’anzianità di servizio“. Da questa   Leggi tutto ...

    CRESCITA E COMPETITIVITA’, DUE FALSI MITI DA MANDARE PRESTO IN SOFFITTA

    “Nessun vento è buono per chi non sa dove andare” spiegava Seneca. Ora, dopo anni trascorsi a discutere sui limiti e le storture di una governance europea posta al servizio di una nuova oligarchia dello spirito, è giusto porsi alcune domande. Del tipo: “Che  società intendiamo costruire?”; “quali priorità indichiamo alla pubblica attenzione?”; “che rapporto sussiste fra ingiustizia sociale e libera iniziativa economica?”; “in che misura i pubblici poteri possono   Leggi tutto ...

    L’IMPORTANZA DI LEGGERE “CALCIO, CAROGNE E GATTOPARDI” SCRITTO DALL’OTTIMO STEFANO SANTACHIARA

    Questo Paese è allo sfascio perché esprime una classe dirigente sostanzialmente inetta, corrotta, meschina e ignorante. E quando parlo di classe dirigente, come è ovvio, non mi riferisco soltanto ai nostri rappresentanti politici, perlopiù burattini pagati per ripetere concetti che non capiscono né conoscono. A ben vedere, invece, la responsabilità principale circa il degrado fisico e morale che attanaglia la nostra martoriata Penisola ricade sulle spalle di un manipolo di   Leggi tutto ...

    GIOELE MAGALDI E LA FORZA DELLA VERITA’ CHE NON ACCETTA COMPROMESSI

    Invito tutti i miei lettori a leggere con attenzione l’intervista concessa da Gioele Magaldi al bravo giornalista Alessandro Da Rold per il portale on line “Linkiesta” (clicca per leggere). Sulla scia del famoso editoriale vergato dal damerino Ferruccio De Bortoli, già adeguatamente commentato sulle pagine di questo blog (clicca per leggere), si è sviluppato un dibattito giornalistico mediocre e senza senso, fatto di allusioni e minimizzazioni che, in perfetto stile   Leggi tutto ...

    LO STRANO CASO DEL DOTTOR RODION E DI MISTER SAM

    Da qualche tempo il blog è popolato da un manipolo di avvelenatori che, nel buio dell’anonimato, sperano di “sporcare” questo spazio libero di riflessione e di approfondimento. Non ci riusciranno, specie valutata la qualità “fantozziana” di alcuni presunti professionisti della mistificazione, così sottili da cambiare continuamente nickname coprendosi di meritato ridicolo. Tutti hanno diritto di esprimere le loro legittime opinioni anche in forma anonima, ci mancherebbe altro. Io, per formazione   Leggi tutto ...

    CORRIERE DELLE MIE BRAME, CHI E’ IL PIU’ MASSONE DEL REAME?

    All’interno di un surreale editoriale pubblicato oggi sul Corriere della Sera, il direttore De Bortoli accusa Renzi di “puzzare di massoneria” (clicca per leggere). Senti chi parla. Il Corriere della Sera è, non da oggi, l’organo ufficiale di certa massoneria, apolide, sovranazionale ed elitaria, che guarda con malcelato disprezzo alle vicende latomistiche della provincia italica, terra di conquista e scorribande per massoni dal sangue reale che non intendono mischiarsi con   Leggi tutto ...

    RENZI, DI QUESTO PASSO, RIMARRA’ SOLO IN COMPAGNIA DI TIPI ALLA FABIO SCACCIAVILLANI

    La logica non appartiene al meraviglioso mondo di Matteo Renzi. Il nostro premier, con la scusa di cambiare tutto e attaccare interessi consolidati, vuole demolire quel che resta della dignità della classe lavoratrice, già piegata e raggirata da masnadieri servi della plutocrazia come Camusso, Bonanni e Angeletti. E fin qui nulla quaestio. Tutti sanno chi è Matteo Renzi (clicca per leggere), per quale motivo è stato imposto al potere (clicca   Leggi tutto ...

    IL LIMBO INFAME E SUBDOLO CHE DISARTICOLA LA VITA DI INTERE GENERAZIONI

    Arrivati al punto in cui siamo, sospesi cioè in un limbo infame a causa dell’avvenuta perdita di una dimensione nazionale non compensata dalla acquisizione di una nuova e piena appartenenza europea, è forse giunto il momento di guardare dritto il mostro negli occhi. La struttura comunitaria che ci bastona, con il consenso complice, interessato e ipocrita dei nostri ultimi governanti pro-tempore, è oggettivamente odiosa, irresponsabile, infame e indegna. Il fallimento   Leggi tutto ...

    IL BURATTINO RENZI HA IMPARATO IL RITORNELLO

    Ieri Matteo Renzi ha fatto un discorso alle Camere degno di un gangster della Chicago anni ’30. La sintesi del fine ragionamento proposto dall’apprendista fiorentino, sempre tirato al laccio dal Venerabile Draghi, è questa: “O mi consentite di destrutturare definitivamente i diritti e la dignità della classe lavoratrice con la scusa della crisi, o si va al voto”. Come vi dissi in tempi non sospetti, infatti, la rapida ascesa di   Leggi tutto ...

    QUALCUNO SPIEGHI A SALMOND L’IMPORTANZA DELLA SOVRANITA’ MONETARIA

    Doveva giungere al potere un idiota come David Cameron per spingere gli scozzesi a staccarsi dalla Gran Bretagna dopo una convivenza più o meno felice durata oltre tre secoli. Questo è quello che succede quando la plutocrazia assorbe la democrazia, piazzando pupazzi al potere nella speranza che il popolo mai si accorga dello stato dell’arte. Alex Salmond, primo ministro scozzese a capo del movimento indipendentista, è un bel tipo. Nonostante   Leggi tutto ...

    ANALOGIE E DIFFERENZE FRA I TECNO-NAZISTI CHE GOVERNANO LA UE E I TAGLIATORI DI TESTE DELL’ISIS

    Esiste una pletora di sfruttati, raggirati e vilipesi che non può più contare su alcuna forma di potere organizzato. I sindacati svolgono oramai una funzione ornamentale, limitandosi a tenere fermi i neo schiavizzati mentre gli aguzzini alla Mario Monti sferrano colpi tremendi su mandato di padroni occulti; i partiti sono invece tutti pressoché intercambiabili, ubbidendo ciecamente agli stessi centri di potere che guidano e indirizzano in senso disumano e neonazista   Leggi tutto ...

    IL FINTO ROMANZO DI CROCETTA E IL BLOCCO DELLO SCRITTORE DEI SICILIANI

    Ricevo e volentieri pubblico un estratto del libro di prossima uscita scritto da Valerio Musumeci.   Qualche tempo fa il vulcano Etna si destò con lo scalpore di una grande novità: per la prima volta dal dopoguerra, la Sua regione si era data un governo figlio del centrosinistra nazionale, retto da un personaggio che unisce la provocazione di essere gay a quella dell’antimafia, eletto con una maggioranza risicata, costretto a   Leggi tutto ...

    "nella mia vita ho conosciuto farabutti che non erano moralisti ma raramente dei moralisti che non erano farabutti." (Indro Montanelli)


    PAPA FRANCESCO E’ ATEO?

    Scritto il 8 - feb - 2016

    37 Commenti

    CHI DIVIDE L’UMANITA’ IN...

    Scritto il 7 - feb - 2016

    2 Commenti

    LA GERMANIA PREDICA EUROPEISMO...

    Scritto il 31 - gen - 2016

    40 Commenti

    LA RISCOPERTA DI UN...

    Scritto il 28 - gen - 2016

    38 Commenti

    ITALIA- COREA DEL NORD...

    Scritto il 30 - gen - 2012

    2 Comment1

    LA STRANEZZA AMERICANA DI...

    Scritto il 19 - feb - 2013

    2 Comment1

    NESSUNO IN EUROPA VEDE...

    Scritto il 12 - apr - 2013

    1 Commento

    ALEXIS TSIPRAS E’ L’ULTIMO...

    Scritto il 26 - gen - 2015

    21 Comment1

    I SEGRETI DI PULCINELLA

    Scritto il 17 - giu - 2011

    0 Commenti

    • Chi è il moralista

      Francesco Maria Toscano, nato a Gioia Tauro il 28/05/1979 è giornalista pubblicista e avvocato. Ha scritto per Luigi Pellegrini Editore il saggio storico politico "Capolinea". Ha collaborato con la "Gazzetta del Sud" ed è opinionista politico per la trasmissione televisiva "Perfidia" in onda su Telespazio Calabria.

    • Cos’è il moralista

      Sito di approfondimento politico, storico e culturale. Si occupa di temi di attualità con uno sguardo libero e disincantato sulle cose. Il Moralista è un personaggio complesso, indeciso tra l'accettazione di una indigeribile realtà e il desiderio di contribuire alla creazione di una società capace di riscoprire sentimenti nobili. Ogni giorno il Moralista commenterà le notizie che la cronaca propone col piglio di chi non deve servire nessuno se non la ricerca della verità. Una ricerca naturalmente relativa e quindi soggettiva, ma onesta e leale.

    • Disclaimer

      ilmoralista.it è un sito web con aggiornamenti aperiodici non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari, qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci tramite la apposita pagina.