IL PARADOSSALE RIEMERGERE DEL COMUNISMO IN SALSA INTERBANCARIA

    Gli europei sono sempre più poveri, il Pil crolla, le aziende chiudono, la disoccupazione galoppa mentre lo stato sociale rinsecchisce. Questo sfacelo non è figlio di nessuno. Letta è responsabile, Monti è prestigioso, Hollande  è stimabile, Merkel è rigorosa e Van Rompuy irreprensibile. Per non parlare di Draghi, salvatore dell’Euro che i posteri dipingeranno di sicuro alla stregua di un redivivo Don Giovanni d’Austria capace di difendere la cristianità dai   Leggi tutto ...

    GRECIA, UN PAESE AI SALDI

    Nelle ultime settimane di Grecia si è parlato quasi esclusivamente per l’orrore del giovane rapper assassinato da manigoldi di Alba Dorata e per il successivo giro di vite del governo sulla formazione neonazista, il cui potenziale eversivo è cresciuto di pari passo con l’acutizzarsi della crisi economica e del disagio tra i cittadini. Per il resto, a che punto stiamo? A sentire Olli Rehn, il commissario europeo per gli Affari   Leggi tutto ...

    MARCIARE DIVISI PER COLPIRE UNITI. L’ACUME TATTICO DI PRODI E SCHRODER

    Stiamo attraversando un tornante della storia molto stretto e pericoloso. La dittatura eurocratica dominante ha affinato gli strumenti per imporre il suo volere senza, formalmente, aggredire frontalmente alcuni pilastri che contraddistinguono una democrazia liberale degna di questo nome. Anziché impedire il libero esercizio del voto, i neonazisti di stanza a Bruxelles hanno preferito renderlo di fatto inutile. Che vinca la destra o la sinistra, in Italia, in Francia, in Germania,   Leggi tutto ...

    L’O(R)MONE DELLA CRESCITA

    Nel 2012 Monti assicurava: “ripresa nel 2013” (clicca per leggere). Il 2013 è arrivato ma il Pil (cchiù Pil pe’ tutti!), nonostante le previsioni “scientifiche” del mago Monti do nascimento, continua a crollare (clicca per leggere). Che dite, le nostre illuminate classi dirigenti faranno ora finalmente autocritica? Archivieranno quindi, sulla base di un inconfutabile dato di realtà, le fallimentari politiche di austerità che deindustrializzano il Paese? Neanche per sogno. Se   Leggi tutto ...

    LA RIPRESA NON ARRIVA? VORRA’ DIRE CHE ARRIVERA’ L’ANNO PROSSIMO…

    Credetemi sono realmente esterrefatto. L’Istat certifica che l’Italia corre a passo spedito verso l’abisso (clicca per leggere), e fin qui nulla da eccepire. Poi, invece, scorrendo le dichiarazioni rilasciate delle nostre èlite, capita di imbattersi in dichiarazioni di questo tipo: “Ma davvero la crescita rallenta? Vorrà dire che ripartirà l’anno prossimo”. Naturalmente l’anno prossimo qualcuno dirà che la ripresa è destinata a ripartire l’anno dopo ancora. E così all’infinito. Fino   Leggi tutto ...

    OLTREMEDIA INTERVISTA IL MORALISTA

    Oltremedia ha intervistato, nell’ambito di un ciclo di seminari “L’economia oltre i media, Francesco Toscano. Giornalista del blog Ilmoralista.it, una fonte di informazione controcorrente e fuori dal coro del mainstream dominante. Unione europea, massoneria e prospettive della crisi sono state al centro del dialogo con Toscano. Qual é la sua opinione in merito alle dinamiche economiche, politiche della crisi in UE e nello specifico in Italia? In primo luogo demistificherei   Leggi tutto ...

    QUALE FILO SEGRETO LEGA IL TECNO-NAZISMO DI MERKEL AI REAZIONARI ANGLOSASSONI?

    Oggi è il giorno dei morti e quindi verrebbe naturale parlare del Pd. Invece, giusto per non apparire banale, preferisco approfondire argomenti  un tantino più seri. Recentemente, mettendo in imbarazzo i nostri  giornali di regime che godono dopo ogni suicidio, il Tesoro americano ha svelato il segreto di Pulcinella: le politiche tedesche sono pensate apposta per strozzare le economie più deboli dell’eurozona (clicca per leggere). Ma davvero? Si tratta di   Leggi tutto ...

    CHI HA PAURA DEL MORALISTA?

    Dopo l’incontro con il Professor Claudio Sardoni, il ciclo di tre seminari sull’economia organizzato da Oltremedia e EPIC ha ospitato nella serata di ieri il giornalista Francesco Toscano, per parlare di Unione Europea. Sono stati diversi i temi trattati nell’incontro avvenuto ieri alla libreria Rinascita. Temi trattati con competenza e lucidità dall’ospite della serata il giornalista Francesco Toscano (ilmoralista.it), che ha esposto la sua idea di chi c’è veramente dietro   Leggi tutto ...

    ECONOMIA OLTRE I MEDIA. IL MORALISTA A ROMA

    Su invito di Epic (nella persona di Daniele Santolamazza) e”oltremedianews.com”, partecipo ad un dibattito volto ad approfondire le vere cause di questa “crisi infinita”. Segnalo l’evento ai miei lettori e, a breve, provvederò a pubblicare il video dei lavori     Francesco Maria Toscano 31/10/2013 Fonte: http://www.oltremedianews.com/ Segnala presso:

    MATTEO RENZI, UNA VIA DI MEZZO TRA BERLUSCONI E CATALANO

    Il termine populismo può indicare tante cose e non sempre, nel linguaggio della politica, se ne fa un uso corretto. Ma in questa sede, per ovvie ragioni, non possiamo permetterci digressioni sul suo significato storico – politologico. Dobbiamo parlare di Matteo Renzi, mica dei massimi sistemi. Non c’è dubbio che c’è una versione semantica della parola populismo che si addice molto al profilo del sindaco di Firenze, ed è quella   Leggi tutto ...

    LE PRIMARIE DEL PD: TRE (MEZZI) UOMINI E UN PITTELLA

    Una volta, quando ancora la politica non era ridotta a sterile spettacolino, le mozioni congressuali rivestivano una certa importanza. All’interno di partiti fortemente identitari, facilmente distinguibili sul piano ideologico e strategico, le diverse correnti periodicamente si misuravano facendo convergere i voti dei delegati intorno al “documento programmatico”. Questo tipo di procedura obbligava tutti coloro che volessero emergere politicamente a lavorare sui contenuti. Con la seconda Repubblica si è imposta una   Leggi tutto ...

    GALLI DELLA LOGGIA  E LA SURREALE EVOCAZIONE DELLE SOSPIRATE “RIFORME STRUTTURALI”

    Nessuno ha più il coraggio di negare che l’Italia è economicamente al collasso. Tutti i farisei a pancia piena che periodicamente affollano gli italici talk show riconoscono (bontà loro) che la situazione del Paese è drammatica. I nostri migliori e ben pagati editorialisti, però, sempre arruolati dai giornali dei padroni, continuano spudoratamente a mentire nel denunciare le vere cause che hanno determinato il tragico declino del nostro amato Paese. Tanti   Leggi tutto ...

    TURCHIA, NASCE IL GEZI PARTISI

    La protesta di Gezi Park, scoppiata a giugno nella più grande città turca e dilagata in seguito in tutto il Paese, ora ha un suo partito. Registrato ufficialmente il nove ottobre presso il ministero dell’Interno, il Gezi Partisi (Gzp) concorrerà alle prossime elezioni amministrative di marzo e, sulla scia della grande adesione al movimento di piazza Taksim – più di 2,5 milioni di turchi sono scesi in piazza per chiedere   Leggi tutto ...

    IL TEMPO DI LETTA E’ (QUASI) FINITO. RENZI E’ PRONTO PER DARE IL COLPO DI GRAZIA ALL’ITALIA

    Il governo Letta ha i giorni contati. E non perché Berlusconi fa le bizze, ma perché chi detiene il potere all’interno degli occulti cenacoli esoterici che condizionano le politiche di tutti i Paesi che compongono l’area euro ha deciso così. Solo gli ingenui definiscono “visionari complottisti” (clicca per leggere) coloro che si sforzano di legare i punti per individuare una traccia razionale in grado di fornire risposte ad interrogativi non   Leggi tutto ...

    MARINE LE PEN: L’EQUIVOCO DELLA DESTRA CHE PIACE ANCHE ALLA SINISTRA

    L’Europa dell’euro, quella che abbiamo davanti agli occhi, è fallita. Ma i suoi ultimi colpi di coda stanno infliggendo danni incalcolabili ai popoli che vi risiedono. Il combinato disposto di crisi ed austerità ha mandato in malora quasi tutte le economie nazionali, con l’eccezione della Germania, che, nondimeno, potrebbe ben presto ritrovarsi vittima della sua stessa scelleratezza in tema di rigore finanziario e di rapporti con gli altri partner del   Leggi tutto ...

    PORTOGALLO, ASSEDIO AL GOVERNO E ALL’AUSTERITA’

    Autunno di lotta in Europa. Nello stesso giorno della grande manifestazione di Roma per il reddito e la casa, il 19 ottobre, in Portogallo decine di migliaia di persone sono scese in strada per chiedere la fine delle politiche di austerità che stanno stremando il paese. La mobilitazione, promossa dal sindacato CGTP, arriva dopo il varo da parte del governo di Lisbona della nuova legge di bilancio per il 2014,   Leggi tutto ...

    GLI SPIONI SPIANO. CHI L’AVREBBE DETTO?

    Oggi apriamo con una notizia veramente sconvolgente. Ma lo sapete che gli spioni spiano? Ma non è incredibile? Chi avrebbe mai potuto sospettare che alcune agenzie nate per esercitare una attività di spionaggio su scale globale alla fine spiassero per davvero? E’ semplicemente inaudito. Un fatto impensabile e di una gravità assoluta. Una vicenda surreale che, come giustamente evidenziato dalla gran parte della limpida stampa italiana ed europea, va al   Leggi tutto ...

    DA HITLER A MERKEL, L’ETERNA PRESENZA DELLA DINASTIA QUANDT

    Lentamente, tra mille cautele e distinguo, alcuni intellettuali spesso ospitati sulle pagine dei nostri “grandi giornali” cominciano a porsi domande sulle bontà di questa costruzione europea. Non sarà che alcune procedure riservate che preludono l’elaborazione di trattati europei, da fare poi approvare a scatola chiusa ai singoli parlamenti nazionali come nel caso del Fiscal Compact, si chiede pensosa Barbara Spinelli, finiscano con lo svuotare in nuce quella sovranità che la   Leggi tutto ...

    QUELL’ARMATA BRANCALEONE CONVINTASI DI ESSERE LA SEZIONE ITALIANA DEL PPE

    Una parentesi sulle piccinerie di casa nostra pur nella consapevolezza che le decisioni veramente importanti si prendono in Germania, nazione che guida con arroganza le politiche economiche dei nostri governi per il tramite di alcune “alte” e “responsabili” figure istituzionali palesemente etero-dirette dall’esterno. Solo venti giorni fa, in Senato, un Silvio Berlusconi in versione Roberto Bolle si inventava un colpo di teatro in zona cesarini buono per chiudere “la crisi   Leggi tutto ...

    PAPA BERGOGLIO, UN GRILLINO IN VATICANO?

    Quando Ratzinger decise di dimettersi da Papa rimasi particolarmente colpito. Da cattolico, infatti, coglievo l’importanza di un gesto tanto raro quanto evocativo. Non posso dire di essermi mai particolarmente affezionato al Pontefice tedesco, poco comunicativo nonché colpevolmente silente di fronte alla devastazione europea in danno dei poveri, degli ultimi e degli oppressi innalzati dal Vangelo, perpetuata sadicamente da una genia perversa di politici e burocrati periodicamente  ricevuti in Vaticano e   Leggi tutto ...

    "nella mia vita ho conosciuto farabutti che non erano moralisti ma raramente dei moralisti che non erano farabutti." (Indro Montanelli)


    LA MISERIA NON E’...

    Scritto il 24 - apr - 2014

    4 Commenti

    BRANCACCIO: “IL JOBS ACT?...

    Scritto il 23 - apr - 2014

    3 Commenti

    IL RUOLO DEI ROCKEFELLER...

    Scritto il 22 - apr - 2014

    29 Commenti

    LA RETE DOVREBBE POTERSI...

    Scritto il 21 - apr - 2014

    35 Commenti

    IL MOVIMENTO 5 STELLE...

    Scritto il 20 - apr - 2014

    238 Commenti

    C’E’ DEL MARCIO ANCHE...

    Scritto il 6 - mar - 2012

    15 Comment1

    LA PARTITA MORTALE DEL...

    Scritto il 18 - apr - 2013

    2 Comment1

    I CANTORI DELL’INIQUITA’

    Scritto il 23 - giu - 2012

    1 Commento

    PERCHE’ NON HA SENSO...

    Scritto il 26 - mar - 2014

    23 Comment1

    L’ULTIMO BALUARDO

    Scritto il 21 - lug - 2011

    0 Commenti

    • Chi è il moralista

      Francesco Maria Toscano, nato a Gioia Tauro il 28/05/1979 è giornalista pubblicista e avvocato. Ha scritto per Luigi Pellegrini Editore il saggio storico politico "Capolinea". Ha collaborato con la "Gazzetta del Sud" ed è opinionista politico per la trasmissione televisiva "Perfidia" in onda su Telespazio Calabria.

    • Cos’è il moralista

      Sito di approfondimento politico, storico e culturale. Si occupa di temi di attualità con uno sguardo libero e disincantato sulle cose. Il Moralista è un personaggio complesso, indeciso tra l'accettazione di una indigeribile realtà e il desiderio di contribuire alla creazione di una società capace di riscoprire sentimenti nobili. Ogni giorno il Moralista commenterà le notizie che la cronaca propone col piglio di chi non deve servire nessuno se non la ricerca della verità. Una ricerca naturalmente relativa e quindi soggettiva, ma onesta e leale.

    • Disclaimer

      ilmoralista.it è un sito web con aggiornamenti aperiodici non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari, qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci tramite la apposita pagina.