L’INCUBO PEGGIORE

    Prende corpo lo scenario peggiore: il bis di Giorgio Napolitano. Peggio di Marini, peggio di Prodi, peggio perfino dell’ipotesi Amato, la riproposizione di Napolitano sancirebbe definitivamente la fine della nostra democrazia così come l’abbiamo conosciuta dal dopoguerra fino ad oggi. In Italia si instaurerebbe una monarchia di fatto, etero diretta dall’esterno e sprezzante nei confronti dei bisogni della povera gente, in grado di garantire la realizzazione di quella famigerata “Agenda   Leggi tutto ...

    SPECIALE QUIRINALE: PRODI IMPALLINATO, L’INCIUCIO E’ VIVO E LOTTA INSIEME A NOI…

    Per chi non l’avesse capito è in atto una delle più riuscite pantomime della storia della Repubblica. Anche Romano Prodi è finito rosolato nella corsa per il Colle. Prima di lui il povero Marini ci aveva lasciato le penne. Il Pd sembra navigare senza bussola in un mare in tempesta. Non fatevi ingannare: è tutta falsa politica. I candidati veri, quelli graditi all’establishment massonico reazionario continentale, non sono ancora usciti.   Leggi tutto ...

    PRODI PER TUTTE LE STAGIONI

    Aizzato dalla piazza Bersani ha subito abbandonato Marini al suo destino decretando così la fine del dialogo con il Pdl di Berlusconi. Per ricompattare un partito lacerato fra mille divisioni il segretario piacentino ha rispolverato il nome di Prodi che, paradossalmente, piace perfino ai grillini. Prodi è un vecchissimo arnese della politica, già demitiano, esperto in sedute spiritiche, tecnocrate, nonché protagonista di questa malsana unione monetaria che produce disperazione e   Leggi tutto ...

    LA PARTITA MORTALE DEL QUIRINALE

    Marini alla fine ha fatto una figuraccia e con lui anche il segretario del Pd Pierluigi Bersani. Il vecchio sindacalista democristiano ha mancato abbondantemente i voti necessari per una elezione al primo scrutinio nonostante potesse contare sulla carta sui voti dei tre partiti filonazisti che hanno sostenuto il governo Monti (Pdl, Pd e Lista Civica). I due uomini che oggi incarnano meglio degli altri l’impetuoso desiderio di rinnovamento che sconvolge   Leggi tutto ...

    TROIKA-DRIVEN TAXES

    “Quindi le stette sovra il capo, e: “Sorgi”, Disse, “Penelopèa, figlia diletta, Se il desìo rimirar de’ giorni tutti Vuoi co’ propri occhi. Ulisse venne, Ulisse Nel suo palagio entrò dopo anni tanti, E i proci temerari, onde turbata La casa t’era, consumati i beni, Molestato il figliuol, ruppe e disperse” Omero – “Odissea”, Libro XXIII. Ho recentemente pubblicato la traduzione di un articolo nel quale si parlava del fatto   Leggi tutto ...

    LA LENTA AGONIA DELLA LEGA NORD

    Che succede nella Lega? Prima di rispondere a questa domanda, alcune considerazione preliminari. Io che mi sono tante volte occupato di questo partito, dei suoi paradossi e delle sue iperboli, del suo lato eversivo impastato a quello cialtronesco, stento oggi a riconoscerla in questo nuovo corso maroniano. Troppo debole appare per il momento il cavallo di battaglia della Macroregione del nord, così come dimesso e subalterno si presenta il nuovo   Leggi tutto ...

    SCANDALO: LA GRECIA RICEVE CONTANTI NEGATIVI DAL SECONDO PIANO DI SALVATAGGIO, MENTRE FINANZIA LE BANCHE EUROPEE INSOLVENTI

    Prima di oggi, abbiamo imparato, dal primo stordente “pacchetto di salvataggio” greco, che, questo, per gentile concessione di alcuni meccanismi di trasmissione contorti si tradurrebbe nel fatto che alcuni, potenzialmente molti, lavoratori greci, in realtà, paghino per mantenere il loro posto di lavoro [http://www.zerohedge.com/news/its-official-greece-unveils-negative-salary n.d.t.]: ad esempio, con stipendi negativi. Ora, dopo aver guardato alla dichiarazione dell’Eurogruppo [si veda sotto n.d.t.] sul salvataggio della Grecia, troviamo un altro uso molto   Leggi tutto ...

    FRANCO CORDERO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

    Entra nel vivo la corsa per il Colle. Sui giornali terrorizzati da possibili novità circolano i soliti nomi logori, alcuni dei quali vantano carte da giocare per avere ricoperto incarichi di governo durante la misteriosa fase di passaggio tra la prima e la seconda Repubblica, stagione tristemente cadenzata dalle bombe di mafia (clicca per leggere). Nel frattempo le quirinarie di Beppe Grillo hanno incoronato la maestrina di Report, Milena Gabanelli.   Leggi tutto ...

    LA SCINTILLA CONCETTUALE CHE RIVOLUZIONA IL CONTESTO

    Nel grigiore conformista del dibattito politico nostrano chiunque provi ad uscire dal coro malefico che sbraita contro “l’eccessivo debito pubblico” puntando sulle famose “riforme strutturali per uscire dalla crisi” è costretto ad essere insolentito dall’idiota di turno che, con l’espressione tipica del paraculo finto ingenuo, immancabilmente domanda: “ma i soldi per fare questo dove li troviamo?” Il classico quesito da perfetto deficiente.  Proponi il reddito di cittadinanza? Non ci sono   Leggi tutto ...

    USCITA DI SICUREZZA

    L’Italia vista dall’estero, nonostante il premier Mario Monti sostenga di aver ridato credibilità internazionale al Belpaese, viene sempre giudicata con un misto di sospetto e ilarità. All’indomani delle elezioni, l’aspirante cancelliere tedesco socialdemocratico Peer Steinbrück definì Grillo e Berlusconi due “pagliacci”, espressione ripresa dal prestigioso settimanale inglese “Economist” in una copertina con la foto dei due politici sotto il titolo “Send in the clowns”. Quando, in casi come questi, l’orgoglio   Leggi tutto ...

    RITORNO AL SURREALE. GLI ESATTORI DELLE TASSE GRECI HANNO BISOGNO DI ESSERE DEL 200% PIU’ EFFICIENTI

    Rimettiamo le cose in prospettiva. L’Europa sta prestando soldi alla Grecia che, secondo le ultime indiscrezioni, saranno, almeno per il momento, nella forma del temuto “Escrow account”, che a sua volta significa che gli unici destinatari del denaro per il salvataggio saranno i creditori dei greci, i cui crediti saranno anteposti a quelli del Governo. In altre parole, sarà compito della Grecia, ed in particolare dei suoi “collezionisti” fiscali di   Leggi tutto ...

    TRE NOMI PER IL COLLE. DUE MORTALI (AMATO E VIOLANTE) E UNO RIDICOLO (PRODI)

    Questa settimana si aprono le consultazioni per l’elezione del nuovo presidente della Repubblica. Un appuntamento di estremo interesse destinato ad incidere profondamente sui destini futuri dell’Italia. Il momento storico è carico di insidie e di incognite ma, nonostante tutto, gli italiani hanno in partenza buoni motivi per sentirsi sollevati. La fine del mandato di Giorgio Napolitano è una notizia stupenda di per sé. Per chiunque sarà difficilissimo fare peggio. Napolitano   Leggi tutto ...

    IL CALVARIO DI GIANLUCA FRANCIONI, ENNESIMA VITTIMA DELL’ITALICA INCURANZA

    Ricevo e volentieri pubblico Si apre un contenzioso avanti al Tribunale di Macerata tra l’atleta corridoniano Gianluca Francioni e il Comune di Corridonia, la società che gestisce lo Stadio “ Martini ” e la Fanfulla di Lodi società di atletica leggera con cui egli era tesserato quando è avvenuto l’incidente che lo ha costretto all’inattività dal dicembre del 2010 e che forse determinerà l’abbandono delle gare. Nella causa intentata per   Leggi tutto ...

    LA MIA STORIA DELL’ERA THATCHER

    Di Warren Mosler Fonte http://moslereconomics.com/2013/04/10/my-story-of-the-thatcher-era/ Ecco come mi ricordo tutto. Non ho dimenticato nulla, grazie all’idea che i ricordi contano. “L’età dell’oro” cominciata dopo la seconda guerra mondiale, è stato detto sia terminata intorno al 1973. L’inflazione e l’occupazione sono ricordate come relativamente basse, un’alta produttività, e una fiorente classe media americana. Perché? Keynes aveva una sorta di seguito. Vengono alla mante i tagli fiscali di Kennedy. Ma anche una   Leggi tutto ...

    L’ALTRA COREA

    Nel 2006 il grande attore e regista Clint Eastwood realizzò due film sulla stessa vicenda, la battaglia di Iwo Jima del 1945, il primo “Flags of our fathers” visto dalla prospettiva americana, e il secondo, uscito pochi mesi dopo, “Lettere da Iwo Jima” visto dalla parte dei soldati giapponesi. Questa premessa per trattare il caso Corea del Nord. Ebbene, in questi giorni, noi occidentali stiamo vedendo solo la prima parte   Leggi tutto ...

    NESSUNO IN EUROPA VEDE LA CONTRADDIZIONE TRA AUSTERITA’ E CRESCITA

    Le due frasi più rivelatrici della gratuità del disastro dell’Eurozona – la creazione di un profonda über-Depressione – sono state segnalate oggi. Il contesto (ricco di ironia, come spiegherò) è quello in cui il  Segretario al Tesoro degli USA, Lew, ha trascorso il suo “Spring Break” in Europa, incontrandosi con i suoi “omologhi”. Il titolo dell’articolo del Wall Street Journal spiega la missione di Lew e il suo fallimento: “la   Leggi tutto ...

    ORAMAI E’ CHIARO: BARACK OBAMA E’ IL VELTRONI D’AMERICA

    Ora capisco perché dall’altra parte dell’Atlantico Mario Monti veniva ricevuto nello studio ovale del presidente Obama con tutti gli onori. E capisco pure perché il loquace ambasciatore David Thorne passava la metà delle sue giornate a tessere le lodi del divino Monti, l’uomo giusto “per salvare l’Italia” sotto lo sguardo compiaciuto di “mamma America”. Oramai è ufficiale: Barack Obama è il primo Presidente degli Stati Uniti di estrema destra eletto   Leggi tutto ...

    COSA PAUL RYAN NON CAPISCE DELLE RISERVE BANCARIE

    E’ chiaro che Paul Ryan crede che il Governo federale utilizzi denaro creato dal settore bancario degli Stati Uniti per la sua spesa sovrana. Se questa fosse realtà, saremmo corretti nel credere, come molti credono, che il Governo federale debba guadagnarsi i dollari che spende – nel suo caso, attraverso la raccolta di tasse, multe e imposte – o avere un prestito da qualcuno che ha più dollari di quelli   Leggi tutto ...

    L’ASPIRAZIONE RIVOLUZIONARIA DEL MOVIMENTO DI GRILLO DA SOLA NON BASTA

    In genere chi critica l’intransigenza del movimento grillino conserva legittimamente una impostazione politico-culturale che potremmo definire di progressismo all’acqua di rose. Ne fanno parte certamente gli intellettuali della domenica, gli artisti a pancia piena, gli industriali coraggiosi alla Colaninno e i banchieri filantropi con numerosa prole al seguito. Questo gruppo umano, che in Inghilterra sintetizzerebbero ricorrendo al termine “establishment”, ampiamente soddisfatti i bisogni primari, ama arredare la propria anima (copyright   Leggi tutto ...

    NOTIZIE DAL FRONTE: WALL STREET PRENDE LE VOSTRE CASE, I VOSTRI DEPOSITI E LA VOSTRA SICUREZZA SOCIALE

    Qui ci sono alcuni recenti bocconcini dalla stampa, nel caso in cui vi sentiate un po’ troppo ottimisti. Qui ci sono alcuni recenti bocconcini dalla stampa, nel caso in cui vi sentiate un po’ troppo ottimisti. 1. Il MERS [Mortgage Electronic Registration System sistema di registrazione elettronico dei mutui n.d.t.] aiuta Wall Street a rubare la tua casa. Negli ultimi due anni, ho cercato di spiegare come il settore finanziario   Leggi tutto ...

    "nella mia vita ho conosciuto farabutti che non erano moralisti ma raramente dei moralisti che non erano farabutti." (Indro Montanelli)


    LA GEOPOLITICA DEL CORONAVIRUS

    Scritto il 22 - mar - 2020

    0 Commenti

    LA GENEROSITA’ IPOCRITA DEI...

    Scritto il 18 - mar - 2020

    0 Commenti

    NASCE VOX ITALIA TV

    Scritto il 26 - feb - 2020

    2 Commenti

    COME E PERCHE’ VOX...

    Scritto il 18 - feb - 2020

    0 Commenti

    A FURIA DI USARE...

    Scritto il 10 - ott - 2019

    5 Commenti

    CAMERON CON VISTA

    Scritto il 11 - dic - 2011

    4 Comment1

    LETTA DICE DI VOLERE...

    Scritto il 7 - mag - 2013

    1 Commento

    IN MEMORIA DI HUGO...

    Scritto il 8 - mar - 2013

    2 Comment1

    CHI NON CREDE NEL...

    Scritto il 23 - nov - 2016

    7 Comment1

    LA SECONDA REPUBBLICA, NATA...

    Scritto il 23 - nov - 2017

    1 Commento

    • Chi è il moralista

      Francesco Maria Toscano, nato a Gioia Tauro il 28/05/1979 è giornalista pubblicista e avvocato. Ha scritto per Luigi Pellegrini Editore il saggio storico politico "Capolinea". Ha collaborato con la "Gazzetta del Sud" ed è opinionista politico per la trasmissione televisiva "Perfidia" in onda su Telespazio Calabria.

    • Cos’è il moralista

      Sito di approfondimento politico, storico e culturale. Si occupa di temi di attualità con uno sguardo libero e disincantato sulle cose. Il Moralista è un personaggio complesso, indeciso tra l'accettazione di una indigeribile realtà e il desiderio di contribuire alla creazione di una società capace di riscoprire sentimenti nobili. Ogni giorno il Moralista commenterà le notizie che la cronaca propone col piglio di chi non deve servire nessuno se non la ricerca della verità. Una ricerca naturalmente relativa e quindi soggettiva, ma onesta e leale.

    • Disclaimer

      ilmoralista.it è un sito web con aggiornamenti aperiodici non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari, qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci tramite la apposita pagina.