LA SUPPOSTINA DI MARIO DRAGHI

    E’ bastato che Draghi dicesse che la Bce ha gli strumenti per difendere la moneta unica dal temibile avanzare dello spread per fare eccitare d’un tratto i tanti “laudatores”, stupidi o a pagamento, che da ore lo incensano (clicca per guardare). A nessuno è venuto in mente di chiedere al noto filantropo come mai non abbia detto le stesse cose prima, evitando mesi di fortissime tensioni sociali e, come nel caso   Leggi tutto ...

    GRILLO NEI “NON ALLINEATI”? MEGLIO DI NO

    Bella l’espressione usata da Di Pietro per definire uno schieramento alternativo all’asse Alfano -  Bersani – Casini ed agli esecutori del massacro sociale che si sta consumando in nome della follia rigorista: “Non allineati”. Immagino che il leader di Idv non abbia usato a caso questa espressione e che il “non allineamento” sia riferito alle disastrose politiche del governo Monti, oggi più che mai indiziabili di non essere il rimedio   Leggi tutto ...

    VENDOLA E DI PIETRO ABBANDONINO IL PD AL SUO TRISTE DESTINO

    A parte le ipocrisie, le acrobazie linguistiche e i tatticismi esasperati, l’unico bipolarismo sostanziale capace di garantire oggi un’alternanza tra forze politiche diverse prescinde completamente dalla paludosa dialettica Pdl-Pd. Al contrario il Pd, insieme al Pdl e all’Udc, compone un monolitico sistema di potere cementato dal comune amore per il neoliberismo schiavista, dogma di fede abbracciato per stupidità o interesse dai principali leader dei partiti di governo. Se nel 2013,   Leggi tutto ...

    LA DITTATURA TECNOCRATICA COME UN MOSTRO A PIU’ TESTE

    Mentre, con la scusa dello spread,  la massoneria reazionaria flagella volutamente l’Europa, in Italia aumentano i balletti con l’avvicinarsi del voto. Bersani e Berlusconi (Alfano è solo un cameriere) dissimulano antagonismo per raggirare gli elettori più ingenui e fessacchiotti perseguendo in realtà lo stesso, identico raffinato disegno. Pd, Pdl e Udc, sostenitori del governo Monti, costituiscono un blocco unico di potere che garantisce consapevolmente gli stessi sporchi interessi sovranazionali che   Leggi tutto ...

    LO STRANO CASO DEL DOTTOR DE MAGISTRIS E DEL SIGNOR LUIGI

    Chi lo conosce lo evita. No, non sto facendo il verso ad alcune vecchie e fortunate “pubblicità progresso” in voga all’inizio degli anni novanta, ma intendo fotografare la strana parabola di un “eroe” precocemente  ingiallito come l’attuale sindaco di Napoli Luigi de Magistris. Salito agli onori delle cronache ai tempi della famigerata inchiesta Why Not, l’ex magistrato campano denunciò alla pubblica opinione nazionale il tentativo, poi evidentemente riuscito, di affossare   Leggi tutto ...

    VOTA MARIO LA TRIPPA

    Ma non vi avevano detto che il prestigio di Monti avrebbe garantito i mercati e calmierato il temibile spread? Ma non vi avevano detto, quelli che mangiano ogni giorno alla faccia vostra ostriche e bevono champagne, che i sacrifici avrebbero fatto uscire l’Italia dalla crisi? Non vi avevano detto che la precarietà avrebbe aumentato la competitività? Non vi avevano spiegato che le privatizzazioni avrebbero fatto ripartire il sistema Italia? Che   Leggi tutto ...

    TUTTI I LIMITI DELL’IMPOSTAZIONE DI BARNARD/3

    Ho guardato uno spezzone dell’ultima puntata del programma tv “L’Ultima Parola”, condotto da Gianluigi Paragone (clicca per guardare), incuriosito dalla presenza di un personaggio come Paolo Rossi-Barnard, del quale mi sono già occupato in passato (clicca per leggere). Premetto che, per la prima volta da quando seguo questo stravagante personaggio, la sua perfomance mi ha suscitato pena. Rossi-Barnard, sconosciuto al grande pubblico, ha avuto il merito di cogliere le potenzialità   Leggi tutto ...

    SENZA L’INTERVENTO DI UN NUOVO ROOSEVELT L’EUROPA E’ PERDUTA

    Possibile che ancora non abbiate capito quello che sta succedendo? Non vi siete resi conto del fatto che siamo tutti vittime di una gigantesca mistificazione volta a disintegrare le vite di milioni di europei a beneficio di un ristretto numero di criminali sadici e senza scrupoli? Senza analizzare la situazione in atto con le lenti difficili del politologo, del sociologo, dello storico e del filosofo è impossibile raccapezzarsi. Limitarsi a   Leggi tutto ...

    DAMILANO CON FURORE

    Leggete questo articolo di Marco Damilano per l’Espresso, rilanciato da Dagospia, e provate a trattenere il vomito (clicca per leggere). L’analisi pietosa del giornalista per mancanza di prove si articola intorno a due questioni: una ridicola e l’altra in malafede. Partiamo dal lato comico del pezzo. Damilano apre improvvisamente il sarcofago che da qualche anno  conserva in buono stato uno degli uomini politici più sopravvalutati degli ultimi anni: Bruno Tabacci   Leggi tutto ...

    NON DITE A MIA MAMMA CHE FACCIO IL GIORNALISTA: MI CREDE PIANISTA IN UN BORDELLO

    La Spagna è in condizioni pietose. La disoccupazione giovanile è alle stelle, lo stato sociale falcidiato, le casse pubbliche vuote mentre si allunga minacciosa l’ombra lunga degli usurai della Troika. I Paesi dell’Europa mediterranea verranno tutti rapidamente messi in ginocchio. La Grecia, come era prevedibile, ha fatto soltanto da apripista. “Le grandi risposte dell’Europa per affrontare la crisi”, decise durante il vertice di fine giugno e spacciate dalla stampa di   Leggi tutto ...

    COME I CARNEFICI COLPEVOLIZZANO LE VITTIME

    Otto milioni di italiani vivono in povertà. Una famiglia su cinque, specie al sud, non riesce a sopravvivere, la disoccupazione dilaga, la disperazione aumenta e nessuno dei nostri governanti sembra in grado neppure lontanamente di indicare una prospettiva di speranza. I destini personali di uomini, donne e bambini in carne ed ossa non interessano nessuno. La gente che conta è tutta concentrata nel trovare soluzioni che soddisfino “i mercati”, luogo   Leggi tutto ...

    I NOSTRI SACRIFICI PER FORAGGIARE GLI SPECULATORI

    Tagliare, tagliare, tagliare. Più tasse, meno servizi. Meno garanzie per i lavoratori, meno diritti per chi studia, meno sanità pubblica. Meno. A qual fine, viene subito da chiedersi. E la risposta è meno scontata di quanto si pensi. Per risanare l’economia? Macché, il paese è in recessione! Per diminuire il debito pubblico? Nemmeno per sogno, difatti negli ultimi mesi è pure aumentato. Forse per bilanciare il rapporto tra entrate ed   Leggi tutto ...

    INCHIESTA STATO-MAFIA. CHI HA PAURA DELLA VERITA’?

    Il 2013 sarà un anno decisivo per le sorti del nostro Paese. La scadenza del settennato di Napolitano aiuterà certamente l’Italia a riflettere meglio sulla sua storia recente e passata, libera da inopportune invasioni di campo e ricostruzioni di comodo. A parole tutti vogliono la verità sugli anni delle stragi, ma quando dalla retorica si passa alle ipotesi concrete, le resistenze contro la ricerca della verità  diventano pervasive, soffocanti, opprimenti,   Leggi tutto ...

    ALFANO-BERLUSCONI COME ROCKFELLER E JOSE’ LUIS MORENO

    Come era ampiamente prevedibile, il Caimano è già tornato. Rimesso sotto ghiaccio l’inutilmente sorridente Angelino Alfano, che sta a Berlusconi come il pupazzo Rockefeller stava al ventriloquo Josè Luis Moreno, Silvio si prepara all’eterno ritorno. Ora, in un Paese, non dico normale, ma solo parzialmente schizofrenico, una notizia del genere produrrebbe in automatico un numero imprecisato di pernacchie. In Italia invece la faccenda ha già naturalmente catalizzato l’attenzione di tutto   Leggi tutto ...

    GENCHI NON DIFFAMO’ SALADINO

    Ai tempi del processo “Why Not”, Antonio Saladino, uomo di punta della Compagnia delle Opere in Calabria, conobbe una probabilmente non richiesta notorietà. Individuato come elemento centrale di una inchiesta che non “s’aveva da fare”, Saladino finì sotto la luce abbagliante dei riflettori. Memorabile la sua espressione di stupore immortalata dalle telecamere di Annozero durante una delle tante puntate dedicate al caso in oggetto. Tutta la stampa progressista, illuminista, disinteressata   Leggi tutto ...

    GUAI AI VINTI

    La vicenda Lusi è grottesca. La procura di Roma ha iscritto nel registro degli indagati l’ex tesoriere della Margherita ipotizzando nei suoi confronti il reato di calunnia. Lusi avrebbe quindi ingiustamente accusato Rutelli e Bianco circa l’utilizzo “allegro” dei rimborsi elettorali destinati al partito oramai disciolto. Quindi, pare di capire, Lusi avrebbe rubato per sé milioni di euro per anni senza che nessuno si fosse mai accorto di nulla. Una   Leggi tutto ...

    IL CASO ROMANIA INSEGNA: AI VAMPIRI IL SANGUE NON BASTA MAI

    La tecnocrazia affamatrice che infesta l’Europa è una piovra che usa sapientemente i tentacoli per arrivare dappertutto. Dalla Grecia alla Spagna, dall’Italia alla Romania, un ristretto gruppo di potentissimi oligarchi è in grado oggi di gettare in miseria popoli interi con un gesto del capo. L’obiettivo è identico ovunque: impoverire, da est ad ovest e da nord a sud, il maggior numero di uomini possibile al fine di renderli mansueti   Leggi tutto ...

    LA RIVOLTA DEI BOXER

    C’era una volta, in un paese lontano, una bellissima città. Aveva ricchi palazzi, splendidi templi, coloratissimi archi di trionfo, magnifici giardini e migliaia di armoniose case grigie, ognuna costruita attorno a un tranquillo cortile, tutte allineate lungo lo schema regolare di strade e vicoli come su una scacchiera. Tutt’attorno, per ventisei chilometri, aveva alte mura, imponenti. Le mura avevano magnifiche porte, a guardia delle quali stavano dei leoni di pietra.   Leggi tutto ...

    IL NUOVO MONDO FIORIRA’ DALLA NOSTRA RABBIA

    Nel grande “Truman Show” della politica italiana il copione è già scritto. Destra e Sinistra fingono di fronteggiarsi e di operare responsabilmente per il bene pubblico. Niente di più falso. Il “moloch” formato da Pd, Pdl e Udc prosegue indisturbato e senza pietà l’azione di macelleria sociale, il tutto giustificato dal pericolo di finire come la Grecia. Ma la Grecia è già qui, con il suo carico di dolore, di   Leggi tutto ...

    RIUSCIRA’ IL PD DI BERSANI A SUICIDARSI ANCORA?

    Cominciano le grandi manovre in previsione delle elezioni politiche del 2013. Monti assicura di non volersi ricandidare (ma quando mai si è candidato?), Napolitano spiega di non voler rimanere abbarbicato sul Colle oltre la scadenza del settennato, mentre Berlusconi prepara l’eterno ritorno. Inquietano di più le promesse di disimpegno di Monti e Napolitano che il tragicomico desiderio del Cavalier pompetta di tornare in pista. Non c’è politico più desideroso di   Leggi tutto ...

    "nella mia vita ho conosciuto farabutti che non erano moralisti ma raramente dei moralisti che non erano farabutti." (Indro Montanelli)


    LA GEOPOLITICA DEL CORONAVIRUS

    Scritto il 22 - mar - 2020

    0 Commenti

    LA GENEROSITA’ IPOCRITA DEI...

    Scritto il 18 - mar - 2020

    0 Commenti

    NASCE VOX ITALIA TV

    Scritto il 26 - feb - 2020

    2 Commenti

    COME E PERCHE’ VOX...

    Scritto il 18 - feb - 2020

    0 Commenti

    A FURIA DI USARE...

    Scritto il 10 - ott - 2019

    5 Commenti

    IL GOLPE DI MANI...

    Scritto il 20 - ott - 2017

    0 Commenti

    LODE A TE NAPOLITANO,...

    Scritto il 18 - ott - 2013

    4 Comment1

    ARMI CHIMICHE A GIOIA...

    Scritto il 2 - lug - 2014

    0 Commenti

    ORAMAI E’ CHIARO: BARACK...

    Scritto il 11 - apr - 2013

    5 Comment1

    CONSIGLI NON RICHIESTI AL...

    Scritto il 28 - gen - 2015

    38 Comment1

    • Chi è il moralista

      Francesco Maria Toscano, nato a Gioia Tauro il 28/05/1979 è giornalista pubblicista e avvocato. Ha scritto per Luigi Pellegrini Editore il saggio storico politico "Capolinea". Ha collaborato con la "Gazzetta del Sud" ed è opinionista politico per la trasmissione televisiva "Perfidia" in onda su Telespazio Calabria.

    • Cos’è il moralista

      Sito di approfondimento politico, storico e culturale. Si occupa di temi di attualità con uno sguardo libero e disincantato sulle cose. Il Moralista è un personaggio complesso, indeciso tra l'accettazione di una indigeribile realtà e il desiderio di contribuire alla creazione di una società capace di riscoprire sentimenti nobili. Ogni giorno il Moralista commenterà le notizie che la cronaca propone col piglio di chi non deve servire nessuno se non la ricerca della verità. Una ricerca naturalmente relativa e quindi soggettiva, ma onesta e leale.

    • Disclaimer

      ilmoralista.it è un sito web con aggiornamenti aperiodici non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari, qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci tramite la apposita pagina.