TRUMP E PUTIN, SULL’ESEMPIO DI ROOSEVELT E STALIN, SRADICHINO LA MALAPIANTA NAZISTA CHE SOFFOCA L’EUROPA

    E’ questo il momento per i popoli europei di profondere il massimo sforzo per riconquistare una agognata libertà. La vittoria di Donald Trump, infatti, cambia radicalmente gli scenari internazionali, lasciando gli aguzzini Merkel e Draghi orfani del loro principale protettore Barack Obama. Mai come ora è possibile liberarsi dalla morsa del “nazismo tecnocratico” che paralizza l’Europa, fenomeno indegno che spinge volutamente alla depressione e al suicidio generazioni intere condannate a   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    CHI NON CREDE NEL SOVRANISMO PER CONVINZIONE, LO FACCIA PER NECESSITA’ E COSTRIZIONE

    Cerchiamo di fare una analisi obiettiva che prenda in considerazione i possibili futuri scenari che riguarderanno l’Italia e l’Europa. Fino ad oggi ha prevalso una sterile retorica “europeista”, pronta a lodare a prescindere tutte le scelte di indirizzo chiamate a rafforzare le istituzioni comunitarie. Da un lato istituzioni antidemocratiche come la Ue bacchettano di continuo i singoli governi democraticamente eletti dai rispettivi popoli, dall’altro lo spauracchio dei “mercati”- braccio armato   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    CONTRO IL NEMICO NAZISTA DI STANZA A BRUXELLES NON SONO AMMESSE DIVISIONI. RENZI TENGA IL PUNTO

    In questi giorni Renzi, per chiari motivi elettorali, ha avuto il coraggio di difendere la sovranità italiana rispetto alle continue e arroganti intrusioni che provengono dai tecno-nazisti di Bruxelles: “mandino pure la letterina di richiamo”, ha dichiarato con aria finalmente dignitosa e sfottente il nostro premier con l’obiettivo di sfidare il gotha massonico che tiene in pugno il Vecchio Continente. La posizione odierna del Pd, che finalmente capisce adesso quello   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    BREXIT!

    Brexit! Nonostante il terrorismo mediatico messo in scena dal solito circuito mediatico al servizio dell’oligarchia dominante, i cittadini britannici hanno scelto la libertà, voltando le spalle ad una Europa costruita ad uso e consumo dei massoni mondialisti e dei nazisti tecnocratici. E pensare che il “sistema” aveva fatto di tutto per scongiurare l’ipotesi che prevedeva l’uscita dalla Ue, costringendo Cameron e Corbyn ad un abbraccio innaturale nel nome degli interessi   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale, Esteri, Politica
    I NAZISTI TECNOCRATICI PIANIFICANO LA “SOLUZIONE FINALE” IN DANNO DELLE CLASSI SUBALTERNE

    Questa Europa è un lager. Perfino il Corriere della Sera ha pubblicato giorni fa uno studio dove si evidenzia come negli ultimi anni sia esploso anche in Italia il numero dei bambini poveri, dei bambini che, cioè, nel cuore dell’Occidente “opulento” e “libero”, vivono in condizioni paragonabili a quelle che scandiscono la vita delle famigerate favelas brasiliane. Il Corriere della Sera, al pari dei boss mafiosi che mandano una corona   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    L’AUSTRIA SI RIBELLA AI NAZISTI TECNOCRATICI MENTRE L’ITALIA GUARDA A LUIGI DI MAIO…

    Questa Europa è un inferno, un vero Olocausto mascherato dove le vite di intere generazioni vengono spezzate e tramortite. Vivere decentemente è diventata una illusione, riuscire a guadagnare un misero stipendio da un migliaio di euro al mese un miraggio. I giovani sopravvivono grazie agli aiuti di mammà e papà, a volte dei nonni, di continuo ingiuriati (“choosy”) e vilipesi da milionari privilegiati come Elsa Fornero. Il numero dei suicidi,   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    LA VERITA’ STORICA E QUELLA GIUDIZIARIA NON SEMPRE COINCIDONO

    Ho appena finito di leggere un bel libro, “La Magia del Danaro”, scritto da Hjalmar Schacht, ministro delle Finanze di Adolf Hitler dal 1934 fino al Novembre del 1937, nonché per molti anni a capo della Banca Centrale Tedesca. Quella di Schacht è a suo modo una figura eccezionale, studioso di grandissimo spessore, artefice e promotore di iniziative in grado di rimettere in sesto la sgangherata economia germanica del tempo   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    “CHAIM WEIZMANN MI IMPEDI’ DI TUTELARE LA VITA E LA LIBERTA’ DEGLI EBREI TEDESCHI”. PAROLA DI HJALMAR SCHACHT

    All’interno di un bel libro scritto da Hjalmar Schacht, massone, già ministro delle finanze di Hitler e a capo della Banca Centrale Tedesca del tempo- “La Magia del Danaro” (Edizioni del Borghese)- viene riportato un fatto  poco conosciuto che appare ai miei occhi di notevole importanza: “Dopo i vergognosi fatti del 1938”, scrive Schacht, “che culminarono con la distruzione dei templi ebraici, mi ero apertamente schierato contro questi atti di   Leggi tutto ...

    Categoria: Cultura
    A FURIA DI EVOLVERSI IL M5S E’ DIVENTATO IDENTICO AL PD. LO STRANO CASO DEL DOTT. DI MAIO

    Quanto sono lontani i tempi in cui Beppe Grillo, in maniera sibillina, spiegava come il governo Letta fosse condizionato fin dalla nascita da “manine straniere” (clicca per leggere). E come sono lontani i tempi in cui il M5S- da bravo scolaretto- si limitava a recitare il ruolo di “sfogatoio” buono per assorbire e paralizzare il dissenso delle tante vittime di un sistema politico tradizionale violento, nazistoide e perverso. Oggi le   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    IL NAZISMO TECNOCRATICO, ANCHE IN AMERICA, HA LE ORE CONTATE

    Le persone più avvezze al pensiero critico, in ogni angolo dell’Occidente, hanno oramai colto come funzioni il “nazismo tecnocratico” oggi dominante. I membri dell’establishment, da Hillary Clinton a Rubio, da Hollande a Sarzozy, per finire a gente come Draghi, Merkel, Schaeuble e Schulz, fanno tutti parte dello stesso occulto circuito di potere- di fatto antiumano e sanguinario- complice e direttamente responsabile di tutti i morti causati dalle guerre infami dichiarate   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale, Esteri
    IL QUADRO GEOPOLITICO E’ CAMBIATO. DRAGHI E SCHAEUBLE NE PRENDANO ATTO PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI

    La strategia dei nazisti tecnocratici, da tempo egemoni su un piano globale, comincia a mostrare la corda. I vari Merkel, Schaeuble, Draghi, Monti e compagnia cantante hanno sbagliato i conti, sottovalutando la capacità di reazione delle forze progressiste e democratiche. I massoni reazionari hanno dormito fino ad oggi sonni tranquilli, dedicandosi perlopiù  alla costruzione mediatica di finte emergenze, tipo lo spread, pensate con l’obiettivo di distruggere il welfare e impoverire   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    TUTTI GLI UOMINI LIBERI AIUTINO I FRATELLI GRECI A RESPINGERE L’INFAME ATTACCO DEI MODERNI NAZISTI TECNOCRATICI

    I creditori internazionali stanno ripetutamente tentando di strozzare la Grecia. Il Presidente della Bce Mario Draghi si sta comportando come un sadico torturatore, impedendo al governo guidato da Tsipras di finanziarsi fino alla definitiva capitolazione. Di fronte ad una simile quanto scellerata violenza la comunità internazionale tace, consentendo di fatto ai nazisti tecnocratici di seminare impunemente il panico. L’ex Troika non accetta punti di compromesso, vuole continuare a dettare l’agenda   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    LA CONSULTA NEL MIRINO DEI NAZISTI TECNOCRATICI

    Tempo fa un report della banca d’affari Jp Morgan, dominata da uomini organici ai peggiori circuiti latomistici sovranazionali, sosteneva che l’Europa doveva al più presto liberarsi delle Costituzioni antifasciste (clicca per leggere). Come gli assidui lettori de Il Moralista sanno, l’obiettivo finale e dissimulato perseguito dai vari Mario Draghi e Wolfang Schaeuble, è proprio quello di re-impiantare nel Vecchio Continente i semi del fascismo, pronto a risorgere sulle ceneri di   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    RIGA 2015 COME MONACO 1938

    L’Eurogruppo svoltosi a Riga il 24 Aprile scorso presenta qualche inquietante analogia con la famigerata Conferenza che si tenne a Monaco nel lontano 1938. All’epoca, di fronte alla irragionevole e violenta protervia di Hitler, tutte le nazioni cosiddette “responsabili” decisero di fatto di fiancheggiare la Germania. Oggi la storia si ripete con la povera Grecia costretta a vestire i panni già tristemente indossati dalla Cecoslovacchia. Le “mancate riforme di Tsipras”,   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    E’ DER SPIEGEL MA SEMBRA IL MORALISTA

    Il prestigioso settimanale tedesco Der Spiegel ha pubblicato giorni fa una copertina ritraente una svampita Angela Merkel in compagnia di un gruppo di gerarchi nazisti sorridenti vicino al Partenone. Per chi non lo sapesse, Der Spiegel non è un foglio sovversivo stampato in clandestinità da un manipolo di pericolosi bolscevichi assiduamente ricercati dalle polizie di mezzo mondo. Al contrario il settimanale amburghese, fondato nel 1947 dal liberale Rudolf Augstein, rappresenta   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    IL VELO DI MAYA CHE PROTEGGEVA IL VENERABILE MARIO DRAGHI E’ FINALMENTE CADUTO

    Qualche giorno fa, riflettendo sul caso greco, abbiamo constatato come oggettivamente alcuni figuri abbiano già di fatto abolito la democrazia in alcune nazioni d’Europa (clicca per leggere). Draghi, Schaeuble e Merkel, per esempio, sul punto sono molto chiari e diretti: “i cittadini non possono cambiare attraverso il voto l’indirizzo politico dei rispettivi governi”. Anziché inviare i carri armati a reprimere nel sangue eventuali proteste, Mario Draghi può semplicemente schiavizzare un   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    QUELLI CHE “E’ TUTTA COLPA DELLA ‘MERICA”!

    Ogni qual volta accade qualcosa di spiacevole in Italia e nel mondo, si scatena in automatico la vulgata che punta il dito contro Lamerica, la Cia e così sia. L’immaginario del perfetto complottista non può vivere senza una congiura a stelle e strisce. C’è la crisi? L’ha voluta certamente la ‘Merica! Aumenta la povertà? Colpa della ‘Merica! C’è la guerra? Ovvio, guerra= ’Merica! Ecco, questa nutrita categoria umana, che trova   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri, Politica
    MASSONI 4/ L’ARIOSOFIA DA HIMMLER FINO A MERKEL

    Cosa sono stati il fascismo e il nazismo? Quali forze “riservate” aiutarono e permisero l’ascesa di Mussolini in Italia e di Hitler in Germania? Secondo Magaldi, autore del fortunato libro “Massoni”, giunto alla terza ristampa in un paio di settimane, tanto il Duce quanto il Fuhrer giunsero al potere grazie all’aiuto di alcuni “apprendisti stregoni” in grembiulino desiderosi di imprimere una svolta autoritaria ed oligarchica al mondo occidentale. Molti di   Leggi tutto ...

    Categoria: Cultura, Politica
    LE RECITE DI JENS WEIDMANN E MARIO DRAGHI, ENTRAMBI AFFILIATI PRESSO LA UR-LODGES “DER RING”

    Sabato 13 dicembre, il quotidiano la Repubblica ha pubblicato con grande evidenza una intervista al potente banchiere centrale tedesco Jens Weidmann (clicca per leggere),  presunto falco del rigore teutonico sempre pronto ad infrangere gli altrettanto presunti slanci filantropici maturati dal capo della Bce Mario Draghi. Prima di analizzare le tante fesserie dichiarate nel merito dal biondino Weidmann, una premessa è d’obbligo. Da quasi sette anni il circuito mediatico prevalente ammorba   Leggi tutto ...

    Categoria: Economia, Politica
    AL VIA “LO STILETTO”, PROGRAMMA DI APPROFONDIMENTO POLITICO CONDOTTO DA FRANCESCO TOSCANO CON LA PARTECIPAZIONE SPECIALE DI GIOELE MAGALDI

    Il modo con il quale la stampa sta raccontando l’evolversi della politica europea è semplicemente folle. Oggi, per esempio, tutte le principali testate on-line vaneggiano una epocale svolta, incoraggiata perfino dall’inflessibile Merkel, finalmente pronta a rivedere i nefasti dogmi della cieca austerità (clicca per leggere). Cosa mai sarà successo, si staranno chiedendo milioni di disoccupati afflitti ed emarginati? E’ stato per caso varato il New Deal del 2000? No. Sono   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale

    "nella mia vita ho conosciuto farabutti che non erano moralisti ma raramente dei moralisti che non erano farabutti." (Indro Montanelli)


    CHI SONO I VERI...

    Scritto il 14 - mar - 2017

    0 Commenti

    LO SPIONE OBAMA, LA...

    Scritto il 7 - mar - 2017

    9 Commenti

    IL LIVELLO DI BUGIE...

    Scritto il 5 - mar - 2017

    1 Commento

    IL PINOCCHIETTO RENZI, ORA...

    Scritto il 4 - mar - 2017

    7 Commenti

    ESISTE UNA CAMERA DI...

    Scritto il 3 - mar - 2017

    0 Commenti

    IL LAVORO CHE NON...

    Scritto il 7 - dic - 2011

    0 Commenti

    LA LETTURA DI “MASSONI”...

    Scritto il 12 - nov - 2014

    13 Comment1

    CHE COSA E’ CAMBIATO?

    Scritto il 29 - giu - 2011

    1 Commento

    I MESSAGGI “A MEZZA...

    Scritto il 10 - ago - 2012

    2 Comment1

    • Chi è il moralista

      Francesco Maria Toscano, nato a Gioia Tauro il 28/05/1979 è giornalista pubblicista e avvocato. Ha scritto per Luigi Pellegrini Editore il saggio storico politico "Capolinea". Ha collaborato con la "Gazzetta del Sud" ed è opinionista politico per la trasmissione televisiva "Perfidia" in onda su Telespazio Calabria.

    • Cos’è il moralista

      Sito di approfondimento politico, storico e culturale. Si occupa di temi di attualità con uno sguardo libero e disincantato sulle cose. Il Moralista è un personaggio complesso, indeciso tra l'accettazione di una indigeribile realtà e il desiderio di contribuire alla creazione di una società capace di riscoprire sentimenti nobili. Ogni giorno il Moralista commenterà le notizie che la cronaca propone col piglio di chi non deve servire nessuno se non la ricerca della verità. Una ricerca naturalmente relativa e quindi soggettiva, ma onesta e leale.

    • Disclaimer

      ilmoralista.it è un sito web con aggiornamenti aperiodici non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari, qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci tramite la apposita pagina.