RENZI, UN’ASPIRANTE VOLPE PRONTA A FINIRE IN PELLICCERIA

    Matteo Renzi è già vecchio. Il sindaco di Firenze, convintosi di essere così furbo da poter continuare a recitare ancora per molto la parte del politico di lotta e di governo, ha perso smalto e lucidità. Dopo la chiara vittoria delle primarie, favorita anche dalla inconsistenza degli avversari, Renzi non ha indovinato più nulla. Temerario fino al punto da caricarsi sulle spalle un peso morto come quello rappresentato dal governo   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    IL RISVEGLIO DELLE AVANGUARDIE MASSONICO-PROGRESSISTE

    Pur con tutti i limiti e le ambiguità che contraddistinguono il Movimento 5 Stelle, specie in tema di politiche macroeconomiche, è encomiabile lo sforzo di alcuni deputati e senatori pentastellati nel tentativo di porre un argine all’arroganza di un sistema politico tradizionale nemico della verità e del bene pubblico nonché fondamentalmente assassino e illiberale. Mentre aumentano i suicidi volutamente indotti dalle misure affamanti approvate prima dal governo Monti e ora   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri, Italia, Politica
    L’OPERA DEI PUPI. E’ IL TURNO DI TOTI, HOLLANDE E “PAPPAGORGIA” SACCOMANNI

    Ricordate come strillavano anni fa i grandi giornali per denunciare l’insalubre commistione tra politica e aziende che, sublimata dalla discesa in campo del cavalier Berlusconi, pone l’Italia in una condizione paragonabile a quella dei Paesi del terzo mondo? Roba vecchia, passata e dimenticata. Oggi invece, anziché riproporre il solito ritornello sul conflitto di interessi (“chi è senza conflitto scagli la prima pietra”), i giornaloni decantano le lodi di Giovanni Toti,   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri, Politica
    QUALCUNO DICA A CAZZULLO CHE I MOSTRI QUASI MAI SUSCITANO TENEREZZA

    Una schiera di opinionisti molto prestigiosi, perennemente corrucciati e sempre attentissimi al bene (da pronunciare alla tedesca) del Paese, denuncia in queste ore l’imbarbarimento della società, preda di pulsioni selvagge, infestata da social network che gioiscono per il malore occorso a Bersani e per la caduta di frau Angela Merkel, ostaggio di uomini e donne incapaci di empatizzare con chi soffre, specie se percepito quale membro dell’establishment di potere. Ultimo   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    LA SUPERCAZZOLA DI MICHELE SALVATI, OPPORTUNISTA INCAPACE DI LEGGERE IL CORSO DEGLI EVENTI

    Il 21 dicembre del 2013 un gruppo di intellettuali, tra i quali Luciano Canfora, Stefano Rodotà e Guido Rossi, ha firmato un apprezzabile appello rivolto ad alcuni rappresentanti delle massime istituzioni italiane e comunitarie (clicca per leggere). Molto semplicemente, di fronte all’evidente aggravarsi di una crisi che oggettivamente […] “esa­spera povertà e disu­gua­glianza. Mol­ti­plica l’esercito dei senza-lavoro. Distrugge lo Stato sociale e sman­tella i diritti dei lavo­ra­tori. Com­pro­mette il futuro delle gio­vani gene­ra­zioni.   Leggi tutto ...

    Categoria: Economia, Politica
    POLITIKOM: IL MEGLIO E IL PEGGIO DEL 2013

    Dopo l’indiscusso successo dello scorso anno (clicca per leggere), ripropongo a furor di popolo la speciale classifica de “Il meglio e il peggio del 2013”. Buon divertimento! Giorgio Napolitano Voto 0. Qualcuno deve avere rotto uno specchio di proporzioni gigantesche. Finito il primo settennato, il Presidente-indispensabile (alla speculazione massonico-reazionaria globale) si è fatto rieleggere dopo avere giurato e spergiurato di reputare la riconferma “contraria allo spirito della Costituzione”. Per gli   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    IL VANILOQUIO DI NAPOLITANO E L’INSOSPETTABILE TENDENZA AL SUICIDIO DEL ROTTAMATORE INVECCHIATO

    Domani sera, in un clima surreale, molti italiani ascolteranno l’ennesimo vuoto sermone del Presidente-rieletto Giorgio Napolitano. Una vera tortura per tutti gli uomini liberi e onesti che hanno vissuto, impietriti e impotenti, l’Italia dell’ultimo decennio. Il Presidente della Repubblica attualmente in carica ha distrutto tutto quello che poteva distruggere: il benessere economico, il rispetto delle procedure, la democrazia parlamentare, l’autonomia dei partiti e l’uguaglianza dei cittadini di fronte alla legge   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    IL RITORNO DEL NAZIONALISMO: PROSPETTIVA POLITICA CONCRETA O SEMPLICE NOSTALGIA DELL’ ETERNO IERI?

    Tanti pensatori, politici ed economisti, al pari di un crescente numero di cittadini indignati e spaventati per il protrarsi di una crisi economica che non finirà fino a quando le élite al potere non avranno prosciugato per intero la ricchezza privata circolante, ritengono che l’unica soluzione in grado di arrestare il devastante trend involutivo che da troppo tempo  attanaglia l’Italia e l’Europa possa rinvenirsi nella riscoperta di un nazionalismo di   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    BARBARA SPINELLI: “CON TSIPRAS CONTRO L’EUROPA DELL’AUSTERITA”

    In un’intervista pubblicata su un giornale greco, l’editorialista di “Repubblica” si schiera a favore della candidatura del leader di Syriza a presidente della Commissione europea e si augura la nascita di una lista di sostegno in Italia: “Non dovrebbe essere una coalizione dei vecchi partiti della sinistra radicale ma qualcosa per scuotere la coscienza della società con l’obiettivo di unire tutte le forze colpite dalla crisi”. Per un’altra Europa, contro   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri
    IN TUTTA EUROPA, ITALIA INCLUSA, AVANZA LA RESTAURAZIONE FASCISTA

    Napolitano ha oramai abbondantemente perduto il senso del limite e della misura. Anche ieri il Presidente-rieletto con la passione per le esternazioni a raffica si è lasciato andare a valutazioni sconvenienti e irrituali che una informazione veramente libera e corretta avrebbe dovuto stigmatizzare con forza. Napolitano, abbandonato il ruolo di garante della Costituzione, svolge ora nei fatti la funzione di guardiano arcigno posto a tutela della salvaguardia del governo Letta.   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    AL VIA LA “GROSSE KOALITION” TEDESCA, PIETRA TOMBALE SULLE ASPETTATIVE DI CAMBIAMENTO

    Dopo una lunga gestazione la Cdu di Angela Merkel e la Spd di Sigmar Gabriel hanno trovato un accordo al ribasso. Per i prossimi quattro anni la Germania sarà governata da una Grosse Koalition pressoché identica a quella già sperimentata dal 2005 al 2009. A leggere la sintesi del “manifesto d’intesa” proposta dallo Spiegel e rilanciata dal sito vocidallagermania non si sa se ridere o piangere (clicca per leggere). Tutti   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri
    MONTI, LETTA E RENZI, I TRE CURIAZI INDIVIDUATI DALLA MASSONERIA REAZIONARIA PER PIEGARE ROMA

    Esiste un livello di potere reale, all’interno del quale si scontrano anche soggetti apparentemente alleati, e ne esiste un altro formale buono per motivare tifoserie oramai disabituatesi a pensare criticamente. Passiamo dalla teoria alla pratica. Il profano, osservando oggi in superficie la situazione politica italiana, potrebbe convincersi del fatto che esista un centrodestra lacerato che si contrappone ad un centrosinistra altrettanto lacerato nonostante la contingenza obblighi forze certamente diverse ad   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    GLI STESSI NOMI, LE STESSE BANCHE E LE STESSE MENZOGNE. VENTI ANNI PASSATI INVANO

    Finalmente anche Beppe Grillo si è accorto che la Ue persegue finalità naziste (clicca per leggere). Fino a pochi mesi fa soltanto Il Moralista, circondato da un certo aristocratico scetticismo, denunciava l’evidente ritorno della croce uncinata sul trono d’Europa (clicca per leggere). Non ho primogeniture da rivendicare e, in ogni caso, sono contento che aumenti la consapevolezza generale circa le vere finalità nascoste perseguite dalle élite al riparo della demoniaca   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    BASTA CATASTROFISMI, LA RIPRESA E’ IMMINENTE. PAROLA DI MOODY’S

    Tutti i dati reali confermano il progressivo disfacimento del sistema Italia così come ampiamente pianificato dalla massoneria reazionaria che, sotto lo sguardo vigile del Venerabile Draghi, ha inteso ridisegnare il volto dell’Europa occidentale scegliendo a mente fredda di permettere alla sola Germania di conservare una struttura produttiva degna di questa nome. Gli altri Paesi che compongono l’area euro, specie quelli mediterranei, dovranno presto limitarsi a fornire manodopera a basso costo   Leggi tutto ...

    IL PARADOSSALE RIEMERGERE DEL COMUNISMO IN SALSA INTERBANCARIA

    Gli europei sono sempre più poveri, il Pil crolla, le aziende chiudono, la disoccupazione galoppa mentre lo stato sociale rinsecchisce. Questo sfacelo non è figlio di nessuno. Letta è responsabile, Monti è prestigioso, Hollande  è stimabile, Merkel è rigorosa e Van Rompuy irreprensibile. Per non parlare di Draghi, salvatore dell’Euro che i posteri dipingeranno di sicuro alla stregua di un redivivo Don Giovanni d’Austria capace di difendere la cristianità dai   Leggi tutto ...

    Categoria: Economia
    MARCIARE DIVISI PER COLPIRE UNITI. L’ACUME TATTICO DI PRODI E SCHRODER

    Stiamo attraversando un tornante della storia molto stretto e pericoloso. La dittatura eurocratica dominante ha affinato gli strumenti per imporre il suo volere senza, formalmente, aggredire frontalmente alcuni pilastri che contraddistinguono una democrazia liberale degna di questo nome. Anziché impedire il libero esercizio del voto, i neonazisti di stanza a Bruxelles hanno preferito renderlo di fatto inutile. Che vinca la destra o la sinistra, in Italia, in Francia, in Germania,   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    GLI SPIONI SPIANO. CHI L’AVREBBE DETTO?

    Oggi apriamo con una notizia veramente sconvolgente. Ma lo sapete che gli spioni spiano? Ma non è incredibile? Chi avrebbe mai potuto sospettare che alcune agenzie nate per esercitare una attività di spionaggio su scale globale alla fine spiassero per davvero? E’ semplicemente inaudito. Un fatto impensabile e di una gravità assoluta. Una vicenda surreale che, come giustamente evidenziato dalla gran parte della limpida stampa italiana ed europea, va al   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri
    DA HITLER A MERKEL, L’ETERNA PRESENZA DELLA DINASTIA QUANDT

    Lentamente, tra mille cautele e distinguo, alcuni intellettuali spesso ospitati sulle pagine dei nostri “grandi giornali” cominciano a porsi domande sulle bontà di questa costruzione europea. Non sarà che alcune procedure riservate che preludono l’elaborazione di trattati europei, da fare poi approvare a scatola chiusa ai singoli parlamenti nazionali come nel caso del Fiscal Compact, si chiede pensosa Barbara Spinelli, finiscano con lo svuotare in nuce quella sovranità che la   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri
    LA GERMANIA VUOLE MODIFICARE I TRATTATI PER STABILIZZARE L’EUROPA DELL’AUSTERITA’

    Cambiare i trattati europei. Chi lo chiede? Angela Merkel in persona. Ma attenzione: non per allentare la morsa dei vincoli di bilancio oggi in vigore, piuttosto per renderli ancora più rigidi. Secondo alcune indiscrezioni, rilanciate da Der Spiegel, la Cancelliera si appresterebbe a mettere sul tavolo di un prossimo vertice europeo la richiesta di modifica degli attuali trattati al fine di accentuare il controllo ed il potere sanzionatorio di Bruxelles   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri
    LODE A TE NAPOLITANO, DISCESO NUOVAMENTE SUL COLLE PER LA NOSTRA SALVEZZA

    E’ passato quasi un mese dalle elezioni in Germania ma ancora il nuovo governo targato Merkel non ha visto la luce. Nel frattempo, negli Stati Uniti, un manipolo di fanatici raccolti intorno al Tea Party (corrente di esagitati interna al Partito Repubblicano), ha minacciato di mandare il Paese in default nella speranza di sterilizzare la riforma sanitaria di Obama (“Obamacare”) brandendo l’arma del più ignobile ricatto. Insomma, due fra i   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica

    "nella mia vita ho conosciuto farabutti che non erano moralisti ma raramente dei moralisti che non erano farabutti." (Indro Montanelli)


    APPELLO AI CITTADINI DI...

    Scritto il 22 - mag - 2019

    0 Commenti

    LE TURBOIDIOZIE DI ALDO...

    Scritto il 7 - apr - 2019

    5 Commenti

    FUSARO SINDACO NEL NOME...

    Scritto il 3 - apr - 2019

    2 Commenti

    L’ITALIA E’ IN RECESSIONE...

    Scritto il 31 - gen - 2019

    0 Commenti

    LA SINISTRA ITALIANA DA...

    Scritto il 25 - ott - 2018

    2 Comment1

    L’EUROPA E’ FALLITA E...

    Scritto il 20 - ott - 2012

    5 Comment1

    LA STRAORDINARIA DIGNITA’ DI...

    Scritto il 28 - mar - 2013

    1 Commento

    GIUSTIZIA PER FEDERICO ALDROVANDI

    Scritto il 27 - giu - 2012

    4 Comment1

    • Chi è il moralista

      Francesco Maria Toscano, nato a Gioia Tauro il 28/05/1979 è giornalista pubblicista e avvocato. Ha scritto per Luigi Pellegrini Editore il saggio storico politico "Capolinea". Ha collaborato con la "Gazzetta del Sud" ed è opinionista politico per la trasmissione televisiva "Perfidia" in onda su Telespazio Calabria.

    • Cos’è il moralista

      Sito di approfondimento politico, storico e culturale. Si occupa di temi di attualità con uno sguardo libero e disincantato sulle cose. Il Moralista è un personaggio complesso, indeciso tra l'accettazione di una indigeribile realtà e il desiderio di contribuire alla creazione di una società capace di riscoprire sentimenti nobili. Ogni giorno il Moralista commenterà le notizie che la cronaca propone col piglio di chi non deve servire nessuno se non la ricerca della verità. Una ricerca naturalmente relativa e quindi soggettiva, ma onesta e leale.

    • Disclaimer

      ilmoralista.it è un sito web con aggiornamenti aperiodici non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari, qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci tramite la apposita pagina.