OGNI CITTADINO CONSERVA IL DIRITTO NATURALE DI RESISTERE ALLA TIRANNIDE

    Nulla cambierà per davvero fino a quando un buon numero di cittadini non maturerà un nuovo modo di concepire il proprio ruolo in relazione al potere costituito. Senza una preliminare “rivoluzione delle coscienze”, ogni tentativo di frenare l’attuale deriva sanguinaria e illiberale pilotata dalla tecnocrazia europea risulterà certamente vano. L’ostentazione del dolore e della sofferenza, amplificato da media compiacenti, non aiuta. Cosa volete che gliene freghi a Saccomanni e Zanonato   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    ANCORA A PROPOSITO DI GRILLO E DI TOTALITARISMI VERI O PRESUNTI

    Circa un anno fa ho scritto un pezzo, molto contestato, dal titolo “Resistenza di popolo contro neonazismo tecnocratico, il nuovo bipolarismo italiano“ (clicca per leggere). Invito i miei lettori a rileggere l’analisi di allora divenuta, nel frattempo, ancora più attuale. Andiamo con ordine. In questi ultimi giorni ho pubblicato un paio di articoli, uno mio l’altro a firma Pandolfi, volti ad approfondire “il fenomeno a 5 stelle“. Ne è scaturito   Leggi tutto ...

    Categoria: Lavoro
    L’OPERA DEI PUPI. E’ IL TURNO DI TOTI, HOLLANDE E “PAPPAGORGIA” SACCOMANNI

    Ricordate come strillavano anni fa i grandi giornali per denunciare l’insalubre commistione tra politica e aziende che, sublimata dalla discesa in campo del cavalier Berlusconi, pone l’Italia in una condizione paragonabile a quella dei Paesi del terzo mondo? Roba vecchia, passata e dimenticata. Oggi invece, anziché riproporre il solito ritornello sul conflitto di interessi (“chi è senza conflitto scagli la prima pietra”), i giornaloni decantano le lodi di Giovanni Toti,   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri, Politica
    E’ TEMPO DI CAMBIARE

    Carissimi amici e lettori de Il  Moralista. In questi ultimi anni ho provato, con costanza e passione, a demistificare le letture false e interessate che il mainstream propone per consentire il riemergere di una visione del mondo e dell’uomo decisamente barbara e iniqua. Con quali risultati dovete dirmelo voi. Vi confesso che, perdurante l’acquitrino fangoso che monopolizza il dibattito pubblico italiano ed europeo, la voglia di continuare a commentare le   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    IL JOB ACT DI RENZI E’ IN LINEA CON LE FALLIMENTARI POLITICHE TURBOLIBERISTE DELL’ULTIMO VENTENNIO

    Finito il 2013 con un bel discorsetto intriso di vuota retorica uscito dalle austere labbra di Re Giorgio Napolitano in versione Maria De Filippi e la Posta del Cuore, possiamo serenamente rituffarci nelle solite polemiche politiche buone per ammaliare i tonti. Il nuovo fenomeno indiscusso che primeggia nell’arte di azzerare le capacità critiche del popolo bue, raggirato, impoverito e bastonato, si chiama Matteuccio Renzi da Firenze. Il neosegretario del Pd   Leggi tutto ...

    Categoria: Lavoro, Politica
    POLITIKOM: IL MEGLIO E IL PEGGIO DEL 2013

    Dopo l’indiscusso successo dello scorso anno (clicca per leggere), ripropongo a furor di popolo la speciale classifica de “Il meglio e il peggio del 2013”. Buon divertimento! Giorgio Napolitano Voto 0. Qualcuno deve avere rotto uno specchio di proporzioni gigantesche. Finito il primo settennato, il Presidente-indispensabile (alla speculazione massonico-reazionaria globale) si è fatto rieleggere dopo avere giurato e spergiurato di reputare la riconferma “contraria allo spirito della Costituzione”. Per gli   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    IL VANILOQUIO DI NAPOLITANO E L’INSOSPETTABILE TENDENZA AL SUICIDIO DEL ROTTAMATORE INVECCHIATO

    Domani sera, in un clima surreale, molti italiani ascolteranno l’ennesimo vuoto sermone del Presidente-rieletto Giorgio Napolitano. Una vera tortura per tutti gli uomini liberi e onesti che hanno vissuto, impietriti e impotenti, l’Italia dell’ultimo decennio. Il Presidente della Repubblica attualmente in carica ha distrutto tutto quello che poteva distruggere: il benessere economico, il rispetto delle procedure, la democrazia parlamentare, l’autonomia dei partiti e l’uguaglianza dei cittadini di fronte alla legge   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    L’UOMO SAGGIO E GIUSTO NON CONFONDE LA NOBILTA’ DEL DIRITTO CON I LIMITI DI UNA BUROCRATICA LEGALITA’

    Nel leggere con attenzione un pezzo di commiato dell’oramai ex direttore dell’Ora della Calabria Piero Sansonetti (clicca per leggere), la mia mente si è soffermata a riflettere sulla distinzione proposta dall’autore tra “la difesa della legalità, che può essere ingiusta, può essere oppressiva, può essere conformista, bigotta, vetusta, persecutoria, conservatrice e nemica della ribellione” e la “salvaguardia del diritto e dei diritti, grandi valori della civiltà, in continua evoluzione, che   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    LE MISERABILI INTIMIDAZIONI DI EUGENIO SCALFARI ALL’INDIRIZZO DI BARBARA SPINELLI

    La gravissima crisi che attanaglia il giornalismo italiano ha un volto e un nome: Eugenio Scalfari. Il fondatore di Repubblica, già caporedattore dell’indimenticabile settimanale “Roma Fascista”, ha oramai perduto pudore e inibizioni. L’ultimo sermone domenicale firmato dal sempre meno lucido ex balilla invecchiato male è semplicemente farneticante, illiberale e demenziale (clicca per leggere). Nella sua furia censoria, illogica e moralisteggiante, Eugenio Scalfari  si concede la libertà di mettere sul banco   Leggi tutto ...

    Categoria: Attualità
    RENZI FINIRA’ SUBITO STRITOLATO DALL’ABBRACCIO COL GOVERNO LETTA. E QUESTO E’ UN BENE

    Il pallino della politica italiana è nelle mani di Matteo Renzi, ultimo prodotto di una lunga genia di politicanti pronti ad assecondare i capricci dal capitale finanziario globale. Il sindaco di Firenze gode oggi di un credito fortissimo presso una pubblica opinione delusa, afflitta e frastornata. Spavaldo, diretto e apparentemente genuino, Renzi è oggi avvolto da una aura angelica che gli deriva dal merito di avere spazzato via una vecchia   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    STRUZZI, FALCHI, COLOMBE, MERLI E PAPPAGALLI

    Non c’è cosa più meschina della scientifica opera di colpevolizzazione della vittima architettata ad uso e consumo del carnefice. Cosa provereste ascoltando le parole di biasimo di un ipotetico gerarca nazista infastidito dalle urla del prigioniero ebreo deportato? Biasimo? Indignazione? Ripugna? Si tratta degli stessi sentimenti che ho provato  io sia nel leggere un articolo vittimistico e demenziale vergato da un editorialista in forza a Repubblica, tale Francesco Merlo (clicca   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    L’OMBRA LUNGA DI MCKINSEY, PER IL TRAMITE DI YORAM GUTGELD, SI INTRAVEDE ALLE SPALLE DI MATTEO RENZI

    Bene, le primarie sono finite, Renzi ha vinto e siamo tutti contenti (si fa per dire). L’aspirante copia postuma del pessimo Tony Blair ha già messo in riga l’intera vecchia nomenclatura politica asserragliata nel bunker da tempo predisposto dal duo Napolitano-Letta (clicca per ascoltare). Ascoltando infatti con attenzione il discorso di insediamento del nuovo segretario del Pd, eletto per distacco,  si percepisce con forza l’avvenuta fine di un’era buia, meschina   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    A COSTITUZIONE VIGENTE NON CI RIMANE CHE TORNARE AL SISTEMA PROPORZIONALE

    La Consulta ha finalmente certificato che il cosiddetto “Porcellum”, ovvero la legge elettorale partorita nel 2005 dal genio di Calderoli, è incostituzionale. Lo è nella misura in cui attribuisce un premio di maggioranza abnorme in favore della coalizione in grado di conquistare la maggioranza relativa dei voti. Dipoi, continuano gli ermellini, anche la predisposizione di liste bloccate, impedendo di fatto ai cittadini di esprimere una preferenza sul singolo candidato, va   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    COME VALUTARE LA DENUNCIA DEL MINISTRO ALFANO CIRCA IL POSSIBILE RIEMERGERE DELLO STRAGISMO MAFIOSO?

    Il ministro Alfano ha denunciato il rischio di un imminente ritorno dello stragismo mafioso (clicca per leggere). Un allarme particolarmente inquietante che, per la verità, non mi ha lasciato per nulla stupito (clicca per leggere). L’ex sindaco mafioso di Palermo, Vito Ciancimino, esperto in trame oscure e depistaggi, non a caso ai suoi tempi spiegava che “le bombe costituiscono il metodo più efficace per stabilizzare al centro il quadro politico”.   Leggi tutto ...

    Categoria: Attualità
    CHI VOLESSE VOTARE ALLE PRIMARIE DEL PD FAREBBE BENE A SCEGLIERE PIPPO CIVATI. A CONTI FATTI, IL MENO PEGGIO

    Se fossi un elettore del Pd (e grazie a Dio non lo sono), alle primarie in programma domenica 8 dicembre voterei per Pippo Civati. Il giovane parlamentare monzese non brilla certo per la profondità del suo pensiero politico (clicca per leggere), ma in compenso è l’unico che dice con chiarezza che il governo Letta è incompatibile con l’interesse del Paese. Non è molto ma, di questi tempi, bisogna sapersi accontentare.   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    MENTRE DILAGA “L’ELITARISMO ASSASSINO”, GLI STOLTI DENUNCIANO IL PERICOLO “POPULISMO”. PIACE IL GRILLO ASCOLTATO A GENOVA

    Ieri si è svolto il terzo V-Day voluto da Beppe Grillo. Un appuntamento importante, partecipato e  ricco di piacevoli sorprese. Se non fosse per una certa tendenza al camaleontismo, vizio che ha contagiato anche la dirigenza penta-stellata, non avrei fatica nel definire “entusiasmante” la nuova piattaforma programmatica appena approvata in quel di Genova.  Anni di faticoso lavoro informativo sul web per demistificare le tante menzogne diffuse dal mainstream non sono   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    BERLUSCONI, PUTIN E “L’EFFETTO DETERRENZA”

    Dopo mesi di inutili e pavidi tentennamenti, culminati nella pietosa sceneggiata consumatasi in parlamento il 2 ottobre scorso (clicca per leggere), il Cavaliere Silvio Berlusconi ha finalmente ritrovato lo smalto e la verve dei tempi migliori. Come anticipato con larghissimo anticipo e precisione sulle pagine di questo blog, infatti, Berlusconi è finito non da oggi nel mirino del primo cerchio massonico di ispirazione nazista che governa l’attuale Unione Europea (clicca   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    I TEDESCHI CAMBINO POLITICHE. FINCHE’ SONO IN TEMPO

    C’è una bella scena del film Il Padrino, tratto dall’omonimo capolavoro di Mario Puzo, che spiega con precisione quanto sta accadendo in queste ore dalle parti di Palazzo Grazioli: “Chi avanzerà la proposta di Barrese, spiegava Don Corleone al figlio, “quello è il traditore”. Gianni Letta, però, che continua a perorare agli occhi del Caimano le ragioni dei mercati e dell’Europa, probabilmente non conosce nessun Barrese (clicca per leggere). In   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    QUALCUNO LIBERI L’ITALIA DALLE GRINFIE DI ENRICO LETTA (EMULO DI MARIO MONTI)

    Non se ne può più di questa pantomima tutta interna al Pdl che vede contrapposti scienziati del calibro di Fitto e Alfano. Ma è mai possibile inchiodare un Paese intero alle paturnie di alcune nullità fomentate dalle piroette di Berlusconi? Il quadro è desolante ma la situazione è chiarissima. Berlusconi, divenuto inaffidabile agli occhi della massoneria reazionaria che governa la Ue, è in procinto di fare la fine di Craxi   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    IL PD E’ UN PARTITO DI ASSASSINI

    Il Pd è il partito che più di ogni altro si prende carico di tradurre in realtà gli ordini impartiti dalla tecnocrazia nazista che governa la Ue. Il Pd ha sostenuto con grande enfasi il governo assassino di Mario Monti ed Elsa Fornero; il Pd esprime Giorgio Napolitano, vero regista e artefice dell’Olocausto in danno del popolo italiano per mano tedesca; dalle fila del Pd proviene l’attuale premier Enrico Letta,   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica

    "nella mia vita ho conosciuto farabutti che non erano moralisti ma raramente dei moralisti che non erano farabutti." (Indro Montanelli)


    LA GEOPOLITICA DEL CORONAVIRUS

    Scritto il 22 - mar - 2020

    0 Commenti

    LA GENEROSITA’ IPOCRITA DEI...

    Scritto il 18 - mar - 2020

    0 Commenti

    NASCE VOX ITALIA TV

    Scritto il 26 - feb - 2020

    2 Commenti

    COME E PERCHE’ VOX...

    Scritto il 18 - feb - 2020

    0 Commenti

    A FURIA DI USARE...

    Scritto il 10 - ott - 2019

    5 Commenti

    CHE COSA E’ CAMBIATO?

    Scritto il 29 - giu - 2011

    1 Commento

    CLIMA ADDIO

    Scritto il 22 - mag - 2013

    2 Comment1

    L’INFORMAZIONE NON SERVE

    Scritto il 25 - mag - 2011

    0 Commenti

    IL POPOLO NON SA...

    Scritto il 1 - lug - 2016

    21 Comment1

    IL GIOCO (PERICOLOSO) DELLE...

    Scritto il 10 - ago - 2018

    1 Commento

    • Chi è il moralista

      Francesco Maria Toscano, nato a Gioia Tauro il 28/05/1979 è giornalista pubblicista e avvocato. Ha scritto per Luigi Pellegrini Editore il saggio storico politico "Capolinea". Ha collaborato con la "Gazzetta del Sud" ed è opinionista politico per la trasmissione televisiva "Perfidia" in onda su Telespazio Calabria.

    • Cos’è il moralista

      Sito di approfondimento politico, storico e culturale. Si occupa di temi di attualità con uno sguardo libero e disincantato sulle cose. Il Moralista è un personaggio complesso, indeciso tra l'accettazione di una indigeribile realtà e il desiderio di contribuire alla creazione di una società capace di riscoprire sentimenti nobili. Ogni giorno il Moralista commenterà le notizie che la cronaca propone col piglio di chi non deve servire nessuno se non la ricerca della verità. Una ricerca naturalmente relativa e quindi soggettiva, ma onesta e leale.

    • Disclaimer

      ilmoralista.it è un sito web con aggiornamenti aperiodici non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari, qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci tramite la apposita pagina.