DI MARCO TRAVAGLIO CONDIVIDO L’ANALISI POLITOLOGICA, NON QUELLA MACROECONOMICA

    Venerdi 7 ottobre, a Gioia Tauro, Marco Travaglio e Giorgia Salari hanno portato in scena lo spettacolo teatrale “Perché No”, esibizione colta, profonda e brillante che ha messo in evidenza le incongruenze insite in una riforma costituzionale sponsorizzata da tutti i “poteri forti”. L’occasione è stata utile inoltre per focalizzare l’attenzione dei cittadini sull’importanza della difesa dei principi cristallizzati all’interno della nostra Costituzione, valori attuali che inneggiano alla libertà, all’uguaglianza   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    AL SISTEMA MEDIATICO DOMINANTE NON PIACCIONO LE INCHIESTE DELLA PROCURA DI TRANI. CHISSA’ COME MAI?

    In questi giorni si fa un gran parlare di politica e magistratura, riscoprendo il gusto di riportare indietro le lancette della Storia ai tempi in cui dominava la scena lo stucchevole teatrino Berlusconi-Toghe rosse. Preliminarmente invito tutti a rifuggire da facili banalizzazioni e semplificazioni. Che significa la magistratura mette il governo nel mirino? Quale magistratura? I politici non sono tutti uguali e neanche i magistrati, alcuni dei quali sono mossi   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    MANI PULITE E’ SERVITA PER DECRETARE IL PREDOMINIO DEL POTERE FINANZIARIO/MASSONICO SU QUELLO DEMOCRATICO/POLITICO. DA ALLORA NULLA E’ CAMBIATO

    O predomina il potere politico, legittimato dal consenso conferito nelle urne dal popolo sovrano, o comanda il potere economico/finanziario, bravo nell’organizzarsi secondo rituali e schemi occulti, non sempre cioè intellegibili da occhi profani. In Italia la “rivoluzione” di Mani Pulite, scremata dalla paturnie moralisteggianti, è servita soltanto a sancire il primato del potere privato su quello pubblico, rappresentando sul piano storico la formale e pratica realizzazione di un sommovimento reazionario   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    GHERARDO COLOMBO, NOTO CONOSCITORE DI TRAME PIDUISTE, AMMONISCE E DIFFIDA GIORGIO NAPOLITANO

    Tutti i dati macroeconomici indicano che l’Italia sta letteralmente naufragando. La disoccupazione, specie quella giovanile, ha raggiunto picchi drammatici mentre il governo continua ad ingaggiare un surreale braccio di ferro con le opposizioni al fine di alterare irrimediabilmente l’attuale equilibrio costituzionale. L’ostinazione con la quale Matteo Renzi persegue l’obiettivo di rendere non più eleggibili i senatori, dimenticando di fatto i veri drammi socio-economici che scuotono il Paese, ha un non   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    BOSSI, “THE FAMILY” E IL LUNGO PARADOSSO DELLA LEGA

    La politica oggi ha tempi veloci, si sa. Nell’arco di 2-3 anni sono cambiate tante di quelle cose nel nostro paese che della richiesta di rinvio a giudizio per Umberto Bossi e i suoi due figli da parte della Procura di Milano potrebbe, legittimamente, non importare a nessuno. Tra l’altro il loro partito, la Lega Nord, come in molti sostengono, avrebbe pure cambiato pelle, sarebbe ormai un’altra cosa rispetto al movimento che inventò   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    IL DETERMINISMO NON E’ COMPLOTTO NE’ VEGGENZA. MA ALFANO LO SA?

    La forza è metro del potere. Nelle sue forme più e antiche primordiali questa ovvietà si palesava per il tramite di guerre, regicidi e congiure; nella sua accezione più moderna tale necessitato connubio, ora ben impastato con il lievito dell’ipocrisia, vanta invece beffarde velleità di giustizia. Cosa voglio dire? Che il rapporto tra i poteri dello Stato, nel caso specifico quello tra politica e magistratura, non è mai neutro. Atmosfere,   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale, Politica
    LIBERTA’! UGUAGLIANZA! FRATELLANZA!

    Come volevasi dimostrare Renzi è già scappato in Germania a promettere alla Merkel il sangue italiano. Il Renzi in versione premier, come era facile intuire, ha riscoperto il gusto della responsabilità, garantendo subito ai tedeschi il pieno rispetto di quei vincoli europei prima giudicati “anacronistici”. Il povero Enrico, staisereno, Letta, burattino già finito nel dimenticatoio, fu aspramente criticato dal Rottamatore  proprio perché accusato di essere troppo ligio nel recepire i   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    POTERE, SINISTRA E MEDIA: LA “SHOCK DISINFORMATION” CHE SDOGANA IL PEGGIORISMO

    Coloro i quali, per formazione culturale o predispozione, non appartengono alla categoria degli economisti che primeggiano nei media generalisti, nelle università e nei consessi esclusivi – talvolta contemporaneamente – potranno rilevare la particolare natura dei progetti di Matteo Renzi e le sofisticate tecniche di comunicazione di massa con cui si stanno dispiegando. Non possedendo il completo ventaglio di elementi per una valutazione approfondita delle infinite variabili insite nelle politiche economiche   Leggi tutto ...

    Categoria: Lavoro
    MAFIA E STATO. MENZOGNE E AMNESIE DI GIOVANNI BIANCONI

    Per capire la genesi e l’evoluzione della morente seconda Repubblica bisogna muoversi su un binario fatto di soldi e sangue. Del primo aspetto abbiamo discusso tante volte. Repetita iuvant. All’indomani della caduta del muro di Berlino, dissoltosi lo spettro del comunismo, le élite reazionarie sovranazionali, desiderose di restaurare un vecchio modello sociale fondato sul sopruso e sullo sfruttamento delle classi più deboli, pianificarono un lucido progetto politico dal sapore neo-oligarchico tuttora in atto. In Italia,   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    RENZI, L’INNOVATORE AMBIGUO

    Pubblico un estratto de “I panni sporchi della sinistra. I segreti di Napolitano e gli affari del Pd” di Ferruccio Pinotti e Stefano Santachiara (edito da Chiarelettere). Gli autori affrontano il tema della mutazione antropologica della sinistra italiana attraverso un lavoro d’inchiesta e un’analisi rigorosa che non risparmia Matteo Renzi, da ieri segretario del Partito Democratico. Il primo dei pretesti del saggio recita: “Io sto dalla parte di Marchionne”. Matteo   Leggi tutto ...

    Categoria: Attualità
    QUALCUNO LIBERI L’ITALIA DALLE GRINFIE DI ENRICO LETTA (EMULO DI MARIO MONTI)

    Non se ne può più di questa pantomima tutta interna al Pdl che vede contrapposti scienziati del calibro di Fitto e Alfano. Ma è mai possibile inchiodare un Paese intero alle paturnie di alcune nullità fomentate dalle piroette di Berlusconi? Il quadro è desolante ma la situazione è chiarissima. Berlusconi, divenuto inaffidabile agli occhi della massoneria reazionaria che governa la Ue, è in procinto di fare la fine di Craxi   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    LA FINE PAVIDA E INGLORIOSA DI UN RIDICOLO IMPRESARIO

    Per un attimo avevo creduto che Berlusconi, oramai spacciato e chiuso in un angolo, fosse pronto a tenere il punto per difendere quanto meno la sua (molto supposta) dignità. Riconosco di essermi sbagliato. Nessuno può difendere ciò che non possiede. Berlusconi è un uomo senza onore, senza morale, senza etica e senza pudore. Un pagliaccio, vigliacco e ipocrita, capace di dire tutto e il suo contrario nello spazio di un   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale, Politica
    LA “VERA” LETTERA IMMAGINARIA INVIATA DA BERLUSCONI A NAPOLITANO

    L’ottimo sito Dagospia ha pubblicato una lettera immaginaria inviata privatamente da Berlusconi all’indirizzo del Presidente Napolitano (clicca per leggere). Siamo spiacenti di comunicare a Roberto D’Agostino che tale lettera è assolutamente inveritiera. Si tratta con ogni probabilità di uno scherzo ordito da quel mattacchione di Simone Baldelli, parlamentare burlone con la passione per le imitazioni (esilarante quella che recentemente prende di mira Laura Boldrinova). La “vera” lettera immaginaria spedita riservatamente   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    SILVIO BERLUSCONI E’ UGUALE AD ARONNE PIPERNO

    Alcuni amici, in queste ore frenetiche, mi espongono con convinzione le loro sicumere: “Adesso Berlusconi scatenerà il finimondo e, forte della sua patente di martire, metterà in riga la magistratura politicizzata”, azzardano. Questa sintesi, maggioritaria tra i tanti che si arruolerebbero volentieri nell’ esercito di Silvio, tradisce pulsioni infantili e a ben vedere illogiche. Rovesciamo la visuale: perché il Berlusconi di oggi, pregiudicato e non più premier, dovrebbe dimostrare una   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale, Politica
    LE SINGOLARI ASSONANZE TRA IL CORRIERE DELLA SERA DI FRANCO DI BELLA E QUELLO DI FERRUCCIO DE BORTOLI

    Tra i più assidui sostenitori di queste politiche indegne e infami che stanno devastando l’Italia e l’Europa, il Corriere della Sera continua a distinguersi per malvagità e pervicacia nell’errore. Già sul finire degli anni ’70, sotto la direzione del piduista Franco Di Bella, il quotidiano di via Solferino intese calarsi con zelo nei panni del bastone mediatico utile per accelerare una trasformazione del Paese in senso oligarchico e antidemocratico. Oggi,   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    IL DUBBIO AMLETICO DI BERLUSCONI: (COLPO DI) TESTA O (SANTA) CROCE?

    Come ampiamente previsto nel pezzo pubblicato ieri, la Consulta ha dato torto a Berlusconi su tutta la linea (clicca per leggere). In molti credevano che, vista l’indiscussa influenza che il Capo dello Stato esercita sulla Corte Costituzionale (Il Presidente della Repubblica tra l’altro, a norma dell’art. 135 Cost., nomina un terzo dei componenti della Consulta), gli ermellini avrebbero trovato il modo di partorire una decisione pilatesca per non dare un   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    BERLUSCONI DI FRONTE AL BIVIO FINALE

    Finita la sbornia elettorale, finita la pantomima della rielezione di Re Giorgio Banalitano (copyright Dagospia), finita la formazione del governo delle larghe intese, alias governo Letta-Letta, finita la rissa interna al Pd che, coerentemente, si è intruppato nelle stanze del potere assieme a Berlusconi dopo avere giurato e spergiurato in campagna elettorale che “l’ipotesi del governissimo semplicemente non esiste”, eccoci finalmente tornati alla normalità. Zanonato, ministro del sotto-sviluppo, attacca: “L’Iva   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    IL DOROTEISMO DI RITORNO DI ENRICO LETTA-LETTA E ANGELINO ALFANO

    Checché ne pensi quella specie di Masaniello da operetta che risponde al nome di Michele Santoro, il governo guidato da Enrico Letta-Letta rappresenta la perfetta continuità con il montismo. Come osservava giustamente Travaglio durante l’ultima puntata di Servizio Pubblico (ma oramai sarebbe meglio definirlo “pubico”) l’attuale governo è sostenuto dalle stesse forze che hanno dato vita alla parentesi dei tecnici al potere, esperimento disastroso in termini assoluti a livello mondiale.   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale, Politica
    LA PARTITA MORTALE DEL QUIRINALE

    Marini alla fine ha fatto una figuraccia e con lui anche il segretario del Pd Pierluigi Bersani. Il vecchio sindacalista democristiano ha mancato abbondantemente i voti necessari per una elezione al primo scrutinio nonostante potesse contare sulla carta sui voti dei tre partiti filonazisti che hanno sostenuto il governo Monti (Pdl, Pd e Lista Civica). I due uomini che oggi incarnano meglio degli altri l’impetuoso desiderio di rinnovamento che sconvolge   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale, Politica
    IL MORALISTA VS DEMOCRAZIA RADICAL POPOLARE: TERZO ROUND

    Continua il vivace “scambio di opinioni” tra Il Moralista e Democrazia Radical Popolare che ha inteso  pubblicare oggi un articolo infelice già dal titolo “Democrazia Radical Popolare e la stoltezza giovanile de  ”Il Moralista” (clicca per leggere). Pensavo che la discussione ironica e maschia fosse apprezzata dalle parti di Drp ma, evidentemente, mi sbagliavo. Come che sia, non credo sia utile né pregevole spostare i termini della discussione su un   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale

    "nella mia vita ho conosciuto farabutti che non erano moralisti ma raramente dei moralisti che non erano farabutti." (Indro Montanelli)


    ELOGIO DELLA RADICALITA’

    Scritto il 23 - giu - 2017

    0 Commenti

    IN DIFESA DI DIEGO...

    Scritto il 22 - giu - 2017

    1 Commento

    IL PROBLEMA E’ LA...

    Scritto il 21 - giu - 2017

    2 Commenti

    IL PARLAMENTO E’ UN...

    Scritto il 20 - giu - 2017

    0 Commenti

    QUANTO E’ DIFFICILE OGGI...

    Scritto il 18 - giu - 2017

    7 Commenti

    IL CREPUSCOLO DEI GLOBALISTI...

    Scritto il 1 - ago - 2016

    4 Comment1

    CELENTANO E I SOLITI...

    Scritto il 19 - feb - 2012

    0 Commenti

    NELL’ITALIA DEL DOPO VOTO...

    Scritto il 9 - mar - 2013

    2 Comment1

    TRIONFA HOLLANDE IN FRANCIA...

    Scritto il 6 - mag - 2012

    3 Comment1

    LA FINE PAVIDA E...

    Scritto il 2 - ott - 2013

    28 Comment1

    • Chi è il moralista

      Francesco Maria Toscano, nato a Gioia Tauro il 28/05/1979 è giornalista pubblicista e avvocato. Ha scritto per Luigi Pellegrini Editore il saggio storico politico "Capolinea". Ha collaborato con la "Gazzetta del Sud" ed è opinionista politico per la trasmissione televisiva "Perfidia" in onda su Telespazio Calabria.

    • Cos’è il moralista

      Sito di approfondimento politico, storico e culturale. Si occupa di temi di attualità con uno sguardo libero e disincantato sulle cose. Il Moralista è un personaggio complesso, indeciso tra l'accettazione di una indigeribile realtà e il desiderio di contribuire alla creazione di una società capace di riscoprire sentimenti nobili. Ogni giorno il Moralista commenterà le notizie che la cronaca propone col piglio di chi non deve servire nessuno se non la ricerca della verità. Una ricerca naturalmente relativa e quindi soggettiva, ma onesta e leale.

    • Disclaimer

      ilmoralista.it è un sito web con aggiornamenti aperiodici non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari, qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci tramite la apposita pagina.