IL BUNKER DI MERKEL

    Il nuovo Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha fatto un buon discorso in Senato dimostrando di possedere una apprezzabile vena oratoria, il che non guasta dopo anni passati ad ascoltare le mortifere argomentazioni di personaggi cimiteriali come Mario Monti, Enrico Letta e Paolo Gentiloni, o le smorfie da taverna di Matteo Renzi da Firenze. Giuseppe Conte ha quindi già restituito con la sua sola presenza dignità all’istituzione che rappresenta, sfregiata   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    L’ISTERIA ANTIRUSSA NON IMPEDIRA’ IL RAPIDO CONSUMARSI DELLA NECESSARIA RESA DEI CONTI TUTTA INTERNA AL MONDO OCCIDENTALE

    L’isteria antirussa che ammorba l’Occidente ha oramai raggiunto livelli degni del peggiore periodo maccartista. Sfruttando l’emozione derivante dall’avvelenamento di una spia doppiogiochista russa il governo inglese ha imbastito una “caccia alle streghe” senza precedenti, trascinando in questa lucida follia gran parte dei Paesi facenti parte dalla cosiddetta “alleanza atlantica”, divenuta chiaramente una “gabbia di matti”. Anche il grigio e pavido Gentiloni non ha perso l’occasione per mostrare al mondo di   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri
    GINA E LA CIA

    Gina Cheri Haspel, la nuova direttrice della CIA, ovvero anche la nuova Director of Central Intelligence, quella che dalla CIA coordina tutte le altre sedici agenzie di spionaggio USA, nasce il 1° ottobre del 1956 ed entra nel più importate e noto Servizio americano nel 1985. E’ stata, in effetti, la seconda donna come vicedirettore della CIA, visto che Obama aveva nominato, a suo tempo, Avril Haines, nel 2013. Ha lavorato per   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri
    L’ISTERIA DA “FAKE NEWS” DI UN SISTEMA INFAME E MORENTE

    Questa battaglia contro le cosiddette “fake news”, portata avanti da noti bari come Matteo Renzi, non va sottovalutata perché rappresenta il primo passo verso l’instaurazione di una “verità di Stato”, imposta per decreto, che renderà illegale la libera manifestazione di qualsiasi pensiero critico. La sedicente democrazia liberale, infatti, è solo una “dittatura mascherata”, per la precisione una dittatura del denaro che- somma ipocrisia- pretende di dominare e derubare le classi   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    LA SECONDA REPUBBLICA, NATA SUL SANGUE DELLE STRAGI, MORIRA’ IN CONSEGUENZA DEL MUTATO EQUILIBRIO INTERNAZIONALE

    Nonostante i fiumi di inchiostro che quotidianamente i soliti scribacchini sprecano per spiegare al popolo bue quanto sia importante che Pisapia entri in coalizione in compagnia di Bersani, D’Alema, Prodi e Peppa Pig, il risultato delle prossime elezioni politiche che si svolgeranno in Italia presumibilmente nel Marzo del 2018 riveste di fatto una importanza marginale. I destini del Belpaese, come hanno compreso pure gli stupidi, non si decidono in Italia   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    LA RUSSIA E  IL MEDIO ORIENTE

    L’intera regione medio orientale è stata interessata, in questi ultimi tempi, da un generale riassestamento degli equilibri geopolitici il cui risultato appare ogni giorno di più coincidere con un’ascesa irreversibile del ruolo della Russia di Putin, ormai protagonista assoluta nella definizione di tutti i più importanti dossier in agenda. A tutto ciò sta facendo da contraltare una tendenziale ritirata strategica degli USA dalla regione: a partire dall’avvento dell’Amministrazione Trump, a Washington ha iniziato   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri
    CHI HA UCCISO IL PRESIDENTE JOHN FITZGERALD KENNEDY?

    Trump ha minacciato di rendere pubblici alcuni documenti secretati che riguardano l’omicidio del Presidente J.F.Kennedy avvenuto a Dallas il 22 novembre del 1963. E’ difficile credere che l’attuale inquilino della Casa Bianca sia stato improvvisamente colto da una irrefrenabile voglia di contribuire alla ricerca di una verità accettabile in merito ad uno degli eventi che più hanno condizionato (in peggio) il corso della storia degli ultimi cinquant’anni. Perché dico questo?   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri
    TRUMP E’ L’ENNESIMO PAPPAGALLO AMMAESTRATO NELLE MANI DELL’ESTABLISHMENT

    L’inaspettata vittoria del presidente Trump aveva fatto credere a molti di noi che il mondo era per davvero cambiato. Hillary Clinton, personificazione dell’arroganza delle presunte élite massonico-globaliste, aveva perso contro un outsider, osteggiato perfino dentro il suo stesso partito. In un mondo orwelliano, dove il male è bene e il bene è male, Trump era riuscito a vincere con le armi del buonsenso, parlando ai lavoratori impoveriti, al ceto medio   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri
    KIM HA IMPARATO LA LEZIONE: MAI FIDARSI DELL’OCCIDENTE

    Di volta in volta il sistema mediatico occidentale, di fatto indirizzato da due o tre grandi agenzie di stampa, crea il “mostro globale”, il “pericolo mortale” che mette a repentaglio la nostra bella civiltà, destinata a combattere senza sosta fino a quando la democrazia liberale e i “diritti umani” non avranno definitivamente trionfato su tutta la Terra. Il “mostro” di turno, naturalmente, è sempre un “pazzo visionario”, un “dittatore sanguinario”   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri
    IL PARLAMENTO E’ UN BIVACCO PER SOMARI E CORROTTI. L’OPPOSIZIONE ALLA DITTATURA DEGLI USURAI SI FA TRA LA GENTE E NELLE PIAZZE

    In questi giorni il governo, per bocca dell’emissario della multinazionale Mckinsey Yoram Gutgeld, si vanta di avere realizzato tagli alla spesa per quasi 30 miliardi di euro. Che è un po’ come vantarsi di avere prosciugato le riserve di acqua potabile per quelli che si trovano nel deserto. Anche i deficienti sanno, tranne Gentiloni, che nei periodi di recessione, quando cioè l’economia rallenta, lo Stato è chiamato ad aumentare la   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    SE PAPA FRANCESCO PARLA COME PIERCAMILLO DAVIGO

    Avrei voluto scrivere del vergognoso clima “maccartista” che si respira negli Stati Uniti d’America, dove un gruppo criminale composto da accaniti benpensanti continua a fomentare sentimenti “russofobi” pur di spodestare l’odiato presidente Trump. Ora pare che il presidente sia finito perfino sotto inchiesta a causa dei suoi “rapporti”, non meglio specificati, con i russi. Questa isteria collettiva deve finire, mettendo a repentaglio la tenuta democratica del più importante Paese al   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    LA GERMANIA DI MERKEL ISOLATA COME AI TEMPI DI HITLER. L’ITALIA NON RIPETA I TRAGICI ERRORI DEL PASSATO

    La priorità deve essere quella di colpire ora e adesso gli interessi tedeschi. Lo strappo fra Donald Trump e Angela Merkel aumenta il potere contrattuale di Paesi vassalli come l’Italia, costretta fino a ieri a baciare la pantofola della nota nazista in gonnella che da oltre un decennio tortura impunemente tutti i cittadini europei. I tedeschi, e la storia di Hitler lo dimostra, hanno un grande difetto: alla lunga si   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    ALLE SPALLE DEL PRETESTO AMBIENTALISTA SI INTRAVEDE LA SAGOMA DEL MOSTRO MONDIALISTA

    Tutti i “fenomeni” presenti al G7 si sono lamentati del fatto che il Presidente americano Donald Trump non abbia dato alla lotta ai “cambiamenti climatici” la dovuta importanza. I protagonisti del politicamente corretto, quelli che si stracciano le vesti per l’aumento del riscaldamento globale (ma chi l’ha visto mai?) ma palesano una regale indifferenza per le sorti degli uomini in carne ed ossa, se ne sono andati sconvolti a causa   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    GERMANIA DELENDA EST

    Con il G7 di Taormina l’America di Trump ha dichiarato guerra alla Germania di Merkel. Si tratta di una circostanza che assume un valore storico, rinverdendo- fatti i dovuti distinguo storici- il mito dell’America di Roosevelt che libera i popoli europei dalle grinfie malefiche dei soliti tedeschi. In queste ore, molti esponenti di un establishment corrotto, invitano l’Italia a fare “squadra” con la Merkel per non permettere che nessuno mini   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    DAL G7 VIENE FUORI UN MESSAGGIO CHIARO: LA GERMANIA DI MERKEL, STRETTA FRA RUSSIA E STATI UNITI, FINIRA’ CON IL FARE LA STESSA FINE DI QUELLA DI HITLER

    La dura presa di posizione del presidente americano Donald Trump nel corso del G7 siciliano lascia ben sperare. Negli ultimi tempi la massoneria mondialista, che controlla l’alta finanza e i servizi segreti, aveva messo a segno colpi formidabili per ridurre Trump al ruolo di burattino taglia-nastri che esegue senza discutere gli ordini impartiti nel buio dai soliti “maestri venerabili”. Le massonerie luciferine controllano il vertice del cosiddetto “stato profondo”, che   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    CAPITOLATA LA FRANCIA, TOCCA ALL’ITALIA TENERE VIVA IN EUROPA L’IDEA DELLA LIBERAZIONE DAL NAZISMO TECNOCRATICO

    Dopo la “Brexit” e la vittoria di Trump in America sembrava che il nazismo tecnocratico contemporaneo, governato da una luciferina massoneria mondialista, avesse i giorni contati. Il 2017 doveva e poteva essere l’anno della liberazione, della definitiva vittoria delle istanze di giustizia che in maniera vorticosa sembravano salire dal basso delle società occidentali. Le elezioni austriache e olandesi prima, e quelle francesi dopo, hanno invece dimostrato come l’attuale infame sistema   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    I VERI NAZISTI STANNO TUTTI CON MACRON

    A poche ore dall’apertura delle urne francesi c’è poco da stare allegri. Emmanuel Macron, candidato dell’establishment assassino che tiene in scacco l’Europa da anni, dovrebbe essere sicuro di andare al ballottaggio. Macron, banchiere di marca Rothschild, si propone quale sfacciato difensore dell’ordine esistente, fatto di tagli allo stato sociale e di sostanziale abbandono delle fasce più deboli, lasciate dolosamente in balia della furia dei “mercati”. Al ballottaggio, come era pressoché   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri
    BASTONE E MANIPOLAZIONE SONO LE ARMI USATE DAI NAZISTI TECNOCRATICI PER SOTTOMETTERE I POPOLI

    Ora per il sistema è il “tempo della paura”. Dopo avere per anni inneggiato al totem della libertà di pensiero e di espressione, i nazisti tecnocratici oggi sembrano avere cambiato idea. Non passa giorno senza che qualche solone pagato profumatamente per mentire non verghi qualche ridicolo articolo per denunciare il pericolo delle “fake news”, ovvero delle notizie false che inquinerebbero il dorato mondo dell’informazione sempre gestito da una oligarchia chiusa   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    LA DEMOCRAZIA FORMALE E’ IL PARAVENTO DIETRO IL QUALE OPERANO I MAGNATI DELL’INDUSTRIA BELLICA E DELLA SPECULAZIONE FINANZIARIA

    Il rapido “addomesticamento” di Donald Trump da parte delle sempiterne élite americane (clicca per leggere) ha posto per l’ennesima volta in rilievo il carattere completamente illusorio e strumentale della cosiddetta “democrazia borghese”, simulacro di libertà e oppio buono per intontire popoli di fatto abbrutiti e oppressi. Gli interessi materiali restano sempre dominanti, incasellando il presidente pro tempore degli Stati Uniti d’America nel ruolo poco nobile di semplice gestore di equilibri   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale, Politica
    QUALCUNO SPIEGHI A TRUMP LA DIFFERENZA CHE PASSA TRA UN UOMO E UN QUAQUARAQUA’

    La triste parabola di Donald Trump, presidente apparentemente anti-establishment subito normalizzato dallo “Stato profondo” americano, palesa il carattere fondamentalmente “cosmetico” della cosiddetta “democrazia rappresentativa”, simulacro di una sovranità popolare che affascina oramai solo i cittadini più stupidi e ottusi. “La potenza del capitale è tutto, la borsa è tutto, mentre il parlamento, le elezioni sono un gioco di marionette, di pupazzi”, disse un ispirato Vladimir Lenin nel 1919. Allo stesso   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale

    "nella mia vita ho conosciuto farabutti che non erano moralisti ma raramente dei moralisti che non erano farabutti." (Indro Montanelli)


    LA SCOPERTA DEGLI “INDICIBILI...

    Scritto il 18 - giu - 2018

    0 Commenti

    IL BUNKER DI MERKEL

    Scritto il 5 - giu - 2018

    0 Commenti

    MARIO DRAGHI HA IMPOSTO...

    Scritto il 31 - mag - 2018

    2 Commenti

    VI SPIEGO CHI SONO...

    Scritto il 24 - mag - 2018

    3 Commenti

    IL SENTIERO STRETTO DI...

    Scritto il 23 - mag - 2018

    0 Commenti

    IL MOVIMENTO 5 STELLE...

    Scritto il 5 - mag - 2014

    35 Comment1

    TEMPI MODERNI, TRA RIFORMISMO...

    Scritto il 21 - dic - 2015

    68 Comment1

    ALL’ITALIA MANCA UN PARTITO...

    Scritto il 14 - mag - 2016

    16 Comment1

    IL VENERDI E LE...

    Scritto il 22 - dic - 2013

    3 Comment1

    LA STRAORDINARIA DIGNITA’ DI...

    Scritto il 28 - mar - 2013

    1 Commento

    • Chi è il moralista

      Francesco Maria Toscano, nato a Gioia Tauro il 28/05/1979 è giornalista pubblicista e avvocato. Ha scritto per Luigi Pellegrini Editore il saggio storico politico "Capolinea". Ha collaborato con la "Gazzetta del Sud" ed è opinionista politico per la trasmissione televisiva "Perfidia" in onda su Telespazio Calabria.

    • Cos’è il moralista

      Sito di approfondimento politico, storico e culturale. Si occupa di temi di attualità con uno sguardo libero e disincantato sulle cose. Il Moralista è un personaggio complesso, indeciso tra l'accettazione di una indigeribile realtà e il desiderio di contribuire alla creazione di una società capace di riscoprire sentimenti nobili. Ogni giorno il Moralista commenterà le notizie che la cronaca propone col piglio di chi non deve servire nessuno se non la ricerca della verità. Una ricerca naturalmente relativa e quindi soggettiva, ma onesta e leale.

    • Disclaimer

      ilmoralista.it è un sito web con aggiornamenti aperiodici non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari, qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci tramite la apposita pagina.