IL TERRORISMO FINANZIARIO HA SVUOTATO LA DEMOCRAZIA. IL TERRORISMO POLITICO APRIRA’ LA STRADA AL RITORNO DEL NAZISMO CLASSICO

    Chi desidera per davvero conquistare uno spazio di libertà intellettuale, immune rispetto alle manipolazioni quotidiane veicolate dal mainstream controllato dal Grande Fratello, deve provare ad entrare nella testa dei padroni, deve cioè calarsi scientemente nei panni del torturatore che ragiona e sceglie abbracciando una prospettiva storica non influenzata dalla contingenza. Prima domanda: chi comanda per davvero in Europa? Wolfang Schaeuble e Mario Draghi, membri forti della “Der Ring”, superloggia violenta   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    IL PARLAMENTO GRECO VARA UNA COMMISSIONE DI INCHIESTA CHE INDAGHI SULL’OPERATO DEI PRECEDENTI GOVERNI. UN ESEMPIO DA IMITARE

    Come è evidente a tutti quelli che non sono in cattiva fede, l’attuale costruzione europea è incompatibile con il rispetto della democrazia e della volontà popolare. Il Partito Popolare Europeo, insieme al Partito Socialista ed altre forze minori definite con ironia orwelliana “responsabili”, forma un monolite di potere che impone dappertutto le stesse scellerate linee di indirizzo politico. I sedicenti socialisti Renzi e Hollande, ad esempio, in cosa divergono dai   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    MENTIRE SEMPRE, COMUNQUE E A QUALSIASI COSTO

    I dati forniti dall’Istat smentiscono l’interessato ottimismo sparso a piene mani dal premier Matteo Renzi e dal suo ministro del lavoro Giuliano Poletti. La disoccupazione, con buona pace del Jobs Act, continua ad aumentare, mentre la crescita resta un miraggio. Da quasi quattro anni, dall’arrivo cioè di Mario Monti sul trono d’Italia, i grandi media annunciano senza sosta l’imminente ripresa di un’Italia sempre più povera, stanca e sfiduciata. Chi di   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    ALEXIS TSIPRAS E’ L’ULTIMO CONIGLIO ESTRATTO DAL CILINDRO DEL VENERABILE MARIO DRAGHI?

    Alexis Tsipras ha vinto con largo margine. Si tratta di un risultato ampiamente in linea con le previsioni. D’altronde i partiti tradizionali, a partire da Nuova Democrazia e Pasok, hanno negli ultimi anni pianificato ed attuato un vero e proprio sterminio in danno del popolo greco; uno sterminio, mascherato da una melliflua retorica sul risanamento dei conti, che ha generato un numero imprecisato di morti, ammalati, suicidi ed indigenti. In   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri, Politica
    ALEXIS TSIPRAS PARLA GIA’ COME UN NAZISTA ROSSO

    Tra due settimane i greci torneranno al voto. Il premier di centrodestra Antonis Samaras, affiliato presso la Ur-Lodge Three Eyes, non è riuscito a trovare in Parlamento i numeri sufficienti per eleggere un nuovo Presidente della Repubblica. La Costituzione ellenica prevede infatti che, esperiti senza successo tre tentativi, non rimanga altro da fare se non indire nuove elezioni. I greci, usati come cavie da laboratorio da sadici tecno-nazisti come Draghi,   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri
    CHI NON DIFENDE LA DEMOCRAZIA NON LA MERITA. TUTTI A PERUGIA PER FONDARE INSIEME IL MOVIMENTO ROOSEVELT

    Cari amici del Moralista, buon anno. Il 2015 sarà un anno decisivo. Tante cose stanno velocemente cambiando sullo scenario nazionale ed internazionale. Nessuno crede più ai soliti tromboni che predicano l’austerità per gli altri e l’abbondanza per se stessi. Il giochino è oramai sfacciato e scoperto. In molti non intendono più farsi abbindolare da parole vuote come “sacrifici”, “responsabilità”, “stabilità” e “mercati”, cavalieri di una apocalisse economica che cammina sulle   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    HILLARY CLINTON E’ PEGGIO DI BARACK OBAMA. MOLTO MEGLIO ELIZABETH WARREN

    Barack Obama rischia di perdere le elezioni di midterm consegnando anche il Senato al partito Repubblicano. Al pari di altri finti progressisti alla Hollande, pure il primo presidente nero della storia degli Stati Uniti d’America è oramai inviso agli occhi dell’elettorato. E pensare che l’economia americana, a differenza di ciò che accade all’interno di una Europa oramai germanizzata, cresce di pari passo con il progressivo calo del numero dei disoccupati.   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri
    CAPPUCCETTO RENZI  SCONFIGGE IL LUPO CATTIVO CHIAMATO EUROPA

    E’ stupendo assistere alle pantomime messe in scena dai principali leader internazionali. Di questi tempi, una volta certificati i danni disumani provocati dolosamente per il tramite di alcune scellerate politiche improntate al più sadico e inutile “rigore nei conti”, è di moda fare finta di voler “cambiare”. Perfino il presidente Napolitano, inventore per conto terzi dei governi Monti e Letta, invita Bruxelles “a smetterla con l’austerità”. Come se Bruxelles fosse   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    THOMAS PIKETTY, IL CAZZARO DEL XXI SECOLO

    Il fenomeno del momento si chiama Piketty, Thomas Piketty, autore di un fortunato volume dal titolo impegnativo che sta facendo il giro del mondo: “Il Capitale nel XXI secolo”. Mentre le politiche neoliberiste mettono a repentaglio la permanenza in vita della civiltà occidentale, aumentando a dismisura le disuguaglianze e minando le fondamenta della convivenza civile fra le classi, salutai con intima benevolenza l’irrompere sulla scena del prode Piketty. Quindi, animato   Leggi tutto ...

    Categoria: Economia
    LA FEROCIA LENTA E PAZIENTE CHE CARATTERIZZA L’ATTUALE GOVERNANCE GLOBALE

    Il Pd di Renzi alle europee ha raggiunto picchi di consenso incredibili. Quasi un italiano su due fra quelli recatisi alle urne ha accordato consenso al pinocchietto fiorentino. Sarebbe facile e snobistico criticare la presunta idiozia degli italiani, sempre pronti a farsi raggirare dall’imbonitore di turno. In realtà le cose sono molto più complesse e, ad una analisi più accorta, ci si accorge che tutto ha un senso. Il processo   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    LA ELEANOR ROOSEVELT E’ L’UNICO VERO BALUARDO IN GRADO DI ARRESTARE LA DEFINITIVA NEO-FASCISTIZZAZIONE DELL’EUROPA

    Il “giovanilismo recitato” rappresenta l’ultima carta utile nelle mani dei massoni aristocratici e nazisti che vogliono trasformare l’Europa in un lager a cielo aperto. E’ bene non dimenticare mai la vera posta in gioco. Draghi, Merkel, Monti, Schauble, Rehn, Hollande e altri, per il tramite anche di sottoposti infidi e pericolosi del calibro di Renzi e Valls, intendono modificare la struttura sociale europea per mezzo di una nuova e raffinata   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    E’ SBAGLIATO CONFONDERE L’EUROPA FEDERALE CON IL VELENO DELL’AUSTERITA’

    Di Europa si parla poco e male, così male da impedire ai cittadini di comprendere e distinguere le vere questioni sul tappeto. Cos’è l’Europa di oggi. E’ un mostro a più teste, guidato da una oligarchia composta da burocrati scelti per il tramite di un oscuro processo intergovernativo. Le forze della reazione, oggi prevalenti, erroneamente scambiate con il sistema finanziario tout court, allevano nel buio dei templi personaggi alla Mario   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    AL VIA “LO STILETTO”, PROGRAMMA DI APPROFONDIMENTO POLITICO CONDOTTO DA FRANCESCO TOSCANO CON LA PARTECIPAZIONE SPECIALE DI GIOELE MAGALDI

    Il modo con il quale la stampa sta raccontando l’evolversi della politica europea è semplicemente folle. Oggi, per esempio, tutte le principali testate on-line vaneggiano una epocale svolta, incoraggiata perfino dall’inflessibile Merkel, finalmente pronta a rivedere i nefasti dogmi della cieca austerità (clicca per leggere). Cosa mai sarà successo, si staranno chiedendo milioni di disoccupati afflitti ed emarginati? E’ stato per caso varato il New Deal del 2000? No. Sono   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    IL WSJ SUGGERISCE AD HOLLANDE DI PROTESTARE CON OBAMA PER LA BNP PARIBAS PROPRIO DURANTE L’ANNIVERSARIO DEL D-DAY

    Io non sono un Francese che odia – è non c’è “ma” a quella frase. Il Wall Street Journal, comunque, si impegna in critiche feroci alla Francia. Il WSJ ha anche, involontariamente e inconsapevolmente, suggerito che la Francia possa agire in modo tale da fornire una nuova risposta umoristica al vecchio gioco che comincia con: “ Cosa è la cazzimma ? “ Il contesto è che le autorità degli Stati   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri
    LA TROIKA HA VINTO SOLO IN ITALIA

    La Troika ha vinto solo in Italia. Limitando lo sguardo al cortile di casa nostra, obiettivamente, verrebbe voglia di piangere. Valutando invece questa tornata europea in un’ottica più ampia e globale, come è giusto che sia, è possibile scorgere molte note di speranza. L’Europa della tecnocrazia affamante, quella che cammina sulle gambe del Venerabile Draghi per intenderci, non incanta più (quasi) nessuno. In Francia il Front National di Marine Le   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale, Politica
    DRAGHI, KRUGMAN, FRATINI E L’INTER DI MOURINHO

    Un democrazia non è per davvero tale se non controlla con scrupolo maniacale l’operato delle classi dirigenti che esprime. Chi esercita il potere dovrebbe essere sottoposto al vaglio critico di una stampa libera e indipendente in misura proporzionale alla delicatezza dell’incarico pubblico che temporaneamente ricopre. In Italia vige invece un principio esattamente opposto. I potenti vengono in automatico dipinti come infallibili, tenaci e instancabili difensori dell’interesse pubblico, spesso insolentiti da   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    LA RUSSIA DI PUTIN E IL “PEZZO MANCANTE”

    La crisi ucraina diventa ogni giorno più complessa. Dopo avere annesso la Crimea, regione storicamente russa “regalata” all’Ucraina dall’ex presidente sovietico Krusciov, Putin continua ad esercitare una certa pressione sul fragile governo di Kiev nato sull’onda delle proteste (etero- dirette?)  di piazza Maidan. La cacciata di Yanukovich, premier imbelle ma eletto con metodo democratico, ha destabilizzato l’intera regione, rinverdendo al contempo le ambizioni di una Russia mai del tutto rassegnatasi   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri
    RISPOSTE FALSE A PROBLEMI VERI. IL METODO RENZI SBARCA IN FRANCIA

    “Signore, dammi la forza di cambiare le cose che vanno cambiate e di conservare quelle che vanno conservate. Ma soprattutto, concedimi la saggezza di distinguere le prime dalle seconde”. Temo che Matteo Renzi non abbia mai letto nulla di Tommaso Moro, pregiato autore de “L’Utopia”. Altrimenti, anziché ammorbare gli italiani con proposte da avanspettacolo, il Rottamatore  affronterebbe con decisione il galoppante dramma della disoccupazione (clicca per leggere). Renzi invece, assorbendo   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri, Politica
    L’OPERA DEI PUPI. E’ IL TURNO DI TOTI, HOLLANDE E “PAPPAGORGIA” SACCOMANNI

    Ricordate come strillavano anni fa i grandi giornali per denunciare l’insalubre commistione tra politica e aziende che, sublimata dalla discesa in campo del cavalier Berlusconi, pone l’Italia in una condizione paragonabile a quella dei Paesi del terzo mondo? Roba vecchia, passata e dimenticata. Oggi invece, anziché riproporre il solito ritornello sul conflitto di interessi (“chi è senza conflitto scagli la prima pietra”), i giornaloni decantano le lodi di Giovanni Toti,   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri, Politica
    L’UE SI ACCORGE CHE L’AUSTERITY NON FUNZIONA

    Gli economisti dell’Ue si accorgono che l’austerity non funziona. Jan In’t Veld, economista della Commissione europea, ha misurato gli effetti dei tagli imposti a molti paesi dell’eurogruppo. Record negativo per la Grecia con una perdita di Pil -8,05. L’Italia avrebbe così perso 4,9 punti di crescita, tra il 2011 e il 2013 e la Francia – 4,8%. Le conseguenze negative anche sulla solida Germania con una perdita di crescita stimata al 2,61%.   Leggi tutto ...

    Categoria: Lavoro

    "nella mia vita ho conosciuto farabutti che non erano moralisti ma raramente dei moralisti che non erano farabutti." (Indro Montanelli)


    LA GEOPOLITICA DEL CORONAVIRUS

    Scritto il 22 - mar - 2020

    0 Commenti

    LA GENEROSITA’ IPOCRITA DEI...

    Scritto il 18 - mar - 2020

    0 Commenti

    NASCE VOX ITALIA TV

    Scritto il 26 - feb - 2020

    2 Commenti

    COME E PERCHE’ VOX...

    Scritto il 18 - feb - 2020

    0 Commenti

    A FURIA DI USARE...

    Scritto il 10 - ott - 2019

    5 Commenti

    BASTA POCO. CHE CE...

    Scritto il 5 - apr - 2011

    0 Commenti

    IL CALO DEL PETROLIO...

    Scritto il 30 - gen - 2015

    5 Comment1

    IL MORALISTA SOSTIENE LA...

    Scritto il 11 - ott - 2013

    9 Comment1

    IL MOVIMENTO 5 STELLE...

    Scritto il 5 - mag - 2014

    35 Comment1

    ALLE SPALLE DEL PRETESTO...

    Scritto il 30 - mag - 2017

    17 Comment1

    • Chi è il moralista

      Francesco Maria Toscano, nato a Gioia Tauro il 28/05/1979 è giornalista pubblicista e avvocato. Ha scritto per Luigi Pellegrini Editore il saggio storico politico "Capolinea". Ha collaborato con la "Gazzetta del Sud" ed è opinionista politico per la trasmissione televisiva "Perfidia" in onda su Telespazio Calabria.

    • Cos’è il moralista

      Sito di approfondimento politico, storico e culturale. Si occupa di temi di attualità con uno sguardo libero e disincantato sulle cose. Il Moralista è un personaggio complesso, indeciso tra l'accettazione di una indigeribile realtà e il desiderio di contribuire alla creazione di una società capace di riscoprire sentimenti nobili. Ogni giorno il Moralista commenterà le notizie che la cronaca propone col piglio di chi non deve servire nessuno se non la ricerca della verità. Una ricerca naturalmente relativa e quindi soggettiva, ma onesta e leale.

    • Disclaimer

      ilmoralista.it è un sito web con aggiornamenti aperiodici non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari, qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci tramite la apposita pagina.