CHI SONO I VERI ANTIEUROPEISTI?

    Bisogna sgombrare il campo da un equivoco che avvelena la comunicazione politica in ogni angolo del Continente: chi sono gli “antieuropeisti”? Molti cittadini, manipolati dalla propaganda incessante, sono portati a credere che gli “antieuropeisti” sono quelli che si rivolgono  ai “partiti populisti”, masse plebee che votano con la “pancia” anziché con la “testa”. Gli “intelligenti”, a leggere gli editoriali di giornalisti “prestigiosi” come l’ex direttore del Sole24Ore Roberto Napoletano, sarebbero   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    IL CREPUSCOLO DEL LAGER EUROPEO

    Il lager europeo, per fortuna, sta per esplodere. Il 2017 decreterà senza ombra di dubbio la fine di questa indegna e malvagia impalcatura comunitaria, governata da un manipolo di assassini in guanti bianchi. Merkel, Draghi, Juncker e Moscovici sono oramai entrati nei panni “dell’ultimo giapponese”, strenui difensori di un sistema di potere già morto e sepolto. Il vento del cambiamento non si può arrestare, favorito anche dalla miopia di personaggi   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    GIUSTIZIA SOCIALE, ESPROPRIAZIONE E REDISTRIBUZIONE RAPPRESENTANO I TEMI VERI. IL RESTO E’ MANIPOLAZIONE ALLO STATO PURO

    A Roma i Cinque Stelle cominciano a mostrare la corda, a pochi mesi da una vittoria di proporzioni entusiasmanti si aprono inevitabili crepe figlie di una visione distorta e astratta del potere e delle sue regole. Che cosa significa gridare come ebeti in piazza slogan vuoti come “onestà onestà”? Significa prendere in giro la povera gente, che vive in miseria proprio perché le élite dominanti hanno costruito una legalissima sovrastruttura   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    ALEXIS TSIPRAS PARLA GIA’ COME UN NAZISTA ROSSO

    Tra due settimane i greci torneranno al voto. Il premier di centrodestra Antonis Samaras, affiliato presso la Ur-Lodge Three Eyes, non è riuscito a trovare in Parlamento i numeri sufficienti per eleggere un nuovo Presidente della Repubblica. La Costituzione ellenica prevede infatti che, esperiti senza successo tre tentativi, non rimanga altro da fare se non indire nuove elezioni. I greci, usati come cavie da laboratorio da sadici tecno-nazisti come Draghi,   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri
    GLI ACCORDI INTERGOVERNATIVI MASSACRANO L’EUROPA MENTRE LA MEGLIO GIOVENTU’ INSEGUE IL FANTASMA DEL CASTELLO

    Qualche giorno fa ho scritto un pezzo (clicca per leggere) che ha attirato molte critiche e perplessità. La maggior parte, a dire il vero, decisamente poco pertinenti. Il punto di partenza del mio ragionamento invitava a non confondere le politiche di austerità con la costruzione dell’Europa federale. Mi sembrava una ovvietà, una banalità pacificamente riconoscibile come vera e incontestabile. Sennonché arriva Rodion, brillante commentatore del blog, pronto a vergare un   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    E’ SBAGLIATO CONFONDERE L’EUROPA FEDERALE CON IL VELENO DELL’AUSTERITA’

    Di Europa si parla poco e male, così male da impedire ai cittadini di comprendere e distinguere le vere questioni sul tappeto. Cos’è l’Europa di oggi. E’ un mostro a più teste, guidato da una oligarchia composta da burocrati scelti per il tramite di un oscuro processo intergovernativo. Le forze della reazione, oggi prevalenti, erroneamente scambiate con il sistema finanziario tout court, allevano nel buio dei templi personaggi alla Mario   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    DAVVERO LA MERKEL VUOLE JUNCKER NUOVO PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE EUROPEA?

    In questi giorni si discute molto della nomina del nuovo capo della Commissione Europea. Oramai le decisioni più importanti, come hanno tristemente imparato i cittadini nel corso degli ultimi anni, vengono prese direttamente a Bruxelles. I singoli governi nazionali, eletti con metodo democratico, svolgono soltanto il ruolo di ingrati intermediatori tra gli ordini impartiti dalla tecnocrazia continentale e le legittime aspettative dei neosudditi. Manuel Barroso, presidente uscente della Commissione, si   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri
    IL PROBLEMA DELL’EUROPA NON E’ DI NATURA MACROECONOMICA MA DEMOCRATICA

    Tanti pregiati pensatori, nel valutare il periodo storico che stiamo vivendo, finiscono spesso con il confondere i termini della questione. Molte penne brillanti, infatti, denunciano di continuo “le scellerate politiche economiche imposte all’Europa dalla matrigna Germania, rigorista fino al punto da soffocare l’economia dei Paesi mediterranei della zona euro in quanto presuntivamente ancora ossessionata dal ricordo iper-inflattivo di Weimar”. Questa lettura, che suscita ilarità quando offerta da anime semplici e   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    NON VOTATE PER I COMPLICI DEL “GENOCIDIO PER OMISSIONE” ORA IN ATTO CONTRO IL POPOLO EUROPEO

    In relazione all’uccisione del giuslavorista Marco Biagi, tornata d’attualità in seguito all’arresto dell’ex ministro dell’Interno Claudio Scajola, i pm bolognesi ipotizzano l’avvenuta consumazione di un vero e proprio “omicidio per omissione”. Applicando, per analogia, identica impostazione con riguardo al dramma economico che l’Europa sta vivendo, non è sbagliato addebitare alle élite continentali la responsabilità del “genocidio per omissione” tuttora in corso in danno di tutti i popoli europei. Quando Merkel,   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    DRAGHI, KRUGMAN, FRATINI E L’INTER DI MOURINHO

    Un democrazia non è per davvero tale se non controlla con scrupolo maniacale l’operato delle classi dirigenti che esprime. Chi esercita il potere dovrebbe essere sottoposto al vaglio critico di una stampa libera e indipendente in misura proporzionale alla delicatezza dell’incarico pubblico che temporaneamente ricopre. In Italia vige invece un principio esattamente opposto. I potenti vengono in automatico dipinti come infallibili, tenaci e instancabili difensori dell’interesse pubblico, spesso insolentiti da   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    RODION, IL MORALISTA E LA PATRIA EUROPEA

    Ieri sulle pagine de Il Moralista ho pubblicato un pezzo del sempre brillante Rodion (clicca per leggere), arguto commentatore armato di vasta cultura e prosa ermetica. Fortunatamente,  previo risoluto sforzo ermeneutico, credo di essere riuscito nell’intento di “intelligere” il pensiero “rodiano”, sofisticato e attraente quanto oggettivamente distante dal mio modo di concepire il maturare degli eventi. La cosa francamente non mi turba affatto. Un po’ perché, parafrasando Oscar Wilde, “quando   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    I NAZISTI DI OGGI FARANNO LA STESSA FINE DI QUELLI DI IERI

    Ogniqualvolta sento i soloni di regime strillare contro l’avanzare di forze politiche “estremiste e populiste” mi viene un principio di orticaria. Sulla scia del prevedibilissimo exploit della bionda Marine Le Pen, fresca vincitrice della tornata amministrativa francese, è partito il solito ritornello: “Oddio i barbari sono alle porte!”. Ripromettendoci di sviluppare adeguatamente e nei prossimi giorni il fenomeno “Front National”, limitiamoci per ora a valutare con freddezza quanta credibilità conservino   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    DEMOCRAZIA IN EUROPA, A CHE PUNTO E’ LA NOTTE?

    Un mio commento sui fatti di Crimea, chiosato poi dai Fratelli di Grande Oriente Democratico (clicca per leggere),  ha dato avvio ad un pubblico e acceso dibattito sviluppatosi intorno a questioni decisive come Europa, democrazia e diritti. Vista la delicatezza e la pregnanza degli argomenti trattati, è il caso di promuovere un ulteriore approfondimento nel merito. Partiamo dalla prima domanda: cos’è una democrazia? Da Erodoto in poi sappiamo che è   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    IL BARRITO DI BARROSO E LE NOCCIOLINE DI RENZI

    Anche oggi assistiamo all’ennesimo teatrino che dipinge il nostro premier Renzi pronto a battersi in Europa per assicurare all’Italia margini di manovra per ridare respiro all’economia, subito stoppato però dal severo Barroso, capo della Commissione europea, lesto nel ricordare al Rottamatore che fuori dai parametri Ue non v’è salvezza. Domanda: a che titolo Barroso ci dice cosa possiamo o non possiamo fare? Chi lo ha eletto? Non rappresentando la volontà   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    IL RISVEGLIO DELLE AVANGUARDIE MASSONICO-PROGRESSISTE

    Pur con tutti i limiti e le ambiguità che contraddistinguono il Movimento 5 Stelle, specie in tema di politiche macroeconomiche, è encomiabile lo sforzo di alcuni deputati e senatori pentastellati nel tentativo di porre un argine all’arroganza di un sistema politico tradizionale nemico della verità e del bene pubblico nonché fondamentalmente assassino e illiberale. Mentre aumentano i suicidi volutamente indotti dalle misure affamanti approvate prima dal governo Monti e ora   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri, Italia, Politica
    IL RITORNO DEL NAZIONALISMO: PROSPETTIVA POLITICA CONCRETA O SEMPLICE NOSTALGIA DELL’ ETERNO IERI?

    Tanti pensatori, politici ed economisti, al pari di un crescente numero di cittadini indignati e spaventati per il protrarsi di una crisi economica che non finirà fino a quando le élite al potere non avranno prosciugato per intero la ricchezza privata circolante, ritengono che l’unica soluzione in grado di arrestare il devastante trend involutivo che da troppo tempo  attanaglia l’Italia e l’Europa possa rinvenirsi nella riscoperta di un nazionalismo di   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    BARBARA SPINELLI: “CON TSIPRAS CONTRO L’EUROPA DELL’AUSTERITA”

    In un’intervista pubblicata su un giornale greco, l’editorialista di “Repubblica” si schiera a favore della candidatura del leader di Syriza a presidente della Commissione europea e si augura la nascita di una lista di sostegno in Italia: “Non dovrebbe essere una coalizione dei vecchi partiti della sinistra radicale ma qualcosa per scuotere la coscienza della società con l’obiettivo di unire tutte le forze colpite dalla crisi”. Per un’altra Europa, contro   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri
    I TEDESCHI CAMBINO POLITICHE. FINCHE’ SONO IN TEMPO

    C’è una bella scena del film Il Padrino, tratto dall’omonimo capolavoro di Mario Puzo, che spiega con precisione quanto sta accadendo in queste ore dalle parti di Palazzo Grazioli: “Chi avanzerà la proposta di Barrese, spiegava Don Corleone al figlio, “quello è il traditore”. Gianni Letta, però, che continua a perorare agli occhi del Caimano le ragioni dei mercati e dell’Europa, probabilmente non conosce nessun Barrese (clicca per leggere). In   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    CHI SOSTIENE MISURE “ANTIUMANE” NON SI CHIAMA “MODERATO”. SI CHIAMA NAZISTA

    In questi ultimi giorni abbiamo assistito stupefatti ad un profluvio di ipocrisie, vigliaccate e menzogne. Fra tutte le falsità ascoltate nelle ultime ore, ce n’è una che mi ha indignato particolarmente. Quella cioè tendente ad accreditare l’idea di una imminente “rinascita” della Dc, propiziata dal “responsabile” accordo fra due “moderati doc” come Enrico Letta e Angelino Alfano avvenuto sotto lo sguardo commosso e severo di Giorgio Napolitano, re d’Italia e   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    NON C’ENTRA LA TECNICA. E’ LA POLITICA, STUPIDO!

    Nel mare di notizie “tecniche” con le quali i mezzi di informazione bombardano quotidianamente il povero “utente medio” è oggettivamente difficile raccapezzarsi. I neonazisti tecnocratici che dominano questo mostro di Ue, capitanati dal massone reazionario Mario Draghi, non lasciano nulla al caso. L’adozione di misure e provvedimenti illeggibili per chiunque non abbia contemporaneamente una formazione culturale eccelsa sotto il profilo linguistico, giuridico, economico e finanziario è propedeutica al sostanziale restringimento   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale

    "nella mia vita ho conosciuto farabutti che non erano moralisti ma raramente dei moralisti che non erano farabutti." (Indro Montanelli)


    ELOGIO DELLA RADICALITA’

    Scritto il 23 - giu - 2017

    0 Commenti

    IN DIFESA DI DIEGO...

    Scritto il 22 - giu - 2017

    2 Commenti

    IL PROBLEMA E’ LA...

    Scritto il 21 - giu - 2017

    3 Commenti

    IL PARLAMENTO E’ UN...

    Scritto il 20 - giu - 2017

    0 Commenti

    QUANTO E’ DIFFICILE OGGI...

    Scritto il 18 - giu - 2017

    7 Commenti

    AMBIDESTRI

    Scritto il 31 - ott - 2011

    0 Commenti

    L’ULTIMO BALUARDO

    Scritto il 21 - lug - 2011

    0 Commenti

    CARTA DEI VALORI E...

    Scritto il 1 - ott - 2015

    50 Comment1

    RENZI E’ UN IMPOSTORE...

    Scritto il 14 - mar - 2014

    12 Comment1

    LE RECITE DI JENS...

    Scritto il 15 - dic - 2014

    6 Comment1

    • Chi è il moralista

      Francesco Maria Toscano, nato a Gioia Tauro il 28/05/1979 è giornalista pubblicista e avvocato. Ha scritto per Luigi Pellegrini Editore il saggio storico politico "Capolinea". Ha collaborato con la "Gazzetta del Sud" ed è opinionista politico per la trasmissione televisiva "Perfidia" in onda su Telespazio Calabria.

    • Cos’è il moralista

      Sito di approfondimento politico, storico e culturale. Si occupa di temi di attualità con uno sguardo libero e disincantato sulle cose. Il Moralista è un personaggio complesso, indeciso tra l'accettazione di una indigeribile realtà e il desiderio di contribuire alla creazione di una società capace di riscoprire sentimenti nobili. Ogni giorno il Moralista commenterà le notizie che la cronaca propone col piglio di chi non deve servire nessuno se non la ricerca della verità. Una ricerca naturalmente relativa e quindi soggettiva, ma onesta e leale.

    • Disclaimer

      ilmoralista.it è un sito web con aggiornamenti aperiodici non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari, qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci tramite la apposita pagina.