L’ANTIKEYNESIANO MATTEO SALVINI

    La Lega Nord nasce in Italia sul finire degli anni ottanta sulla scia del crollo dei partiti tradizionali. Le forze politiche identitarie, oggettivo freno per l’espansione di una tecnocrazia ingorda e nichilista, andavano distrutte per aprire la strada alla successiva svendita dei beni di Stato preparata dal Venerabile Maestro Mario Draghi. Molti di voi ricorderanno il cappio portato in Aula da tale onorevole Orsenigo, simbolo di un furore giustizialista che   Leggi tutto ...

    Categoria: Economia, Politica
    “BENVENUTO IL CAOS, VISTO CHE L’ORDINE HA FALLITO”

    Il mondo sta cambiando, il vecchio sistema di potere fondato su un consenso carpito con l’inganno inizia a franare e si affacciano all’orizzonte nuovi nomi e nuove sigle pronte per colmare l’evidente vuoto di potere creatosi. In Italia la finta alternanza fra Pd e reduci del Pdl non esiste più, trionfando dai tempi di Mario Monti una poltiglia consociativa etero-diretta dalla massoneria reazionaria sotto lo sguardo vigile di Giorgio Napolitano.Le   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    BOSSI, “THE FAMILY” E IL LUNGO PARADOSSO DELLA LEGA

    La politica oggi ha tempi veloci, si sa. Nell’arco di 2-3 anni sono cambiate tante di quelle cose nel nostro paese che della richiesta di rinvio a giudizio per Umberto Bossi e i suoi due figli da parte della Procura di Milano potrebbe, legittimamente, non importare a nessuno. Tra l’altro il loro partito, la Lega Nord, come in molti sostengono, avrebbe pure cambiato pelle, sarebbe ormai un’altra cosa rispetto al movimento che inventò   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    IL PROBLEMA DELL’EUROPA NON E’ DI NATURA MACROECONOMICA MA DEMOCRATICA

    Tanti pregiati pensatori, nel valutare il periodo storico che stiamo vivendo, finiscono spesso con il confondere i termini della questione. Molte penne brillanti, infatti, denunciano di continuo “le scellerate politiche economiche imposte all’Europa dalla matrigna Germania, rigorista fino al punto da soffocare l’economia dei Paesi mediterranei della zona euro in quanto presuntivamente ancora ossessionata dal ricordo iper-inflattivo di Weimar”. Questa lettura, che suscita ilarità quando offerta da anime semplici e   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    IL MATRIMONIO TRA GRILLO E FARAGE S’HA DA FARE

    L’annunciato matrimonio tra Grillo e Farage ha letteralmente scatenato la stampa italiana, sempre pronta nel vedere fascisti dappertutto, tranne che nel luogo dove effettivamente risiedono: ovvero all’interno della Ue. Dico preliminarmente che trovo positivo l’avvicinamento del comico barbuto al leader dell’Ukip, oramai divenuto il più importante e votato partito dell’intero Regno Unito. Come in ogni accordo che si rispetti, però, anche l’abbraccio Ukip/5Stelle presenta alcune controindicazioni, destinate a mio avviso   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    O EUROPA DEMOCRATICA O RISCOPERTA DELLE SINGOLE IDENTITA’ NAZIONALI. TERTIUM NON DATUR

    L’ex premier Mario Monti, ospite ad Agorà su Rai Tre, ha spiegato come il governo Renzi si ponga su un piano di sostanziale continuità con le politiche già predisposte nei mesi in cui dominava la scena il professore bocconiano: “Rigore dei conti e riforme strutturali continuano ad essere i pilastri imprescindibili dell’azione di governo”, nota correttamente Monti (clicca per leggere). Certo, mentre il bocconiano, per sua stessa ammissione, non era   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    LE “CONVERGENZE PARALLELE” FRA GOD E IL MORALISTA

    Stimolati da un mio articolo sulla Russia e dintorni (clicca per leggere), i Fratelli di Grande Oriente Democratico hanno vergato un ottimo pezzo (clicca per leggere) volto ad arricchire il pubblico dibattito intorno a questioni destinate a condizionare il futuro prossimo dell’Europa e del mondo intero. Pochi sfuggono alle manovre depistanti del mainstream, abile nel costringere l’elettorato a dibattere di argomenti secondari o pacchiani come la casta, la burocrazia e   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    SIAMO SICURI CHE LE PEN E’ DI DESTRA MENTRE HOLLANDE E’ DI SINISTRA?

    Bertinotti, già segretario di Rifondazione Comunista, nel commentare il recente exploit francese di Marine Le Pen ha dichiarato di intravedere nella dicotomia elite/popolo l’unico bipolarismo effettivamente esistente (clicca per leggere). Si tratta di una tesi che faccio mia, avendone tra l’altro intravisto i prodromi con un certo anticipo rispetto al subcomandante Fausto (clicca per leggere). Esiste una realtà fattuale che cozza con le categorie astratte. Mentre sul piano puramente teorico   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    I NAZISTI DI OGGI FARANNO LA STESSA FINE DI QUELLI DI IERI

    Ogniqualvolta sento i soloni di regime strillare contro l’avanzare di forze politiche “estremiste e populiste” mi viene un principio di orticaria. Sulla scia del prevedibilissimo exploit della bionda Marine Le Pen, fresca vincitrice della tornata amministrativa francese, è partito il solito ritornello: “Oddio i barbari sono alle porte!”. Ripromettendoci di sviluppare adeguatamente e nei prossimi giorni il fenomeno “Front National”, limitiamoci per ora a valutare con freddezza quanta credibilità conservino   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    LA TERZA VIA CHE RIFIUTA TANTO LA DIFESA DELL’ESISTENTE QUANTO IL RITORNO DEL MITO NAZIONALISTA

    Si fa un gran parlare di tagli, sprechi, legge elettorale e altre questioni di contorno, ma non si parla mai degli argomenti veramente importanti e decisivi che condizioneranno la storia futura dell’Europa e del mondo. La vera dicotomia oggi prevalente riguarda due diverse filosofie che ciclicamente si contendono la scena: il nazionalismo e il mondialismo. Mentre il mainstream è impegnato nel presentare agli italiani questioni da pollaio come le riforme   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    POLITIKOM: IL MEGLIO E IL PEGGIO DEL 2013

    Dopo l’indiscusso successo dello scorso anno (clicca per leggere), ripropongo a furor di popolo la speciale classifica de “Il meglio e il peggio del 2013”. Buon divertimento! Giorgio Napolitano Voto 0. Qualcuno deve avere rotto uno specchio di proporzioni gigantesche. Finito il primo settennato, il Presidente-indispensabile (alla speculazione massonico-reazionaria globale) si è fatto rieleggere dopo avere giurato e spergiurato di reputare la riconferma “contraria allo spirito della Costituzione”. Per gli   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    BARBARA SPINELLI: “CON TSIPRAS CONTRO L’EUROPA DELL’AUSTERITA”

    In un’intervista pubblicata su un giornale greco, l’editorialista di “Repubblica” si schiera a favore della candidatura del leader di Syriza a presidente della Commissione europea e si augura la nascita di una lista di sostegno in Italia: “Non dovrebbe essere una coalizione dei vecchi partiti della sinistra radicale ma qualcosa per scuotere la coscienza della società con l’obiettivo di unire tutte le forze colpite dalla crisi”. Per un’altra Europa, contro   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri
    MARINE LE PEN: L’EQUIVOCO DELLA DESTRA CHE PIACE ANCHE ALLA SINISTRA

    L’Europa dell’euro, quella che abbiamo davanti agli occhi, è fallita. Ma i suoi ultimi colpi di coda stanno infliggendo danni incalcolabili ai popoli che vi risiedono. Il combinato disposto di crisi ed austerità ha mandato in malora quasi tutte le economie nazionali, con l’eccezione della Germania, che, nondimeno, potrebbe ben presto ritrovarsi vittima della sua stessa scelleratezza in tema di rigore finanziario e di rapporti con gli altri partner del   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri
    L’INFORMAZIONE INCANTATA NON PUO’ COGLIERE I PRODROMI DEL NEONAZISMO CONTEMPORANEO

    Ai nostri giorni le notizie si bruciano in men che non si dica. L’informazione è compulsiva, le voci si rincorrono mentre i tempi televisivi costringono gli ascoltatori ad assorbire pochi concetti recitati a mo’ di slogan dalle solite facce che, da un ventennio a questa parte, occupano manu militari i principali talk show di approfondimento (si fa per dire) politico. Se la Tv è nemica del dialogo e del ragionamento,   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    IL NEONAZISMO TECNOCRATICO, PARADOSSALMENTE, FA PROSELITI A “SINISTRA”

    Quando gli storici analizzeranno il periodo che stiamo vivendo al netto delle passioni e degli interessi contingenti, non potranno che teorizzare un solido parallelo tra il nazismo originale e quello tecnocratico di oggi. Due fenomeni molti diversi nella forme ma assolutamente identici nell’assecondare le stesse pulsioni criminali ammantandole di retorica. Il fascismo e il nazismo furono due tentativi di arginare la crescente forza sprigionata dalle democrazie liberali e partecipate che,   Leggi tutto ...

    LA FALSA SINISTRA E IL VERO COMPITO DEGLI URLATORI

    All’indomani dello straordinario successo siculo, è partito un dibattito sulla natura del Movimento 5 stelle francamente stucchevole e inutile. Ma cosa c’è da capire intorno al fenomeno Grillo? Il rigetto di un sistema politico nel suo insieme trasversale, oligarchico, corrotto, indegno, falso, ipocrita e violento ha prodotto in Europa, ad ogni latitudine, fenomeni sovrapponibili. In Francia, il Front National di Marine Le Pen ha sfiorato il 20% dei consensi, in   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale, Politica
    TRIONFA HOLLANDE IN FRANCIA E IL CAOS IN GRECIA

    Hollande è il nuovo presidente francese. Il voto transalpino ha rispettato i pronostici della vigilia, consegnando la vittoria al candidato socialista e mandando finalmente in soffitta un personaggio grottesco come Nicolas Sarkozy. La vittoria di Hollande è solo un punto di partenza. Non basta infatti di per sé l’affermazione di un candidato socialista per impedire il definitivo trionfo del modello neoschiavista propugnato dai veri Merkel, Monti, Draghi e il primo   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri
    MAGDI ALLAM E UN NUOVO CLN PER FERMARE I SANTONI CHE PREDICANO SUICIDI COLLETTIVI

    Ricevo una mail che mi invita a segnalare un intervento di Magdi Cristiano Allam pubblicato sul sito www.stampalibera.com (clicca per leggere). Lo faccio volentieri per due ordini di motivi. Primo perché questo è uno spazio libero dove tutti hanno diritto di tribuna (perfino quel tipo che tempo fa con modi “interurbani” spiegava il fenomeno del signoraggio). Poi perché non ho nessuna intenzione di creare un recinto culturale dove alla lunga   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    IL NAZISMO CLASSICO SOPPIANTERA’ QUELLO FINANZIARIO

    Saranno gli elettori di Marine Le Pen a decidere chi sarà il nuovo presidente di Francia. Uno scenario inedito per un Paese con una consolidata tradizione democratica ed europeista come la Francia. A dispetto delle vecchie categorie di destra e di sinistra, annullate dalla costante supremazia ad ogni latitudine di una tecnocrazia incolore, vincerà Hollande. L’elettorato della Le Pen non è composto dai classici elettori xenofobi che tifano in prima   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri
    SPECIALE FRANCIA. SE FALLISCE HOLLANDE NON RESTA CHE IL NAZISMO

    Dati alla mano dal primo turno delle elezioni francesi vengono fuori alcune certezze. Sarkozy è il grande sconfitto di questo primo turno elettorale. Hollande è avanti di tre punti, ma nessuno dei due candidati ammessi al secondo turno, previsto tra due settimane, supera la soglia psicologica del 30%. La vera vincitrice della serata è Marine Le Pen, accreditata di quasi il 20% dei consensi, il cui elettorato sarà certamente blandito   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri

    "nella mia vita ho conosciuto farabutti che non erano moralisti ma raramente dei moralisti che non erano farabutti." (Indro Montanelli)


    LA GEOPOLITICA DEL CORONAVIRUS

    Scritto il 22 - mar - 2020

    0 Commenti

    LA GENEROSITA’ IPOCRITA DEI...

    Scritto il 18 - mar - 2020

    0 Commenti

    NASCE VOX ITALIA TV

    Scritto il 26 - feb - 2020

    2 Commenti

    COME E PERCHE’ VOX...

    Scritto il 18 - feb - 2020

    0 Commenti

    A FURIA DI USARE...

    Scritto il 10 - ott - 2019

    5 Commenti

    ANTONELLA GRIPPO E SILVIO...

    Scritto il 23 - mag - 2014

    1 Commento

    PERCHE’ LA LETTURA DEI...

    Scritto il 8 - ott - 2014

    30 Comment1

    GLI SPIONI SPIANO. CHI...

    Scritto il 24 - ott - 2013

    16 Comment1

    PUO’ LA RUSSIA ERGERSI...

    Scritto il 16 - mar - 2014

    7 Comment1

    • Chi è il moralista

      Francesco Maria Toscano, nato a Gioia Tauro il 28/05/1979 è giornalista pubblicista e avvocato. Ha scritto per Luigi Pellegrini Editore il saggio storico politico "Capolinea". Ha collaborato con la "Gazzetta del Sud" ed è opinionista politico per la trasmissione televisiva "Perfidia" in onda su Telespazio Calabria.

    • Cos’è il moralista

      Sito di approfondimento politico, storico e culturale. Si occupa di temi di attualità con uno sguardo libero e disincantato sulle cose. Il Moralista è un personaggio complesso, indeciso tra l'accettazione di una indigeribile realtà e il desiderio di contribuire alla creazione di una società capace di riscoprire sentimenti nobili. Ogni giorno il Moralista commenterà le notizie che la cronaca propone col piglio di chi non deve servire nessuno se non la ricerca della verità. Una ricerca naturalmente relativa e quindi soggettiva, ma onesta e leale.

    • Disclaimer

      ilmoralista.it è un sito web con aggiornamenti aperiodici non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari, qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci tramite la apposita pagina.