E’ IN ATTO UNA DISSIMULATA E VIOLENTA CRIMINALIZZAZIONE DEL PENSIERO

    Da dieci giorni l’attenzione dei media italiani è rivolta al caso “Savoini”, amico di Salvini finito al centro di una storia che riguarda una presunta compravendita di petrolio dalla Russia che, allo stato, tutti dicono non essersi concretizzata. Alcuni hanno avanzato delle similitudini con il caso “Strache”, importante politico austriaco “populista” costretto a dimettersi dal governo dopo la pubblicazione di un audio imbarazzante. Nel merito i due casi non sembrano   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    IL GOVERNO TECNICO C’E’ GIA’ E LO GUIDA GIUSEPPE CONTE

    Alcuni temono che lo scandalo “Lega-Savoini” possa far precipitare la situazione fino al punto da far cadere i “gialloverdi” e aprire la strada ad un “governo tecnico”, magari guidato da Mario Draghi di ritorno da Francoforte. Questa prospettiva è effettivamente realistica, ma chi la agita omette un particolare importante: anche l’attuale governo- quello guidato dal presunto “avvocato del popolo” Giuseppe Conte è di fatto un “governo tecnico” mascherato. La domanda   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    LA “NUOVA EUROPA”, IL TRADIMENTO DEI “GIALLOVERDI” E IL BISOGNO DI ORGANIZZARE UNA FORZA AUTENTICAMENTE SOVRANISTA. CI VEDIAMO IL 27 LUGLIO A CIVITANOVA MARCHE CON DIEGO FUSARO

    La migliore sintesi l’ha offerta probabilmente il leader degli antieuropeisti inglesi Nigel Farage: “Giuseppe Conte è un premier che fa non gli interessi dell’Italia ma quelli di Bruxelles, Di Maio e Salvini hanno sbagliato a puntare su di lui”. La nomina infatti di due note arpie come Ursula Von Der Leyen e Christine Lagarde- ai vertici della “nuova Europa” sa di provocazione, per non dire peggio. Eppure Conte è tornato   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    VLADIMIR PUTIN DECRETA LA FINE DEL MODELLO LIBERALE

    In una epocale intervista al Financial Times il presidente russo Vladimir Putin ha dichiarato la “morte del modello liberale” (clicca per leggere). Si tratta della dichiarazione più significativa dal punto di vista geopolitico mai rilasciata ad un grande giornale da un leader di dimensioni mondiali dal tempo della fine della guerra fredda. Putin ha rotto un immenso tabù, quello che costringeva l’uomo moderno a definirsi necessariamente “liberale” per non correre il   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    SENZA ANCORARSI AD UNA NUOVA IDEOLOGIA IN GRADO DI SUPERARE IL TOTALITARISMO LIBERALE I “GIALLOVERDI” ANDRANNO PRESTO A SBATTERE

    Qualunque governo “populista”, cresciuto solo sull’onda di un istintivo “ribellismo”, sarà destinato in prospettiva a fallire. In Italia si è insediato un governo formalmente anti-establishment, sorretto da due partiti- Lega e M5S- che contestano l’esistente. La guerra alle élite- vissute giustamente come aliene e nemiche da gran parte della popolazione- assicura una rendita di posizione che Salvini e Di Maio sono chiamati a consolidare. Non è detto però che ci   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    L’ENTRATA IN SCENA DEL MACELLAIO ELLIOT ABRAMS RENDE MADURO INERZIALMENTE MIGLIORE

    Il Venezuela è sprofondato nel caos più totale, ora in balia di due presidenti che si accusano reciprocamente di “golpismo”. Questa triste farsa è esplosa sui media di tutto il mondo il 23 gennaio scorso, quando il capo dell’assemblea nazionale di Caracas Juan Guaidò ha deciso di autoproclamarsi presidente con il benestare del presidente americano Donald Trump, lesto nel riconoscere l’ultimo arrivato quale nuovo legittimo capo del Paese centro-americano. Una   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri
    NEL 2019 SCATTERA’ IL PIANO PER PORTARE IL VENERABILE DRAGHI A PALAZZO CHIGI. NON PRAEVALEBUNT

    La Legge di Stabilità predisposta dal governo Conte ha provocato le reazioni compatte e isteriche di una serie di organismi sovranazionali che lavorano con zelo per annientare fino in fondo il benessere italiano. Questi poteri sovranazionali possono contare poi sul sostegno interno di importanti uomini delle istituzioni che lavorano a viso aperto contro l’interesse nazionale. Naturalmente tutti i poteri bancari e usurai , quelli cioè che controllano a cascata anche   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    GLI STRANI (E TACITATI) INTRECCI CHE RUOTANO INTORNO A “STANDARD E POOR’S”

    Ma quanto è ridicolo e provinciale un Paese che aspetta con il fiato sospeso il giudizio di alcune agenzie di rating come Standard e Poor’s,  i cui manager passano notoriamente più tempo fra i tribunali e le questure di mezzo mondo di quanto non ne trascorrano davanti ad un computer ad analizzare i dati? Ieri questi indovini incravattati hanno emesso il loro verdetto sull’affidabilità del debito italiano, stabilendo infine che   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    MARIO DRAGHI, IMPLACABILE NEMICO DELL’ITALIA, MOSTRA FINALMENTE IL SUO VERO VOLTO

    L’ineffabile Mario Draghi è finalmente uscito allo scoperto, mostrando in pubblico il suo vero volto di garante, agli occhi della speculazione internazionale, del progressivo annichilimento dell’apparato produttivo italiano. Di fronte alle telecamere il nostro banchiere centrale, sempre dipinto da una stampa compiacente come una specie di “eroe nazionale”, ha palesato i suoi peggiori impulsi anti-italiani, schiarandosi di fatto a fianco dei vari Moscovici, Juncker e Dombrovskis, ipocriti gestori di una   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    BASTA GIOCARE IN DIFESA. E’ ORA DI PICCONARE DALLE FONDAMENTA GLI ERRORI CHE TENGONO IN PIEDI IL SISTEMA GLOBALE NEOLIBERALE

    Un proverbio inglese dice che “anche un orologio rotto segna l’ora esatta almeno due volte al giorno”. Mi è venuto in mente questo pensiero nel leggere un editoriale scritto un paio di giorni fa da Ernesto Galli della Loggia sul Corriere della Sera. Come tutti sanno il Corriere non è un giornale, ma un randello nelle mani delle élite oligarchiche che puntano a ridisegnare la nostra società in senso feudale,   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    E’ ORA DI TIRARE FUORI DAI CASSETTI IL FAMOSO “PIANO B”

    E’ ora di tirare fuori dai cassetti il famoso “piano b”, quello che prevede l’uscita repentina dell’Italia dall’euro. I cerberi di Bruxelles, guidati da un ubriacone esperto in paradisi fiscali come Juncker, hanno dichiarato guerra al Belpaese, anticipando di fatto la prossima ufficiale bocciatura della manovra finanziaria appena predisposta dal governo gialloverde. L’asticella del deficit fermatasi a quota 2,4 avrebbe letteralmente mandato in tilt quel manipolo di lestofanti che compone   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    ANCHE SE IL LIVELLO DEL DEFICIT E’ SOTTO IL TRE PER CENTO I SOLITI CERBERI SBRAITANO UGUALMENTE. VI SPIEGO PERCHE’

    Non è semplice provare a discutere razionalmente di politica di questi tempi. L’informazione prevalente sembra diventata improvvisamente isterica, in preda ad una furia iconoclasta contro il “governo dei plebei” (copyright Eugenio Scalfari) personificato dal duo Salvini-Di Maio. In mancanza di una opposizione degna di questo nome- Martina infatti sembra obiettivamente la caricatura di se stesso- ci pensano i giornali dei padroni a fare un po’ di confusione, seminando di continuo   Leggi tutto ...

    LE TROPPE CAPRIOLE DI MATTEO SALVINI

    Il risultato del 4 marzo, che ha sancito la vittoria del Movimento 5 Stelle e della Lega, è stato senza dubbio positivo. La batosta subita da partiti delinquenziali come il Pd e Forza Italia, avamposti in Italia delle peggiori massonerie europee, denota la ritrovata lucidità dei cittadini italiani, bravi e arguti nel demistificare le narrazioni fasulle e interessate di tipi come Renzi e Berlusconi che chiedono sacrifici agli altri per   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    IL GIOCO (PERICOLOSO) DELLE “TRIA” CARTE

    Tanti “gufi” di renziana memoria non vedono l’ora che il varo della nuova “Legge di Stabilità” certifichi la caratura macchiettistica di Salvini e Di Maio, costretti a rimangiarsi subito le promesse elettorali per non incorrere nell’ira di Draghi, dello spread, di Mattarella e di Tria. I politici/servi del recente passato, non avendo mai avuto il coraggio di fiatare di fronte agli ordini che provenivano da Bruxelles e Francoforte, non riescono   Leggi tutto ...

    NON PIU’ DESTRA CONTRO SINISTRA MA POPOLO CONTRO ELITE. PERCHE’ SIAMO TUTTI CHIAMATI A COMBATTERE DALLA PARTE GIUSTA

    Un tempo i padroni, per occultare le notizie scomode, ricorrevano alla censura. Oggi, per impedire alle masse di cogliere in profondità le regole e i meccanismi che regolano la presa e il mantenimento del potere, i decisori puntano invece sull’eccesso di informazione. Sembra un paradosso, eppure è così. Il cittadino viene quotidianamente investito da un numero incredibile di notizie, spesso fra di loro inconciliabili, che hanno il solo scopo di   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    IL BUNKER DI MERKEL

    Il nuovo Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha fatto un buon discorso in Senato dimostrando di possedere una apprezzabile vena oratoria, il che non guasta dopo anni passati ad ascoltare le mortifere argomentazioni di personaggi cimiteriali come Mario Monti, Enrico Letta e Paolo Gentiloni, o le smorfie da taverna di Matteo Renzi da Firenze. Giuseppe Conte ha quindi già restituito con la sua sola presenza dignità all’istituzione che rappresenta, sfregiata   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    ARCHIVIARE LA DEMOCRAZIA E’ UNA TENTAZIONE PERICOLOSA. PERCHE’ LE PRESUNTE ELITE SI FARANNO MOLTO MALE

    Oramai i giochi sono chiari. Da un lato ci sono Di Maio e Salvini che provano per adesso a non tradire il desiderio di discontinuità manifestato nell’urna dal popolo italiano; dall’altro c’è il Presidente Mattarella che in nome e per conto delle oligarchie europee tenta di soffocare qualsiasi ipotesi di reale cambiamento. Come ha oggi brillantemente ricordato il leader della Lega “l’alternanza fra destra e sinistra non esiste più, lo   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    IL GIORNALISMO ITALIANO E’ UNA ASSOCIAZIONE A DELINQUERE

    C’è un aspetto riguardante la natura dell’evoluzione politica nel nostro Paese che nessuno sta considerando come merita. E’ un aspetto che quelli che si sentono intelligenti definirebbero “strutturale”, proprio perché capace di incidere e modificare le dinamiche portanti del nostro sistema in maniera organica e non occasionale. Questo aspetto mostra la plastica rappresentazione delle forze attualmente in lotta in Italia per la conquista del potere, lotta delegata solitamente nelle “democrazie   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    IL MOVIMENTO 5 STELLE E’ IL PARTITO DELL’ESTABLISHMENT

    Salvini sembra in preda ad un brusco risveglio. Il leader della Lega sta prendendo faticosamente atto di una realtà che, per quanto bene occultata, è evidente: il M5S è il partito dell’establishment. Le ambiguità, sia ben chiaro, non mancano nemmeno all’interno della Lega ancora formalmente alleata con Forza Italia, movimento politico che esprime al vertice due adoratori di Angela Merkel come Silvio Berlusconi e Antonio Tajani. Ma mentre il rapporto   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    ECCO PERCHE’ LA LEGA E IL MOVIMENTO 5 STELLE DOVREBBERO PORRE IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA SERGIO MATTARELLA IN STATO DI ACCUSA DI FRONTE AL PARLAMENTO

    La vittoria di due forze alternative come Lega e Movimento 5 Stelle ha mandato comprensibilmente in fibrillazione gli architetti di questa infame costruzione europea, camicia di forza capace di svuotare dappertutto l’essenza stessa della democrazia con grandissima tenacia e luciferino ingegno. Come sanno tutti quelli che non si fanno abbindolare facilmente, nessun partito è nella sua interezza “antisistema”, proprio perché la tenuta del sistema è direttamente proporzionale alla capacità dello   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica

    "nella mia vita ho conosciuto farabutti che non erano moralisti ma raramente dei moralisti che non erano farabutti." (Indro Montanelli)


    E’ IN ATTO UNA...

    Scritto il 19 - lug - 2019

    0 Commenti

    IL GOVERNO TECNICO C’E’...

    Scritto il 15 - lug - 2019

    0 Commenti

    LA CRISI IRREVERSIBILE DEL...

    Scritto il 13 - lug - 2019

    0 Commenti

    DALLA VAL BREMBANA CON...

    Scritto il 12 - lug - 2019

    0 Commenti

    UNA ANALISI SERENA, RAZIONALE...

    Scritto il 1 - giu - 2019

    0 Commenti

    2084: NEOLINGUA, BIPENSIERO E...

    Scritto il 28 - feb - 2014

    7 Comment1

    DRAGHI, MONTI, BARROSO E...

    Scritto il 30 - mag - 2012

    3 Comment1

    IL RUOLO DELLA FRANCIA,...

    Scritto il 16 - mag - 2012

    1 Commento

    HANNELORE KRAFT, LA GERMANIA...

    Scritto il 14 - mag - 2012

    4 Comment1

    • Chi è il moralista

      Francesco Maria Toscano, nato a Gioia Tauro il 28/05/1979 è giornalista pubblicista e avvocato. Ha scritto per Luigi Pellegrini Editore il saggio storico politico "Capolinea". Ha collaborato con la "Gazzetta del Sud" ed è opinionista politico per la trasmissione televisiva "Perfidia" in onda su Telespazio Calabria.

    • Cos’è il moralista

      Sito di approfondimento politico, storico e culturale. Si occupa di temi di attualità con uno sguardo libero e disincantato sulle cose. Il Moralista è un personaggio complesso, indeciso tra l'accettazione di una indigeribile realtà e il desiderio di contribuire alla creazione di una società capace di riscoprire sentimenti nobili. Ogni giorno il Moralista commenterà le notizie che la cronaca propone col piglio di chi non deve servire nessuno se non la ricerca della verità. Una ricerca naturalmente relativa e quindi soggettiva, ma onesta e leale.

    • Disclaimer

      ilmoralista.it è un sito web con aggiornamenti aperiodici non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari, qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci tramite la apposita pagina.