CONFERENZA MMT CALABRIA/EUROPA. VI ASPETTO A REGGIO

    Mancano solo due settimane alla conferenza MMT-Calabria/Europa. Un appuntamento decisivo che abbiamo inseguito senza risparmio per mesi a dispetto di critiche, invidie, insolenze e insolvenze. E’ importante che proprio dalla Calabria riparta una prospettiva di cambiamento. Ribaltiamo insieme un paradigma che condanna il meridione all’endemico arretramento culturale, alla cattiva amministrazione spesso appaltata a loschi figuri travestiti da politici. Si tratta di una svolta epocale che può vivere e crescere solo   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    LA MMT E’ UNA COSA SERIA

    La furia rigorista del governo Monti, novello Attila, non sembra dare tregua. A ridosso delle elezioni, i principali partiti politici italiani che sostengono per pavidità questo governo infame, cominciano a mostrare (elettoralmente interessati) segni di ravvedimento. Bersani ha dichiarato che non voterà la legge di stabilità, ennesima porcata schiavista finalizzata a diffondere a macchia d’olio povertà e indigenza. Il ministro Grilli, ex marito della più famosa consulente di Finmeccanica Lisa   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    BARNARD NON E’ ESAU’: OLTRE ALLE LENTICCHIE VUOLE PURE IL COTECHINO

    Passati gli ultimi giorni limitandosi a fornire comunicazioni burocratiche sugli eventi di Rimini e Cagliari, ben attento a trincerarsi dietro un imbarazzato e complice silenzio rispetto allo spaccato desolante emerso dalla pubblicazione delle carte che spiegano in profondità il caso “Calabria”, Barnard ci è cascato di nuovo. In un pezzo pubblicato oggi 13/10/2012 per coloro che accolgono la Parola via internet, l’idealista al ragù riparte con le mistificazioni (clicca per   Leggi tutto ...

    Categoria: Attualità
    LA PRIMA REPUBBLICA MUORE  A PALERMO, LA SECONDA A REGGIO CALABRIA

    Il Comune di Reggio Calabria è stato sciolto per contiguità mafiose. La decisione era nell’aria  e non sorprende nessuno, tranne quelli che si sorprendono per professione. Una premessa: la ‘ndrangheta, in Calabria e altrove, è forte,  pervasiva, ramificata, violenta e, negli anni, ha imparato a trasformarsi per rimanere uguale  a se stessa. A differenza della mafia siciliana, duramente colpita e ridimensionata dall’opera repressiva dello Stato susseguente agli eccidi di Falcone   Leggi tutto ...

    Categoria: Attualità, Editoriale
    ANCORA A PROPOSITO DI PAOLO BARNARD E DELL’INIZIATIVA MMT CALABRIA (PER CHI HA LA CERVICE DURA)

    Cerchiamo di fare chiarezza una volta per tutte per demistificare il grande imbroglio che rischia di alzare una cortina fumogena rispetto alla vera natura dell’iniziativa sulla MMT in Calabria. Quelli che hanno seguito la vicenda e continuano a porre la questione in termini “Scopelliti sì, Scopelliti no” o sono in mala fede (vogliono cioè buttare la questione in caciara) o hanno gravi limiti di apprendimento. L’idea di fare conoscere la   Leggi tutto ...

    Categoria: Attualità
    MMT CALABRIA E LA MALA FEDE DI PAOLO BARNARD

    Circa venti giorni fa,  Paolo Barnard scriveva per i lettori del suo blog un pezzo, poi stranamente scomparso, dal titolo “Draghi vi ha infinocchiati ? Dove siete tutti ?”, articolo facilmente ignorabile se non fosse stato per una parentesi malandrina. Nel mezzo di un ragionamento strappalacrime (e quattrini), infatti, in maniera del tutto gratuita, Barnard aveva l’impudenza di denunciare, con finto stupore da consumata attrice e aria sprezzante da intellettuale   Leggi tutto ...

    Categoria: Attualità, Editoriale
    PAOLO BARNARD NON FACCIA L’IPOCRITA E SACRIFICHI IL SUO NARCISISMO  ALLA BUONA CAUSA DELLA MMT

    Paolo Barnard coltiva un ego smisurato e un brutto carattere, che lo portano probabilmente a commettere molti passi falsi. Ed è un peccato, perché l’uomo non è privo di qualità, né di meriti giornalistico-divulgativi: primo fra tutti il fatto di aver diffuso in Italia un aurorale e pionieristico dibattito sulla MMT (Modern Money Theory). A fronte di questi meriti, questa persona dimostra un’insospettabile tendenza all’ipocrisia e alla mistificazione, quando le   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    ROMNEY-RYAN COME HOOVER-CURTIS. OVVERO IL MALE NECESSARIO

    Mentre le elezioni americane si avvicinano vengo colto da un dubbio amletico: è meglio che rivinca un sedicente progressista, garante ma con tatto, degli equilibri consolidati che premiano la speculazione finanziaria internazionale e massacrano precari, giovani, disoccupati e lavoratori su scala globale (leggasi Obama, ma lo stesso discorso valeva in Francia per Hollande); oppure, rebus sic stantibus, tanto vale augurarsi che vinca il “duo della morte” repubblicano Romney-Ryan, destinato a   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri
    LADRI DI INFORMAZIONE

    Non bisogna mai arrendersi al populismo e alla facile semplificazione. La rassegnazione, tipica di chi pensa che in fondo non valga più la pena credere in nulla perché tanto “sono tutti uguali”, è un sentimento da rigettare con forza. E’ vero, i principali mezzi di comunicazione di massa sono gestiti da una oligarchia che imbambola e raggira le masse per conservare lussi sfrenati e privilegi immotivati. Abbondano i giornalisti nemici del   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    VENDOLA E DI PIETRO ABBANDONINO IL PD AL SUO TRISTE DESTINO

    A parte le ipocrisie, le acrobazie linguistiche e i tatticismi esasperati, l’unico bipolarismo sostanziale capace di garantire oggi un’alternanza tra forze politiche diverse prescinde completamente dalla paludosa dialettica Pdl-Pd. Al contrario il Pd, insieme al Pdl e all’Udc, compone un monolitico sistema di potere cementato dal comune amore per il neoliberismo schiavista, dogma di fede abbracciato per stupidità o interesse dai principali leader dei partiti di governo. Se nel 2013,   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    TUTTI I LIMITI DELL’IMPOSTAZIONE DI BARNARD/3

    Ho guardato uno spezzone dell’ultima puntata del programma tv “L’Ultima Parola”, condotto da Gianluigi Paragone (clicca per guardare), incuriosito dalla presenza di un personaggio come Paolo Rossi-Barnard, del quale mi sono già occupato in passato (clicca per leggere). Premetto che, per la prima volta da quando seguo questo stravagante personaggio, la sua perfomance mi ha suscitato pena. Rossi-Barnard, sconosciuto al grande pubblico, ha avuto il merito di cogliere le potenzialità   Leggi tutto ...

    Categoria: Economia
    L’ABISSALE DIFFERENZA TRA UN FANCULO SEMPLICE E UNO MOTIVATO

    I popoli europei cominciano, intuitivamente, a comprendere il livello scientifico di menzogne che giustifica operazioni economiche politicamente criminali. La martellante retorica contemporanea sui “conti in ordine” equivale al mito della superiorità della razza di hitleriana memoria. Due suggestioni, entrambe sospese sul nulla, utili per puntellare regimi diversi negli strumenti ma identici nel perseguimento di una lucida volontà di sterminio collettivo. Ogni regime ha però i suoi punti deboli che, se   Leggi tutto ...

    Categoria: Economia
    I DRAMMI PRODOTTI DAL TURBOCAPITALISMO E I BERSAGLI DI COMODO

    Adesso che la cosiddetta antipolitica soffia così forte da mettere in discussione le posizioni di comando della nostra stanca e immutabile oligarchia al potere, la casta sarà costretta ad inventarsi qualcosa. Con ogni probabilità, i rimedi da individuare per “ridare credibilità alla politica” riusciranno, se possibile, perfino a peggiorare un quadro già ampiamente disastroso. I drammi sociali che i popoli Europei vivono , specie quelli meridionali, dipendono interamente dall’indirizzo economico   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    COME SE FOSSE ANTANI

    Ieri sera mi è capitato di incontrare dopo molto tempo un vecchio amico universitario. Insieme a lui altri amici ai quali mi legano i ricordi degli anni giovanili. Finiti i convenevoli del “come stai”, “ma lì come ti trovi” e “al lavoro tutto bene”, la discussione ha preso rapidamente una imprevista piega macroeconomica. Il tutto  sulla scia di un commento circa il nuovo impiego  di un altro vecchio amico, non   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    INTERVENTI DEI LETTORI: REPERIRE RISORSE DA DESTINARE AL SOCIALE COLPENDO I PRIVILEGI

    Ricevo e pubblico una cortese e precisa mail contenente alcune proposte politiche e sociali. Con due avvertenze per il futuro. La prima riguarda la richiesta di presentarsi con nome e cognome per amore di trasparenza. La seconda chiarisce per l’ennesima volta come il sito de “Il Moralista” vada vissuto come uno spazio libero, plurale e aperto al confronto. Per cui verranno pubblicati tutti i contributi interessanti e scritti con garbo ed educazione.   Leggi tutto ...

    Categoria: Società
    COME DIFENDERSI DALLA DITTATURA TURBOCAPITALISTA? INTERVISTA A UGO MATTEI

    Esiste e cresce nel Paese reale la consapevolezza circa il totale fallimento di quelle politiche liberiste, fatte di tagli al welfare e pareggi di bilancio, che stanno mettendo in discussione persino le fondamenta democratiche della civiltà occidentale. Questa massa critica, consapevole e determinata, costituisce certamente un’avanguardia culturale, non sparuta né settaria, orfana però di qualsiasi riferimento politico-partitico accettabile e in grado di recepirne le legittime istanze. Mentre la sopravvenuta debolezza   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    IL RINASCIMENTO SPIRA DALLA FRANCIA

    Nella Costituzione francese del 1789 era scritto:”Quando il governo viola i diritti del popolo, l’insurrezione è per il popolo il diritto più sacro e il più indispensabile dei doveri”. Un messaggio profondo  e responsabilizzante, frutto del genio di un legislatore lungimirante, consapevole dei futuri assalti di un’idea aristocratica, classista e schiavista, sempre pronta a riemergere tra i curvoni disattenti della storia. E oggi, a distanza di oltre due secoli, nel   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri
    NESSUNO HA DIRITTO AL SILENZIO

    Mentre scrivo si sta consumando uno dei più grandi delitti della storia recente. Le forze oligarchiche, classiste e reazionarie, impersonate da Monti con la copertura di Napolitano stanno ridisegnando il mondo del lavoro secondo un modello schiavista che pensavamo superato per sempre. Le flebili resistenze pro forma di sindacalisti sostanzialmente complici non produrranno alcun risultato. Da ora in avanti tutti i lavoratori si recheranno sul posto di lavoro con il   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale, Lavoro
    CHE FARE?

    Esiste una parte crescente e numerosa di cittadini italiani ed europei sempre più consapevoli della grande mistificazione in atto intorno a parole abusate come “crisi” e “spread”. Nonostante il lodevole impegno della stampa unificata, trasversalmente impegnata nel combattere una guerra per il definitivo trionfo dell’oscurantismo e dell’acritico pensiero dogmatico, i cittadini intuiscono la strumentalità interessata di certe posizioni. Questa salutare massa critica, capace di affinare in proprio strumenti interpretativi utili   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    LA FINANZA FUNZIONALE AL SERVIZIO DELLA PIENA OCCUPAZIONE

    Quelli che hanno seguito fin qui il dibattito sulla Modern Money Theory hanno ora gli strumenti, e quindi il diritto, per entrare nel dettaglio delle politiche proposte. A tal fine risulterà certamente molto utile una attenta lettura, di seguito riportata, della lezione magistrale offerta dall’economista Stephanie Kelton in occasione dell’incontro riminese. Come chiarisce fin dall’incipit l’economista statunitense, riportando una riuscita metafora, la MMT diventa più chiara a furia di guardarla.   Leggi tutto ...

    Categoria: Economia

    "nella mia vita ho conosciuto farabutti che non erano moralisti ma raramente dei moralisti che non erano farabutti." (Indro Montanelli)


    LA GEOPOLITICA DEL CORONAVIRUS

    Scritto il 22 - mar - 2020

    0 Commenti

    LA GENEROSITA’ IPOCRITA DEI...

    Scritto il 18 - mar - 2020

    0 Commenti

    NASCE VOX ITALIA TV

    Scritto il 26 - feb - 2020

    2 Commenti

    COME E PERCHE’ VOX...

    Scritto il 18 - feb - 2020

    0 Commenti

    A FURIA DI USARE...

    Scritto il 10 - ott - 2019

    5 Commenti

    L’ECONOMIA E’ UNA COSA...

    Scritto il 11 - lug - 2013

    8 Comment1

    IL GUARDIANO DEL FARO

    Scritto il 8 - mar - 2012

    0 Commenti

    CRISTO SI E’ FERMATO...

    Scritto il 10 - lug - 2014

    0 Commenti

    SALDI SUI PRINCIPI, FLESSIBILI...

    Scritto il 10 - mar - 2015

    19 Comment1

    • Chi è il moralista

      Francesco Maria Toscano, nato a Gioia Tauro il 28/05/1979 è giornalista pubblicista e avvocato. Ha scritto per Luigi Pellegrini Editore il saggio storico politico "Capolinea". Ha collaborato con la "Gazzetta del Sud" ed è opinionista politico per la trasmissione televisiva "Perfidia" in onda su Telespazio Calabria.

    • Cos’è il moralista

      Sito di approfondimento politico, storico e culturale. Si occupa di temi di attualità con uno sguardo libero e disincantato sulle cose. Il Moralista è un personaggio complesso, indeciso tra l'accettazione di una indigeribile realtà e il desiderio di contribuire alla creazione di una società capace di riscoprire sentimenti nobili. Ogni giorno il Moralista commenterà le notizie che la cronaca propone col piglio di chi non deve servire nessuno se non la ricerca della verità. Una ricerca naturalmente relativa e quindi soggettiva, ma onesta e leale.

    • Disclaimer

      ilmoralista.it è un sito web con aggiornamenti aperiodici non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari, qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci tramite la apposita pagina.