CHI SONO I VERI ANTIEUROPEISTI?

    Bisogna sgombrare il campo da un equivoco che avvelena la comunicazione politica in ogni angolo del Continente: chi sono gli “antieuropeisti”? Molti cittadini, manipolati dalla propaganda incessante, sono portati a credere che gli “antieuropeisti” sono quelli che si rivolgono  ai “partiti populisti”, masse plebee che votano con la “pancia” anziché con la “testa”. Gli “intelligenti”, a leggere gli editoriali di giornalisti “prestigiosi” come l’ex direttore del Sole24Ore Roberto Napoletano, sarebbero   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    IL PINOCCHIETTO RENZI, ORA MOLLATO DAI POTERI FORTI, RIUSCIRA’ A DIVENTARE UN “BAMBINO VERO”?

    Premetto che a me Renzi non è mai piaciuto. Innalzato sul trono di Palazzo Chigi per volere di Napolitano, garante dello svuotamento del benessere italiano in nome e per conto di luciferine massonerie sovranazionali, il bulletto di Firenze ha avallato durante il suo mandato tutte le richieste provenienti dai suoi occulti danti causa. Dall’approvazione del Jobs Act al tentativo di riformare la Costituzione italiana in coerenza con quanto auspicato nel   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    I DEMONIACI NAZISTI DEL “POLITICAMENTE CORRETTO”

    Qualche giorno fa un ragazzo di trent’anni si è suicidato perché non riusciva più a sopportare l’idea di “non riuscire neppure a sopravvivere” (clicca per leggere). Una vicenda drammatica capace di spezzare la vita di un giovane che ha avuto la sfortuna di appartenere ad “una generazione senza futuro” (né presente). Il sistema informativo dominante, versata qualche lacrima di coccodrillo, ha poi subito ricominciato a scrivere le fesserie di sempre:   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    TRUMP E PUTIN, SULL’ESEMPIO DI ROOSEVELT E STALIN, SRADICHINO LA MALAPIANTA NAZISTA CHE SOFFOCA L’EUROPA

    E’ questo il momento per i popoli europei di profondere il massimo sforzo per riconquistare una agognata libertà. La vittoria di Donald Trump, infatti, cambia radicalmente gli scenari internazionali, lasciando gli aguzzini Merkel e Draghi orfani del loro principale protettore Barack Obama. Mai come ora è possibile liberarsi dalla morsa del “nazismo tecnocratico” che paralizza l’Europa, fenomeno indegno che spinge volutamente alla depressione e al suicidio generazioni intere condannate a   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    LE PAROLE DEL PRESIDENTE TRUMP APRONO LA STRADA AD UN “MONDO NUOVO” CHE “ITALIA UNITA” SAPRA’ INTERPRETARE

    Le prime parole rilasciate dal nuovo presidente Trump a due importanti quotidiani europei (“il tedesco “Bild” e il britannico “Times”) sono oltremodo incoraggianti. Dopo anni farciti da una retorica e una ipocrisia disgustosa, fatta di “sacrifici indispensabili” e “difesa del sogno comunitario”, finalmente arriva sulla scena internazionale qualcuno che osa dire  la verità. Cosa ha detto Trump? Cose ovvie e comprese da tutti che, però, “nell’era dell’inganno universale”, diventano “rivoluzionarie”.   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    CON LA SCONFITTA REFEDENDARIA ESCE DI SCENA L’ULTIMO BURATTINO DI GIORGIO NAPOLITANO

    Con il risultato del referendum di ieri finisce il “governo Napolitano”, esercitato nel corso degli ultimi anni per il tramite di tre diversi burattini: Monti, Letta e infine Renzi. Napolitano ha rappresentato per l’Italia una inenarrabile sciagura. Convertitosi al fanatismo neoliberista in tarda età dopo avere coerentemente indossato il “fez” al tempo di Mussolini per poi lodare l’invasione sovietica dell’Ungheria una volta cambiato lo scenario internazionale, Napolitano è riuscito in   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    L’ARRESTO DELL’EX MINISTRO DEL COMMERCIO RUSSO ULJUKAJEV INSEGNA CHE PER I MONDIALISTI AL SOLDO DEI SOLITI USURAI IL TEMPO DELL’IMPUNITA’ E’ FINITO

    “Se non state attenti i media vi faranno odiare le persone oppresse e amare quelle che opprimono”, spiegava Malcolm X. Mi è tornata in mente questa grande verità nel notare come il circuito informativo cosiddetto mainstream  mistifichi di continuo la realtà, mostrificando a prescindere quei personaggi pubblici che sono d’intralcio rispetto alla rapida realizzazione degli scellerati progetti partoriti dalle solite e infami èlite mondialiste. Lo schema si ripete sempre, uguale   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri
    IL 2017, COME IL 1945, SARA’ L’ANNO DELLA LIBERAZIONE DALLA BARBARIE

    Il mondo, fortunatamente, sta cambiando. Le tragedie neonaziste propinate nell’ultimo decennio dai vari Monti, Obama, Merkel, Hollande, Napolitano e compagnia bella sono state comprese dai cittadini occidentali che, ogniqualvolta chiamati al voto, puniscono dappertutto i candidati avvertiti quali esponenti di un establishment assassino e perciò odiato. La vittoria di Trump è solo l’ultimo segnale che conferma l’inarrestabilità di un fenomeno che non può e non deve essere fermato. D’altronde i   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    IL MOSTRO GLOBALISTA E’ MORIBONDO. TRUMP NON FACCIA PRIGIONIERI

    Come avevamo ampiamente previsto Donald Trump ha vinto la sua battaglia per la conquista della Casa Bianca (clicca per leggere). Ha vinto nonostante gli incessanti attacchi di una stampa completamente asservita e di parte, specchio fedele di un establishment rancoroso e impazzito che ha completamente smarrito il polso della situazione reale. Oggi non perde Hillary Clinton, ennesimo fantoccio nella mani della grande finanza e dei signori della guerra, perde semmai   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    DI PROSSIMA USCITA IL LIBRO “IL NAZISMO TECNOCRATICO, GENESI, SVILUPPO E AGONIA DI UN MOSTRO MAI RACCONTATO”

    Non è semplice raccapezzarsi tra le mille notizie, spesso tra loro inconciliabili, che il circuito mainstream veicola. Paradossalmente l’ignoranza che oggi opprime e depotenzia gran parte della popolazione occidentale non è frutto della censura ma dell’eccessivo numero di fonti informative nel tempo specializzatesi in tecniche di manipolazione, contraffazione e mistificazione. Per cui il compito di chi volesse provare a servire la pubblica opinione guardando e raccontando la realtà con occhi   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    LA GLOBALIZZAZIONE E’ UN DOGMA DI FEDE

    Per non correre il rischio di combattere a vuoto, disperdendo energie in battaglie secondarie e di contorto, è indispensabile focalizzare ripetutamente i punti di forza che tengono ancora in vita un sistema universale che legittima la sopraffazione, l’ingiustizia e lo schiavismo. Negli ultimi trent’anni una serie di grandi cambiamenti hanno rivoluzionato il modo di vivere di popoli interi, sacrificati nel nome di un totem che nessuno può mettere in discussione:   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    IL NAZISMO TECNOCRATICO VACILLA. ANGELA MERKEL PERDE PURE A CASA SUA

    In questo inizio di settembre la situazione politica nazionale e internazionale offre parecchi spunti di riflessione. Partiamo dal dato più interessante e, in parte, entusiasmante: la sconfitta di quel mostro in gonnella di Angela Merkel. Ieri si è votato nel Mecleburgo-Pomerania, una regione dell’ex DDR che ha dato un grande dispiacere alla “Cancelliera di ferro”. La Cdu infatti, bastione della reazione in Germania e in Europa, è finita ampiamente ridimensionata,   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri
    TONY BLAIR DEVE ESSERE PROCESSATO PER CRIMINI CONTRO L’UMANITA’

    Nelle società moderne il ruolo della comunicazione è fondamentale. Chi detiene il potere finanziario controlla i mezzi di informazione che a loro volta impongono i temi che monopolizzano il dibattito pubblico. Cosa vogliono i manovratori? Schiavizzare i più deboli, impoverire il ceto medio per dominare incontrastati una massa di nuovi straccioni ridotti ad una condizione larvale. Chi sono i manovratori? Per essere certi di non sbagliare basta indagare le proprietà   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    IL POPOLO NON SA CHE FARSENE DELLE SCUSE IPOCRITE E TARDIVE DEI NAZISTI TECNOCRATICI GIUNTI AL CREPUSCOLO

    Come era parso chiaro dall’inizio in Austria la sconfitta del candidato nazionalista Herbert Hofer in favore del verde Alexander Van der Bellen era dipesa da macroscopici e pacchiani brogli. La Corte Costituzionale austriaca, su ricorso della parte soccombente, ha difatti annullato il risultato elettorale ordinando la ripetizione del ballottaggio. Questo fatto dimostra una cosa certa: oltre che assassine, antidemocratiche, bugiarde e miserabili, le élite nazifasciste in salsa tecnocratica che guidano   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    IL NAZISMO TECNOCRATICO, ANCHE IN AMERICA, HA LE ORE CONTATE

    Le persone più avvezze al pensiero critico, in ogni angolo dell’Occidente, hanno oramai colto come funzioni il “nazismo tecnocratico” oggi dominante. I membri dell’establishment, da Hillary Clinton a Rubio, da Hollande a Sarzozy, per finire a gente come Draghi, Merkel, Schaeuble e Schulz, fanno tutti parte dello stesso occulto circuito di potere- di fatto antiumano e sanguinario- complice e direttamente responsabile di tutti i morti causati dalle guerre infami dichiarate   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale, Esteri
    LA RISCOPERTA DI UN SANO PATRIOTTISMO QUALE UNICO ANTIDOTO AL CONSOLIDAMENTO DEL TECNONAZISMO EUROPEO

    L’attuale governance europea è intrisa di nazismo. Un nazismo nuovo, imbellettato e ipocrita, ma sempre di nazismo si tratta. Se per nazismo intendiamo una volontà sadica di sterminio delle fasce più deboli, è impossibile negare la natura intrinsecamente hitleriana dell’ odierna Unione Europea. In Paesi come la Grecia le politiche naziste perpetrate sotto l’occhio vigile di Merkel, Schaeuble e Draghi hanno comportato un numero considerevole di suicidi, morti per malattie   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale, Politica
    TEMPI MODERNI, TRA RIFORMISMO E RIVOLUZIONE

    Cosa vogliamo? Elevare la condizione sociale, materiale e spirituale delle classi subalterne. Come pensiamo di conseguire l’obiettivo? Fino ad oggi abbiamo pensato di farlo attraverso la diffusione di notizie in grado di formare cittadini consapevoli e politicamente impegnati, pronti a giocare una partita importante nel rispetto delle regole dettate dal (morente) parlamentarismo vigente. Un approccio che in tempi passati sarebbe stato definito di tipo “riformista”, accusato di sostanziale contiguità col   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    SI AVVICINA A GRANDI FALCATE LA FINE DEL RENZISMO, PATETICO CREPUSCOLO DI UNA SECONDA REPUBBLICA DA DIMENTICARE

    Mentre la dittatura “eurocratica” mostra il suo volto feroce disintegrando il risparmio privato di tutti quelli che portano la colpa di fidarsi ancora delle banche, Matteuccio Renzi trova il coraggio di fare la faccia feroce con la potentissima frau Merkel, signora e padrona dei nuovi sudditi europei. E’ possibile intravedere una qualche connessione (non sentimentale) tra le due faccende? Io penso di sì. Fino a quando il sistema di potere,   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale, Politica
    I NAZISTI TECNOCRATICI, PER BOCCA DI MANUEL VALLS, ALZANO LA POSTA

    Il nazismo tecnocratico ha colpito ancora: un povero pensionato, vittima di un sistema pensato per salvare i grandi speculatori e “fucilare” i più deboli, si è tolto la vita. Siamo di fronte all’ennesimo caso di “suicidio indotto”, prassi oramai tristemente di moda in ogni angolo del Vecchio Continente. Come dimenticare, ad esempio, le agghiaccianti  parole con le quali l’ex ministro Andrea Riccardi spiegò al mondo i reali e dissimulati obiettivi   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    IL NAZISMO TECNOCRATICO VA COMBATTUTO NELLA SUA OGGETTIVITA’ STORICA E MATERIALE

    I nazisti tecnocratici non fanno nulla a caso. Ogni mossa è studiata, ogni passo pianificato. L’obiettivo finale, spesso dimenticato nel mare malmostoso di una parcellizzata contingenza, è quello di creare un numero quasi illimitato di uomini-bestia, formalmente denominati ancora “cittadini” quand’anche trattati in realtà come schiavi e carne da macello. Il nemico giurato di una questa masnada di indegni plutocrati che guidano le principali banche d’affari internazionali e le più   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale

    "nella mia vita ho conosciuto farabutti che non erano moralisti ma raramente dei moralisti che non erano farabutti." (Indro Montanelli)


    CHI SONO I VERI...

    Scritto il 14 - mar - 2017

    0 Commenti

    LO SPIONE OBAMA, LA...

    Scritto il 7 - mar - 2017

    9 Commenti

    IL LIVELLO DI BUGIE...

    Scritto il 5 - mar - 2017

    1 Commento

    IL PINOCCHIETTO RENZI, ORA...

    Scritto il 4 - mar - 2017

    7 Commenti

    ESISTE UNA CAMERA DI...

    Scritto il 3 - mar - 2017

    0 Commenti

    IL MEETING RIMINESE E’...

    Scritto il 26 - feb - 2012

    0 Commenti

    PENSIONI, CHI HA FATTO...

    Scritto il 9 - apr - 2015

    5 Comment1

    DRAGHI, KRUGMAN, FRATINI E...

    Scritto il 8 - mag - 2014

    3 Comment1

    IL TEMPO DI LETTA...

    Scritto il 26 - ott - 2013

    16 Comment1

    • Chi è il moralista

      Francesco Maria Toscano, nato a Gioia Tauro il 28/05/1979 è giornalista pubblicista e avvocato. Ha scritto per Luigi Pellegrini Editore il saggio storico politico "Capolinea". Ha collaborato con la "Gazzetta del Sud" ed è opinionista politico per la trasmissione televisiva "Perfidia" in onda su Telespazio Calabria.

    • Cos’è il moralista

      Sito di approfondimento politico, storico e culturale. Si occupa di temi di attualità con uno sguardo libero e disincantato sulle cose. Il Moralista è un personaggio complesso, indeciso tra l'accettazione di una indigeribile realtà e il desiderio di contribuire alla creazione di una società capace di riscoprire sentimenti nobili. Ogni giorno il Moralista commenterà le notizie che la cronaca propone col piglio di chi non deve servire nessuno se non la ricerca della verità. Una ricerca naturalmente relativa e quindi soggettiva, ma onesta e leale.

    • Disclaimer

      ilmoralista.it è un sito web con aggiornamenti aperiodici non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari, qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci tramite la apposita pagina.