FILLON E’ INVOTABILE PERCHE’ LIBERISTA. L’UNICA SOLUZIONE PER LA FRANCIA RIMANE MARINE LE PEN

    Dopo le elezioni americane saranno quelle francesi a determinare il definitivo superamento dell’attuale (infame) equilibrio di potere globale. Lo scenario transalpino è già abbondantemente definito. Il presidente Hollande insieme al suo “apprendista” Valls è responsabile della sostanziale e prossima scomparsa del partito socialista francese, svuotato dalla permanenza all’Eliseo di un ignobile personaggio che continua impunemente ad applicare politiche improntate al più feroce darwinismo sociale usurpando storia e simboli di una   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri
    A FURIA DI EVOLVERSI IL M5S E’ DIVENTATO IDENTICO AL PD. LO STRANO CASO DEL DOTT. DI MAIO

    Quanto sono lontani i tempi in cui Beppe Grillo, in maniera sibillina, spiegava come il governo Letta fosse condizionato fin dalla nascita da “manine straniere” (clicca per leggere). E come sono lontani i tempi in cui il M5S- da bravo scolaretto- si limitava a recitare il ruolo di “sfogatoio” buono per assorbire e paralizzare il dissenso delle tante vittime di un sistema politico tradizionale violento, nazistoide e perverso. Oggi le   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    A MALI ESTREMI, ESTREMI RIMEDI. HILLARY CLINTON E GEORGE W. BUSH GETTANO LA MASCHERA

    Come volevasi dimostrare. Hillary Clinton è oramai il candidato semi-ufficiale per la poltrona di Presidente degli Stati Uniti d’America della famiglia Bush. Il 23 febbraio del 2016, sulle pagine de Il Moralista, pubblicavo un articolo titolato “Jeb Bush e Hillary Clinton sono espressione degli stessi centri occulti di potere” (clicca per leggere). Venerdi 11 marzo, in occasione dei funerali di Nancy Reagan, Hillary e George W., in versione amanti clandestini   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale, Esteri
    IL NAZISMO TECNOCRATICO, ANCHE IN AMERICA, HA LE ORE CONTATE

    Le persone più avvezze al pensiero critico, in ogni angolo dell’Occidente, hanno oramai colto come funzioni il “nazismo tecnocratico” oggi dominante. I membri dell’establishment, da Hillary Clinton a Rubio, da Hollande a Sarzozy, per finire a gente come Draghi, Merkel, Schaeuble e Schulz, fanno tutti parte dello stesso occulto circuito di potere- di fatto antiumano e sanguinario- complice e direttamente responsabile di tutti i morti causati dalle guerre infami dichiarate   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale, Esteri
    LA POLITICA COME RAPPRESENTAZIONE E SUGGESTIONE. ASTENERSI MACCHIETTE E PERDITEMPO

    “Panta rhei!”, “tutto scorre”, spiegava il filosofo presocratico Eraclito, ideatore di una cosmologia dove l’armonia complessiva è il risultato del continuo alternarsi di elementi in perenne “conflitto” fra di loro (giorno e notte, caldo e freddo, ecc.). Tutto scorre non solo nel mondo esterno che ci ospita, ma anche all’interno del nostro Io, luogo metafisico non meno complicato ed esteso del primo. Chi di voi mantiene sempre lo stesso giudizio   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    DOVE C’E’ HATHOR PENTALPHA, C’E’ STRAGE. CHI FERMERA LA CORSA DI JEB BUSH ALLA CASA BIANCA?

    Ricordate quel fortunato motivetto che concludeva un famoso spot pubblicitario con la frase “dove c’è Barilla, c’è casa”? Mi è tornato in mente ragionando sugli eventi che stanno scuotendo la Turchia, regno di Recep Tayyip Erdoğan, già affiliato presso la famigerata Ur-Lodge Hathor Pentalpha  di George H. W. Bush e Dick Cheney. Allo stesso modo, sulla scia della strage francese riguardante l’eccidio dei giornalisti in forza al giornale satirico Charlie   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri, Politica
    SARKOZY, ORGANICO ALLA UR-LODGE HATHOR PENTALPHA, PUNTA ALLA RICONQUISTA DELL’ELISEO

    La recente tornata amministrativa svoltasi in Francia è stata raccontata dai media italiani alla stregua di un grande trionfo di Nicolas Sarkozy accompagnato da una mezza sconfitta di Marine Le Pen. Non mi pare che la lettura dei freddi numeri confermi la giustezza di una simile interpretazione, evidentemente deliberata prima del voto dai soliti soloni alla Polito e Battista, notoriamente eccelsi nel ricoprire di incenso e bava pessimi figuri alla   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri
    SYRIZA PROMUOVA UNA COMMISSIONE PARLAMENTARE D’INCHIESTA CHE INDAGHI SULL’OPERATO DEI PRECEDENTI GOVERNI

    In questi ultimi giorni abbiamo più volte tentato di raccontare le oggettive difficoltà incontrate dal nuovo governo Tsipras nel corso dei recenti negoziati intercorsi con il famigerato Eurogruppo guidato dal pessimo olandese Dijsselbloem. Senza nascondere i limiti, le ambiguità e l’eccesso di pavidità dimostrato fin da subito dal nuovo governo greco, è giusto non dimenticare mai i veri rapporti di forza. La Grecia è un nano politico ed economico che,   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale, Esteri, Politica
    GLI AMICI DEL CALIFFO

    L’Isis, ovvero Iside, divinità egizia oscura e tenebrosa, non è, a differenza di quanto va dicendo Carlo Freccero, una “creazione di Barack Obama” (clicca per ascoltare). L’Isis, giova ripeterlo ancora una volta, è frutto dell’ingegno malefico di una specifica superloggia, la Hathor Pentalpha, creata da Bush padre in comunione di intenti con personaggi influenti del calibro di Tony Blair e Nicolas Sarkozy. La natura evidentemente apolide di un simile consesso   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri
    L’ECCIDIO PARIGINO E L’OMBRA LUNGA DELLA UR-LODGE HATHOR PENTALPHA

    Il 16 dicembre del 2014, sulla scia di alcuni attentati appena avvenuti in Pakistan ed Australia, avevo scritto un pezzo dal titolo “Esiste un nesso fra la discesa in campo di Jeb Bush e l’aggravarsi della recrudescenza terroristica di matrice talebana?” (clicca per leggere). All’interno dell’articolo in questione, frutto di una attenta meditazione di alcuni preziosi spunti contenuti nel libro “Massoni” scritto da Gioele Magaldi, delineavo uno spaccato in grado   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    L’OPERA DEI PUPI. E’ IL TURNO DI TOTI, HOLLANDE E “PAPPAGORGIA” SACCOMANNI

    Ricordate come strillavano anni fa i grandi giornali per denunciare l’insalubre commistione tra politica e aziende che, sublimata dalla discesa in campo del cavalier Berlusconi, pone l’Italia in una condizione paragonabile a quella dei Paesi del terzo mondo? Roba vecchia, passata e dimenticata. Oggi invece, anziché riproporre il solito ritornello sul conflitto di interessi (“chi è senza conflitto scagli la prima pietra”), i giornaloni decantano le lodi di Giovanni Toti,   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri, Politica
    PRECISIONE E COSTANZA NON SONO SINONIMI DI RIPETITIVITA’

    In questi giorni sto riflettendo sul tipo di informazione da proporre in prospettiva ai (crescenti per numero e qualità) lettori de Il Moralista. E’ giusto mettersi continuamente in discussione inseguendo il mito del miglioramento perpetuo. Ascolto perciò con grande attenzione i suggerimenti di chi, anche sulle pagine del blog, propone consigli e avanza critiche in maniera garbata e argomentata. Molti amici, frequentatori più o meno assidui del sito, mi rimproverano   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    LA FRANCHEZZA APOSTOLICA DI PAPA FRANCESCO IRRITA IL PIDUISTA CICCHITTO

    Al lungo elenco di follie che quotidianamente siamo costretti ad ascoltare mancava solo la sciatta protervia del piduista Cicchitto che si premura di bacchettare Papa Francesco con argomenti da bar sport: “Un conto è predicare, un altro governare” (clicca per leggere),  ha dichiarato questo vecchio arnese della politica prestato al Parlamento per meriti “gelliani” acquisiti sul campo. Oltre alla globalizzazione dell’indifferenza, appena evocata dal Papa accorso a Lampedusa, andrebbe denunciata   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    I FRANCESI? PIU’ POLLI CHE GALLETTI

    E’ già finita la luna di miele tra Hollande e i francesi (clicca per leggere). Quasi 100 mila francesi si sono riversati in piazza per protestare contro le politiche improntate alla più stupida austerità fatte proprie dal neopresidente socialista. Dall’era Sarkozy non è poi cambiato molto. E non poteva essere diversamente. Le due principali famiglie politiche europee, Ppe e Pse, sono corrotte nel profondo, nonché totalmente asservite nei confronti di   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri
    HOLLANDE: UN SARKOZY PIU’ IPOCRITA

    Hollande si è già rivelato, politicamente, un delinquente. Guardato da tutti con sospetto a ridosso delle elezioni francesi perché ritenuto, a torto, un elemento potenzialmente non asservito agli interessi delle élite schiaviste sovranazionali che stanno affamando il Vecchio continente, il “budino” (questo l’azzeccato soprannome che accompagna  il Presidente transalpino) ha già deluso tutte le aspettative di chi sperava nel cambiamento. Hollande è un elemento di continuità rispetto alla storia recente   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri
    PER RINASCERE BISOGNA MORIRE FINO IN FONDO

    Ammetto di essere combattuto. Da un lato alcune figure, apparentemente più ragionevoli come Hollande o Obama, mi inducono a credere in una possibilità di cambiamento, dall’altro mi rendo conto di come, oramai da decenni, l’alternanza destra-sinistra è completamente svuotata di significato. La cosiddetta terza via del duo Blair-Clinton, presa come modello anche da alcuni sedicenti partiti progressisti italiani, tipo il Pd, altro non è se non il riconoscimento da parte   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri
    L’ITALIA DI MONTI, COLONIA DEL QUARTO REICH

    In pochi mesi il quadro politico italiano e internazionale è profondamente mutato. In Francia non c’è più quel nano malefico di Sarkozy sostituito da un promettente  Hollande, Obama è finalmente uscito dal colpevole torpore puntando finalmente con forza l’indice contro l’attuale oligarchia di usurpatori che guida l’Europa, in Grecia e in Italia infine, Paesi deboli e subalterni, trattati dalla Troika alla stregua di cavie da laboratorio, si diffonde una consapevolezza   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri
    IL RUOLO DELLA FRANCIA, LA DIGNITA’ DEL POPOLO GRECO E LA SOLITA DOPPIEZZA ITALIANA

    Arrivano segnali parzialmente incoraggianti dall’incontro tra la Merkel e Hollande. Intanto si è capito con certezza che il tempo in cui la Francia si limitava a recitare il ruolo della brava valletta di supporto alle mire dell’alleato germanico è definitivamente finito. Hollande intende far pesare la sua voce in Europa e non pare subire, a differenza del grottesco Sarkozy, nessun timore reverenziale nei confronti dei vicini tedeschi. “Tutto è sul   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri
    HOLLANDE SI COMPORTI DA STATISTA

    La figura di Hollande suscita molte speranze. I popoli europei, stanchi di vivere una condizione di cronica sofferenza, vogliono affidarsi ad un uomo capace di cambiare radicalmente le parole d’ordine che guidano la governance europea. Non più spread, mercati, bund, rigore e fiscal compact ma lavoro, crescita, salari, pensioni, sanità ed opportunità. Oggi il nuovo presidente francese incontrerà la Merkel a Berlino con l’intento, rivelano le cronache, di rendere i   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri
    QUEL GRANDE GREGGE DEL CIRCUITO MEDIATICO

    Il mio amico Gioele Magaldi, leader del movimento di opinione Democrazia Radical Popolare, indica da tempo e in solitaria le criticità principali che rendono la nostra Europa matrigna. L’ossessione per il rigore, l’incapacità di procedere verso una auspicabile unificazione politica, il tentativo di distruggere alcune conquiste di civiltà come il diritto al lavoro, all’istruzione e alla salute, sono solo alcuni fra gli obiettivi visibili perseguiti con cinico impegno dalle classi   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale

    "nella mia vita ho conosciuto farabutti che non erano moralisti ma raramente dei moralisti che non erano farabutti." (Indro Montanelli)


    CHI SONO I VERI...

    Scritto il 14 - mar - 2017

    0 Commenti

    LO SPIONE OBAMA, LA...

    Scritto il 7 - mar - 2017

    9 Commenti

    IL LIVELLO DI BUGIE...

    Scritto il 5 - mar - 2017

    1 Commento

    IL PINOCCHIETTO RENZI, ORA...

    Scritto il 4 - mar - 2017

    7 Commenti

    ESISTE UNA CAMERA DI...

    Scritto il 3 - mar - 2017

    0 Commenti

    BEPPE GRILLO NAVIGA VERSO...

    Scritto il 23 - lug - 2013

    20 Comment1

    CHI NON CREDE NEL...

    Scritto il 23 - nov - 2016

    7 Comment1

    PERCHE’ TRAVAGLIO HA RAGIONE

    Scritto il 28 - lug - 2012

    1 Commento

    L’ORRENDA STRAGE DI PARIGI...

    Scritto il 14 - nov - 2015

    65 Comment1

    GALILEO, MOSLER, LORENZO IL...

    Scritto il 18 - dic - 2013

    4 Comment1

    • Chi è il moralista

      Francesco Maria Toscano, nato a Gioia Tauro il 28/05/1979 è giornalista pubblicista e avvocato. Ha scritto per Luigi Pellegrini Editore il saggio storico politico "Capolinea". Ha collaborato con la "Gazzetta del Sud" ed è opinionista politico per la trasmissione televisiva "Perfidia" in onda su Telespazio Calabria.

    • Cos’è il moralista

      Sito di approfondimento politico, storico e culturale. Si occupa di temi di attualità con uno sguardo libero e disincantato sulle cose. Il Moralista è un personaggio complesso, indeciso tra l'accettazione di una indigeribile realtà e il desiderio di contribuire alla creazione di una società capace di riscoprire sentimenti nobili. Ogni giorno il Moralista commenterà le notizie che la cronaca propone col piglio di chi non deve servire nessuno se non la ricerca della verità. Una ricerca naturalmente relativa e quindi soggettiva, ma onesta e leale.

    • Disclaimer

      ilmoralista.it è un sito web con aggiornamenti aperiodici non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari, qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci tramite la apposita pagina.