BERLUSCONI, GOLDSTEIN E I “DUE MINUTI DELL’ODIO”

    A questo punto credo che al governo Letta non resti più molta strada da percorrere. L’imminente arrivo di Renzi alla guida del Pd determinerà in breve tempo la caduta di un esecutivo che si è volutamente posto su un piano di perfetta continuità rispetto al precedente governo presieduto da Mario Monti. Sotto la regia del Colle e grazie al supporto informativo di alcuni colossi editoriali controllati da potentati economici che   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    IL BARATTO DEL GOVERNO SULLA LEGGE DI STABILITA’

    A sentire le parole del presidente Letta e del titolare del dicastero dell’economia sembrerebbe che l’Italia abbia deciso di disobbedire ai diktat di Bruxelles in tema di contenimento della spesa, concedendosi  qualche licenza dal lato delle politiche espansive finalizzate alla crescita del Pil e dell’occupazione. “La legge di stabilità non si tocca” ha dichiarato con fermezza Saccomanni. “Basta con gli ayatollah del rigore”, gli ha fatto eco il premier Letta.   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    MONTI, LETTA E RENZI, I TRE CURIAZI INDIVIDUATI DALLA MASSONERIA REAZIONARIA PER PIEGARE ROMA

    Esiste un livello di potere reale, all’interno del quale si scontrano anche soggetti apparentemente alleati, e ne esiste un altro formale buono per motivare tifoserie oramai disabituatesi a pensare criticamente. Passiamo dalla teoria alla pratica. Il profano, osservando oggi in superficie la situazione politica italiana, potrebbe convincersi del fatto che esista un centrodestra lacerato che si contrappone ad un centrosinistra altrettanto lacerato nonostante la contingenza obblighi forze certamente diverse ad   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    GRECIA, UN PAESE AI SALDI

    Nelle ultime settimane di Grecia si è parlato quasi esclusivamente per l’orrore del giovane rapper assassinato da manigoldi di Alba Dorata e per il successivo giro di vite del governo sulla formazione neonazista, il cui potenziale eversivo è cresciuto di pari passo con l’acutizzarsi della crisi economica e del disagio tra i cittadini. Per il resto, a che punto stiamo? A sentire Olli Rehn, il commissario europeo per gli Affari   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri
    MARCIARE DIVISI PER COLPIRE UNITI. L’ACUME TATTICO DI PRODI E SCHRODER

    Stiamo attraversando un tornante della storia molto stretto e pericoloso. La dittatura eurocratica dominante ha affinato gli strumenti per imporre il suo volere senza, formalmente, aggredire frontalmente alcuni pilastri che contraddistinguono una democrazia liberale degna di questo nome. Anziché impedire il libero esercizio del voto, i neonazisti di stanza a Bruxelles hanno preferito renderlo di fatto inutile. Che vinca la destra o la sinistra, in Italia, in Francia, in Germania,   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    LA RIPRESA NON ARRIVA? VORRA’ DIRE CHE ARRIVERA’ L’ANNO PROSSIMO…

    Credetemi sono realmente esterrefatto. L’Istat certifica che l’Italia corre a passo spedito verso l’abisso (clicca per leggere), e fin qui nulla da eccepire. Poi, invece, scorrendo le dichiarazioni rilasciate delle nostre èlite, capita di imbattersi in dichiarazioni di questo tipo: “Ma davvero la crescita rallenta? Vorrà dire che ripartirà l’anno prossimo”. Naturalmente l’anno prossimo qualcuno dirà che la ripresa è destinata a ripartire l’anno dopo ancora. E così all’infinito. Fino   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    E’ COERENTE ESECRARE IL RICORDO DI PRIEBKE E LODARE CONTESTUALMENTE L’OPERATO DI DRAGHI?

    E’stupefacente l’ipocrisia del nostro sistema mediatico. Proprio mentre l’Europa è preda di un rigurgito nazista che riattualizza le pulsioni eugenetiche del fuhrer autentico, la grande stampa esorcizza le nefandezze del presente infierendo sui fantasmi del passato. In questi giorni, come saprete, è morto il boia Priebke. Carnefice miserabile e sanguinario macchiatosi di crimini efferati e vigliacchi. E’ dura provare perfino un sentimento di umana pietas per la fine di un   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    CHI SOSTIENE MISURE “ANTIUMANE” NON SI CHIAMA “MODERATO”. SI CHIAMA NAZISTA

    In questi ultimi giorni abbiamo assistito stupefatti ad un profluvio di ipocrisie, vigliaccate e menzogne. Fra tutte le falsità ascoltate nelle ultime ore, ce n’è una che mi ha indignato particolarmente. Quella cioè tendente ad accreditare l’idea di una imminente “rinascita” della Dc, propiziata dal “responsabile” accordo fra due “moderati doc” come Enrico Letta e Angelino Alfano avvenuto sotto lo sguardo commosso e severo di Giorgio Napolitano, re d’Italia e   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    PRECISIONE E COSTANZA NON SONO SINONIMI DI RIPETITIVITA’

    In questi giorni sto riflettendo sul tipo di informazione da proporre in prospettiva ai (crescenti per numero e qualità) lettori de Il Moralista. E’ giusto mettersi continuamente in discussione inseguendo il mito del miglioramento perpetuo. Ascolto perciò con grande attenzione i suggerimenti di chi, anche sulle pagine del blog, propone consigli e avanza critiche in maniera garbata e argomentata. Molti amici, frequentatori più o meno assidui del sito, mi rimproverano   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    SIETE SICURI CHE SIA SOLO IL CASO A DOMINARE IL MONDO?

    Cerchiamo di capire cosa sta succedendo in Italia, in Europa e nel mondo provando a demistificare il mare di menzogne che quotidianamente ammorba anche le menti più lucide e promettenti. Punto primo: il tormentone Berlusconi. Dopo la condanna in Cassazione l’ex premier famoso per le “cene eleganti” ha sbandato paurosamente. Incapace di elaborare una strategia coerente e razionale, il Cavaliere manda da mesi messaggi ambivalenti e inconciliabili nella speranza ,vana,   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    IL CAOS, FINALMENTE

    Quando si innestano meccanismi disumani e perversi, per quanto dissimulati e formalmente leciti, raramente è poi possibile tornare al punto di partenza come se nulla fosse accaduto. La grande crisi del ’29, ad esempio, figlia di politiche economiche scriteriate e ingiuste, aprì la strada al secondo  conflitto mondiale. In assenza di un evento così devastante e traumatico difficilmente il mondo occidentale avrebbe conosciuto, dal 1945 fino agli inizi degli anni   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    GLI ITALIANI IMITINO I RESISTENTI EGIZIANI E TURCHI OSTILI DI FRONTE ALL’ARROGANZA DEI RISPETTIVI TIRANNI

    In Italia molte famiglie non riescono più a sfamarsi (clicca per leggere). A SFAMARSI, non a permettersi le vacanze esotiche. E’ tutto chiaro? Viviamo una condizione postbellica, disorientati da notizie ottimistiche quanto balorde (Letta: “Ce l’abbiamo fatta”!) che ci frastornano, ci immobilizzano e ci destrutturano. Finiremo lentamente annegati in questo mare di odio e perversione che la massoneria reazionaria ha preparato per noi. Chiedetevi: perché siamo ridotti alla fame? Sono   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    BERLUSCONI DI FRONTE AL BIVIO FINALE

    Finita la sbornia elettorale, finita la pantomima della rielezione di Re Giorgio Banalitano (copyright Dagospia), finita la formazione del governo delle larghe intese, alias governo Letta-Letta, finita la rissa interna al Pd che, coerentemente, si è intruppato nelle stanze del potere assieme a Berlusconi dopo avere giurato e spergiurato in campagna elettorale che “l’ipotesi del governissimo semplicemente non esiste”, eccoci finalmente tornati alla normalità. Zanonato, ministro del sotto-sviluppo, attacca: “L’Iva   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    GLI ELEMENTI COSTITUTIVI DEL NEONAZISMO TECNOCRATICO INTERIORIZZATI DAL PARTITO DEMOCRATICO

    Voglio tornare ad approfondire alcuni concetti importanti per specificare meglio il senso di alcune mie ipotesi e conclusioni. Quando si parla di categorie politiche come destra e sinistra, nel tempo snaturate da una informazione sciatta fino a renderle quasi indistinguibili, si rischia di finire vittime dell’astrattismo. Attribuendo infatti significati diversi alle stesse parole aumenta il senso di incomunicabilità e incomprensione. Il primo compito di chi informa è quello di trasmettere   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    NIGEL FARAGE, E’ LUI IL NUOVO WINSTON CHURCHILL?

    Un nuovo Winston Churchill si affaccia sulla scena europea? Può darsi. Proprio mentre l’Europa tecno-nazista a guida Merkel aumenta il suo grado di ferocia pianificando la morte per stenti dei ceti più deboli intrappolati dentro la gabbia dell’euro, l’estroso europarlamentare britannico Nigel Farage ottiene un risultato elettorale strabiliante. Il leder dell’Ukip, forza politica nata all’inizio degli anni ‘90 da una costola del partito conservatore Tory per reazione al trattato di   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri
    NESSUNO IN EUROPA VEDE LA CONTRADDIZIONE TRA AUSTERITA’ E CRESCITA

    Le due frasi più rivelatrici della gratuità del disastro dell’Eurozona – la creazione di un profonda über-Depressione – sono state segnalate oggi. Il contesto (ricco di ironia, come spiegherò) è quello in cui il  Segretario al Tesoro degli USA, Lew, ha trascorso il suo “Spring Break” in Europa, incontrandosi con i suoi “omologhi”. Il titolo dell’articolo del Wall Street Journal spiega la missione di Lew e il suo fallimento: “la   Leggi tutto ...

    Categoria: Economia, Esteri
    EPPUR SI MUOVE…

    Qualcosa lentamente si muove. Rispetto ad un anno fa, quando l’intero circuito informativo  mediatico spiegava senza contradditorio agli italiani quanto sono “trendy” i sacrifici (degli altri, of course), qualcosa è cambiato. Le cause vere che rendono questa costruzione europea dispensatrice maligna di lutti e miserie, escono ora timidamente a galla. Gli aspetti che meritano di essere sviluppati in profondità per cogliere a pieno la sagacia luciferina del progetto oligarchico elaborato   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    VOTARE E’ INUTILE. COSA SONO MORTI A FARE PISACANE E I FRATELLI BANDIERA?

    Ma qualcuno di voi si chiede mai cosa votiamo a fare? Non passa giorno senza che qualche alto papavero non si premuri di mettere in chiaro che “chiunque vinca, l’Italia continuerà ad applicare le stesse politiche di rigore e austerità chieste dall’Europa”.  Oggi è il turno di un altro pappagallo, tale Olli Rehn, commissario europeo pronto a spiegare ai sudditi italiani come devono comportarsi nell’urna per ingraziarsi i (presunti) favori   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    NELLA MENTE DEL MOSTRO

    Allora, ragioniamo a contrario e proviamo a leggere gli eventi in profondità. Facciamo finta di essere, per una volta, dalla parte dei malvagi, di quelli cioè che godono nel destrutturare la vita di giovani, precari, lavoratori e salariati per fini di arricchimento personale e per imporre una supremazia di Casta sul modello indiano. Non bisogna mai perdere di vista l’obiettivo finale che muove le scelte di questa turpe genia, al   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    COME I CARNEFICI COLPEVOLIZZANO LE VITTIME

    Otto milioni di italiani vivono in povertà. Una famiglia su cinque, specie al sud, non riesce a sopravvivere, la disoccupazione dilaga, la disperazione aumenta e nessuno dei nostri governanti sembra in grado neppure lontanamente di indicare una prospettiva di speranza. I destini personali di uomini, donne e bambini in carne ed ossa non interessano nessuno. La gente che conta è tutta concentrata nel trovare soluzioni che soddisfino “i mercati”, luogo   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale

    "nella mia vita ho conosciuto farabutti che non erano moralisti ma raramente dei moralisti che non erano farabutti." (Indro Montanelli)


    LA GEOPOLITICA DEL CORONAVIRUS

    Scritto il 22 - mar - 2020

    0 Commenti

    LA GENEROSITA’ IPOCRITA DEI...

    Scritto il 18 - mar - 2020

    0 Commenti

    NASCE VOX ITALIA TV

    Scritto il 26 - feb - 2020

    2 Commenti

    COME E PERCHE’ VOX...

    Scritto il 18 - feb - 2020

    0 Commenti

    A FURIA DI USARE...

    Scritto il 10 - ott - 2019

    5 Commenti

    • Chi è il moralista

      Francesco Maria Toscano, nato a Gioia Tauro il 28/05/1979 è giornalista pubblicista e avvocato. Ha scritto per Luigi Pellegrini Editore il saggio storico politico "Capolinea". Ha collaborato con la "Gazzetta del Sud" ed è opinionista politico per la trasmissione televisiva "Perfidia" in onda su Telespazio Calabria.

    • Cos’è il moralista

      Sito di approfondimento politico, storico e culturale. Si occupa di temi di attualità con uno sguardo libero e disincantato sulle cose. Il Moralista è un personaggio complesso, indeciso tra l'accettazione di una indigeribile realtà e il desiderio di contribuire alla creazione di una società capace di riscoprire sentimenti nobili. Ogni giorno il Moralista commenterà le notizie che la cronaca propone col piglio di chi non deve servire nessuno se non la ricerca della verità. Una ricerca naturalmente relativa e quindi soggettiva, ma onesta e leale.

    • Disclaimer

      ilmoralista.it è un sito web con aggiornamenti aperiodici non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari, qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci tramite la apposita pagina.