L’IMPORTANZA DI CHIAMARSI SCACCIAVILLANI, GIANNINO O SEMINERIO (CHI?)

    Tra i blog del Fatto Quotidiano si aggira uno strano personaggio, al secolo Fabio Scacciavillani, noto per la capacità di assorbire pernacchie e sberleffi con invidiabile flemma. Il blog di Scacciavillani infatti, ignorabilissimo per l’infima qualità di prosa e contenuti, acquista una certa rilevanza nella misura in cui riesce magicamente ad attirare un numero apprezzabile di commenti prevalentemente tesi ad invitare il bravo blogger a recarsi con solerzia in uno   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    LETTERA APERTA DI UNO STUDENTE AL VECCHIO PROFESSORE DIVENUTO SENATORE

    Era da tempo che volevo scrivere questa missiva all’onorevole Nicola Morra, eletto al Senato lo scorso Febbraio 2013 tra le file del Movimento 5 Stelle. Lo dico subito a scanso di equivoci, conosco personalmente il Senatore Morra, in quanto è stato il mio insegnante di Storia e Filosofia al Liceo Scientifico G.B.Scorza di Cosenza. A lui sono legati innumerevoli ricordi della mia trafila scolastica e grazie a lui sono sorte   Leggi tutto ...

    Categoria: Attualità
    IL DIFFICILE RAPPORTO TRA OBAMA E MERKEL RACCONTATO DA GERMANO DOTTORI: CRUDA REALTA’ O STUCCHEVOLE TEATRINO?

    In data 17 Maggio 2013 ho scritto un articolo per commentare una analisi di Germano Dottori pubblicata sul numero di Maggio della rivista di geopolitica Limes (clicca per leggere). Pur apprezzando alcune sottili interpretazioni, infatti, rimanevo complessivamente poco persuaso sulla bontà della ricostruzione offerta da Dottori per comprendere in profondità gli effettivi rapporti intercorrenti tra gli Stati Uniti di Obama e la Germania della signora Merkel. A parte qualche sporadica   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    GIORNALETTISMO SCOMODA IL LUMINARE SEMINERIO (CHI?) PER CRITICARE LA TESI DI SIBILIA

    Dopo il calabrese Barbanti (clicca per leggere), un altro deputato meridionale del Movimento 5 Stelle, Carlo Sibilia, ha  nobilitato la sua presenza in Parlamento affrontando in aula temi di oggettivo interesse e fondata rilevanza (clicca per ascoltare). Pur con tutti i suoi limiti e le sue contraddizioni, a Beppe Grillo va certamente riconosciuto il merito di avere permesso l’ingresso all’interno delle istituzioni di alcuni uomini liberi che, in quanto tali,   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    IL BRUSCO MA SALUTARE RISVEGLIO DEL PALUDATO GIORNALISMO ITALIANO

    E’ confortante notare come nell’arco di pochissimi mesi la percezione generale sulla crisi in atto sia radicalmente mutata. Nel novembre del 2011 la massoneria reazionaria impose Monti a capo del governo italiano spacciando una operazione politica di riordino sociale sul modello hitleriano per inderogabile necessità tecnica dettata dalla oggettiva crisi in atto (“siamo sull’orlo del baratro!”). Una operazione ingegnosa e sottile che, sfruttando la sostanziale incapacità del nostro sistema mediatico   Leggi tutto ...

    Categoria: Attualità
    L’UNIONE EUROPEA: OVVERO UN CONGRESSO DI VIENNA MASCHERATO DA CRISI ECONOMICA

    Al nostro bravo chierichetto Enrico Letta non sembra vero di andare in giro per il mondo a scattare foto ricordo ora con Angela Merkel ora con Francois Hollande. Buona la mimica, scarsi i contenuti. Mentre l’Europa brucia, Merkel rimane ferma sulle posizioni di sempre: prima il rigore. A dispetto di qualsiasi evidenza empirica che dimostra i danni provocati dall’austerity tanto all’economia reale quanto ai bilanci pubblici (grazie ai sacrifici di   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    IL GIORNO DELLA CIVATI

    La nostra Costituzione, correttamente, non prevede vincolo di mandato in capo ai singoli parlamentari che, in quanto tali, rappresentato l’intera nazione. Un principio sacrosanto, presente in tutte le democrazie liberali del mondo, in grado di tutelare la libera determinazione dei rappresentanti del popolo mantenendoli così al riparo da possibili indebite pressioni. Oggi, paradossalmente, risulta molto in voga una lettura estensiva e ghignante di questo prezioso principio costituzionale che, strumentalizzato per   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    TRISTE IL PAESE NEL QUALE IL PIU’ SOCIALISTA E’ PER DAVVERO BERLUSCONI

    Berlusconi è tornato ad essere chiaramente il dominus della politica italiana ma, lo confesso senza infingimenti, la cosa non mi turba oltremodo. Paradossalmente molti cittadini italiani hanno compreso la capacità distruttiva delle misure di austerità grazie alle invettive di Berlusconi che, in campagna elettorale, ha per primo smascherato il fallimento del governo dei tecnici mentre Bersani e  Fassina ancora giravano il mondo promettendo continuità con l’agenda politica del bocconiano. Analizzando   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    NESSUNO IN EUROPA VEDE LA CONTRADDIZIONE TRA AUSTERITA’ E CRESCITA

    Le due frasi più rivelatrici della gratuità del disastro dell’Eurozona – la creazione di un profonda über-Depressione – sono state segnalate oggi. Il contesto (ricco di ironia, come spiegherò) è quello in cui il  Segretario al Tesoro degli USA, Lew, ha trascorso il suo “Spring Break” in Europa, incontrandosi con i suoi “omologhi”. Il titolo dell’articolo del Wall Street Journal spiega la missione di Lew e il suo fallimento: “la   Leggi tutto ...

    Categoria: Economia, Esteri
    PERCHE’ LA MMT E’ CORRETTA E I SOGNATORI SBAGLIANO: KALDOR CONTRO I KALDORIANI

    “Sognatrice, ero solo una sognatrice; mi sono alzata e ti ho trovato sveglio” – Billie Holiday. [traduco al femminile perché Billie Holiday è donna, n.d.t.]. Le critiche alla Modern Monetary Theory (MMT) su internet e nel mondo accademico possono essere raggruppate in tre categorie: “le manovelle”; “i pignoli”, e “i kaldoriani”. Le “manovelle” sono di gran lunga il gruppo più numeroso. Sono le persone che semplicemente non si sono preoccupate   Leggi tutto ...

    Categoria: Economia
    NELL’ITALIA DEL DOPO VOTO L’AUSTERITA’ SEMBRA NON AVERE PIU’ PADRI (MA E’ MEGLIO COSI’)

    Che strano il nostro paese. Non più di un anno fa Monti volava nei sondaggi, era la figura in cui gli italiani riponevano più fiducia, i partiti ne subivano il protagonismo, e forse anche il fascino. La parola d’ordine era: austerità! Chiamato al capezzale di un’Italia moribonda (cosi ci è stato detto), il professore spiegava ad un paese attonito, smarrito, che bisognava fare un po’ di sacrifici per risalire la   Leggi tutto ...

    Categoria: Economia
    LE ANALISI INFAMI E SPREGEVOLI DI VITTORIO DA ROLD

    Raramente mi sono indignato così tanto leggendo un articolo come nel caso che sto per sottoporre alla vostra attenzione. Conosco il funzionamento dei grandi giornali, manipolati per influenzare la pubblica opinione spesso al fine di garantire gli interessi privatissimi e variegati degli editori di riferimento, per cui tendo a ridere delle quotidiane rappresentazione burlesche dei soliti improbabili opinionisti (magari affetti pure dal vizio di millantare master e lauree in posti   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    EUROPEISTI E MERCANTILISTI

    Non sfuggirebbe neanche al più distratto dei commentatori che l’attuale crisi economica, benché abbia avuto origine negli Stati Uniti, è attualmente impantanata nei corridoi di Bruxelles e Francoforte. Per quanto i singoli governi dell’UE tentino di proporre programmi di riforma nazionali, è ormai chiaro che la partita si gioca tutta in Europa.La costruzione europea, così com’è stata progettata, non è stata in grado di assorbire lo shock proveniente dalla crisi   Leggi tutto ...

    Categoria: Economia
    PICCOLA GUIDA PER SMASCHERARE I TECNO-NAZISTI

    Siccome il periodo è drammatico e l’avvento di una nuova ondata di miseria, fame e disperazione è alle porte, tutti i cittadini elettori hanno l’obbligo di partecipare alla vita pubblica per tentare di rallentare e invertire il tragico corso degli eventi impresso dai nazisti tecnocratici che infestano l’Europa. Astensioni, aventini e disimpegni vari non sono quindi moralmente accettabili né strategicamente giustificabili. Tutti le persone per bene, innamorate della civiltà e   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale, Politica
    BARACK OBAMA HA VINTO MALGRADO TUTTO

    Obama ha vinto ma non è il caso di stappare lo champagne. Non che Romney fosse migliore, per carità, ma il primo mandato di Obama si è rivelato un completo fallimento. Gli americani hanno inteso riconfermare fiducia al primo presidente nero della storia degli Stati Uniti più per paura (dei repubblicani) che per amore. Lo spirito messianico che aveva accompagnato le scorse presidenziali ha lasciato il campo ad una sana   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale, Esteri
    MARIO DRAGHI SANTO SUBITO

    Ma come è bravo Mario Draghi, come è dolce Mario Draghi, capo della Bce che difende l’eurozona pure a costo di scontrarsi con il potente banchiere centrale tedesco Weidmann, il cattivone, quello che si oppone all’acquisto illimitato dei bond perché “questi acquisti equivalgono al finanziamento dei governi stampando banconote”. Ah quanto sono brutti i “falchi tedeschi”, pericolosi difensori del rigore ad oltranza costi quel che costi. E quanti guai aggiungerebbero   Leggi tutto ...

    Categoria: Economia
    L’AGENDA MONTI

    Se ci tieni alla pelle, leggi l’intervista rilasciata oggi da Massimo D’Alema a Roberto Zuccolini del Corriere della Sera e comportati di conseguenza. “Baffino di ferro” afferma con chiarezza che  “l’agenda Monti” è irrinunciabile, mettendo così una seria ipoteca sulle future politiche economiche di un eventuale governo a guida Pd che, anticipa Dalemix, continuerà sulla strada del rigore, seguendo perciò in maniera asinina e subalterna le indicazioni imposte in sede   Leggi tutto ...

    Categoria: Economia
    LADRI DI INFORMAZIONE

    Non bisogna mai arrendersi al populismo e alla facile semplificazione. La rassegnazione, tipica di chi pensa che in fondo non valga più la pena credere in nulla perché tanto “sono tutti uguali”, è un sentimento da rigettare con forza. E’ vero, i principali mezzi di comunicazione di massa sono gestiti da una oligarchia che imbambola e raggira le masse per conservare lussi sfrenati e privilegi immotivati. Abbondano i giornalisti nemici del   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    MARTIN SCHULZ: KAPO’ O ANULU?

    Quando, durante la seduta del Parlamento europeo del luglio del 2003, Silvio Berlusconi diede del “kapò” al presidente del gruppo socialista, il tedesco Martin Schulz, il coro di sdegno fu giustamente unanime. “Ma come si permette questo Pulcinella da quattro soldi”, pensarono in molti, “di fare allusioni naziste per colpire un prestigioso esponente dell’intellighenzia europea, progressista e di sinistra, nella persona dello stimato compagno Martin Schulz, tedesco di Germania, nato   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri
    PAUL KRUGMAN INDICA LA STRADA GIUSTA

    La Grecia è stata un laboratorio. Le sofferenze inflitte al popolo greco non hanno alcuna giustificazione economica. La volontà di alimentare una spirale recessiva è servita alla Troika solo per testare la capacità di resistenza della cavia rispetto ad una serie di torture senza anestesia. In sintesi, la teoria di Mengele applicata alla macroeconomia. Nulla può capitare ai greci di peggiore rispetto a quello che hanno preparato per loro le   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri

    "nella mia vita ho conosciuto farabutti che non erano moralisti ma raramente dei moralisti che non erano farabutti." (Indro Montanelli)


    A FURIA DI USARE...

    Scritto il 10 - ott - 2019

    5 Commenti

    VOX ITALIAE. PARTE IL...

    Scritto il 3 - ott - 2019

    6 Commenti

    E’ IN ATTO UNA...

    Scritto il 19 - lug - 2019

    2 Commenti

    IL GOVERNO TECNICO C’E’...

    Scritto il 15 - lug - 2019

    0 Commenti

    L’ALTERNATIVA E’ POSSIBILE

    Scritto il 19 - mar - 2012

    1 Commento

    STATI UNITI D’EUROPA: SOGNO...

    Scritto il 27 - feb - 2014

    3 Comment1

    RENZI E’ AL CAPOLINEA...

    Scritto il 16 - ago - 2016

    16 Comment1

    DOPO LA TRAGEDIA ARRIVA...

    Scritto il 2 - mar - 2019

    7 Comment1

    21 MARZO, ASSEMBLEA COSTITUENTE...

    Scritto il 20 - mar - 2015

    0 Commenti

    • Chi è il moralista

      Francesco Maria Toscano, nato a Gioia Tauro il 28/05/1979 è giornalista pubblicista e avvocato. Ha scritto per Luigi Pellegrini Editore il saggio storico politico "Capolinea". Ha collaborato con la "Gazzetta del Sud" ed è opinionista politico per la trasmissione televisiva "Perfidia" in onda su Telespazio Calabria.

    • Cos’è il moralista

      Sito di approfondimento politico, storico e culturale. Si occupa di temi di attualità con uno sguardo libero e disincantato sulle cose. Il Moralista è un personaggio complesso, indeciso tra l'accettazione di una indigeribile realtà e il desiderio di contribuire alla creazione di una società capace di riscoprire sentimenti nobili. Ogni giorno il Moralista commenterà le notizie che la cronaca propone col piglio di chi non deve servire nessuno se non la ricerca della verità. Una ricerca naturalmente relativa e quindi soggettiva, ma onesta e leale.

    • Disclaimer

      ilmoralista.it è un sito web con aggiornamenti aperiodici non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari, qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci tramite la apposita pagina.