ELOGIO DELLA RADICALITA’

    Il problema che affligge il Movimento 5 stelle non riguarda la presenza ingombrante del suo fondatore Grillo o della mente razionale Casaleggio. A nessuno fra i milioni di cittadini che hanno scelto il partito dell’ex comico genovese gliene frega niente di sapere cosa pensa Vito Crimi, Kiss Me Licia, Roberta Lombardi o Toro Seduto. Il Movimento 5 stelle ha conquistato quasi esclusivamente voti di opinione grazie alla radicalità estrema del   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    TASSONE DENUNCIA L’INDIGESTA ALLEANZA TRA L’UDC MORENTE E IL MASSONE REAZIONARIO MARIO MONTI

    Ieri si è svolto il Consiglio nazionale dell’Udc, un evento tragicomico preludio della definitiva archiviazione di un partito di cui nessuno, tranne gli stessi congiunti di Casini (in lista o meno), sentirà mai la mancanza. La fine violenta e traumatica della Dc, caduta sotto i colpi unidirezionali delle inchieste del pool di Mani Pulite, ha posto fine all’unità dei cattolici in politica. Nella confusione narcisistica che ha caratterizzato i partiti   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    BEPPE GRILLO SCEGLIERA’ LA COERENZA O SI RIVELERA’ L’ENNESIMO PAGLIACCIO?

    Mentre tutta la stampa invecchiata continua a commentare la politica con gli stessi strumenti di prima, incapace di capire che le elezioni hanno rappresentato uno spartiacque definitivo tra il vecchio e il nuovo mondo, Beppe Grillo comincia a mandare segnali altalenanti. Non stupisce leggere i vari commentatori dei nostri principali giornali (quelli che fino a ieri “Monti ha salvato l’Italia”), pronti adesso a struggersi nella speranza che l’ex comico genovese   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    IL MORALISTA VS DEMOCRAZIA RADICAL POPOLARE: TERZO ROUND

    Continua il vivace “scambio di opinioni” tra Il Moralista e Democrazia Radical Popolare che ha inteso  pubblicare oggi un articolo infelice già dal titolo “Democrazia Radical Popolare e la stoltezza giovanile de  ”Il Moralista” (clicca per leggere). Pensavo che la discussione ironica e maschia fosse apprezzata dalle parti di Drp ma, evidentemente, mi sbagliavo. Come che sia, non credo sia utile né pregevole spostare i termini della discussione su un   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    L’ENNESIMA FIGURACCIA DEL PD PRELUDIO DELLA RIPROPOSIZIONE DI UN GOVERNO CONSOCIATIVO

    Come Il Moralista aveva ampiamente anticipato, i sondaggi pre-elettorali erano chiaramente sciatti o manipolati (clicca per leggere). Purtroppo  anche i migliori editorialisti che, in buona fede, si improvvisano politologi per l’occasione, spesso faticano a sentire il polso di quello che l’ammaccato D’Alema continuerebbe a definire  il “Paese reale”. Esiste una nutrita schiera di uomini di livello, molti dei quali scrivono su testate (fino a ieri) prestigiose, abituati a ragionare di   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale, Politica
    MONTI RIDENS

    Ci siamo quasi. Tra poche ore gli italiani potranno recarsi ai seggi per esprimere un voto che farà piazza pulita dei tanti sondaggi taroccati che girano da mesi sui giornali di regime. Monti sembra nel pallone più totale. “Salito” nell’arena elettorale con le stimmate del santo salvatore, adulato fino alla paranoia dai media, il professorino di Varese sembra avere rivisto  gli originari  obiettivi. E se qualche mese fa  uno spavaldo   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    IL PROF. MONTI CI VEDE CHIARO E PER LA CALABRIA PUNTA SULL’OCULISTA MICHELE TREMATERRA

    E meno male che c’era Enrico Bondi, alias mani di forbice, a controllare la qualità di tutti i candidati che si riconoscono nel progetto “prestigioso” di Mario Monti, altrimenti chissà chi avrebbero candidato. L’Udc, per esempio, ha deciso di rispettare in pieno l’invito del professore finalizzato a premiare qualità e trasparenza. E chi se non Lorenzo Cesa da Arcinazzo rispecchia meglio di ogni altro il desiderio di rinnovamento che sale impetuoso   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    MONTI NON E’ LIBERISTA NE’ PROGRESSISTA. E’ SOLO UN NEGRIERO

    E’ sbagliato attaccare Monti perché la sua agenda “ripropone dogmi liberisti vecchi di trent’ anni”. Spiego il perché. Per un anno intero, tutte le belle addormentate nel bosco della politica italiana hanno dipinto “supermario” come l’uomo della provvidenza venuto a salvare l’Italia dalla catastrofe. Ora che Mario, “Pinocchio”, Monti è entrato ufficialmente in politica in compagnia dei rodati Fini e Casini, alias il Gatto e la Volpe, i canti di   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    POLITIKOM: IL MEGLIO E IL PEGGIO DEL 2012

    Giorgio Napolitano Voto 0. Con lui sul Colle, l’Italia è diventata preda della speculazione intarnazionale. Ha minato la credibilità dell’istituzione che rappresenta con il caso Mancino. Un settennato da dimenticare in fretta. Unica consolazione: la sua presidenza è agli sgoccioli Mario Monti Voto 1. Cavallo di troia della massoneria reazionaria, imposto sul  trono d’Italia per svendere beni pubblici e aumentare sacche di povertà e indigenza. Un voto in più di Napolitano perché  il bocconiano,   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    MARIO MONTI IN VERSIONE ARISTOTELES, MITICO FUORICLASSE DELLA LONGOBARDA

    Il centro dei “prestigiosi è finito prima di nascere ma tutto questo Monti (ancora) non lo sa. Ma che appeal può avere una operazione politica che, nel 2013, indica Monti candidato premier di due cariatidi come Fini e Casini? Non a caso Passera, che ha un nome evocativo e importante, ha già capito l’antifona scendendo tosto dal Titanic in partenza. Il vecchio Terzo Polo, affossato tra fischi e pernacchie dagli   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    L’AGENDA MONTI: OVVERO IL VITELLO D’ORO DEL PROFETA DI VARESE

    Ho ascoltato Monti questa mattina e ne ho ricavato impressioni ambivalenti. In primo luogo, è evidente il messaggio erga omnes del Professore che intende rivendicare con forza la vera natura del suo ruolo. Monti è, di fatto, il proconsole designato dalla massoneria reazionaria per commissariare la democrazia italiana. Nella sua ottica elitaria e classista, il passaggio elettorale è un mero e trascurabile momento transitorio utile per servire le forme. Monti   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    L’AGENDA MONTI E’ IL “MEIN KAMPF” DEL 2000

    Probabilmente ho sopravvalutato Mario Monti. Le ultime notizie sembrano accreditare l’ipotesi di un impegno diretto dell’attuale premier a sostegno del famigerato “centro”, zona protetta dove vivono in condizioni confortevoli un manipolo di esemplari in via di estinzione come Fini e Casini. A furia di leggere i resoconti giornalistici di alcuni lecchini per professione, Monti si è convinto di essere amato per davvero. Nelle urne si accorgerà però che il Paese   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale, Politica
    IL TRAGICO RITORNO DELLA CROCE UNCINATA SUL TRONO D’EUROPA

    Se gli italiani non si desteranno immediatamente dal cupo torpore che li paralizza, il sofisticato piano di sterminio neo-nazista in atto trionferà definitivamente spargendo miseria e dolore per i prossimi cento anni. La democrazia è già di fatto svuotata. Se i candidati, belli o brutti che siano, non sono graditi alla speculazione finanziaria internazionale, parte subito il ricatto dello spread. I mostri governano con la paura. Milionari a pancia piena   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    L’AZZARDO DI BERLUSCONI E I RISCHI DI BERSANI

    Berlusconi ha staccato la spina al governo Monti. L’uomo non è fesso e, aldilà delle letture piagnucolanti e ipocrite di pretini di campagna prestati al giornalismo come Massimo Franco, ha giocato d’astuzia. La situazione politica italiana è molto complicata ma, ragionando razionalmente, non è impossibile individuare il filo sottile che lega e spiega alcuni eventi apparentemente improvvisi. Per questioni di chiarezza espositiva è utile analizzare la situazione sia sotto il   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale, Politica
    SONO UN PROPORZIONALISTA CONVINTO

    Io sono da sempre un proporzionalista convinto. Il mito della “governabilità” non sta in piedi. Non può essere una legge elettorale a garantire la durata dei governi. E poi chi ha stabilito che un governo debba durare ad ogni costo? Il fascismo assicurava governabilità e stabilità ma ha portato l’Italia al disastro. Dal dopoguerra fino all’epoca di Mani Pulite, invece, la cosiddetta partitocrazia, capitanata da mamma Dc, ha rappresentato l’esatta   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    E SE IL PDL LASCIASSE BERLUSCONI AL SUO DESTINO?

    Nel Popolo della Libertà qualche sussulto di dignità  incomincia ad intravedersi. E proprio da parte di quei cortigiani che a Berlusconi devono tutto, dalla loro carriera al  proprio posto al sole. Non è una cosa di poco conto, anche perché sembra un parricidio in piena regola. Quale sarà l’esito del braccio di ferro tra il padre ed i figli nel principale partito della destra italiana non è facile prevederlo adesso,   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    I COLLABORAZIONISTI DI OGGI NON SARANNO LE SPERANZE DI DOMANI

    Dalla Sicilia arriva un segnale pessimo per il Paese. Vince Crocetta. Ma vince soprattutto un’alleanza pericolosa e potenzialmente devastante  in prospettiva nazionale come quella tra il Pd e l’Udc. I due partiti, cioè, che più di ogni altro sostengono Monti e le sue politiche criminali e socialmente assassine. Un dato che fa rabbrividire, incute terrore e materializza gli incubi peggiori. Nel malaugurato caso in cui un’alleanza siffatta dovesse riproporsi con   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    L’OMBRELLO DI MARIO MONTI

    Sarà un caso, ma avvicinandosi le elezioni politiche, molti uomini pubblici subiscono le attenzioni di una magistratura improvvisamente attiva (dopo venti anni sonnecchianti). Nel ’92, al fine di aprire la strada ad una nuova classe dirigente composta da tecnocrati etero-diretti dalle oligarchie europee come Amato e Prodi (con la partecipazione speciale di Berlusconi, già aguzzino del suo protettore Craxi),  “la vecchia politica” fu spazzata via cavalcando il segreto di Pulcinella   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    VITA (LIZIO) DA TASSONE

    Dopo una vita politica passata nel più assoluto anonimato, Mario Tassone, Udc, in Parlamento dal 1976, ha conosciuto il suo quarto d’ora di celebrità. Intervistato dal bravo giornalista Alessandro Milan per Radio 24, dopo avere farfugliato una quantità di concetti tra loro scollegati, il politico catanzarese ha avuto l’impudenza di dichiarare: “prenderò un vitalizio modesto: 6.800 euro (clicca per ascoltare)”. Ora, a parte il fatto che il concetto di “modesto” è   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    GLI UTILI IDIOTI CHE “UMANIZZANO” IL NEOLIBERISMO DOGMATICO

    Il Pdl non esiste più, l’Udc non è mai esistito (se non su alcuni giornali di famiglia) mentre il Pd prova a dare segni di vita. Intendiamoci, l’appoggio del partito di Bersani al governo tecno-nazista di Mario Monti resterà come macchia storica e indelebile. Bersani, più per viltà che per convinzione, ha scelto la via comoda dell’accondiscendenza verso i potentati reazionari che affamano l’Europa, ritagliandosi il ruolo meschino e ignobile   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica

    "nella mia vita ho conosciuto farabutti che non erano moralisti ma raramente dei moralisti che non erano farabutti." (Indro Montanelli)


    LA GEOPOLITICA DEL CORONAVIRUS

    Scritto il 22 - mar - 2020

    0 Commenti

    LA GENEROSITA’ IPOCRITA DEI...

    Scritto il 18 - mar - 2020

    0 Commenti

    NASCE VOX ITALIA TV

    Scritto il 26 - feb - 2020

    2 Commenti

    COME E PERCHE’ VOX...

    Scritto il 18 - feb - 2020

    0 Commenti

    A FURIA DI USARE...

    Scritto il 10 - ott - 2019

    5 Commenti

    IL 7 AGOSTO SI...

    Scritto il 10 - lug - 2016

    1 Commento

    IN MEMORIA DI ERIC...

    Scritto il 5 - dic - 2014

    12 Comment1

    CAOS CALMO

    Scritto il 11 - apr - 2011

    0 Commenti

    L’IDIOTA

    Scritto il 19 - mar - 2013

    3 Comment1

    GOD, LA RUSSIA, IL...

    Scritto il 18 - mar - 2014

    18 Comment1

    • Chi è il moralista

      Francesco Maria Toscano, nato a Gioia Tauro il 28/05/1979 è giornalista pubblicista e avvocato. Ha scritto per Luigi Pellegrini Editore il saggio storico politico "Capolinea". Ha collaborato con la "Gazzetta del Sud" ed è opinionista politico per la trasmissione televisiva "Perfidia" in onda su Telespazio Calabria.

    • Cos’è il moralista

      Sito di approfondimento politico, storico e culturale. Si occupa di temi di attualità con uno sguardo libero e disincantato sulle cose. Il Moralista è un personaggio complesso, indeciso tra l'accettazione di una indigeribile realtà e il desiderio di contribuire alla creazione di una società capace di riscoprire sentimenti nobili. Ogni giorno il Moralista commenterà le notizie che la cronaca propone col piglio di chi non deve servire nessuno se non la ricerca della verità. Una ricerca naturalmente relativa e quindi soggettiva, ma onesta e leale.

    • Disclaimer

      ilmoralista.it è un sito web con aggiornamenti aperiodici non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari, qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci tramite la apposita pagina.