SI ALLARGA IL FRONTE INTERNAZIONALE PER LA LIBERAZIONE DAL NEONAZISMO TECNOCRATICO

    Passato qualche giorno dalla trionfale vittoria elettorale di Mutti Angela Merkel, decisiva per il futuro delle politiche europee”, nessuno parla più della Germania. Cosa accade nel Paese che ricopre egregiamente il ruolo di kapò a difesa dei sacri conti dell’Unione Europea minacciati da un manipolo di spendaccioni olivastri e mediterranei? Riuscirà finalmente Angela Merkel, in versione prof. Birkermaier alla prese con il lavativo ragionier Ugo Fantozzi (clicca per guardare), a   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri
    SOLO IL PD, IN VERSIONE SS, CONTINUA A FARE LA GUARDIA AL BIDONE

    In Italia il perno della dittatura tecno-nazista che punta all’impoverimento coatto di alcune categorie umane ritenute indegne ed inferiori è il Partito Democratico. Dietro una stantia retorica che predica uguaglianza e diritti a parole si cela il desiderio concreto e scientifico di realizzare nei fatti controriforme degne del peggiore Pinochet.  Non a caso il lucido piano di destrutturazione dell’apparato produttivo italiano, a garanzia della supremazia francese e tedesca,  ha subìto   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    BRUTO (ALFANO) E CASSIO (GIANNI LETTA) PREPARANO LA FINE DI CESARE

    Berlusconi ha sentito il bisogno di rivendicare la leadership del Pdl-Forza Italia perché, al di là delle untuose dichiarazione di fedeltà, sa benissimo che una parte consistente dei suoi dirigenti sta affilando i coltelli per fargli fare la fine di Cesare. Napolitano, presidente della Repubblica e vero segretario politico del Pd, è estremamente dannoso per la salute democratica del nostro sventurato Paese ma lucidissimo nel tessere trame di potere razionali   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    IL GOVERNO DEGLI IGNAVI

    Quel pover’uomo di Enrico Letta, mentre il Paese va a rotoli per soddisfare alcuni parametri europei venerati e indiscutibili come una Madonna pellegrina, non sa più cosa inventarsi. Non potendo tentare di far ripartire l’economia (è premier solo perché assicura continuità con le politiche del becchino Monti), il Nipote è costretto ad inventarsi ogni giorno un nuovo indispensabile provvedimento “aggratis”. Tutte cose giuste e rispettabili, per carità, se non fosse   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    PERCHE’ LA CASSAZIONE CONFERMERA’ LA CONDANNA A SILVIO BERLUSCONI

    Sono pronto a scommettere che domani la Cassazione confermerà in pieno la condanna a quattro anni di reclusione già impartita a Berlusconi Silvio dalla Corte d’Appello di Milano che ha accolto in pieno l’impianto accusatorio maturato in primo grado. Evito come la peste di entrare nel merito di un processo che poco conosco e ancora meno mi interessa. Solo i fessi sono convinti che le dinamiche che intercorrono necessariamente tra giustizia   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    PARTITA CON LA MORTE

    Proviamo a ragionare su quello che sta accadendo nelle stanze del potere italiano ed europeo. Mettiamo subito qualche punto fermo per poi articolare meglio l’intero ragionamento. L’unica entità che in questo momento storico persegue un progetto politico degno di questo nome è la massoneria reazionaria che governa questo mostro di Ue. Il desiderio di cinesizzare l’Europa sarà aberrante, meschino, nazista, ipocrita e infame quanto vi pare ma, poiché punta a   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    L’ASTENSIONE E’ IL PRIMO PARTITO

    Leggendo i dati delle ultime elezioni amministrative balza subito agli occhi che le stelle del Movimento di Grillo non brillano più. In compenso è stellare l’astensionismo. A livello nazionale ha votato poco più del 60 per cento degli aventi diritto, mentre a Roma appena il 53 per cento. Quasi un romano su due ha disertato le urne. Il calo, tale da collocare l’astensione al primo posto nella competizione elettorale, è   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    IL DIFFICILE RAPPORTO TRA OBAMA E MERKEL RACCONTATO DA GERMANO DOTTORI: CRUDA REALTA’ O STUCCHEVOLE TEATRINO?

    In data 17 Maggio 2013 ho scritto un articolo per commentare una analisi di Germano Dottori pubblicata sul numero di Maggio della rivista di geopolitica Limes (clicca per leggere). Pur apprezzando alcune sottili interpretazioni, infatti, rimanevo complessivamente poco persuaso sulla bontà della ricostruzione offerta da Dottori per comprendere in profondità gli effettivi rapporti intercorrenti tra gli Stati Uniti di Obama e la Germania della signora Merkel. A parte qualche sporadica   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    QUANDO CRESCONO LE DISUGUAGLIANZE C’E’ PIU’ BISOGNO DI SOCIALISMO

    In Italia, come del resto in ogni parte del mondo, il livello di disuguaglianza fra i cittadini aumenta sempre più. La forbice fra coloro che diventano sempre più ricchi e coloro che invece perdono posizioni nella scala sociale ed economica è sempre maggiore. Le politiche redistributive dei redditi, specialmente in Italia, acuiscono fortemente questo divario e le detrazioni o le agevolazioni fiscali per familiari a carico sono insufficienti, se non   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    SE IL FUTURO E’ PIZZAROTTI TANTO VALE TENERSI IL VECCHIO

    La pericolosità del movimento di Grillo è concentrata nel volto inutilmente sorridente di un sindaco improbabile come Federico Pizzarotti. Sguardo senza guizzi, eloquio zoppicante e profilo mediocre, il nuovo sindaco di Parma rappresenta il prototipo perfetto della nuova classe dirigente cresciuta all’ombra del comico barbuto. Elevato agli onori della cronaca sulla scia di un feroce e giustificato malcontento che ha colpito i partiti tradizionali, Pizzarotti rappresenta il trionfo dell’improvvisazione al   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    EPIFANI NEI PANNI DI CARONTE

    Quando, all’indomani del risultato elettorale, scrissi che si sarebbe formato un governo delle larghe intese in pochi mi credettero (clicca per leggere). All’epoca Bersani giocava ancora a fare l’alternativo, proponeva otto punti programmatici uno più stupido dell’altro (clicca per leggere) e giurava che mai il Pd avrebbe riproposto una alleanza di governo con un uomo inaffidabile come Berlusconi per donare agli italiani una prospettiva di vero cambiamento. In quella fase,   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    MASSIMO D’ALEMA E I MASSIMI SISTEMI ELETTORALI

    Negli ultimi anni abbiamo assistito all’immobilismo più totale della politica del “tira a campare”. Tutte le riforme che gli Italiani attendono da decenni non sono state fatte e si è dato priorità ad interventi che non servono se non a peggiorare ulteriormente la situazione già assai grigia del paese. Per fare qualche esempio, giusto che è appena trascorsa la festa dei lavoratori, citiamo la riforma del mercato del lavoro del   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    IL GIORNO DELLA CIVATI

    La nostra Costituzione, correttamente, non prevede vincolo di mandato in capo ai singoli parlamentari che, in quanto tali, rappresentato l’intera nazione. Un principio sacrosanto, presente in tutte le democrazie liberali del mondo, in grado di tutelare la libera determinazione dei rappresentanti del popolo mantenendoli così al riparo da possibili indebite pressioni. Oggi, paradossalmente, risulta molto in voga una lettura estensiva e ghignante di questo prezioso principio costituzionale che, strumentalizzato per   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    TRISTE IL PAESE NEL QUALE IL PIU’ SOCIALISTA E’ PER DAVVERO BERLUSCONI

    Berlusconi è tornato ad essere chiaramente il dominus della politica italiana ma, lo confesso senza infingimenti, la cosa non mi turba oltremodo. Paradossalmente molti cittadini italiani hanno compreso la capacità distruttiva delle misure di austerità grazie alle invettive di Berlusconi che, in campagna elettorale, ha per primo smascherato il fallimento del governo dei tecnici mentre Bersani e  Fassina ancora giravano il mondo promettendo continuità con l’agenda politica del bocconiano. Analizzando   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    L’ANNO CHE VERRA’

    So che non è elegante autocitarsi, specie per lodarsi e rimarcare il solito e didattico “ve l’avevo detto”: ma questa volta non resisto e quindi vi invito a rileggere cosa scrivevo due mesi fa, all’indomani del risultato delle prime elezioni svoltesi in pieno inverno (clicca per leggere). Per citare un illustre sadico dei nostri tempi, il banchiere centrale Mario Draghi, nei paesi schiavizzati dell’Europa meridionale, voto o non voto, guida   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    L’INCUBO PEGGIORE

    Prende corpo lo scenario peggiore: il bis di Giorgio Napolitano. Peggio di Marini, peggio di Prodi, peggio perfino dell’ipotesi Amato, la riproposizione di Napolitano sancirebbe definitivamente la fine della nostra democrazia così come l’abbiamo conosciuta dal dopoguerra fino ad oggi. In Italia si instaurerebbe una monarchia di fatto, etero diretta dall’esterno e sprezzante nei confronti dei bisogni della povera gente, in grado di garantire la realizzazione di quella famigerata “Agenda   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale, Politica
    SPECIALE QUIRINALE: PRODI IMPALLINATO, L’INCIUCIO E’ VIVO E LOTTA INSIEME A NOI…

    Per chi non l’avesse capito è in atto una delle più riuscite pantomime della storia della Repubblica. Anche Romano Prodi è finito rosolato nella corsa per il Colle. Prima di lui il povero Marini ci aveva lasciato le penne. Il Pd sembra navigare senza bussola in un mare in tempesta. Non fatevi ingannare: è tutta falsa politica. I candidati veri, quelli graditi all’establishment massonico reazionario continentale, non sono ancora usciti.   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    PRODI PER TUTTE LE STAGIONI

    Aizzato dalla piazza Bersani ha subito abbandonato Marini al suo destino decretando così la fine del dialogo con il Pdl di Berlusconi. Per ricompattare un partito lacerato fra mille divisioni il segretario piacentino ha rispolverato il nome di Prodi che, paradossalmente, piace perfino ai grillini. Prodi è un vecchissimo arnese della politica, già demitiano, esperto in sedute spiritiche, tecnocrate, nonché protagonista di questa malsana unione monetaria che produce disperazione e   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    LA PARTITA MORTALE DEL QUIRINALE

    Marini alla fine ha fatto una figuraccia e con lui anche il segretario del Pd Pierluigi Bersani. Il vecchio sindacalista democristiano ha mancato abbondantemente i voti necessari per una elezione al primo scrutinio nonostante potesse contare sulla carta sui voti dei tre partiti filonazisti che hanno sostenuto il governo Monti (Pdl, Pd e Lista Civica). I due uomini che oggi incarnano meglio degli altri l’impetuoso desiderio di rinnovamento che sconvolge   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale, Politica
    FRANCO CORDERO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

    Entra nel vivo la corsa per il Colle. Sui giornali terrorizzati da possibili novità circolano i soliti nomi logori, alcuni dei quali vantano carte da giocare per avere ricoperto incarichi di governo durante la misteriosa fase di passaggio tra la prima e la seconda Repubblica, stagione tristemente cadenzata dalle bombe di mafia (clicca per leggere). Nel frattempo le quirinarie di Beppe Grillo hanno incoronato la maestrina di Report, Milena Gabanelli.   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica

    "nella mia vita ho conosciuto farabutti che non erano moralisti ma raramente dei moralisti che non erano farabutti." (Indro Montanelli)


    LA GEOPOLITICA DEL CORONAVIRUS

    Scritto il 22 - mar - 2020

    0 Commenti

    LA GENEROSITA’ IPOCRITA DEI...

    Scritto il 18 - mar - 2020

    0 Commenti

    NASCE VOX ITALIA TV

    Scritto il 26 - feb - 2020

    2 Commenti

    COME E PERCHE’ VOX...

    Scritto il 18 - feb - 2020

    0 Commenti

    A FURIA DI USARE...

    Scritto il 10 - ott - 2019

    5 Commenti

    I NUOVI NAZISTI, COME...

    Scritto il 23 - ago - 2016

    3 Comment1

    IL PRIMO CONGRESSO DEL...

    Scritto il 18 - giu - 2019

    0 Commenti

    RESISTENZA DI POPOLO CONTRO...

    Scritto il 20 - mar - 2013

    1 Commento

    LA GNOSI CHE MUOVE...

    Scritto il 10 - ott - 2014

    47 Comment1

    • Chi è il moralista

      Francesco Maria Toscano, nato a Gioia Tauro il 28/05/1979 è giornalista pubblicista e avvocato. Ha scritto per Luigi Pellegrini Editore il saggio storico politico "Capolinea". Ha collaborato con la "Gazzetta del Sud" ed è opinionista politico per la trasmissione televisiva "Perfidia" in onda su Telespazio Calabria.

    • Cos’è il moralista

      Sito di approfondimento politico, storico e culturale. Si occupa di temi di attualità con uno sguardo libero e disincantato sulle cose. Il Moralista è un personaggio complesso, indeciso tra l'accettazione di una indigeribile realtà e il desiderio di contribuire alla creazione di una società capace di riscoprire sentimenti nobili. Ogni giorno il Moralista commenterà le notizie che la cronaca propone col piglio di chi non deve servire nessuno se non la ricerca della verità. Una ricerca naturalmente relativa e quindi soggettiva, ma onesta e leale.

    • Disclaimer

      ilmoralista.it è un sito web con aggiornamenti aperiodici non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari, qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci tramite la apposita pagina.