ANTONIO PADELLARO, IL FATTO QUOTIDIANO E UNA STRAVAGANTE IDEA DI LIBERA INFORMAZIONE

    Ho scritto tante volte che l’avanzata del progetto tecno-nazista (finalizzato all’impoverimento dei ceti medi e proletari da cristallizzare in posizione semi-servile e deferente  rispetto alle trionfanti élite sovranazionali), in atto su scala continentale, si regge sulla complicità interessata, complice, pavida, mediocre, conformistica o servile del sistema informativo valutato nel suo insieme. La stampa italiana, cosiddetta “mainstream”, è totalmente omologata nel presentare alla pubblica opinione alcune teorie economiche neoclassiche (già empiricamente   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale, Italia
    EUROPEISTI E MERCANTILISTI

    Non sfuggirebbe neanche al più distratto dei commentatori che l’attuale crisi economica, benché abbia avuto origine negli Stati Uniti, è attualmente impantanata nei corridoi di Bruxelles e Francoforte. Per quanto i singoli governi dell’UE tentino di proporre programmi di riforma nazionali, è ormai chiaro che la partita si gioca tutta in Europa.La costruzione europea, così com’è stata progettata, non è stata in grado di assorbire lo shock proveniente dalla crisi   Leggi tutto ...

    Categoria: Economia
    MARIO MONTI NON CONOSCE IL SENSO DEL PUDORE

    Monti è uno sfacciato mentitore. Di fronte ad uno scenario inquietante come quello riguardante il Monte Paschi, il nostro premier uscente ha trovato il coraggio di dichiarare: “Questo scandalo riguarda certamente il Pd”, e fin qui ha ragione, “ma bisogna sciogliere la commistione banche politica”. Coooosa? Ma vi rendete conto del livello di malafede di quest’uomo? Monti, uomo di riferimento della finanza reazionaria massonica che devasta l’Europa, si permette di   Leggi tutto ...

    Categoria: Economia
    LA STORIA INSEGNA: L’AUSTERITA’ E’ FUNZIONALE AL RITORNO DEL NAZISMO

    La Banca d’Italia certifica ancora una volta i disastri causati dalle politiche di austerità tanto care a Monti e Merkel (clicca per leggere). La disoccupazione galoppa , i consumi calano vertiginosamente ma in compenso si è abbassato lo spread. Non siete contenti? Il prossimo mese mangerete un kilo di spread, oppure potrete saziarvi con po’ di prestigio e autorevolezza alla griglia direttamente cucinati dallo chef  Monti.  La crescita, statene certi,   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    POLITIKOM: IL MEGLIO E IL PEGGIO DEL 2012

    Giorgio Napolitano Voto 0. Con lui sul Colle, l’Italia è diventata preda della speculazione intarnazionale. Ha minato la credibilità dell’istituzione che rappresenta con il caso Mancino. Un settennato da dimenticare in fretta. Unica consolazione: la sua presidenza è agli sgoccioli Mario Monti Voto 1. Cavallo di troia della massoneria reazionaria, imposto sul  trono d’Italia per svendere beni pubblici e aumentare sacche di povertà e indigenza. Un voto in più di Napolitano perché  il bocconiano,   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    RIDARE UN SENSO ALLE PAROLE. VENDOLA, POETA INNOCUO, DIPINTO COME ESPRESSIONE DELLA SINISTRA RADICALE

    La prospettiva di un governo Bersani-Vendola ha mandato in tilt i tecno-nazisti continentali che strillano nel timore che il prossimo governo italiano venga continuamente influenzato dalla sedicente “sinistra radicale”. I fautori e protagonisti del moderno genocidio in atto ai danni dei popoli europei, abituati ad usare sapientemente la moneta al posto delle datate baionette, hanno un’idea molto particolare circa il concetto di “radicalità”. Il pensiero unico turbo liberista tende, come   Leggi tutto ...

    Categoria: Economia, Politica
    L’AGENDA MONTI: OVVERO IL VITELLO D’ORO DEL PROFETA DI VARESE

    Ho ascoltato Monti questa mattina e ne ho ricavato impressioni ambivalenti. In primo luogo, è evidente il messaggio erga omnes del Professore che intende rivendicare con forza la vera natura del suo ruolo. Monti è, di fatto, il proconsole designato dalla massoneria reazionaria per commissariare la democrazia italiana. Nella sua ottica elitaria e classista, il passaggio elettorale è un mero e trascurabile momento transitorio utile per servire le forme. Monti   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    I SOLITI IDIOTI

    Ma quanto sono stupidi i sedicenti leader della italica sinistra? Il differenziale di intelletto che separa i vari Bersani e Veltroni dagli omologhi francesi e tedeschi farebbe schizzare certamente il nostro immaginario “spread” ben sopra i mille punti. Mario Monti, osannato dai sinistri per un anno come fosse la Madonna dei pellegrini, è pronto a candidarsi dopo avere ricevuto la benedizione dell’intero Partito Popolare Europeo (un covo di reazionari mascherati)   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    BERSANI HA GETTATO LA MASCHERA

    In un’intervista pubblicata dal Wall Street Journal Bersani ha gettato la maschera (clicca per leggere). In caso di vittoria, l’ex comunista convertitosi al turbo-liberismo, applicherà alla lettera gli ordini impartiti dalla massoneria reazionaria che governa questo scempio di Unione Europea.  A differenza del “budino” Hollande, che per rimangiarsi le promesse elettorali ha almeno aspettato di farsi eleggere, Bersani si cala le braghe di fronte ai padroni prima ancora di scendere   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    IL TRAGICO RITORNO DELLA CROCE UNCINATA SUL TRONO D’EUROPA

    Se gli italiani non si desteranno immediatamente dal cupo torpore che li paralizza, il sofisticato piano di sterminio neo-nazista in atto trionferà definitivamente spargendo miseria e dolore per i prossimi cento anni. La democrazia è già di fatto svuotata. Se i candidati, belli o brutti che siano, non sono graditi alla speculazione finanziaria internazionale, parte subito il ricatto dello spread. I mostri governano con la paura. Milionari a pancia piena   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    L’AZZARDO DI BERLUSCONI E I RISCHI DI BERSANI

    Berlusconi ha staccato la spina al governo Monti. L’uomo non è fesso e, aldilà delle letture piagnucolanti e ipocrite di pretini di campagna prestati al giornalismo come Massimo Franco, ha giocato d’astuzia. La situazione politica italiana è molto complicata ma, ragionando razionalmente, non è impossibile individuare il filo sottile che lega e spiega alcuni eventi apparentemente improvvisi. Per questioni di chiarezza espositiva è utile analizzare la situazione sia sotto il   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale, Politica
    LE PRIMARIE DEL PD ED IL SURREALE DIBATTITO POLITICO ITALIANO

    Dire che il dibattito politico oggi in Italia è surreale è forse troppo poco. Me ne sono ulteriormente convinto dopo il faccia a faccia tra i candidati alle primarie del Pd. Non che la situazione prima di questo reality difettasse di elementi per trarre una simile conclusione, ma il fatto di poter ascoltare tutti insieme coloro che si candidano a guidare il prossimo governo del paese è stato decisivo per   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    E SE IL PDL LASCIASSE BERLUSCONI AL SUO DESTINO?

    Nel Popolo della Libertà qualche sussulto di dignità  incomincia ad intravedersi. E proprio da parte di quei cortigiani che a Berlusconi devono tutto, dalla loro carriera al  proprio posto al sole. Non è una cosa di poco conto, anche perché sembra un parricidio in piena regola. Quale sarà l’esito del braccio di ferro tra il padre ed i figli nel principale partito della destra italiana non è facile prevederlo adesso,   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    I COLLABORAZIONISTI DI OGGI NON SARANNO LE SPERANZE DI DOMANI

    Dalla Sicilia arriva un segnale pessimo per il Paese. Vince Crocetta. Ma vince soprattutto un’alleanza pericolosa e potenzialmente devastante  in prospettiva nazionale come quella tra il Pd e l’Udc. I due partiti, cioè, che più di ogni altro sostengono Monti e le sue politiche criminali e socialmente assassine. Un dato che fa rabbrividire, incute terrore e materializza gli incubi peggiori. Nel malaugurato caso in cui un’alleanza siffatta dovesse riproporsi con   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    NON VUOI FARTI AMMAZZARE? POPULISTA

    Chi non si lascia scannare in silenzio, senza gridare né disturbare, è un populista. Protesti perché dilaga la povertà? Populista. Ti lamenti perché i tuoi figli si sono laureati a costo di grandi sacrifici e ora fanno i precari in un call center? Populista (tu) nonché “choosy” (i tuoi figli). La figlia della Fornero, Silvia Deaglio (clicca per leggere), è titolare di ben due posti fissi ma solo le malelingue   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    L’OMBRELLO DI MARIO MONTI

    Sarà un caso, ma avvicinandosi le elezioni politiche, molti uomini pubblici subiscono le attenzioni di una magistratura improvvisamente attiva (dopo venti anni sonnecchianti). Nel ’92, al fine di aprire la strada ad una nuova classe dirigente composta da tecnocrati etero-diretti dalle oligarchie europee come Amato e Prodi (con la partecipazione speciale di Berlusconi, già aguzzino del suo protettore Craxi),  “la vecchia politica” fu spazzata via cavalcando il segreto di Pulcinella   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    LA MMT E’ UNA COSA SERIA

    La furia rigorista del governo Monti, novello Attila, non sembra dare tregua. A ridosso delle elezioni, i principali partiti politici italiani che sostengono per pavidità questo governo infame, cominciano a mostrare (elettoralmente interessati) segni di ravvedimento. Bersani ha dichiarato che non voterà la legge di stabilità, ennesima porcata schiavista finalizzata a diffondere a macchia d’olio povertà e indigenza. Il ministro Grilli, ex marito della più famosa consulente di Finmeccanica Lisa   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    GLI UTILI IDIOTI CHE “UMANIZZANO” IL NEOLIBERISMO DOGMATICO

    Il Pdl non esiste più, l’Udc non è mai esistito (se non su alcuni giornali di famiglia) mentre il Pd prova a dare segni di vita. Intendiamoci, l’appoggio del partito di Bersani al governo tecno-nazista di Mario Monti resterà come macchia storica e indelebile. Bersani, più per viltà che per convinzione, ha scelto la via comoda dell’accondiscendenza verso i potentati reazionari che affamano l’Europa, ritagliandosi il ruolo meschino e ignobile   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    LE PRIMARIE DEI “BISCHERI”

    Nel pezzo scritto giorni fa, riguardante la totale inutilità di leggere i roboanti “programmi” preparati dai partiti in occasione di ogni tornata elettorale, era rimasta in sospeso la questione “primarie” (del centrosinistra). Se la lettura dei diversi “programmi” risulta quasi sempre stucchevole (ricordate le quasi 300 pagine del famoso programma di Prodi?), l’enfasi da primarie è totalmente folle. Le primarie italiane, patetico scimmiottamento di quelle statunitensi, sublimano l’assurdo. Nei Paesi   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    LA DITTATURA TECNOCRATICA RENDE IL VOTO SUPERLFLUO

    Dopo avere accettato supino i diktat dei suoi padroni di stanza a Bruxelles, Bersani si ricorda che i governi li scelgono i popoli e non le banche. Evidentemente si tratta di un omonimo e non dell’attuale  segretario del Pd che, grazie al suo consenso, ha permesso a Mario Monti di insediarsi al potere per colpire con ferocia tutte le classi meno abbienti che il politico Bersani, traditore indegno e ipocrita,   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale

    "nella mia vita ho conosciuto farabutti che non erano moralisti ma raramente dei moralisti che non erano farabutti." (Indro Montanelli)


    LA GEOPOLITICA DEL CORONAVIRUS

    Scritto il 22 - mar - 2020

    0 Commenti

    LA GENEROSITA’ IPOCRITA DEI...

    Scritto il 18 - mar - 2020

    0 Commenti

    NASCE VOX ITALIA TV

    Scritto il 26 - feb - 2020

    2 Commenti

    COME E PERCHE’ VOX...

    Scritto il 18 - feb - 2020

    0 Commenti

    A FURIA DI USARE...

    Scritto il 10 - ott - 2019

    5 Commenti

    CHI NON CREDE NEL...

    Scritto il 23 - nov - 2016

    7 Comment1

    IL MARCHESE DEL GRILLO

    Scritto il 8 - feb - 2012

    1 Commento

    PER LA GRANDE STAMPA...

    Scritto il 8 - apr - 2014

    3 Comment1

    HOLLANDE SI COMPORTI DA...

    Scritto il 15 - mag - 2012

    2 Comment1

    GRILLO SI E’ GIA’...

    Scritto il 1 - mar - 2013

    7 Comment1

    • Chi è il moralista

      Francesco Maria Toscano, nato a Gioia Tauro il 28/05/1979 è giornalista pubblicista e avvocato. Ha scritto per Luigi Pellegrini Editore il saggio storico politico "Capolinea". Ha collaborato con la "Gazzetta del Sud" ed è opinionista politico per la trasmissione televisiva "Perfidia" in onda su Telespazio Calabria.

    • Cos’è il moralista

      Sito di approfondimento politico, storico e culturale. Si occupa di temi di attualità con uno sguardo libero e disincantato sulle cose. Il Moralista è un personaggio complesso, indeciso tra l'accettazione di una indigeribile realtà e il desiderio di contribuire alla creazione di una società capace di riscoprire sentimenti nobili. Ogni giorno il Moralista commenterà le notizie che la cronaca propone col piglio di chi non deve servire nessuno se non la ricerca della verità. Una ricerca naturalmente relativa e quindi soggettiva, ma onesta e leale.

    • Disclaimer

      ilmoralista.it è un sito web con aggiornamenti aperiodici non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari, qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci tramite la apposita pagina.