“GIUSEPPI” CONTE, IL TRASFORMISTA

    Il ritorno di Conte, in versione “come si cambia per non morire”, riporta alla mente un indimenticabile successo di Fiorella Mannoia. Sembra passato un secolo da quando l’anonimo giurista foggiano, catapultato improvvisamente nel grande gioco della politica, si autodefiniva in Aula l’avvocato del popolo in compagnia di Matteo Salvini, poi rapidamente rinnegato sulla via di Bruxelles. Con una disinvoltura degna dei più audaci trasformisti di fine Ottocento, l’ex notaio Conte   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    IL GOVERNO TECNICO C’E’ GIA’ E LO GUIDA GIUSEPPE CONTE

    Alcuni temono che lo scandalo “Lega-Savoini” possa far precipitare la situazione fino al punto da far cadere i “gialloverdi” e aprire la strada ad un “governo tecnico”, magari guidato da Mario Draghi di ritorno da Francoforte. Questa prospettiva è effettivamente realistica, ma chi la agita omette un particolare importante: anche l’attuale governo- quello guidato dal presunto “avvocato del popolo” Giuseppe Conte è di fatto un “governo tecnico” mascherato. La domanda   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    LA “NUOVA EUROPA”, IL TRADIMENTO DEI “GIALLOVERDI” E IL BISOGNO DI ORGANIZZARE UNA FORZA AUTENTICAMENTE SOVRANISTA. CI VEDIAMO IL 27 LUGLIO A CIVITANOVA MARCHE CON DIEGO FUSARO

    La migliore sintesi l’ha offerta probabilmente il leader degli antieuropeisti inglesi Nigel Farage: “Giuseppe Conte è un premier che fa non gli interessi dell’Italia ma quelli di Bruxelles, Di Maio e Salvini hanno sbagliato a puntare su di lui”. La nomina infatti di due note arpie come Ursula Von Der Leyen e Christine Lagarde- ai vertici della “nuova Europa” sa di provocazione, per non dire peggio. Eppure Conte è tornato   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    L’ERRORE PRIMIGENIO DEI GRILLINI

    Passato quasi un anno dalle elezioni politiche è ora il di fare il punto. Il 4 marzo del 2018, infatti, gli italiani hanno cambiato radicalmente con il voto la vecchia geografia politica, depotenziando i vecchi arnesi in mano alla finanza apolide e globalista come il Pd e Forza Italia. Il Movimento 5 Stelle risultò di gran lunga  il primo partito italiano, mentre la Lega di Salvini- pur presentatasi in coalizione-   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    IL GRAND GUIGNOL DI MONSIEUR SALVINI

    I risultati delle elezioni in Abruzzo, da analizzare senza eccessiva enfasi, ci dicono qualcosa. Ci confermano innanzitutto quello che già sapevamo, ossia che la Lega di Salvini è la vera grande beneficiaria di questo nuovo equilibrio politico che gira intorno alla cosiddetta alleanza “gialloverde”. Non solo gli ex (grana) padani mantengono la “golden share” sul governo nazionale, ma si assicurano anche posizioni di assoluto vantaggio all’interno degli Enti regionali e   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    LA PARABOLA DI TRUMP, ARIETE DELL’ANTIGLOBALISMO, E’ ANCORA LUNGA

    Le elezioni di midterm appena terminate in America offrono risultati confortanti. La famosa “onda blu” in favore del Partito Democratico dell’ex presidente Obama- vagheggiata da giornalisti mainstream e celebrità varie- non c’è stata. Anzi, Donald Trump si rinforza al Senato preparandosi così alla probabile rielezione alla Casa Bianca nel 2020. I democratici riconquistano la Camera- come era scontato- più per inerzia che per consenso, essendo le elezioni di medio termine   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri
    DALLA PARTE DI LUIGI DI MAIO

    In passato ho spesso e volentieri espresso pubblicamente giudizi poco lusinghieri nei confronti di Luigi Di Maio, a mio avviso interprete di una linea politica troppo morbida e non aderente con i propositi palingenetici di un Movimento nato con l’obiettivo preciso di dare voce alla “santa rabbia” di troppi cittadini umiliati, traditi e impoveriti da un sistema violento, infame e bugiardo. Di Maio, quando nella scorsa legislatura incarnava il ruolo   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    L’EUROPA, I “GIALLOVERDI” E IL GIOCO DEL “CERINO”

    La politica, come spiegava mirabilmente Machiavelli, è “l’arte della simulazione e della dissimulazione”. Per cui fanno male le anime candide ad assolutizzare concetti espressi da politici costretti dalle circostanze a mascherare con la lingua il proprio pensiero. Non sto facendo, badate bene, “l’elogio dei bugiardi”, in tal caso dovrei conseguentemente elevare Silvio Berlusconi e Matteo Renzi a massimi esempi di virtù, sto dicendo una cosa diversa: si può mentire dicendo   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    L’OPPOSIZIONE AL GOVERNO LA FANNO GIOVANNI TRIA E DANIELE FRANCO, OVVERO I “FRANCO E CICCIO” DELLA DIFESA DEI CONTI

    Di Maio e Salvini stanno facendo un buon lavoro nonostante le trappole ovunque disseminate da esponenti dell’establishment che soffrono l’attivismo innovativo dei due vicepremier. Il Pd e Forza Italia sono invece due ectoplasmi, di fatto smascherati dai cittadini quali baluardi della reazione, strumenti malefici usati dalle élite del denaro per regolare i conti con il “popolino pretenzioso e straccione” odiato dagli “ottimati”. Stando così le cose il compito di provare   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    LE TROPPE CAPRIOLE DI MATTEO SALVINI

    Il risultato del 4 marzo, che ha sancito la vittoria del Movimento 5 Stelle e della Lega, è stato senza dubbio positivo. La batosta subita da partiti delinquenziali come il Pd e Forza Italia, avamposti in Italia delle peggiori massonerie europee, denota la ritrovata lucidità dei cittadini italiani, bravi e arguti nel demistificare le narrazioni fasulle e interessate di tipi come Renzi e Berlusconi che chiedono sacrifici agli altri per   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    IL GIOCO (PERICOLOSO) DELLE “TRIA” CARTE

    Tanti “gufi” di renziana memoria non vedono l’ora che il varo della nuova “Legge di Stabilità” certifichi la caratura macchiettistica di Salvini e Di Maio, costretti a rimangiarsi subito le promesse elettorali per non incorrere nell’ira di Draghi, dello spread, di Mattarella e di Tria. I politici/servi del recente passato, non avendo mai avuto il coraggio di fiatare di fronte agli ordini che provenivano da Bruxelles e Francoforte, non riescono   Leggi tutto ...

    LA STAFFETTA FRA DI MAIO E SALVINI RAPPRESENTA LA SOLUZIONE MIGLIORE. ENTRAMBI RILEGGANO LE MASSIME DI SUN TZU

    La “staffetta” a Palazzo Chigi fra Di Maio e Salvini rappresenta l’unica vera e concreta possibilità di far partire un governo “gialloverde” in grado di provare ad organizzare un nuovo “Risorgimento” che liberi l’Italia dagli occupanti nazifascisti al soldo dei tedeschi eufemisticamente chiamati “commissari europei”. La battaglia sarà lunga, pericolosa e difficile, ma nessuno mai può vincere una guerra se prima non sedimenta per davvero il desiderio di volerla combattere.   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    IL MOVIMENTO 5 STELLE E’ IL PARTITO DELL’ESTABLISHMENT

    Salvini sembra in preda ad un brusco risveglio. Il leader della Lega sta prendendo faticosamente atto di una realtà che, per quanto bene occultata, è evidente: il M5S è il partito dell’establishment. Le ambiguità, sia ben chiaro, non mancano nemmeno all’interno della Lega ancora formalmente alleata con Forza Italia, movimento politico che esprime al vertice due adoratori di Angela Merkel come Silvio Berlusconi e Antonio Tajani. Ma mentre il rapporto   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    LA TERZA REPUBBLICA POTRA’ APRIRSI PER DAVVERO SOLO SULLE CENERI DI PD E FORZA ITALIA

    Fino a quando Forza Italia e Pd continueranno ad esercitare un potere di interdizione dentro le stanze del potere italiano la cosiddetta “Terza Repubblica” non potrà mai vedere per davvero la luce. Dietro la pantomima di un “antiberlusconismo” appositamente recitato, la sedicente sinistra italiana- quella di estrazione comunista arrivata paradossalmente al potere all’indomani della caduta del Muro di Berlino- ha in realtà sempre lavorato in “comunione d’intenti” con il “Biscione”,   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    LA CADUTA DEI GRILLINI, FIGLI IPOCRITI DELLO STESSO PADRE NEOLIBERISTA

    Oggi il Movimento 5 Stelle è finito nella bufera per colpa di alcuni ipocriti “mariuoli” che  si vantavano di effettuare bonifici mai avvenuti in favore delle piccole imprese. Tutti i partiti di sistema, Pd e Forza Italia in testa, godono nell’osservare le disgrazie di un Movimento che, partito per fare la Rivoluzione, è adesso poco più che un inutile sfogatoio guidato da un damerino servo della finanza internazionale come Luigi   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    LA LISTA DEL POPOLO PRONTA A SCARDINARE CON CORAGGIO E LUCIDITA’ IL MORENTE SISTEMA DI POTERE CHE PARALIZZA L’ITALIA

    Grazie alla costanza, alla caparbietà e alla lucidità di una nuova classe dirigente dislocata sull’intero territorio nazionale la Lista del Popolo sarà presente in molte regioni italiane in vista delle elezioni del 4 Marzo. Si tratta di un risultato eccezionale e per certi aspetti  insperato, considerato il clima “particolare” che si respira in una Italia oramai dilaniata da una lunghissima “crisi economica” costruita a tavolino da una perversa élite finanziaria   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    ECCO PERCHE’ BISOGNA VOTARE IN MASSA PER LA “LISTA DEL POPOLO PER LA COSTITUZIONE”

    Il 4 marzo si voterà per il rinnovo della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica. Saranno elezioni molto particolari, dominate da un clima falso e surreale, orchestrato da una masnada di lestofanti che hanno disintegrato dalle fondamenta l’Italia per compiacere il gotha della massoneria internazionale incarnato da personalità luciferine come Mario Draghi e Angela Merkel. Ma i padroni- gli stessi che ingannano la povera gente da quasi un   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    L’ASTENSIONE VA SEMPRE A BRACCETTO CON L’OLIGARCHIA. LA “LISTA DEL POPOLO” PUO’ RISULTARE UNA CREDIBILE ALTERNATIVA AL SISTEMA?

    Tra meno di tre mesi andranno in scena delle elezioni politiche semplicemente surreali, influenzate dal ritrovato protagonismo di un arzillo vecchietto come Berlusconi al quale il sistema mediatico e finanziario tutto ha perdonato nel nome della “responsabilità” e della “stabilità”. Gli stessi poteri che fino a pochi anni fa facevano a gara nel mostrificare il “Biscione” di Arcore, presentato quale quinta essenza dei concetti stessi di corruzione, perversione e collusione,   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    IL GUAIO NON E’ CHE LA RUSSIA DI PUTIN CONDIZIONA TROPPO LE DEMOCRAZIE D’OCCIDENTE. MA CHE LE CONDIZIONA TROPPO POCO

    Come abbiamo già più volte sostenuto, votare alle prossime elezioni politiche che si terranno nel Marzo del 2018 sarà perfettamente inutile. Il Rosatellum, tra l’altro, è una legge miserabile che impedisce nei fatti di esprimere una preferenza compiuta, affidando all’elettore solo la possibilità di barrare il candidato scelto da coalizioni così eterogenee da non significare assolutamente nulla. Il Pd è il centro del male, strumento nelle mani delle oligarchie internazionali   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    LA DESOLANTE INUTILITA’ DELLE IMMINENTI ELEZIONI POLITICHE

    Si avvicinano le elezioni politiche e, per la prima volta, ne avverto la desolante inutilità. Da più di venti anni si alternano al potere partiti, coalizioni e personaggi di fatto intercambiabili, tutti protesi nel soddisfare le bramosie di un capitale finanziario internazionale che non tollera insubordinazioni. Il voto è diventato un rito stanco e patetico, una gigantesca seduta psico-analitica dove si concede agli ultimi, agli impoveriti, ai disoccupati e ai   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale

    "nella mia vita ho conosciuto farabutti che non erano moralisti ma raramente dei moralisti che non erano farabutti." (Indro Montanelli)


    A FURIA DI USARE...

    Scritto il 10 - ott - 2019

    4 Commenti

    VOX ITALIAE. PARTE IL...

    Scritto il 3 - ott - 2019

    6 Commenti

    E’ IN ATTO UNA...

    Scritto il 19 - lug - 2019

    2 Commenti

    IL GOVERNO TECNICO C’E’...

    Scritto il 15 - lug - 2019

    0 Commenti

    LA TERZA VIA CHE...

    Scritto il 6 - mar - 2014

    10 Comment1

    CHI INGRASSA I MAIALI...

    Scritto il 21 - set - 2012

    8 Comment1

    GOVERNO IN FUMO

    Scritto il 26 - lug - 2013

    2 Comment1

    IL RISORGIMENTO MERIDIONALE E’...

    Scritto il 23 - feb - 2019

    2 Comment1

    COSTRUIRE LE BASI PER...

    Scritto il 17 - feb - 2012

    2 Comment1

    • Chi è il moralista

      Francesco Maria Toscano, nato a Gioia Tauro il 28/05/1979 è giornalista pubblicista e avvocato. Ha scritto per Luigi Pellegrini Editore il saggio storico politico "Capolinea". Ha collaborato con la "Gazzetta del Sud" ed è opinionista politico per la trasmissione televisiva "Perfidia" in onda su Telespazio Calabria.

    • Cos’è il moralista

      Sito di approfondimento politico, storico e culturale. Si occupa di temi di attualità con uno sguardo libero e disincantato sulle cose. Il Moralista è un personaggio complesso, indeciso tra l'accettazione di una indigeribile realtà e il desiderio di contribuire alla creazione di una società capace di riscoprire sentimenti nobili. Ogni giorno il Moralista commenterà le notizie che la cronaca propone col piglio di chi non deve servire nessuno se non la ricerca della verità. Una ricerca naturalmente relativa e quindi soggettiva, ma onesta e leale.

    • Disclaimer

      ilmoralista.it è un sito web con aggiornamenti aperiodici non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari, qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci tramite la apposita pagina.