SCAJOLA E I FRATELLI MASSONI ALL’INSAPUTA SUA E DI (QUASI) TUTTI GLI ALTRI

    Ogniqualvolta deflagra una “inchiesta eccellente” entra in scena quasi in automatico lo spauracchio della massoneria. Potentissime logge che si muovono nel buio dei templi vengono continuamente evocate dai soliti giornalisti bravi nell’arte di romanzare. Endemicamente spuntano sui media nuove P2, banalmente ribattezzate P3, P4 e via numerando, poi improvvisamente rimosse dalla coscienza collettiva per le stesse imperscrutabili ragioni per la quali erano prima fintamente apparse. Il caso Scajola, naturalmente, ne   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    IL MOVIMENTO 5 STELLE E’ IL PARTITO PEGGIORE. AD ECCEZIONE DI TUTTI GLI ALTRI

    Dopo le torture inflitte al popolo italiano da Monti, Letta e ora Renzi, mi domando come faccia un cittadino nel pieno delle sue facoltà mentali a votare ancora per il Pd. Sotto lo sguardo severo di Giorgio Napolitano, garante verso l’esterno del progressivo annichilimento della civiltà italiana, il Partito Democratico si è calato alla perfezione nei panni del kapò che accompagna le vittime al martirio. Non a caso il partito   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    AI TEDESCHI NON BISOGNA RIMPROVERARE L’OLOCAUSTO EBRAICO DEL PASSATO. MA QUELLO GRECO DEL PRESENTE

    Ha fatto molto rumore la battuta di Berlusconi sui tedeschi che “non ammettono l’esistenza dei lager durante il periodo nazista”.  Ora, a prescindere dalla veridicità o meno di una simile affermazione, la vera questione è a mio avviso un’altra: perché rinfacciare ai tedeschi i crimini del passato, glissando invece su quelli del presente? Perché lo sterminio odierno del popoli mediterranei, greci in testa, vale meno dell’Olocausto ebraico? Non sarebbe più   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    BRANCACCIO: “IL JOBS ACT? PEGGIO DELLA RIFORMA FORNERO”

    La bocciatura del Jobs Act è sonora. Emiliano Brancaccio, docente all’Università del Sannio e promotore del “monito degli economisti” contro le politiche europee di austerity, è netto: “Negli ultimi vent’anni abbiamo assistito a un progressivo smantellamento delle tutele del lavoro. Il provvedimento del governo Renzi è il sequel di un film già mandato in onda tante volte. Non intravedo svolte di politica economica”. Eppure i centristi capeggiati dal ministro Angelino   Leggi tutto ...

    Categoria: Economia
    LA RETE DOVREBBE POTERSI ESPRIMERE SULL’ESPULSIONE DI GIANROBERTO CASALEGGIO

    L’articolo pubblicato ieri, destinato a sottolineare le troppe bestialità proposte da Casaleggio in una intervista per il Fatto Quotidiano, ha fatto molto discutere (clicca per leggere). A parte qualche commento screanzato, vergato da sporadici quadrupedi in cerca d’autore, molti lettori del blog hanno avanzato legittimi dubbi e sottili distinguo. Come sanno i visitatori più “anziani”, il Moralista è uno spazio volterriano e socratico che crede nella forza del ragionamento e   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    ANGELINO ALFANO, IL MAGGIORDOMO COL PUGNALE

    La parabola finale di Berlusconi è oggettivamente triste, leader afono costretto a barattare il silenzio con la libertà. Nella sua fase crepuscolare, risulta evidente anche ai ciechi la ragione sociale che ha accompagnato Forza Italia nell’arco di un ventennio: l’interesse del Cavaliere. Di fronte agli obiettivi contingenti del satrapo di Arcore tutto passa sempre in secondo piano. Per cui il posizionamento politico di uno dei maggiori partiti politici del Paese   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    DI MAIO PERCHE’ PARLI?

    Leggendo questa specie di pensierino a firma Luigi Di Maio (clicca per leggere), grillino compìto e beneducato, mi è venuto il dubbio circa la giustezza del mio precedete endorsement (clicca per leggere) in favore del Movimento 5 Stelle. Sul finire della sua noiosetta scorreggina, infatti, Di Maio spara la solita cazzata in voga fra gli ebeti e i mentecatti: “Nel Movimento 5 Stelle non vogliamo ci siano politici di professione.   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    LA DITTATURA PROSSIMA VENTURA

    Volete sapere la ragione per cui le riforme del Senato e della legge elettorale vengono prima di tutto? Qualcuno si stupisce che il governo Renzi, in questa situazione economica tragica e in via di peggioramento, dia priorità alla riforma del Senato e della legge elettorale. La spiegazione dell’apparente incongruità è chiara. Io credo. Renzi è stato scelto. E lo è stato non certo per dimostrate capacità. Lo è stato per   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    IL DETERMINISMO NON E’ COMPLOTTO NE’ VEGGENZA. MA ALFANO LO SA?

    La forza è metro del potere. Nelle sue forme più e antiche primordiali questa ovvietà si palesava per il tramite di guerre, regicidi e congiure; nella sua accezione più moderna tale necessitato connubio, ora ben impastato con il lievito dell’ipocrisia, vanta invece beffarde velleità di giustizia. Cosa voglio dire? Che il rapporto tra i poteri dello Stato, nel caso specifico quello tra politica e magistratura, non è mai neutro. Atmosfere,   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale, Politica
    IL BARRITO DI BARROSO E LE NOCCIOLINE DI RENZI

    Anche oggi assistiamo all’ennesimo teatrino che dipinge il nostro premier Renzi pronto a battersi in Europa per assicurare all’Italia margini di manovra per ridare respiro all’economia, subito stoppato però dal severo Barroso, capo della Commissione europea, lesto nel ricordare al Rottamatore che fuori dai parametri Ue non v’è salvezza. Domanda: a che titolo Barroso ci dice cosa possiamo o non possiamo fare? Chi lo ha eletto? Non rappresentando la volontà   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    GOD, LA RUSSIA, IL MORALISTA E LO SPIRITO DEL MONDO

    I Fratelli di Grande Oriente Democratico hanno pubblicato oggi un apposito pezzo (clicca per leggere) per criticare alcuni ragionamenti contenuti all’interno di un mio recente articolo riguardante la Russia e dintorni (clicca per leggere). Nel dichiararmi soddisfatto per avere collateralmente accelerato un approfondimento sul punto da parte dei massoni di God, sottilissimi interpreti e conoscitori delle logiche del potere globale, mi avvio a precisare ulteriormente il mio “pensiero claudicante”. Partendo   Leggi tutto ...

    Categoria: Attualità
    ALLE EUROPEE NON RESTA CHE TURARSI IL NASO E VOTARE 5 STELLE

    Nel 1976, di fronte all’avanzata del Pci, Indro Montanelli disse: “Turiamoci il naso e votiamo Dc”. Allo stesso modo, senza la pretesa di paragonarmi al grande giornalista toscano, invito i miei lettori a votare per il Movimento 5 Stelle alle prossime elezioni europee. Non c’è alternativa. Provo a fare un ragionamento a voce alta. Quelli che credono di mandare un messaggio di disaffezione al sistema puntando sull’astensione sbagliano di grosso.   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    RENZI E BERLUSCONI, QUANDO L’ALLIEVO SUPERA IL MAESTRO

    C’è poco da fare: con Renzi a Palazzo Chigi e alla guida del Pd, Berlusconi è sopravvissuto a se stesso. Inutile arrovellarci il cervello su chi potrebbe essere il suo successore. C’è già: si chiama Matteo Renzi e viene da Pontassieve, Firenze. Lo stile c’è tutto, l’improntitudine pure. Nel merito delle misure di ristoro dell’economia appena presentate ci sarebbe molto da dire, ci stanno provando fior di giornalisti, opinionisti, perfino accademici,   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    RENZI E’ UN IMPOSTORE E UN FARABUTTO

    Ieri ci siamo detti che la più alta forma di comunicazione è quella che sprigiona la capacità critica dell’interlocutore rendendolo autonomo anche e soprattutto nei confronti di chi argomenta (clicca per leggere). Solo chi crede nell’ uguaglianza e prova un rispetto sincero per tutti i suoi simili può abbracciare tale prassi. Gli altri, quelli cioè che concepiscono i rapporti interpersonali alla stregua di una competizione mortale buona per selezionare i   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    LA TERZA VIA CHE RIFIUTA TANTO LA DIFESA DELL’ESISTENTE QUANTO IL RITORNO DEL MITO NAZIONALISTA

    Si fa un gran parlare di tagli, sprechi, legge elettorale e altre questioni di contorno, ma non si parla mai degli argomenti veramente importanti e decisivi che condizioneranno la storia futura dell’Europa e del mondo. La vera dicotomia oggi prevalente riguarda due diverse filosofie che ciclicamente si contendono la scena: il nazionalismo e il mondialismo. Mentre il mainstream è impegnato nel presentare agli italiani questioni da pollaio come le riforme   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    POTERE, SINISTRA E MEDIA: LA “SHOCK DISINFORMATION” CHE SDOGANA IL PEGGIORISMO

    Coloro i quali, per formazione culturale o predispozione, non appartengono alla categoria degli economisti che primeggiano nei media generalisti, nelle università e nei consessi esclusivi – talvolta contemporaneamente – potranno rilevare la particolare natura dei progetti di Matteo Renzi e le sofisticate tecniche di comunicazione di massa con cui si stanno dispiegando. Non possedendo il completo ventaglio di elementi per una valutazione approfondita delle infinite variabili insite nelle politiche economiche   Leggi tutto ...

    Categoria: Lavoro
    E’ NATO IL PRIMO GOVERNO RENZI-BERLUSCONI…ALLEGRIA!!

    Smettiamola di prenderci in giro, quello di oggi è il primo Governo monocolore che vede la luce dai tempi della DC, sostenuto cioè da un unico partito monolitico e unito. Ma come accade ormai di sovente di questi tempi ai cittadini bisogna raccontare che si tratta di un’altra cosa. Del resto in questi anni ci siamo abituati a sentire spacciare addirittura la guerra come missione di pace; siamo allenati! Con l’avvento   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    RENZI: IPOCRISIA COSTITUZIONALE

    Fatto: la Corte Costituzionale boccia la legge Fini-Giovanardi che equiparava le droghe leggere a quelle pesanti. Effetto: verranno ricalcolate le pene detentive fino ad oggi inflitte per questo tipo di reati in base alla rimodulazione della legge operata dalla Corte Costituzionale. Fatto: la Corte Costituzionale boccia alcuni punti della legge elettorale ove prevedeva un premio di maggioranza abnorme, collegi bloccati senza preferenze e così via. Effetto: Si voterà immediatamente per   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    SILVIO BERLUSCONI, ANZICHE’ FINGERE TARDIVO STUPORE, VOTI L’IMPEACHMENT CONTRO GIORGIO NAPOLITANO

    La ripartenza dell’Italia è incompatibile con la permanenza sul Colle di un personaggio come Giorgio Napolitano. Questo anziano signore, cresciuto respirando atmosfere totalitarie, è il principale responsabile del declino del nostro Paese. Espressione di forze opache e anti-italiane, ancorato ad una idea dell’esercizio del potere autoritaria e illiberale, Napolitano continua a tenere in ostaggio la democrazia italiana in tandem col massone reazionario e contro-iniziato Mario Draghi. Il Corriere della Sera,   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    L’UNITA’ CINOFILA E’ SEMPRE MEGLIO DEL CANE

    La forza della comunicazione televisiva sta nella sua capacità di imporre senza spiegare, di sintetizzare senza chiarire e, in fin dei conti, di presentare la complessità della politica sotto forma di pensierino banale, veicolato per attecchire nella mente delle masse alla stregua dell’ultimo detersivo di grido. Questo approccio, avviato in Italia da Berlusconi e ora da tutti accettato, contiene degli oggettivi punti di forza: 1) L’uso di un linguaggio semplice   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica

    "nella mia vita ho conosciuto farabutti che non erano moralisti ma raramente dei moralisti che non erano farabutti." (Indro Montanelli)


    LA GEOPOLITICA DEL CORONAVIRUS

    Scritto il 22 - mar - 2020

    0 Commenti

    LA GENEROSITA’ IPOCRITA DEI...

    Scritto il 18 - mar - 2020

    0 Commenti

    NASCE VOX ITALIA TV

    Scritto il 26 - feb - 2020

    2 Commenti

    COME E PERCHE’ VOX...

    Scritto il 18 - feb - 2020

    0 Commenti

    A FURIA DI USARE...

    Scritto il 10 - ott - 2019

    5 Commenti

    IL PROBLEMA DELL’EUROZONA E’...

    Scritto il 15 - giu - 2012

    1 Commento

    SE IL PIU’ SERIO...

    Scritto il 29 - apr - 2012

    2 Comment1

    BEPPE GRILLO, IL RUOLO...

    Scritto il 20 - apr - 2012

    5 Comment1

    ANALOGIE E DIFFERENZE FRA...

    Scritto il 15 - set - 2014

    3 Comment1

    QUESTA EUROPA NON E’...

    Scritto il 14 - set - 2018

    0 Commenti

    • Chi è il moralista

      Francesco Maria Toscano, nato a Gioia Tauro il 28/05/1979 è giornalista pubblicista e avvocato. Ha scritto per Luigi Pellegrini Editore il saggio storico politico "Capolinea". Ha collaborato con la "Gazzetta del Sud" ed è opinionista politico per la trasmissione televisiva "Perfidia" in onda su Telespazio Calabria.

    • Cos’è il moralista

      Sito di approfondimento politico, storico e culturale. Si occupa di temi di attualità con uno sguardo libero e disincantato sulle cose. Il Moralista è un personaggio complesso, indeciso tra l'accettazione di una indigeribile realtà e il desiderio di contribuire alla creazione di una società capace di riscoprire sentimenti nobili. Ogni giorno il Moralista commenterà le notizie che la cronaca propone col piglio di chi non deve servire nessuno se non la ricerca della verità. Una ricerca naturalmente relativa e quindi soggettiva, ma onesta e leale.

    • Disclaimer

      ilmoralista.it è un sito web con aggiornamenti aperiodici non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari, qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci tramite la apposita pagina.