NON DITE A MIA MAMMA CHE FACCIO IL GIORNALISTA: MI CREDE PIANISTA IN UN BORDELLO

    La Spagna è in condizioni pietose. La disoccupazione giovanile è alle stelle, lo stato sociale falcidiato, le casse pubbliche vuote mentre si allunga minacciosa l’ombra lunga degli usurai della Troika. I Paesi dell’Europa mediterranea verranno tutti rapidamente messi in ginocchio. La Grecia, come era prevedibile, ha fatto soltanto da apripista. “Le grandi risposte dell’Europa per affrontare la crisi”, decise durante il vertice di fine giugno e spacciate dalla stampa di   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri, Italia
    ALFANO-BERLUSCONI COME ROCKFELLER E JOSE’ LUIS MORENO

    Come era ampiamente prevedibile, il Caimano è già tornato. Rimesso sotto ghiaccio l’inutilmente sorridente Angelino Alfano, che sta a Berlusconi come il pupazzo Rockefeller stava al ventriloquo Josè Luis Moreno, Silvio si prepara all’eterno ritorno. Ora, in un Paese, non dico normale, ma solo parzialmente schizofrenico, una notizia del genere produrrebbe in automatico un numero imprecisato di pernacchie. In Italia invece la faccenda ha già naturalmente catalizzato l’attenzione di tutto   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    LA COERENZA NASCOSTA DI NAPOLITANO, BERSANI E D’ALEMA

    In Italia i più feroci sacerdoti della teologia neoliberista provengono quasi tutti, per uno  strano scherzo del destino, dal vecchio Partito Comunista. L’offensiva in atto volta a gettare in miseria milioni di europei è infatti capitanata nel Belpaese da uomini come Napolitano, Bersani, D’Alema e Finocchiaro. Il governo Monti, massima espressione della furia devastatrice insita nell’offensiva turbocapitalista, è fieramente spalleggiato dalla succitata oligarchia già filosovietica, ora annidata nel corpo informe   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    QUESTA EUROPA E’ UN MOSTRO

    Questa Europa è un mostro. Lentamente divora le democrazie nazionali, svuota i diritti, colpisce il lavoro, affama, genera ampie sacche di miseria a beneficio di nuove ristrette aristocrazie fondate sul denaro. Credere che l’unione monetaria avrebbe giocoforza anticipato e favorito la nascita dell’Europa politica è stato un errore madornale, oltre che una evidente ingenuità. E’ successo esattamente il contrario. La moneta unica ha passo dopo passo commissariato i singoli governi   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri
    MODELLO THENERDIER

    Gli intellettuali che animano il movimento di opinione Democrazia radical popolare hanno commentato il mio pezzo di ieri sul voto greco (clicca per leggere), valutando come eccessivamente severa la chiusura dell’articolo, drasticamente colpevolizzante nei confronti di un popolo intero ferito, ingannato e spaurito. Nel farlo, hanno riconosciuto l’illogicità di un risultato elettorale che, paradossalmente, premia proprio il partito di Samaras, Nuova Democrazia, protagonista non solo dello scellerato patto criminale concluso   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    ELEZIONI IN GRECIA: VINCE LA PAURA AUTOLESIONISTA

    Le prime proiezioni ufficiali sul voto in Grecia fanno più male di un pugno nello stomaco. Nuova Democrazia, il partito conservatore guidato da Antonis Samaras risulterebbe largamente il primo partito. Syriza di Alexis Tsipras, partito contrario alle misure di austerità grazie alle quali la Troika ha torturato i greci con sadismo, è solo il secondo partito con poco più del 25% dei consensi. Nonostante Samaras porti colpe pesantissime nel disastro   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri
    OBAMA NON CONTRAGGA LA SINDROME DEL CONIGLIO MANNARO

    Era lecito attendersi di più dal discorso pronunciato ieri da Obama riguardante anche la crisi europea in corso. Le risolute critiche avanzate qualche giorno fa dal presidente americano contro l’attuale governance europea, impegnata senza risparmio nella drastica applicazione di un piano tendente a cinesizzare l’Europa, hanno lasciato il posto ad analisi meno convincenti e felpate. Nel suo discorso di ieri Obama, anziché Roosevelt, sembrava un vecchio doroteo della scuola di   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri
    PAUL KRUGMAN INDICA LA STRADA GIUSTA

    La Grecia è stata un laboratorio. Le sofferenze inflitte al popolo greco non hanno alcuna giustificazione economica. La volontà di alimentare una spirale recessiva è servita alla Troika solo per testare la capacità di resistenza della cavia rispetto ad una serie di torture senza anestesia. In sintesi, la teoria di Mengele applicata alla macroeconomia. Nulla può capitare ai greci di peggiore rispetto a quello che hanno preparato per loro le   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri
    ALEXIS TZIPRAS. LA SPERANZA GRECA CHE MANCA ALL’ITALIA

    Per avere qualche possibilità concreta di capire cosa possa capitare al nostro Paese nel futuro prossimo, bisogna innanzitutto smetterla di credere alle analisi di  politologi da strapazzo che riempiono inutilmente pagine di giornali nel tentativo di depistare a pagamento. Da anni predicano la bellezza delle politiche di austerità, presupposto indispensabile per rendere possibili lontani scenari paradisiaci che non arrivano mai. Ai tempi delle manovre vampiresche del governo Amato del 1992   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri
    TRIONFA HOLLANDE IN FRANCIA E IL CAOS IN GRECIA

    Hollande è il nuovo presidente francese. Il voto transalpino ha rispettato i pronostici della vigilia, consegnando la vittoria al candidato socialista e mandando finalmente in soffitta un personaggio grottesco come Nicolas Sarkozy. La vittoria di Hollande è solo un punto di partenza. Non basta infatti di per sé l’affermazione di un candidato socialista per impedire il definitivo trionfo del modello neoschiavista propugnato dai veri Merkel, Monti, Draghi e il primo   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri
    MANOLIS GLEZOS SA RICOSCERE UN NAZISTA

    L’attenzione mediatica intorno alle elezioni francesi ha lasciato naturalmente in penombra il caso greco. Anche nella patria di Platone si vota domani per eleggere un nuovo Parlamento che, però, nelle intenzioni della governance europea, non avrà altro compito se non quello di ratificare politiche criminali prese in altre sedi e per conto di potentati che non hanno nulla a che spartire con il popolo greco e i suoi primari bisogni.   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri
    IL NAZISMO CLASSICO SOPPIANTERA’ QUELLO FINANZIARIO

    Saranno gli elettori di Marine Le Pen a decidere chi sarà il nuovo presidente di Francia. Uno scenario inedito per un Paese con una consolidata tradizione democratica ed europeista come la Francia. A dispetto delle vecchie categorie di destra e di sinistra, annullate dalla costante supremazia ad ogni latitudine di una tecnocrazia incolore, vincerà Hollande. L’elettorato della Le Pen non è composto dai classici elettori xenofobi che tifano in prima   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri
    CAMBIARE PRIORITA’, PARADIGMA E PROSPETTIVE

    C’è un aspetto importante che va affrontato con decisione prima di immaginare qualsiasi percorso alternativo ai drammi prodotti dalle attuali politiche neoliberiste, ed è quello che riguarda l’individuazione delle priorità. Questa fase, essenzialmente prepolitica e culturale, ci impone di resistere alla corrente dominante che ci spinge consapevolmente a non discutere mai delle cause prime. L’opinione pubblica, non solo italiana, è continuamente bombardata e disorientata da argomenti che diventano importanti per   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    IN DIFESA DI LIDIA UNDIEMI

    Per capire il degrado nel quale versano i nostri partiti è utile leggere, più che le boccaccesche storie della leader del sindacato padano Rosy Mauro e dell’artista “Pier Mosca,” autore tra l’altro dell’imperdibile pezzo Kooly Noody,  la lettera di dimissioni con la quale una giovane ( e brava) economista, Lidia Undiemi, dà il benservito al partito di Di Pietro (clicca per leggere). La Undiemi, oramai ex responsabile nazionale di una   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    STERMINIO IN LODEN

    Mi piacerebbe capire che differenza passa tra gli stermini violenti messi in atto dalla Germania nazista guidata da Hitler contro zingari ed ebrei, e quelli moderni perpetrati dalle politiche della Troika che affamano e uccidono lentamente le popolazioni dell’Europa meridionale a partire dalla Grecia. Non è un’ iperbole né una domanda retorica con finalità provocatorie. L’Unicef certifica che oggi  in Grecia i bambini denutriti sono quasi mezzo milione (clicca per   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri
    IL CASO ARGENTINO SMASCHERA LE BUGIE DI REGIME

    Di Grecia non si parla più. I giornali non ne parlano, le proteste non arrivano e quindi evidentemente il problema non esiste più. I greci sono al collasso ma le euro burocrazie sono contente perché il temutissimo default è stato evitato grazie alla “generosità” degli strozzini del Fondo monetario internazionale che condizionano l’arrivo di risorse al definitivo commissariamento della democrazia ellenica. Anche sulle elezioni previste in Grecia per il mese   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri
    L’ALTERNATIVA E’ POSSIBILE

    Il governo Monti marcia come un carro armato nella direzione dello smantellamento definitivo della classi deboli e proletarie, rispettando i precisi impegni assunti nei confronti della Troika al momento del suo insediamento. La trattativa con le parti sociali, meno seria di quella inseguita con la mafia negli anni delle stragi, è di fatto una pantomima buona per impegnare gli ingenui. Tutti i provvedimenti governativi costruiti e pensati in coerenza con   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    CHE FARE?

    Esiste una parte crescente e numerosa di cittadini italiani ed europei sempre più consapevoli della grande mistificazione in atto intorno a parole abusate come “crisi” e “spread”. Nonostante il lodevole impegno della stampa unificata, trasversalmente impegnata nel combattere una guerra per il definitivo trionfo dell’oscurantismo e dell’acritico pensiero dogmatico, i cittadini intuiscono la strumentalità interessata di certe posizioni. Questa salutare massa critica, capace di affinare in proprio strumenti interpretativi utili   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    TUTTI I LIMITI DELLA IMPOSTAZIONE DI BARNARD

    In un pezzo pubblicato sul suo sito, e rilanciato dal Grande Oriente Democratico, (clicca per leggere), Paolo Barnard, organizzatore della decisiva tre giorni riminese sulla MMT, chiarisce di non avere nessuna intenzione di entrare in politica. La spiegazione di una scelta così netta è  a ben vedere abbastanza debole e in linea con un certo paraculismo comunicativo proprio di quasi tutti i guru che si rivolgono ad una mitologica società   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    EPPUR SI MUOVE

    Il ministro piangente Fornero ha fatto sapere alla pubblica opinione quello che avevamo capito da tempo. E cioè che il governo abrogherà in ogni caso l’art. 18, fregandosene sia delle rappresentanze sindacali che, eventualmente,del Pd. Il governo Monti, fatto della stessa materia di quello presieduto dal greco Papademos, è stato infatti pensato e imposto proprio con l‘obiettivo non aggirabile di sferrare il colpo mortale alle classi medie e proletarie dopo   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale, Politica

    "nella mia vita ho conosciuto farabutti che non erano moralisti ma raramente dei moralisti che non erano farabutti." (Indro Montanelli)


    A FURIA DI USARE...

    Scritto il 10 - ott - 2019

    4 Commenti

    VOX ITALIAE. PARTE IL...

    Scritto il 3 - ott - 2019

    6 Commenti

    E’ IN ATTO UNA...

    Scritto il 19 - lug - 2019

    2 Commenti

    IL GOVERNO TECNICO C’E’...

    Scritto il 15 - lug - 2019

    0 Commenti

    VOX ITALIAE. PARTE IL...

    Scritto il 3 - ott - 2019

    6 Comment1

    EUROPA DELLE REGIONI, IL...

    Scritto il 8 - set - 2012

    1 Commento

    GRILLO SI E’ GIA’...

    Scritto il 1 - mar - 2013

    7 Comment1

    SE IL FUTURO E’...

    Scritto il 27 - mag - 2013

    17 Comment1

    LA SUPPONENTE IDIOZIA. DELLA...

    Scritto il 5 - dic - 2014

    6 Comment1

    • Chi è il moralista

      Francesco Maria Toscano, nato a Gioia Tauro il 28/05/1979 è giornalista pubblicista e avvocato. Ha scritto per Luigi Pellegrini Editore il saggio storico politico "Capolinea". Ha collaborato con la "Gazzetta del Sud" ed è opinionista politico per la trasmissione televisiva "Perfidia" in onda su Telespazio Calabria.

    • Cos’è il moralista

      Sito di approfondimento politico, storico e culturale. Si occupa di temi di attualità con uno sguardo libero e disincantato sulle cose. Il Moralista è un personaggio complesso, indeciso tra l'accettazione di una indigeribile realtà e il desiderio di contribuire alla creazione di una società capace di riscoprire sentimenti nobili. Ogni giorno il Moralista commenterà le notizie che la cronaca propone col piglio di chi non deve servire nessuno se non la ricerca della verità. Una ricerca naturalmente relativa e quindi soggettiva, ma onesta e leale.

    • Disclaimer

      ilmoralista.it è un sito web con aggiornamenti aperiodici non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari, qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci tramite la apposita pagina.