JEB BUSH E HILLARY CLINTON SONO ESPRESSIONE DEGLI STESSI CENTRI OCCULTI DI POTERE

    Jeb Bush si ritira dalla corsa per la Casa Bianca. A prima vista sembrerebbe una buona notizia, in realtà c’è poco da stare allegri. Il popolino, sempre abilmente raggirato da organi di informazione controllati da manine in guanti bianchi, ritiene che la sfida riguardi “democratici” e “conservatori”, partiti storici che esprimono una diversa visione del mondo e delle cose. Concretamente invece la distinzione fra destra e sinistra ammalia solo le   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri
    CHI DIVIDE L’UMANITA’ IN “POPOLO” ED “ELITE” O E’ UN IDIOTA O E’ UN DELINQUENTE

    Da più parti si sente dire che è oramai insostenibile lo scollamento esistente fra “popolo ed élite”, onde per cui è necessario intervenire immediatamente. Questa analisi mi fa letteralmente venire l’orticaria. Chi possiede l’autorità per dividere l’umanità in nuovi patrizi e nuovi plebei? Qualche “columnist” da strapazzo forse? Il male, prima che nella risposta, è insito nella domanda. Far credere che esista in natura una “supercategoria” composta da uomini (ovvero   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    L’INFORMAZIONE PUTRIDA E CORROTTA TIENE IN PIEDI ANCORA PER POCO IL TECNONAZISMO DI DRAGHI E SCHAEUBLE

    Un bel libro di Fasanella e Cereghino, “Colonia  Italia” edito da Chiarelettere, offre uno squarcio decisivo per comprendere il rapporto che lega politica e informazione. Dietro il paravento di una libertà di stampa brandita a mo’ di slogan si cela sempre una realtà differente e puzzolente, fatta di  corruzione, manipolazione e compromessi che nulla hanno a che vedere  con l’informazione. Non si tratta, badate bene, di singole devianze ma di   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    LA GERMANIA PREDICA EUROPEISMO MA LAVORA CONCRETAMENTE IN FAVORE DEL RITORNO DEL NAZISMO

    Visto che la classe dirigente “responsabile”, ben rappresentata da Angela Merkel e Mario Draghi, ha favorito la costruzione e la sedimentazione di un equilibrio europeo e globale basato sulla rapina, sul sopruso e sull’imbroglio, guidando per giunta un processo di doloso impoverimento materiale e immateriale delle classi medie e proletarie che vivono in Occidente, sono fiero di comunicarvi che è finalmente arrivato il momento di assegnare responsabilità di governo a   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    LA RISCOPERTA DI UN SANO PATRIOTTISMO QUALE UNICO ANTIDOTO AL CONSOLIDAMENTO DEL TECNONAZISMO EUROPEO

    L’attuale governance europea è intrisa di nazismo. Un nazismo nuovo, imbellettato e ipocrita, ma sempre di nazismo si tratta. Se per nazismo intendiamo una volontà sadica di sterminio delle fasce più deboli, è impossibile negare la natura intrinsecamente hitleriana dell’ odierna Unione Europea. In Paesi come la Grecia le politiche naziste perpetrate sotto l’occhio vigile di Merkel, Schaeuble e Draghi hanno comportato un numero considerevole di suicidi, morti per malattie   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale, Politica
    COSA SI NASCONDE PER DAVVERO DIETRO LO SCONTRO JUNCKER-RENZI?

    Il 14 gennaio scorso, sulle pagine de Il Moralista, ho pubblicato un pezzo che chiarisce quali siano i veri centri decisionali in grado di condizionare le scelte dei diversi premier che si sono formalmente succeduti alla guida del Belpaese dal 1992 fino ai giorni nostri (clicca per leggere). Una analisi che, credo, non concede nulla al “complottismo”, limitandosi ad evidenziare alcuni dati di fatto confermati in questi giorni pure dal   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale, Politica
    MANI PULITE E’ SERVITA PER DECRETARE IL PREDOMINIO DEL POTERE FINANZIARIO/MASSONICO SU QUELLO DEMOCRATICO/POLITICO. DA ALLORA NULLA E’ CAMBIATO

    O predomina il potere politico, legittimato dal consenso conferito nelle urne dal popolo sovrano, o comanda il potere economico/finanziario, bravo nell’organizzarsi secondo rituali e schemi occulti, non sempre cioè intellegibili da occhi profani. In Italia la “rivoluzione” di Mani Pulite, scremata dalla paturnie moralisteggianti, è servita soltanto a sancire il primato del potere privato su quello pubblico, rappresentando sul piano storico la formale e pratica realizzazione di un sommovimento reazionario   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    IL MAIALE NAPOLEONE E LA FATTORIA DEGLI ANIMALI

    Nei momenti di crisi, quando le istituzioni sembrano sul punto di esplodere e la rabbia sociale aumenta, le masse istintivamente guardano a nuove soluzioni e nuovi uomini. Per quanto il sistema riesca a produrre sempre finte opposizioni buone per perpetuare la teoria del Gattopardo, il punto di rottura prima o poi arriva per davvero. Tsipras in Grecia, Grillo in Italia e Podemos in Spagna rappresentano le ultime frecce all’arco dei   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    E’ ORA DI COSTRUIRE UNA NUOVA COSCIENZA DI CLASSE

    Arriva un momento nel quale parlare di formule politiche non ha più senso. Quel momento in Italia è arrivato. L’Istat certifica che oltre 10 milioni di italiani vivono in condizioni di povertà assoluta. Dieci milioni di persone, cioè, ora, adesso, nel cuore dell’Europa civile e democratica fanno fatica a curarsi, cibarsi e vestirsi. Di cosa dobbiamo parlare a chi patisce simile condizione esistenziale? Di domanda aggregata? Di progressismo? Di convergenze   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    TEMPI MODERNI, TRA RIFORMISMO E RIVOLUZIONE

    Cosa vogliamo? Elevare la condizione sociale, materiale e spirituale delle classi subalterne. Come pensiamo di conseguire l’obiettivo? Fino ad oggi abbiamo pensato di farlo attraverso la diffusione di notizie in grado di formare cittadini consapevoli e politicamente impegnati, pronti a giocare una partita importante nel rispetto delle regole dettate dal (morente) parlamentarismo vigente. Un approccio che in tempi passati sarebbe stato definito di tipo “riformista”, accusato di sostanziale contiguità col   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    I NAZISTI TECNOCRATICI, PER BOCCA DI MANUEL VALLS, ALZANO LA POSTA

    Il nazismo tecnocratico ha colpito ancora: un povero pensionato, vittima di un sistema pensato per salvare i grandi speculatori e “fucilare” i più deboli, si è tolto la vita. Siamo di fronte all’ennesimo caso di “suicidio indotto”, prassi oramai tristemente di moda in ogni angolo del Vecchio Continente. Come dimenticare, ad esempio, le agghiaccianti  parole con le quali l’ex ministro Andrea Riccardi spiegò al mondo i reali e dissimulati obiettivi   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    ANIBAL CAVACO SILVA, IL GOLPISTA PORTOGHESE CHE SI CREDE GIORGIO NAPOLITANO

    Come era ampiamente prevedibile il politburo che governa questo mostro di Europa è ora costretto a mostrare al mondo il suo vero volto illiberale e antidemocratico. Fino a quando le classi dirigenti-asservite e complici- dei diversi Paesi membri si limitavano ad ubbidire ai diktat di Bruxelles e Francoforte senza battere ciglio tutto andava per il meglio. Adesso però, caduta finalmente la maschera che veicolava l’immagine fasulla del “sogno europeo”, le   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale, Esteri, Politica
    I NAZISTI TECNOCRATICI AGGIUNGONO SOLTANTO ALLA VIOLENZA UNA BUONA DOSE DI IPOCRISIA

    La guerra è un mostro schifoso, una tentazione abominevole che fa sprofondare l’uomo negli abissi degli inferi. Ogni giorno vediamo immagini disumane e raccapriccianti che provengono da territori martoriati dalla guerra, uomini e donne che scappano in preda al terrore di finire dilaniati da una bomba o catturati dai nemici. In Europa il ricordo della guerra è sbiadito, lontano; le nuove generazioni non conoscono le brutture dei conflitti, abituate a   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    IL RITROVATO E BENVENUTO PROTAGONISMO RUSSO SQUARCIA UN PUTRIDO E LOGORO VELO DI MAYA

    La presa di posizione russa in Siria è benvenuta e produrrà effetti positivi. Da quando è caduto l’impero sovietico e il mondo è diventato a guida “unipolare”, tutto è cambiato in peggio. Qualsiasi potere, sentendosi incontrastato, tende a dare il peggio di sé, legittimando per il tramite della forza anche le scelte più oscene e disgustose. Il crollo dell’Urss ha fatto più male ad Ovest che ad Est, liberando negli   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    PRIMO GIORNO AD ATENE

    Siamo arrivati ad Atene ieri sera dopo un viaggio rilassante. Come saprete domenica 20 settembre in Grecia si vota per il rinnovo del Parlamento. L`ex primo ministro Alexis Tsipras si e` dimesso dopo essersi rimangiato tutte le promesse elettorali. Syriza avrebbe dovuto porre fine alle politiche tecnonaziste imposte con la forza dell`intimidazione e del ricatto dai massoni occulti Angela Merkel e Wolfang Schaeuble, organizzando un fronte di Resistenza che avrebbbe   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri
    ECCO PERCHE’ IO E IL SINDACO DI GIOIA TAURO GIUSEPPE PEDA’ SAREMO AD ATENE IL 20 DI SETTEMBRE

    Domenica 20 settembre il popolo greco tornerà alle urne per il rinnovo del Parlamento di Atene. I media nazionali e internazionali, stranamente, hanno messo la sordina sui fatti ellenici, dopo avere nel recente passato speso fiumi di inchiostro per terrorizzare la popolazione circa le nefaste e gravissime conseguenze derivanti dal possibile rigetto del terzo accordo, il cosiddetto “memorandum”  tanto caro agli illuminati custodi dell’austerità come Mario Draghi e Angela Merkel.   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    IL MOVIMENTO FEDERALE KEYNESIANO E’ PRONTO PER AFFRONTARE LE SFIDE CHE CI ATTENDONO. IL 20 DI SETTEMBRE SAREMO AD ATENE IN DIFESA DELLA DEMOCRAZIA VIOLATA

    La vittoria di Corbyn in Inghilterra impone una accelerazione diffusa sul piano della costruzione di un vero partito politico in grado di dare fin da subito risposte ad un elettorato sempre più disilluso e disorientato. Dopo un ventennio passato a scegliere fra un finto centrodestra e un altrettanto finto centrosinistra, contenitori parimenti fasulli ed ugualmente etero-diretti dalle stesse occulte centrali di potere calcate da uomini alla Mario Draghi, è finalmente   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    TSIPRAS SI E’ ARRESO QUANDO HA CAPITO DI POTER FARE LA FINE DI ALLENDE

    Il nazismo tecnocratico, fenomeno relativamente recente che punta alla decimazione del popolo europeo per il tramite di politiche dolosamente pensate ed attuate con l’obiettivo di aumentare malattie, fame e disperazione, comincia a mostrare la corda. Angela Merkel, massimo esponente visibile di questa nuova forma di nazismo, è stata costretta a cavalcare l’onda del povero bambino siriano annegato nella speranza di recuperare qualche punto di gradimento. Il Cancelliere tedesco, dopo avere   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    TSIPRAS E’ UN VOLGARE TRADITORE. I GRECI ORGANIZZINO IN VISTA DEL VOTO UN UNICO CARTELLO ELETTORALE TENUTO INSIEME DALLA NECESSITA’ DI RESPINGERE L’ASSALTO DEI TECNO-NAZISTI TEDESCHI E RELATIVI COLLABORAZIONISTI

    Alexis Tsipras è un farabutto ipocrita. Dopo avere vinto le elezioni di gennaio al grido “mai più Troika”, questa specie di Matteo Renzi ellenico si è completamente consegnato nelle mani dei tecno-nazisti Draghi, Merkel e Schaeuble, adducendo scuse false e risibili degne dei suoi nuovi compari Samaras e Venizelos. L’ex leader di Syriza, oramai ridottosi a patetica macchietta, ha tradito la sua gente, sterilizzando di fatto la straordinaria prova di   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale, Esteri
    LA FINE DELLA GRECIA COME STATO INDIPENDENTE E SOVRANO IMPONE UN RAPIDO CAMBIO DI PASSO E PROSPETTIVA

    Cari amici, la capitolazione di Tsipras ha oggettivamente cambiato il quadro geopolitico. Prima del tradimento del volere del popolo greco, espresso in maniera inequivocabile tramite referendum, era ancora possibile comprendere la posizione di tutti quelli che, pur non negando le storture insite nell’attuale costruzione comunitaria, continuavano a dirsi convinti di vivere all’interno di una cornice istituzionale improntata al rispetto delle regole democratiche e dello stato di diritto. Oggi, chiarito che   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale

    "nella mia vita ho conosciuto farabutti che non erano moralisti ma raramente dei moralisti che non erano farabutti." (Indro Montanelli)


    A FURIA DI USARE...

    Scritto il 10 - ott - 2019

    5 Commenti

    VOX ITALIAE. PARTE IL...

    Scritto il 3 - ott - 2019

    6 Commenti

    E’ IN ATTO UNA...

    Scritto il 19 - lug - 2019

    2 Commenti

    IL GOVERNO TECNICO C’E’...

    Scritto il 15 - lug - 2019

    0 Commenti

    A FURIA DI USARE...

    Scritto il 10 - ott - 2019

    5 Comment1

    IN MANCANZA DI CONSENSO...

    Scritto il 15 - mag - 2013

    3 Comment1

    PRODI PER TUTTE LE...

    Scritto il 19 - apr - 2013

    1 Commento

    PARAGONE O PAPPAGONE?

    Scritto il 17 - gen - 2014

    22 Comment1

    • Chi è il moralista

      Francesco Maria Toscano, nato a Gioia Tauro il 28/05/1979 è giornalista pubblicista e avvocato. Ha scritto per Luigi Pellegrini Editore il saggio storico politico "Capolinea". Ha collaborato con la "Gazzetta del Sud" ed è opinionista politico per la trasmissione televisiva "Perfidia" in onda su Telespazio Calabria.

    • Cos’è il moralista

      Sito di approfondimento politico, storico e culturale. Si occupa di temi di attualità con uno sguardo libero e disincantato sulle cose. Il Moralista è un personaggio complesso, indeciso tra l'accettazione di una indigeribile realtà e il desiderio di contribuire alla creazione di una società capace di riscoprire sentimenti nobili. Ogni giorno il Moralista commenterà le notizie che la cronaca propone col piglio di chi non deve servire nessuno se non la ricerca della verità. Una ricerca naturalmente relativa e quindi soggettiva, ma onesta e leale.

    • Disclaimer

      ilmoralista.it è un sito web con aggiornamenti aperiodici non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari, qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci tramite la apposita pagina.