La colpa è nostra. E per nostra intendo quella moltitudine di gente mite e in buona fede che delega la propria porzione di sovranità nelle mani di famelici e odiosi simulatori, capaci di insinuarsi nelle nostra fila per disperdere e congelare forze, energie, speranze ed eroiche resistenze. Il governo Monti è di gran lunga peggiore dell’ultimo governo Berlusconi; anzi è in assoluto il peggiore di tutti i tempi. Un governo illegittimo, emanazione di inconfessabili interessi, che si ingrassa sulla pelle della povera gente innaffiando la pianta della cattiva coscienza con le lacrime ipocrite del boia che si commuove prima di sganciare la ghigliottina. Ma possibile che gli italiani siano diventati d’improvviso così stolti e imbelli da ingoiare tante nefandezze sebbene accompagnate dalle menzogne e dal raggiro di chi predica austerità per i disgraziati magari dall’alto di un superattico? Italiani se non avete più il coraggio di difendere la vostra dignità per viltà o per pigrizia fatelo almeno per i vostri figli che, a breve, vi comunico, faranno la triste fine del cameriere raccontato dal Parini ne “Il Giorno”, gettato in mezzo ad una strada insieme a tutta la sua famiglia per aver osato inveire contro la cagnetta “vergine cuccia” di proprietà della padrona aristocratica. Per prima cosa bisogna sgombrare il campo dai tanti ascari che chiedono il consenso degli ultimi per consegnarli nelle mani di chi li opprime. Bersani e il Pd sono i primi fiancheggiatori di questa restaurazione volta a imprimere una violenta accelerazione nella direzione del massacro del popolo italiano. Le contorsioni dialettiche del segretario del Pd servono soltanto ad aumentare l’irritazione e il fastidio generale, perché al crimine sommano l’ipocrisia tipica dei sepolcri imbiancati contro i quali non a caso si scagliò ripetutamente il Cristo Gesù.

    Francesco Maria Toscano

    Categorie: Editoriale

    Commenta


    "nella mia vita ho conosciuto farabutti che non erano moralisti ma raramente dei moralisti che non erano farabutti." (Indro Montanelli)


    IL PRIMO CONGRESSO DEL...

    Scritto il 18 - giu - 2019

    0 Commenti

    IL CASO DUGIN. COME...

    Scritto il 12 - giu - 2019

    0 Commenti

    LO STRANO CASO DI...

    Scritto il 10 - giu - 2019

    0 Commenti

    MARIO DRAGHI E’ IL...

    Scritto il 7 - giu - 2019

    2 Commenti

    UNA ANALISI SERENA, RAZIONALE...

    Scritto il 1 - giu - 2019

    0 Commenti

    ROBESPIERRE DA OPERETTA

    Scritto il 9 - gen - 2012

    0 Commenti

    UNGHERIA, IL PAESE DEI...

    Scritto il 6 - apr - 2014

    5 Comment1

    OBAMA NON CONTRAGGA LA...

    Scritto il 9 - giu - 2012

    1 Commento

    ALLEGRI? MICA TANTO.

    Scritto il 20 - mar - 2011

    0 Commenti

    SIAMO TUTTI ANNA FRANK,...

    Scritto il 25 - ott - 2017

    3 Comment1

    • Chi è il moralista

      Francesco Maria Toscano, nato a Gioia Tauro il 28/05/1979 è giornalista pubblicista e avvocato. Ha scritto per Luigi Pellegrini Editore il saggio storico politico "Capolinea". Ha collaborato con la "Gazzetta del Sud" ed è opinionista politico per la trasmissione televisiva "Perfidia" in onda su Telespazio Calabria.

    • Cos’è il moralista

      Sito di approfondimento politico, storico e culturale. Si occupa di temi di attualità con uno sguardo libero e disincantato sulle cose. Il Moralista è un personaggio complesso, indeciso tra l'accettazione di una indigeribile realtà e il desiderio di contribuire alla creazione di una società capace di riscoprire sentimenti nobili. Ogni giorno il Moralista commenterà le notizie che la cronaca propone col piglio di chi non deve servire nessuno se non la ricerca della verità. Una ricerca naturalmente relativa e quindi soggettiva, ma onesta e leale.

    • Disclaimer

      ilmoralista.it è un sito web con aggiornamenti aperiodici non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari, qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci tramite la apposita pagina.