Poche righe di edizione speciale de “Il Moralista” per porre l’accento sulla gravità di ciò che è appena successo a Palazzo Madama nel silenzio complice di tutta l’informazione di regime. Tutto tace mentre al Senato passa in seconda lettura, con una maggioranza bulgara tale da impedire al popolo anche di esprimersi nel merito attraverso  referendum, la legge di modifica costituzionale che introduce l’obbligo di pareggio di bilancio. Una legge scellerata, infame e criminale, non meno indegna delle leggi sulla razza fasciste, con l’ulteriore aggravante dell’ipocrisia e del perbenismo lessicale. Da oggi Pdl, Pd e Udc equivalgono al defunto Partito Nazional Fascista e dovranno, domani come ieri, essere sciolti d’imperio con relativo divieto di ricostituzione vita natural durante una volta caduto il regime finanziario e sovranazionale che li imbocca e li sorregge. E’ bene che i cittadini capiscano in profondità il chiarissimo nesso causale che intercorre tra l’approvazione di certe misure di legge e l’aumento dei suicidi per motivi economici registrati dalla cronaca. Questi eventi luttosi, destinati ad aumentare, saranno direttamente collegabili alle condotte dolose o colpose dei parlamentari che hanno approvato tale scempio. Per capire la scientificità diabolica che si cela dietro la tranquillizante dicitura “pareggio di bilancio” rimando alla lettura dell’analisi contenuta sul sito di Democrazia radical popolare (clicca per leggere). Per cogliere invece la chiara volontà omicida delle élite tecnocratiche che imboccano politici-fantocci con l’obiettivo di asservire masse di neoplebei costruite in vitro, suggerisco di analizzare il pezzo del premio nobel Paul Krugman scritto per il New York Times (clicca per leggere). I poveri cittadini italiani che guardano programmi mistificanti come Ballarò, non sapranno invece mai nulla di ciò che è veramente importante. Mentre scrivo, infatti, Floris parla delle ville di tale Lusi e della dentiera di Bossi. Complimenti sinceri e ammirati.

    Francesco Maria Toscano

    Categorie: Politica

    3 Commenti

    1. alessandro scrive:

      il silenzio dell’informazione TV è stato come al solito pressochè totale con unica eccezione del Direttore di RAI News 24 Corradino Mineo che ha mosso sul tema critiche neanche poco velate… qualche giornalista starà pensando “meno male che c’è lo scandalo lega.. se si parla di quello il problema non c’è..”

      http://www.youtube.com/watch?v=2fGDHH9deAk

    2. alessandro scrive:

      ecco la lista degli imputati al nuovo processo di norimberga: 235 sì, 11 no e 34 astenuti.. addirittura Monti ci ha tenuto a votare in qualità di Senatore a vita! “E’ un voto importante – ha detto Monti – Bisognava esserci e io c’ero”

      fonte ANSA: “ai sì di Pdl, Pd e Terzo Polo non si sono sommati quelli di Idv e Lega, che pure avevano votato a favore nei tre precedenti passaggi al Senato e alla Camera. Addirittura Idv è stato il primo partito a presentare un ddl per il pareggio di bilancio il 24 marzo del 2011.”

      Praticamente una maggioranza bulgara fra convinti sostenitori della prima ora e falsi bugiardi populisti.

      Il fondo monetario internazionale intanto dice che, in base alle previsioni di crescita, l’Italia non potrà raggiungere il pareggio di bilancio se non nel 2017, mentre Monti rincorre l’obiettivo entro il 2013. La modifica costituzionale dovrà essere applicata dall’anno finanziario 2014, quindi se FMI ha ragione, per non violare la costituzione, avremo ancora parecchie lacrime e sangue da versare..

      Ma intanto è venuto in nostro soccorso proprio un leghista.. eh si! il signor Borghezio ha proposto di vendere Sicilia, Sardegna e Napoli e Campania per risanare il debito pubblico

      http://www.unionesarda.it/Articoli/Articolo/267597

      A seguito della dichiarazioni del Borghezio, pare che il FMI intenda rivedere le stime sul debito italiano e Belsito ha comunque inteso specificare che non c’è bisogno di vendere Napoli perchè provvederà a ristrutturare Pompei con i diamanti che ha recuperato, destinati inizialmente ad altre ristrutturazioni di case “a sua insaputa”

    3. ampul scrive:

      c’è una spiegazione a tutto ciò…
      pare che i pestatori all’epoca durante un suo viaggio in treno parlassero siciliano, calabrese e campano…
      NON S’ERANO CAPITI!!! ahahahahaha

    Commenta


    "nella mia vita ho conosciuto farabutti che non erano moralisti ma raramente dei moralisti che non erano farabutti." (Indro Montanelli)


    E’ IN ATTO UNA...

    Scritto il 19 - lug - 2019

    0 Commenti

    IL GOVERNO TECNICO C’E’...

    Scritto il 15 - lug - 2019

    0 Commenti

    LA CRISI IRREVERSIBILE DEL...

    Scritto il 13 - lug - 2019

    0 Commenti

    DALLA VAL BREMBANA CON...

    Scritto il 12 - lug - 2019

    0 Commenti

    ITALIA- COREA DEL NORD...

    Scritto il 30 - gen - 2012

    2 Comment1

    MESSINA CAPITALE D’ITALIA DEL...

    Scritto il 29 - giu - 2013

    6 Comment1

    PER LA GRANDE STAMPA...

    Scritto il 8 - apr - 2014

    3 Comment1

    CASO FUSARO/GIOIA TAURO. LE...

    Scritto il 28 - mag - 2019

    11 Comment1

    MARIO MONTI IN VERSIONE...

    Scritto il 29 - dic - 2012

    2 Comment1

    • Chi è il moralista

      Francesco Maria Toscano, nato a Gioia Tauro il 28/05/1979 è giornalista pubblicista e avvocato. Ha scritto per Luigi Pellegrini Editore il saggio storico politico "Capolinea". Ha collaborato con la "Gazzetta del Sud" ed è opinionista politico per la trasmissione televisiva "Perfidia" in onda su Telespazio Calabria.

    • Cos’è il moralista

      Sito di approfondimento politico, storico e culturale. Si occupa di temi di attualità con uno sguardo libero e disincantato sulle cose. Il Moralista è un personaggio complesso, indeciso tra l'accettazione di una indigeribile realtà e il desiderio di contribuire alla creazione di una società capace di riscoprire sentimenti nobili. Ogni giorno il Moralista commenterà le notizie che la cronaca propone col piglio di chi non deve servire nessuno se non la ricerca della verità. Una ricerca naturalmente relativa e quindi soggettiva, ma onesta e leale.

    • Disclaimer

      ilmoralista.it è un sito web con aggiornamenti aperiodici non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari, qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci tramite la apposita pagina.