IL PRIMO CONGRESSO DEL RISORGIMENTO MERIDIONALE PER L’ITALIA E’ IMMINENTE. PREPARARSI IN VISTA DELLE PROSSIME ELEZIONI REGIONALI CALABRESI

    Cari amici, nei prossimi giorni comunicheremo la data del nostro pre-congresso che dovrebbe tenersi non oltre il mese di luglio. Questo primo incontro serve per fare il punto della situazione, indicare strategie per il rafforzamento del nostro Movimento sull’intero territorio nazionale e prepararsi in vista delle nuove sfide politiche e culturali che ci attendono. Tutti quelli che decideranno di tesserarsi entro quella data seguendo le indicazioni contenute nel nostro sito   Leggi tutto ...

    IL CASO DUGIN. COME E PERCHE’ LE VESTALI DEL MONDIALISMO MORENTE HANNO PERSO IL SENSO DEL LIMITE E DEL RIDICOLO

    Si è tenuta ieri la prima e unica conferenza calabrese del tour italiano del professor Aleksandr Dugin- fra i più influenti filosofi e politologi del mondo attuale e contemporaneo- organizzata in tempi da record dal laboratorio politico-culturale Risorgimento Meridionale per l’Italia (www.risorgimentomeridionale.it) per ovviare in parte all’ inqualificabile trattamento riservato all’illustre pensatore russo dall’Università di Messina che, viste le attitudini dimostrate, farebbe bene da ora in avanti ad istituire un   Leggi tutto ...

    LO STRANO CASO DI CONTE E TRIA, ILLUSTRI SCONOSCIUTI CHE DETTANO LA LINEA AL GOVERNO GIALLOVERDE

    “…Ma è necessario questa natura saperla bene colorire, ed essere gran simulatore e dissimulatore: e sono tanto semplici gli uomini, e tanto obediscano alle necessità presenti, che colui che inganna, troverrà sempre chi si lascerà ingannare”.  Mi è tornata alla mente questa mirabile sintesi proposta nel “Principe” da Machiavelli nel notare le bizzarre “contorsioni” che stanno lacerando ora il governo Conte, “scosso” dall’ipotesi “minibot” messa recentemente sul piatto dal leghista   Leggi tutto ...

    MARIO DRAGHI E’ IL PRINCIPALE NEMICO DELL’ITALIA E DEGLI ITALIANI

    Il dibattito sulla necessità di rispettare le regole europee assume in Italia profili surreali e parossistici. Tanti personaggi da circo che affollano i principali talk show televisivi e scrivono sui nostri “grandi giornali”- più che incompetenti- sembrano di fatto “posseduti” da entità malvagie che  li costringono a portare il cervello all’ammasso e a ripetere all’infinito filastrocche senza senso già smentite dalla realtà fattuale. Tutti gli “italici cottarelli” in pericolosa libera   Leggi tutto ...

    UNA ANALISI SERENA, RAZIONALE E NON ISTERICA SUL SIGNIFICATO DELLA CANDIDATURA DI DIEGO FUSARO A GIOIA TAURO

    Quelli che hanno irriso il risultato di Fusaro a Gioia Tauro o sono in malafede o non hanno capito nulla. Fusaro andrebbe ringraziato perché, a differenza di tanti soloni che pontificano comodamente dai salotti televisivi, il giovane filosofo torinese ha deciso di impegnarsi direttamente per combattere una battaglia ai limiti dell’impossibile. La politica locale è specchio e gestione dei poteri prevalenti. Quelli che amano semplificare evocano solo la presenza ‘ndranghetistica,   Leggi tutto ...

    CASO FUSARO/GIOIA TAURO. LE “IENE RIDENS” DEL GIORNALISMO ITALIANO LAVORANO PER BLINDARE I VECCHI SISTEMI DI POTERE

    Tutta la “grande” stampa si è scatenata (clicca per leggere), non vedevano l’ora di scrivere del presunto “fallimento” di Diego Fusaro a Gioia Tauro, candidato sindaco con la lista Risorgimento Meridionale per l’Italia (www.risorgimentomeridionale.it) che ha raccolto il 3% dei consensi. Tanta ridicola enfasi dimostra quanta paura susciti il nostro progetto nei piani alti del potere che conta. Troppi giornalisti, tranne qualche luminosa eccezione (clicca per leggere), si limitano a   Leggi tutto ...

    APPELLO AI CITTADINI DI GIOIA TAURO

    Il voto di domenica prossima assume contorni decisivi per una serie di motivi. Le elezioni europee tasteranno il polso di un elettorato che aveva scelto Salvini e Di Maio per uscire dalla trappola della Ue ed invece si è accorto solo adesso di avere garantito la nascita dell’ennesimo governo “europeista” dominato dalla mafia finanziaria di stanza a Bruxelles e Francoforte. Il tema dell’uscita dall’euro, l’unico che meriterebbe di essere dibattuto   Leggi tutto ...

    ADERIRE AL RISORGIMENTO MERIDIONALE PER L’ITALIA PER COLMARE UN VUOTO STORICO E POLITICO

    Il progetto del Risorgimento Meridionale per l’Italia che candida Diego Fusaro sindaco di Gioia Tauro intende strutturarsi in tutta Italia. Vogliamo cioè mettere insieme tutte quelle persone che oggi sono fuori dalla vita pubblica perché tenute ai margini da un sistema che tutela solo gli interessi di una piccola e trasversale oligarchia. I partiti di oggi sono perlopiù comitati d’affari, contenitori opachi guidati da gruppi ristretti che si autolegittimano. Con   Leggi tutto ...

    PERCHE’ TESSERARSI AL RISORGIMENTO MERIDIONALE PER L’ITALIA

    Cari amici, dalla prossima settimana avvieremo il tesseramento al laboratorio politico/culturale Risorgimento Meridionale per l’Italia (www.risorgimentomeridionale.it), contenitore di pensiero che intende fin da subito provare ad incidere sui processi decisionali. Non per nulla abbiamo deciso di proporre la candidatura a sindaco del filosofo Diego Fusaro (iscritto e, insieme ad altri, ispiratore ideologico del progetto) nella simbolica città di Gioia Tauro sulla scia di un ragionamento che abbiamo già recentemente e   Leggi tutto ...

    LE TURBOIDIOZIE DI ALDO GRASSO, STANCO MENESTRELLO DI SISTEMA

    Sarà un caso, ma nel leggere di prima mattina l’ultima “brillante” analisi faticosamente partorita da Aldo Grasso a beneficio (si fa per dire) dei lettori del Corriere della Sera (clicca per leggere), mi è subito tornata alla mente una massima del filosofo Costanzo Preve: “Questa è la prima epoca storica in cui gli intellettuali sono più stupidi della gente comune”. Grasso scrive un pezzo, condito da una scontata e banale   Leggi tutto ...

    FUSARO SINDACO NEL NOME DEL RISORGIMENTO MERIDIONALE PER L’ITALIA

    Giovedi 4 aprile a Gioia Tauro, a partire dalle ore 18.30, nella Sala Fallara, presenteremo la candidatura a sindaco della città del Porto di Diego Fusaro, filosofo di assoluto spessore che ha contributo in maniera decisiva alla sedimentazione presso la pubblica opinione di un pensiero alternativo, in grado di demistificare in radice il racconto prevalente costruito a beneficio delle classi dominanti da un clero giornalistico troppo spesso compiacente. Fusaro sarà   Leggi tutto ...

    QUESTA EUROPA E’ IL MALE. CON BUONA PACE DI PRODI E DEI SUOI COMPARI

    Dimostra di avere un bel coraggio Romano Prodi nel chiedere ai cittadini italiani di esporre, a partire da oggi, una bandiera dell’Europa che testimoni l’amore profondo che lega il nostro popolo alle fredde e ciniche istituzioni comunitarie di stanza a Bruxelles e a Francoforte. E’ un po’ come chiedere ai curdi di sventolare la bandiera del partito di Erdogan, come chiedere a Boris Johnson di sfilare in compagnia di Tony   Leggi tutto ...

    DOPO LA TRAGEDIA ARRIVA LA FARSA. E DOPO LA FARSA ZINGARETTI

    Se qualcuno coltivava speranze sulle reali capacità di Zingaretti, fratello del più noto “commissario Montalbano”, di risollevare le sorti del Pd, oggi farebbe bene quelle speranze ad archiviarle definitivamente. Incurante della lezione di Oscar Wilde che spiegava quanto fosse preferibile “tacere e sembrare stupidi anziché aprire bocca e levare ogni dubbio”, l’attuale governatore del Lazio ha oggi rilasciato una lunga intervista al giornalista Aldo Cazzullo del Corriere della Sera per   Leggi tutto ...

    L’ERRORE PRIMIGENIO DEI GRILLINI

    Passato quasi un anno dalle elezioni politiche è ora il di fare il punto. Il 4 marzo del 2018, infatti, gli italiani hanno cambiato radicalmente con il voto la vecchia geografia politica, depotenziando i vecchi arnesi in mano alla finanza apolide e globalista come il Pd e Forza Italia. Il Movimento 5 Stelle risultò di gran lunga  il primo partito italiano, mentre la Lega di Salvini- pur presentatasi in coalizione-   Leggi tutto ...

    IL RISORGIMENTO MERIDIONALE E’ UNA NECESSITA’ STORICA

    La scelta di lanciare l’idea di un Risorgimento Meridionale che parta proprio da Gioia Tauro, cittadina calabrese simbolo dello stato di abbandono, degrado e povertà che affligge l’intero Mezzogiorno, ha riscosso un successo semplicemente eccezionale. Tantissime persone hanno seguito con interesse la nostra due giorni mostrando pubblicamente a tutti il volto della Calabria migliore, quella che non si rifugia né nel vittimismo né nel rancore, ma lavora concretamente per rispondere   Leggi tutto ...

    PERCHE’ L’INCONTRO DEL 20 FEBBRAIO A GIOIA TAURO ASSUME UN FORTE VALORE SIMBOLICO E PROSPETTICO

    Come già annunciato da giorni Mercoledi 20 Febbraio, a Gioia Tauro, a partire dalle ore 18.30, presso i locali de “La Commanderie”, si svolgerà un importante incontro che sarebbe riduttivo definire “convegno”. In compagnia dell’ambasciatore Alberto Bradanini, del giornalista Giulietto Chiesa e del filosofo Diego Fusaro (modera Nunzio Foti) daremo vita ad una discussione ad ampio raggio destinata in prospettiva ad incidere sulle diverse dinamiche che riguardano il Mezzogiorno d’Italia   Leggi tutto ...

    IL GRAND GUIGNOL DI MONSIEUR SALVINI

    I risultati delle elezioni in Abruzzo, da analizzare senza eccessiva enfasi, ci dicono qualcosa. Ci confermano innanzitutto quello che già sapevamo, ossia che la Lega di Salvini è la vera grande beneficiaria di questo nuovo equilibrio politico che gira intorno alla cosiddetta alleanza “gialloverde”. Non solo gli ex (grana) padani mantengono la “golden share” sul governo nazionale, ma si assicurano anche posizioni di assoluto vantaggio all’interno degli Enti regionali e   Leggi tutto ...

    LO STRANO CASO DEL DOTTOR BAGNAI E DEL SIGNOR ALBERTO

    A guardarli viene voglia di dare ragione a Jean Jacques Rousseau il quale sosteneva che la “sovranità non si delega, si esercita”. E infatti, i sovranisti veri, quelli che hanno puntato le rispettive fiches elettorali sui vari Claudio Borghi e Alberto Bagnai faranno ora molta fatica a dare torto al grande filosofo ginevrino. Eh si, perché dopo anni passati lodevolmente a spiegare le “bruttezze dell’euro”, i “pericoli insiti nella moneta   Leggi tutto ...

    SECONDO MERKEL, MACRON E I PIDDINI “MADURO HA AFFAMATO IL SUO POPOLO”. PERCHE’ LORO COSA HANNO FATTO?

    Una delle motivazioni più ridicole utilizzate dai benpensanti “democrati” e “liberali” per demonizzare l’attuale presidente del Venezuela e contestualmente promuovere l’incappucciato Guaidò è la seguente: “Maduro ha affamato il suo popolo!” Avete sentito bene, i maggiori capi di Stato d’Europa, a partire da Macron e Merkel- con al seguito i soliti piddini italiani scodinzolanti- “soffrono” (senza apostrofo) nel pensare alle disagiate condizioni di vita di tanti venezuelani costretti a fare   Leggi tutto ...

    QUESTIONE VENEZUELANA: QUANDO IL METODO CONTA PIU’ DEL MERITO

    La “questione Venezuela”, se non correttamente inquadrata dal punto di vista geopolitico, rischia di non essere compresa. Ogniqualvolta l’Impero decide di colpire uno dei paesi “non allineati” parte in automatico il solito teatrino mediatico sempre uguale a sé stesso. Maduro è “un dittatore, è cattivo, ha affamato il suo popolo, ingrassa solo la sua cricca di fedelissimi, alimenta il nepotismo e la corruzione”, così come prima di lui fecero i   Leggi tutto ...

    "nella mia vita ho conosciuto farabutti che non erano moralisti ma raramente dei moralisti che non erano farabutti." (Indro Montanelli)


    A FURIA DI USARE...

    Scritto il 10 - ott - 2019

    0 Commenti

    VOX ITALIAE. PARTE IL...

    Scritto il 3 - ott - 2019

    1 Commento

    E’ IN ATTO UNA...

    Scritto il 19 - lug - 2019

    2 Commenti

    IL GOVERNO TECNICO C’E’...

    Scritto il 15 - lug - 2019

    0 Commenti

    QUALCUNO SPIEGHI A SALMOND...

    Scritto il 16 - set - 2014

    17 Comment1

    CRISTINA FERNANDEZ KIRCHNER, LA...

    Scritto il 17 - apr - 2012

    5 Comment1

    IL DIRITTO HA LA...

    Scritto il 9 - apr - 2014

    19 Comment1

    DALLE PARTI DI LANGLEY...

    Scritto il 11 - apr - 2018

    3 Comment1

    • Chi è il moralista

      Francesco Maria Toscano, nato a Gioia Tauro il 28/05/1979 è giornalista pubblicista e avvocato. Ha scritto per Luigi Pellegrini Editore il saggio storico politico "Capolinea". Ha collaborato con la "Gazzetta del Sud" ed è opinionista politico per la trasmissione televisiva "Perfidia" in onda su Telespazio Calabria.

    • Cos’è il moralista

      Sito di approfondimento politico, storico e culturale. Si occupa di temi di attualità con uno sguardo libero e disincantato sulle cose. Il Moralista è un personaggio complesso, indeciso tra l'accettazione di una indigeribile realtà e il desiderio di contribuire alla creazione di una società capace di riscoprire sentimenti nobili. Ogni giorno il Moralista commenterà le notizie che la cronaca propone col piglio di chi non deve servire nessuno se non la ricerca della verità. Una ricerca naturalmente relativa e quindi soggettiva, ma onesta e leale.

    • Disclaimer

      ilmoralista.it è un sito web con aggiornamenti aperiodici non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari, qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci tramite la apposita pagina.