VINCE LA MERKEL. RIAFFIORA IL MITO DELLA SUPREMAZIA GERMANICA

    Dopo avere nutrito il suo popolo con il sangue dei poveri greci, portoghesi, italiani e spagnoli, “Mutti” Merkel passa all’incasso. Le elezioni tedesche confermano lo strapotere elettorale della “culona” venuta dall’est, pronta ora a trasformare definitivamente l’Europa in un immenso lager a cielo aperto. Saranno contenti tutti gli ignavi che, tipo Fassina, aspettavano con ansia il voto in Germania nella speranza irrazionale che qualcosa finalmente cambiasse. Infatti qualcosa cambierà: in   Leggi tutto ...

    Categoria: Lavoro
    OBAMA, SULL’ESEMPIO DI ROOSEVELT, LIBERI L’EUROPA DALLA MORSA TECNO-NAZISTA

    Si fa un gran parlare dello scandalo che coinvolgerebbe i vertici dell’amministrazione statunitense colpevoli di avere allestito una colossale operazione di spionaggio globale anche e soprattutto in danno di alcuni Paesi alleati facenti parte della comunità europea. Apriti cielo! Anche grazie alle rivelazioni del giovane Snowden, agente informatico pentito, il mondo ha finalmente scoperto l’acqua calda. I più ipocriti e fintamente indignati sono come al solito i tedeschi che, per   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri
    L’ASPIRAZIONE RIVOLUZIONARIA DEL MOVIMENTO DI GRILLO DA SOLA NON BASTA

    In genere chi critica l’intransigenza del movimento grillino conserva legittimamente una impostazione politico-culturale che potremmo definire di progressismo all’acqua di rose. Ne fanno parte certamente gli intellettuali della domenica, gli artisti a pancia piena, gli industriali coraggiosi alla Colaninno e i banchieri filantropi con numerosa prole al seguito. Questo gruppo umano, che in Inghilterra sintetizzerebbero ricorrendo al termine “establishment”, ampiamente soddisfatti i bisogni primari, ama arredare la propria anima (copyright   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    LA PRECARIETA’ RIDUCE LA DISOCCUPAZIONE COSI’ COME LA ‘NDUJA GUARISCE LA GASTRITE

    Da molto tempo l’informazione neonazista che punta con successo a disarticolare la civiltà occidentale diffonde falsità destinate ad essere credute per sfinimento. Chi di voi non ha mai sentito nel corso degli ultimi anni pontificare scienziati prezzolati, politici ignoranti e giornalisti a contratto circa le meraviglie della “flessibilità” che, rendendo più dinamico il mercato, favorirebbe il numero degli occupati? Come al solito i peggiori sono quelli del Pd che, grazie   Leggi tutto ...

    Categoria: Lavoro
    IL BUNKER DI ADOLF DRAGHI

    Non è più il momento di scherzare. La Grecia vive una catastrofe umanitaria, la disoccupazione nei Paesi della fascia mediterranea si aggira intorno al 20% (con punte del 50% per i giovani), i suicidi sono diventati macabra routine e perfino alcuni colleghi giornalisti, invecchiati senza mai raggiungere l’agognata dignità retributiva, si arrendono al dolore chiudendo la partita con la vita con un colpo di pistola alla tempia (clicca per leggere).   Leggi tutto ...

    Categoria: Politica
    PICCOLA GUIDA PER SMASCHERARE I TECNO-NAZISTI

    Siccome il periodo è drammatico e l’avvento di una nuova ondata di miseria, fame e disperazione è alle porte, tutti i cittadini elettori hanno l’obbligo di partecipare alla vita pubblica per tentare di rallentare e invertire il tragico corso degli eventi impresso dai nazisti tecnocratici che infestano l’Europa. Astensioni, aventini e disimpegni vari non sono quindi moralmente accettabili né strategicamente giustificabili. Tutti le persone per bene, innamorate della civiltà e   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale, Politica
    NAZISTI DI IERI E DI OGGI: STRUMENTI DIVERSI PER IDENTICI OBIETTIVI

    Alcuni amici mi chiedono se il parallelismo avanzato nel mio pezzo di ieri (“Bersani ha gettato la maschera”), tra le politiche eugenetiche della Germania di Hitler e quelle di rigore e austerità sostenute oggi con impeto dalla Germania della Merkel, vada recepito alla lettera o, al contrario, catalogato sotto la voce “provocazioni”. Voglio essere chiarissimo: non solo confermo in pieno il paragone in questione ma, approfondendo, vi dico che non   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    BERSANI HA GETTATO LA MASCHERA

    In un’intervista pubblicata dal Wall Street Journal Bersani ha gettato la maschera (clicca per leggere). In caso di vittoria, l’ex comunista convertitosi al turbo-liberismo, applicherà alla lettera gli ordini impartiti dalla massoneria reazionaria che governa questo scempio di Unione Europea.  A differenza del “budino” Hollande, che per rimangiarsi le promesse elettorali ha almeno aspettato di farsi eleggere, Bersani si cala le braghe di fronte ai padroni prima ancora di scendere   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale
    IL GRANDE IMBROGLIO DEI “MODERATI”

    Tutti vogliono i moderati, tutti cercano i moderati, tutti inseguono i moderati, ma nessuno ha capito chi sono questi sedicenti moderati. Poiché la politica non esprime più alcuna idealità, tutti i partiti che accettano supinamente gli ordini della massoneria reazionaria che governa l’Ue vengono genericamente gratificati della patente di “moderati”. Questo imbroglio lessicale, che veicola una realtà immaginifica del tutto sconnessa con la realtà fattuale, serve per mostrificare a prescindere   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale, Politica
    SENZA L’INTERVENTO DI UN NUOVO ROOSEVELT L’EUROPA E’ PERDUTA

    Possibile che ancora non abbiate capito quello che sta succedendo? Non vi siete resi conto del fatto che siamo tutti vittime di una gigantesca mistificazione volta a disintegrare le vite di milioni di europei a beneficio di un ristretto numero di criminali sadici e senza scrupoli? Senza analizzare la situazione in atto con le lenti difficili del politologo, del sociologo, dello storico e del filosofo è impossibile raccapezzarsi. Limitarsi a   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri
    OBAMA IMPARI DAGLI ERRORI PASSATI DI CHAMBERLAIN

    Permettere la riunificazione tedesca all’indomani della caduta del muro di Berlino è stato un errore tragico. Dalla fine del nazismo alla caduta del muro di Berlino sono trascorsi poco più di 50 anni. Un tempo assolutamente insufficiente per consentire al popolo tedesco una totale rielaborazione delle immani tragedie provocate dolosamente in Europa e nel mondo. Così come lo scoppio nucleare di Chernobyl ha devastato la natura circostante per secoli, l’esperienza   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri
    COME TI UMANIZZO L’ANDROIDE

    Monti è davvero alla frutta. A corto di popolarità, oramai avvertito giustamente dalla stragrande maggioranza dei cittadini italiani senza anello al naso come un emissario delle peggiori lobby internazionali, Monti ha deciso di puntare molto su un vecchio cliché comunicativo degno dei peggiori dittatori del tempo passato. Il Corriere della banche rifinanziate, per la penna del solito ringalluzzito Galluzzo, comunica infatti al popolo plaudente l’importante notizia che segnala la presenza   Leggi tutto ...

    Categoria: Società
    MANOLIS GLEZOS SA RICOSCERE UN NAZISTA

    L’attenzione mediatica intorno alle elezioni francesi ha lasciato naturalmente in penombra il caso greco. Anche nella patria di Platone si vota domani per eleggere un nuovo Parlamento che, però, nelle intenzioni della governance europea, non avrà altro compito se non quello di ratificare politiche criminali prese in altre sedi e per conto di potentati che non hanno nulla a che spartire con il popolo greco e i suoi primari bisogni.   Leggi tutto ...

    Categoria: Esteri
    TEUTOBURGO IN CHIAVE MODERNA

    Ho trovato di straordinaria intensità ed importanza l’intervento del parlamentare europeo inglese Nigel Farage (http://www.youtube.com/watch?v=v-vgp0g42xI) che ha posto in sede ufficiale alcuni problemi circa le evidenti contraddizioni che oggi attanagliano la fragile costruzione europea e rischiano perciò di minarne le fondamenta. Tra tutti gli argomenti interessanti e puntuali toccati da Farage (dalla necessità di garantire la sovranità popolare al riconoscimento della debolezza strutturale dell’Euro così come è stato pensato), uno   Leggi tutto ...

    Categoria: Editoriale, Esteri

    "nella mia vita ho conosciuto farabutti che non erano moralisti ma raramente dei moralisti che non erano farabutti." (Indro Montanelli)


    LA GEOPOLITICA DEL CORONAVIRUS

    Scritto il 22 - mar - 2020

    0 Commenti

    LA GENEROSITA’ IPOCRITA DEI...

    Scritto il 18 - mar - 2020

    0 Commenti

    NASCE VOX ITALIA TV

    Scritto il 26 - feb - 2020

    2 Commenti

    COME E PERCHE’ VOX...

    Scritto il 18 - feb - 2020

    0 Commenti

    A FURIA DI USARE...

    Scritto il 10 - ott - 2019

    5 Commenti

    LA FINE DELLA GRECIA...

    Scritto il 23 - lug - 2015

    6 Comment1

    TI PREGO NON GUARDARMI

    Scritto il 5 - mar - 2012

    5 Comment1

    ANGELO PANEBIANCO E LA...

    Scritto il 29 - ago - 2012

    0 Commenti

    MAI DIRE CORRIERE

    Scritto il 22 - apr - 2012

    1 Commento

    RICORDI E AMNESIE DI...

    Scritto il 13 - mag - 2014

    6 Comment1

    • Chi è il moralista

      Francesco Maria Toscano, nato a Gioia Tauro il 28/05/1979 è giornalista pubblicista e avvocato. Ha scritto per Luigi Pellegrini Editore il saggio storico politico "Capolinea". Ha collaborato con la "Gazzetta del Sud" ed è opinionista politico per la trasmissione televisiva "Perfidia" in onda su Telespazio Calabria.

    • Cos’è il moralista

      Sito di approfondimento politico, storico e culturale. Si occupa di temi di attualità con uno sguardo libero e disincantato sulle cose. Il Moralista è un personaggio complesso, indeciso tra l'accettazione di una indigeribile realtà e il desiderio di contribuire alla creazione di una società capace di riscoprire sentimenti nobili. Ogni giorno il Moralista commenterà le notizie che la cronaca propone col piglio di chi non deve servire nessuno se non la ricerca della verità. Una ricerca naturalmente relativa e quindi soggettiva, ma onesta e leale.

    • Disclaimer

      ilmoralista.it è un sito web con aggiornamenti aperiodici non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari, qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci tramite la apposita pagina.